Unione Sportiva Latina Calcio 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Latina Calcio.

Unione Sportiva Latina Calcio
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Vincenzo Vivarini
All. in seconda Italia Fabrizio Zambardi
Presidente Italia Pasquale Maietta (fino al 18 novembre)
Italia Antonio Aprile (18 novembre-28 dicembre)
Italia Angelo Ferullo (28 dicembre 2016-9 febbraio 2017)
Italia Benedetto Mancini (9 febbraio 2017-9 marzo 2017)
Italia Vincenzo Loreti e
Italia Luca Pietricola (dal 9 marzo-25 maggio 2017, curatori fallimentari)
Serie B 21º posto (Fallita)
Coppa Italia terzo turno
Stadio Domenico Francioni (7.191)
Abbonati 1.306
Maggior numero di spettatori 4 485 vs Frosinone
(4 febbraio 2017)[1]
Minor numero di spettatori 1 306 vs Virtus Entella
(3 dicembre 2016)[1]
Media spettatori 2 451[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l’Unione Sportiva Latina Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2016-17, il Latina disputerà il quarto in Serie B. Il nuovo allenatore è Vincenzo Vivarini. La stagione è iniziata l'11 luglio con le visite mediche e il ritiro che quest'anno si svolge a Castel di Sangro (AQ) dal 15 al 30 luglio. In Coppa Italia, i nerazzurri sono partiti dal secondo turno, dove hanno battuto il Matera per 1-0. Il cammino in Coppa Italia termina al terzo turno, dove il Latina viene sconfitto 1-0 ai supplementari contro il Novara. La quarta stagione in serie B, si apre con la pesante sconfitta per 4-1 a Verona. La prima vittoria in campionato, arriva all'ottava giornata tra le mura amiche del Francioni: 2-0 al Trapani.

Il 18 novembre 2016, a causa di problemi giudiziari, il presidente Pasquale Maietta si dimette lasciando la poltrona di presidente al vice Antonio Aprile[2][3].

Il 28 dicembre 2016 viene ufficializzata la cessione della società ad una cordata imprenditoriale di Anzio con a capo Angelo Ferullo che diventa il nuovo presidente del club.[4][5] Tuttavia, il 9 febbraio 2017, Angelo Ferullo comunica la scelta di dimettersi da presidente del Latina, lasciando l'incarico a Benedetto Mancini.[6]

Il 9 marzo 2017 il Tribunale Fallimentare di Latina autorizza l'esercizio provvisorio della società dopo averne dichiarato il fallimento, nominando come giudice delegato la dottoressa Linda Vaccarella e due curatori fallimentari: il dottor Vincenzo Loreti e l'avvocato Luca Pietricola. La squadra potrà proseguire il campionato di Serie B ed entro il 30 giugno verrà indetta l'asta pubblica di assegnazione del titolo sportivo.[7][8]

Il 30 marzo 2017 il Tribunale Federale Nazionale infligge la penalizzazione di un punto in classifica al Latina, sanzionando con 3 mesi di inibizione l’ex Amministratore e legale rappresentante della società Pasquale Maietta e con l’inibizione di 30 giorni l’ex Amministratore e legale rappresentante della società Antonio Aprile. I due dirigenti erano stati deferiti a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C. per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati.[9]

Il 3 aprile 2017, la Corte Federale d'Appello ha accettato il ricorso presentato dal Procuratore Federale verso il proscioglimento, datato 16 gennaio scorso, dagli addebiti contestati per il mancato rispetto della scadenza dei pagamenti degli emolumenti del bimestre gennaio-febbraio 2016, penalizzando di un punto il Latina.[10]

Dopo il terzo esperimento d'asta per l'acquisizione del titolo sportivo dell'U.S. Latina Calcio, il 18 aprile la società viene acquisita dalla "Mens Sana Latina srl", società rappresentata legalmente da Benedetto Mancini, già presidente del Latina dal 9 febbraio al 9 marzo 2017.[11] Mancini, dopo aver versato una caparra, non porta a compimento l'acquisto della società, la quale torna all'asta.

Con ulteriori 5 punti di penalizzazione inflitti dal Tribunale Fallimentare, il 3 maggio 2017, il Latina retrocede matematicamente in Lega Pro con tre giornate di anticipo, lasciando la Serie B dopo quattro stagioni. In più, viene inflitta una sanzione di euro 1.500 per la recidiva, il tutto a seguito dei deferimenti per violazioni CO.VI.SO.C.[12] Lo stesso giorno, il presidente Benedetto Mancini, il consigliere legale pro tempore Regina Daniela Wainstein e l'ex presidente pro tempore Angelo Ferullo, vengono inibiti rispettivamente per undici, sei e quattro mesi.[13]

Il campionato si chiude al 21º posto.

Il 24 maggio, l'asta per la rilevazione del titolo sportivo, non va a buon fine. Ciò sancisce la fine del professionismo e la ripartenza dai campionati dilettantistici.[14]

Il 25 maggio la Corte d'Appello della F.I.G.C. accoglie il ricorso del Latina, riducendo da 5 a 2 punti (con un'ammenda di 1.500 euro) la penalizzazione in classifica inflittagli in I grado per violazioni Covisoc e annulla le inibizioni di 11 e 6 mesi nei confronti di Benedetto Mancini e Regina Daniela Wainstein.[15]. Lo stesso giorno, il Tribunale di Latina, ordina la cessazione dell'esercizio provvisorio dell'azienda, sancendo così la fine del Latina calcio.[16]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2016-17 è Givova, mentre lo sponsor ufficiale è Loggia Industria Vernici.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[17]

Area direttiva

  • Direttore sportivo: Mauro Facci
  • Amministrazione: Paola Balestrieri
  • Segretario generale: Giovanni Francavilla

Area sanitaria

  • Coordinatore staff sanitario: Prof. Agostino Tucciarone
  • Medico Sociale: Dott. Bernardino Petrucci
  • Medico Sociale: Dott. Gaetano Schiavottiello
  • Collaboratore sanitario: Dott. Nicola Gioia
  • Fisioterapisti: Giuseppe De Chiara, Massimo Piva, Mario Cassetta

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 gennaio 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Matteo Grandi
2 Slovacchia D Atila Varga
3 Italia D Matteo Bruscagin
4 Spagna D Pol García
5 Italia D Paolo Hernán Dellafiore
7 Italia A Daniele Corvia
8 Italia C Michele Rocca
9 Italia A Roberto Insigne
10 Italia A Cristian Buonaiuto
11 Italia A Giuliano Regolanti
12 Italia P Carlo Pinsoglio
13 Italia D Mauro Coppolaro
14 Italia D Marco Pinato
15 Italia D Alessandro Celli
16 Francia D Adams Neil Barry
N. Ruolo Giocatore
17 Kenya C McDonald Mariga
18 Italia A Pietro De Giorgio
19 Italia C Filippo Bandinelli
20 Ghana C Nelson Atiagli
21 Italia C Luca Di Matteo
23 Italia D Riccardo Brosco
26 Italia D Riccardo Maciucca
27 Italia A Antonio Negro
28 Croazia D Marko Jordan
29 Lituania C Linas Mėgelaitis
30 Italia C Alessandro De Vitis
31 Romania D Constantin Nica
32 Italia C Marco Marchionni
33 Italia C Gabriele Rolando
34 Italia P Federico Rausa

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono riportati i trasferimenti del calciomercato 2016-2017 del Latina.[18]

Sessione estiva (dal 1/7/2016 al 31/8/2016)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Carlo Pinsoglio Juventus prestito
P Alessandro Tonti Teramo prestito
D Pol García Juventus prestito
D Riccardo Maciucca Grosseto fine prestito
D Paolo Regoli Livorno fine prestito
D Atila Varga Sampdoria prestito con opzione
D Adams Neil Barry Sampdoria prestito
D Constantin Nica Atalanta prestito
D Gilberto Moraes Junior Fiorentina prestito
D Marco Pinato Vicenza definitivo
D Mauro Coppolaro Udinese prestito con opzione e contro opzione
C Filippo Bandinelli Fiorentina
C Federico Moretti Vicenza fine prestito
C Luca Di Matteo svincolato
C Alessandro De Vitis Sampdoria prestito secco
C Christian D'Urso Roma prestito
C Roberto Criscuolo Sampdoria prestito
C Gabriele Rolando Sampdoria prestito
C Michele Rocca Sampdoria prestito
C Stefano Amadio Teramo acquisto a titolo definitivo
A Jefferson Casertana fine prestito
A Richmond Boakye Atalanta definitivo
A Nicola Talamo Maceratese fine prestito
A Giuliano Regolanti svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Daniel Leone Catanzaro prestito gratuito
P Simone Farelli Trapani prestito gratuito
P Raffaele Di Gennaro Inter fine prestito
P Daniele Cardelli Pisa prestito
P Samir Ujkani Genoa fine prestito
D Ivano Baldanzeddu Venezia prestito gratuito
D Giuseppe Figliomeni - svincolato
D Marco Calderoni Chievo fine prestito
D Paolo Regoli Mantova definitivo
D Andrea Esposito Vicenza definitivo
C Maodo Malick Mbaye Chievo fine prestito
C Rubén Olivera - svincolato
C Pasquale Schiattarella - svincolato
C Najib Ammari Virtus Entella definitivo
C Romeo Shahinas Racing Roma prestito
A Gianluca Litteri Cittadella prestito gratuito
A Nicolao Dumitru Napoli fine prestito
A Leandro Campagna Catanzaro prestito
A Nicola Talamo Siracusa prestito
A Jefferson Teramo definitivo

Sessione invernale (dal 03/01/2017 al 31/01/2017)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Matteo Grandi Cesena prestito[19]
P Federico Rausa Carpi definitivo[20]
A Roberto Insigne Napoli prestito con opzione e contro opzione[21]
A Cristian Buonaiuto Perugia prestito[22]
A Antonio Negro Napoli prestito[23]
A Pietro De Giorgio Crotone prestito[24]
A Marko Jordan svincolato definitivo[25]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alessandro Tonti Mantova definitivo[26]
D Gilberto Moraes Junior Fiorentina fine prestito[27]
C Stefano Amadio Teramo prestito[28]
C Federico Moretti svincolato[29]
C Roberto Criscuolo Sampdoria fine prestito[30]
C Christian D'Urso Roma fine prestito[27]
A Daniele Paponi Juve Stabia definitivo[31]
A Boadu Maxwell Acosty Crotone definitivo[32]
A Richmond Boakye Stella Rossa prestito biennale[33]
A Luigi Alberto Scaglia Parma definitivo[34]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Verona
27 agosto 2016, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Verona 4 – 1
referto
Latina Stadio Marcantonio Bentegodi (14 507[1] spett.)
Arbitro Minelli (Varese)

Latina
4 settembre 2016, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Latina 0 – 0
referto
Spezia Stadio Domenico Francioni (2 683[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Frosinone
10 settembre 2016, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Frosinone 2 – 1
referto
Latina Stadio Matusa (6 714[1] spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Latina
17 settembre 2016, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Benevento Stadio Domenico Francioni (2 443[1] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Novara
20 settembre 2016, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Novara 2 – 2
referto
Latina Stadio Silvio Piola (3 731[1] spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Latina
24 settembre 2016, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Ternana Stadio Domenico Francioni (2 204[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Cesena
2 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cesena 2 – 2
referto
Latina Stadio Dino Manuzzi (11 693[1] spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Latina
9 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Latina 2 – 0
referto
Trapani Stadio Domenico Francioni (2 233[1] spett.)
Arbitro Chiffi (Padova)

Carpi
15 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Carpi 2 – 0
referto
Latina Stadio Sandro Cabassi (2 537[1] spett.)
Arbitro Piccinini (Forlì)

Latina
22 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Pisa Stadio Domenico Francioni (2 091[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Vercelli
25 ottobre 2016, ore 20:30 CEST
11ª giornata
Pro Vercelli 1 – 1
referto
Latina Stadio Silvio Piola (2 218[1] spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Cittadella
29 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
12ª giornata
Cittadella 2 – 1
referto
Latina Stadio Piercesare Tombolato (2 466[1] spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Latina
5 novembre 2016, ore 15:00 CET
13ª giornata
Latina 2 – 1
referto
Bari Stadio Domenico Francioni (2 283[1] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Vicenza
12 novembre 2016, ore 18:00 CET
14ª giornata
Vicenza 0 – 1
referto
Latina Stadio Romeo Menti (7 078[1] spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Latina
19 novembre 2016, ore 15:00 CET
15ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Salernitana Stadio Domenico Francioni (2 403[1] spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Ferrara
26 novembre 2016, ore 15:00 CET
16ª giornata
SPAL 0 – 0
referto
Latina Stadio Paolo Mazza (7 161[1] spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Latina
3 dicembre 2016, ore 15:00 CET
17ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Virtus Entella Stadio Domenico Francioni (1 867[1] spett.)
Arbitro Di Paolo (Avezzano)

Ascoli Piceno
10 dicembre 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Ascoli 2 – 2
referto
Latina Stadio Cino e Lillo Del Duca (5 075[1] spett.)
Arbitro Marinelli (Tivoli)

Latina
17 dicembre 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Brescia Stadio Domenico Francioni (2 091[1] spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Perugia
24 dicembre 2016, ore 15:00 CET
20ª giornata
Perugia 1 – 1
referto
Latina Stadio Renato Curi (8 297[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Latina
30 dicembre 2016, ore 15:00 CET
21ª giornata
Latina 0 – 0
referto
Avellino Stadio Domenico Francioni (3 527[1] spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Latina
21 gennaio 2017, ore 15:00 CET
22ª giornata
Latina 2 – 0
referto
Verona Stadio Domenico Francioni (2 841[1] spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

La Spezia
30 gennaio 2017, ore 20:30 CET
23ª giornata
Spezia 3 – 2
referto
Latina Stadio Alberto Picco (6 472[1] spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Latina
4 febbraio 2017, ore 15:00 CET
24ª giornata
Latina 0 – 1
referto
Frosinone Stadio Domenico Francioni (4 485[1] spett.)
Arbitro Manganiello (Pinerolo)

Benevento
11 febbraio 2017, ore 15:00 CET
25ª giornata
Benevento 2 – 1
referto
Latina Stadio Ciro Vigorito (7 865[1] spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Latina
17 febbraio 2017, ore 20:30 CET
26ª giornata
Latina 0 – 1
referto
Novara Stadio Domenico Francioni (2 008[1] spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Terni
25 febbraio 2017, ore 15:00 CET
27ª giornata
Ternana 0 – 1
referto
Latina Stadio Libero Liberati (4 796[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Latina
28 febbraio 2017, ore 20:30 CET
28ª giornata
Latina 1 – 1
referto
Cesena Stadio Domenico Francioni (2 249[1] spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Trapani
4 marzo 2017, ore 15:00 CET
29ª giornata
Trapani 1 – 1
referto
Latina Stadio Polisportivo Provinciale (4 656[1] spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Latina
11 marzo 2017, ore 18:00 CET
30ª giornata
Latina 0 – 1
referto
Carpi Stadio Domenico Francioni (2 604[1] spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Pisa
18 marzo 2017, ore 15:00 CET
31ª giornata
Pisa 1 – 1
referto
Latina Stadio Arena Garibaldi (7 715[1] spett.)
Arbitro Marinelli (Tivoli)

Latina
25 marzo 2017, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Latina 0 – 0
referto
Pro Vercelli Stadio Domenico Francioni (2 501[1] spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Latina
1 aprile 2017, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Latina 0 – 2
referto
Cittadella Stadio Domenico Francioni (2 087[1] spett.)
Arbitro Martinelli (Roma)

Bari
4 aprile 2017, ore 20:30 CEST
34ª giornata
Bari 2 – 0
referto
Latina Stadio San Nicola (15 283[1] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Latina
8 aprile 2017, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Latina 0 – 1
referto
Vicenza Stadio Romeo Menti (2 087[1] spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Salerno
17 aprile 2017, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Salernitana 2 – 1
referto
Latina Stadio Arechi (9 087[1] spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Latina
22 aprile 2017, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Latina 1 – 2
referto
SPAL Stadio Domenico Francioni (2 349[1] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Chiavari
25 aprile 2017, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Virtus Entella 0 – 1
referto
Latina Stadio Comunale di Chiavari (1 659[1] spett.)
Arbitro Marinelli (Tivoli)

Latina
29 aprile 2017, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Latina 0 – 0
referto
Ascoli Stadio Domenico Francioni (2 386[1] spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Brescia
6 maggio 2017, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Brescia 1 – 1
referto
Latina Stadio Mario Rigamonti (7 521[1] spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Latina
13 maggio 2017, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Latina 2 – 2
referto
Perugia Stadio Domenico Francioni (2 045[1] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Avellino
18 maggio 2017, ore 20:30 CEST
42ª giornata
Avellino 2 – 1
referto
Latina Stadio Partenio (7 847[1] spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Latina
7 agosto 2016, ore 20:45 CEST
Gara unica
Latina 1 – 0
referto
Matera Stadio Domenico Francioni
Arbitro Baroni (Firenze)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Novara
13 agosto 2016, ore 20:30 CEST
Gara unica
Novara 1 – 0
(d.t.s.)
referto
Latina Stadio Silvio Piola
Arbitro Massa (Imperia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2017

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Coppa Ali della Vittoria.png Serie B 35 (-4) 21 3 12 6 16 18 21 3 9 9 22 32 42 6 21 15 38 50 -12
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia terzo turno 1 1 0 0 1 0 1 0 0 1 0 1 2 1 0 1 1 1 0
Totale 35 22 4 12 6 16 18 22 3 9 10 22 33 44 7 21 16 39 51 -12

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
Luogo T C T C T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C T C T C T C C T C T C T C T C T
Risultato P N P N N N N V P N N P V V N N N N N N N V P P P P V N N P N N P P P P P V N N N P
Posizione 22 20 21 20 20 20 19 15 19 21 19 20 17 14 14 13 13 14 15 16 17 15 16 16 19 19 18 19 18 18 18 19 22 22 22 22 22 21 21 22 22 21

Fonte: CLASSIFICA SERIE B 16/17, su legab.it.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as Statistiche Spettatori Serie B 2016-2017, in Stadiapostcards.com.
  2. ^ Pasquale Maietta lascia la presidenza del Latina, uslatinacalcio.it. URL consultato il 18 novembre 2016.
  3. ^ Staff, uslatinacalcio.it. URL consultato il 24 novembre 2016.
  4. ^ L'U.S. Latina cambia proprietà, uslatinacalcio.it. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  5. ^ Staff, uslatinacalcio.it. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  6. ^ Benedetto Mancini nuovo presidente, uslatinacalcio.it, 9 febbraio 2017.
  7. ^ Il Latina fallisce, ma l'esercizio provvisorio è autorizzato, tuttolatina.com. URL consultato il 9 marzo 2017.
  8. ^ Esercizio provvisorio per il Latina, nominati i curatori fallimentari, uslatinacalcio.it. URL consultato il 9 marzo 2017.
  9. ^ Latina, -1 punto in classifica, legab.it. URL consultato il 30 marzo 2017.
  10. ^ Nuovo punto di penalizzazione per il Latina, legab.it. URL consultato il 3 aprile 2017.
  11. ^ Benedetto Mancini si riprende il Latina, tuttolatina.com. URL consultato il 18 aprile 2017.
  12. ^ Latina penalizzato di 5 punti e retrocesso in Lega Pro, tuttolatina.com. URL consultato il 3 maggio 2017.
  13. ^ Inibiti i dirigenti Mancini, Wainstein e Ferullo (PDF), figc.it. URL consultato il 3 maggio 2017.
  14. ^ Asta deserta, il Latina perde il professionismo, tuttolatina.com. URL consultato il 24 maggio 2017.
  15. ^ La Corte d'Appello restituisce 3 punti al Latina, legab.it. URL consultato il 25 maggio 2017.
  16. ^ Chiuso l'esercizio provvisorio, legab.it. URL consultato il 26 maggio 2017.
  17. ^ Staff, uslatinacalcio.it. URL consultato il 22 luglio 2016.
  18. ^ U. S. Latina - Trasferimenti 16/17, su transfermarkt.it.
  19. ^ Matteo Grandi arriva in nerazzurro, uslatinacalcio.it, 27 gennaio 2017.
  20. ^ Preso il giovane Federico Rausa, uslatinacalcio.it, 26 gennaio 2017.
  21. ^ Roberto Insigne in nerazzurro, uslatinacalcio.it, 12 gennaio 2017.
  22. ^ Buonaiuto in nerazzurro, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  23. ^ Negro in nerazzurro, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  24. ^ De Giorgio in nerazzurro, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  25. ^ Marko Jordan è un giocatore nerazzurro, uslatinacalcio.it, 14 febbraio 2017.
  26. ^ Tonti ceduto al Mantova, uslatinacalcio.it, 27 gennaio 2017.
  27. ^ a b Risoluzione per Gilberto e D'Urso, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  28. ^ Amadio passa al Teramo, uslatinacalcio.it, 11 gennaio 2017.
  29. ^ Risoluzione per Moretti, uslatinacalcio.it, 14 gennaio 2017.
  30. ^ Criscuolo torna alla Sampdoria, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  31. ^ Paponi ceduto alla Juve Stabia, uslatinacalcio.it, 19 gennaio 2017.
  32. ^ Acosty ceduto al Crotone, uslatinacalcio.it, 27 gennaio 2017.
  33. ^ Richmond Boakye ceduto in prestito alla Stella Rossa Belgrado, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
  34. ^ Scaglia passa al Parma, uslatinacalcio.it, 31 gennaio 2017.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio