Genoa Cricket and Football Club 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genoa Cricket and Football Club
Genoa Cricket and Football Club 2016-17.jpg
I rossoblù scesi in campo in occasione della 33ª giornata di Serie A sul campo della Juventus.
Stagione 2016-2017
AllenatoreCroazia Ivan Jurić, poi
Italia Andrea Mandorlini, poi
Croazia Ivan Jurić
PresidenteItalia Enrico Preziosi
Serie A16º
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Burdisso (27)
Totale: Burdisso (30)
Miglior marcatoreCampionato: Simeone (10)
Totale: Simeone (11)
StadioLuigi Ferraris (36 559)
Abbonati18 041
Maggior numero di spettatori31 284 vs Sampdoria (19 marzo 2017)
Minor numero di spettatori4 764 vs Perugia (1º dicembre 2016)
Media spettatori21 335

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2016-2017 vede il Genoa partecipare per la 50ª volta al campionato di Serie A.

Dopo tre anni la panchina del Genoa passa da Gian Piero Gasperini a Ivan Jurić che già aveva allenato la primavera nella stagione 2013-2014. I rossoblù si mantengono costanti per tutto il girone d'andata, il maggior risultato di rilievo è la clamorosa vittoria per 3-1 contro la Juventus, inoltre mostrano tutto il loro talento i giovani Simeone e Laxalt. Tuttavia, nel girone di ritorno il Grifone stenta paurosamente e il tutto culmina con l'esonero di Jurić e l'ingaggio di Andrea Mandorlini. Nonostante il cambio di allenatore il Genoa non progredisce e in primavera viene reintegrato il croato il quale, con grande difficoltà, conduce il Grifone alla salvezza, ottenuta con una vittoria di misura contro il Torino.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la 5ª stagione consecutiva è Lotto, il main sponsor è, a partire da ottobre, Prénatal, poi a partire da gennaio è Eviva. La prima maglia è come da tradizione a quarti rossoblu, pantaloncini e calzettoni blu mentre la seconda è bianca con banda orizzontale rossoblu, calzoncini e calzettoni bianchi. La terza maglia è rossa con inserti blu e calzettoni sono identici a quelli della prima maglia.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza maglia

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 gennaio 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Mattia Perin
3 Argentina D Santiago Gentiletti
4 Ghana C Isaac Cofie
5 Italia D Armando Izzo
8 Argentina D Nicolás Burdisso (Capitano)
9 Argentina A Giovanni Simeone
10 Francia C Olivier Ntcham
11 Italia A Raffaele Palladino
14 Italia D Davide Biraschi
15 Svezia C Oscar Hiljemark
16 Italia C Andrea Beghetto
17 Marocco C Adel Taarabt
21 Argentina D Lucas Orbán
22 Serbia A Darko Lazović
23 Italia P Eugenio Lamanna
24 Argentina D Ezequiel Muñoz
26 Italia A Luca Zanimacchia
27 Macedonia A Goran Pandev
N. Ruolo Giocatore
28 Italia D Davide Brivio
30 Italia C Luca Rigoni
32 Italia C Leonardo Morosini
33 Italia D Alex Coppola
37 Italia D Massimo Tazzer
38 Rep. Ceca P Lukáš Zima
41 Italia D Mario Ierardi
44 Portogallo C Miguel Veloso
51 Cile A Mauricio Pinilla
54 Portogallo D Aníbal
58 Italia P Diego Faccioli
59 Italia C Alessandro Quaini
64 Italia A Pietro Pellegri
83 Brasile P Rubinho
93 Uruguay C Diego Laxalt
94 Italia C Danilo Cataldi
98 Spagna A Raúl Asencio
99 Serbia C Nikola Ninković

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
21 agosto 2016, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Genoa3 – 1
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris (20.443[1] spett.)
Arbitro:  Orsato (Vicenza)

Pescara
28 agosto 2016, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Crotone1 – 3
referto
GenoaStadio Adriatico (812[1] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Genova
15 dicembre 2016, ore 20:15 CEST
3ª giornata
Genoa1 – 0
referto
FiorentinaStadio Luigi Ferraris (20651 spett.)
Arbitro:  Guida (Pompei)

Reggio nell'Emilia
18 settembre 2016, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Sassuolo2 – 0
referto
GenoaMapei Stadium-Città del Tricolore (10.134[1] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Genova
21 settembre 2016, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Genoa0 – 0
referto
NapoliStadio Luigi Ferraris (23.905[1] spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Genova
25 settembre 2016, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Genoa1 – 1
referto
PescaraStadio Luigi Ferraris (19.717[1] spett.)
Arbitro:  Irrati (Firenze)

Bologna
2 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Bologna0 – 1
referto
GenoaStadio Renato Dall'Ara (18.840[1] spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Genova
16 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Genoa0 – 0
referto
EmpoliStadio Luigi Ferraris (19 389 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Genova
23 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Sampdoria2 – 1
referto
GenoaStadio Luigi Ferraris (29 824 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Genova
25 ottobre 2016, ore 20:45 CEST
10ª giornata
Genoa3 – 0
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (21 200 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Bergamo
30 ottobre 2016, ore 12:30 CET
11ª giornata
Atalanta3 – 0
referto
GenoaStadio Atleti Azzurri d'Italia (16245 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Genova
6 novembre 2016, ore 15:00 CET
12ª giornata
Genoa1 – 1
referto
UdineseStadio Luigi Ferraris (19015 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Roma
20 novembre 2016, ore 15:00 CET
13ª giornata
Lazio3 – 1
referto
GenoaStadio Olimpico (20.000 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Genova
27 novembre 2016, ore 15:00 CET
14ª giornata
Genoa3 – 1
referto
JuventusStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Verona
4 dicembre 2016, ore 19:00 CET
15ª giornata
Chievo0 – 0
referto
GenoaStadio Marcantonio Bentegodi (8000 spett.)
Arbitro:  Russo (Avellino)

Milano
11 dicembre 2016, ore 20:45 CET
16ª giornata
Inter2 – 0
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza (33788 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Genova
18 dicembre 2016, ore 20:45 CET
17ª giornata
Genoa3 – 4
referto
PalermoStadio Luigi Ferraris (19 003[1] spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Torino
22 dicembre 2016, ore 20:45 CET
18ª giornata
Torino1 – 0
referto
GenoaStadio Olimpico Grande Torino (16.002 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Genova
8 gennaio 2017, ore 15:00 CET
19ª giornata
Genoa0 – 1
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (21.289 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
15 gennaio 2017, ore 12.30 CET
20ª giornata
Cagliari4 – 1
referto
GenoaStadio Sant'Elia (6 915[1] spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Genova
22 gennaio 2017, ore 15:00 CET
21ª giornata
Genoa2 – 2
referto
CrotoneStadio Luigi Ferraris (18880 spett.)
Arbitro:  Mariani (Roma)

Firenze
29 gennaio 2017, ore 15:00 CET
22ª giornata
Fiorentina3 – 3
referto
GenoaStadio Artemio Franchi (27301 spett.)
Arbitro:  Orsato (Montecchio Maggiore)

Genova
5 febbraio 2017, ore 15:00 CET
23ª giornata
Genoa0 – 1
referto
SassuoloStadio Luigi Ferraris (18686 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Napoli
10 febbraio 2017, ore 20:45 CET
24ª giornata
Napoli2 – 0
referto
GenoaStadio San Paolo (42 437[1] spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Pescara
19 febbraio 2017, ore 18:00
25ª giornata
Pescara5 – 0
referto
GenoaStadio Adriatico (11142 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Genova
26 febbraio 2017, ore 15:00 CET
26ª giornata
Genoa1 – 1
referto
BolognaStadio Luigi Ferraris (18788 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Empoli
5 marzo 2017, ore 15:00 CET
27ª giornata
Empoli0 – 2
referto
GenoaStadio Carlo Castellani (7655 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Genova
11 marzo 2017, ore 20:45 CET
28ª giornata
Genoa0 – 1
referto
SampdoriaStadio Luigi Ferraris (31190 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Milano
19 marzo 2017, ore 20:45 CET
29ª giornata
Milan1 – 0
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza (34851 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Genova
2 aprile 2017, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Genoa0 – 5
referto
AtalantaStadio Luigi Ferraris (19901 spett.)
Arbitro:  Claudio Gavillucci (Latina)

Udine
9 aprile 2017, ore 15:00 CET
31ª giornata
Udinese3 – 0
referto
GenoaStadio Friuli (16126 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Genova
15 aprile 2017, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Genoa2 – 2
referto
LazioStadio Luigi Ferraris (19545 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Torino
23 aprile 2017, ore CEST
33ª giornata
Juventus4 – 0
referto
GenoaJuventus Stadium (39594 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Genova
30 aprile 2017
34ª giornata
Genoa1 – 2
referto
Chievostadio Luigi Ferraris (19467 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Genova
7 maggio 2017
35ª giornata
Genoa1 – 0
referto
InterStadio Luigi Ferraris (20980 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Palermo
14 maggio 2017
36ª giornata
Palermo1 – 0
referto
GenoaStadio Renzo Barbera (8863 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Genova
21 maggio 2017, ore 15:00
37ª giornata
Genoa2 – 1
referto
TorinoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Roma
28 maggio 2017
38ª giornata
Roma3 – 2
referto
GenoaStadio Olimpico di Roma

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Genova
12 agosto 2016, ore 18:30 CEST
Terzo turno eliminatorio
Genoa3 – 2
referto
LecceStadio Luigi Ferraris (8.828[2] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Genova
1º dicembre 2016, ore 18:00 CET
Quarto turno eliminatorio
Genoa4 – 3
(d.t.s.)
PerugiaStadio Luigi Ferraris (4764 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Roma
18 gennaio 2017, ore 21:00 CET
Ottavi di finale
Lazio4 – 2
referto
GenoaOlimpico (5.000 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 ottobre 2016.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 36 19 6 7 6 24 24 19 3 2 14 14 40 38 9 9 20 38 64 -24
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia ottavi di finale 2 2 0 7 5 1 1 2 4 3 2 1 9 9 0
Totale 36 21 8 7 6 31 29 20 3 2 15 16 44 41 11 9 21 47 73 -24

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C C T C T C T C T C T T C T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T
Risultato V V V P N N V N P V P N P V N P P P P P N N P P P N V P P P P N P P V P V P
Posizione 2 1 1 7 8 11 8 9 12 8 10 10 12 10 11 13 12 12 12 14 15 15 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]