Massimo Poggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Massimo Enrico Poggi (Genova, 30 gennaio 1908Genova, 13 ottobre 1976) è stato un dirigente sportivo italiano, presidente del Genoa dal 1946 al 1950.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dirigente sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Berlino del 1936.

Poggi fu presidente del Genoa dal novembre 1946 al 1950; succedette a Giovanni Peragallo e cedette l'incarico al commissario Aldo Mairano.[1] Sotto la sua presidenza il Genoa ottenne il terzo miglior piazzamento in Serie A della sua storia nel secondo dopoguerra, un settimo posto nella stagione 1948-1949, posizione superata solo nel 1990-1991.[2]

Nel 1947, sotto la sua presidenza chiuse la sezione cestistica rossoblu.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.