Football Club Crotone 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Football Club Crotone.

Football Club Crotone
2016-17 Serie A - AC Milan v FC Crotone - M'Baye Niang's penalty v Alex Cordaz.jpg
Un'immagine di Milan-Crotone del 4 dicembre 2016
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Davide Nicola[1]
All. in seconda Italia Giuseppe Cozza[2]
Presidente Italia Raffaele Vrenna
Serie A 17º posto
Coppa Italia Terzo turno
Maggiori presenze Campionato: Ferrari (37)
Totale: Cordaz, Ferrari (37)
Miglior marcatore Campionato: Falcinelli (13)
Totale: Falcinelli (13)
Stadio Ezio Scida (16 640)
Abbonati 6 243[3]
Maggior numero di spettatori 15 354 vs Juventus
(8 febbraio 2017)
Minor numero di spettatori 510 vs Palermo
(18 settembre 2016)
Media spettatori 9 636[4]¹
¹ considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.
Dati aggiornati al 28 maggio 2017

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Crotone nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'annata 2016-17, che vede il debutto della società in massima divisione, si apre con due sconfitte: i rossoblu cedono infatti a Bologna e Genoa.[5][6] Battuta anche dall'Empoli[7], la formazione calabrese ottiene il primo punto grazie al pari con il Palermo.[8] Sulla classifica del Crotone pesano i molti punti persi, la maggior parte dei quali nei minuti conclusivi delle partite.[9][10][11][12][13][14] All'inizio del girone di ritorno, occupa il penultimo posto: la distanza dal 17º, in cui si trova dall'Empoli, è di 9 punti dopo la vittoria (per 4-1) del confronto diretto.[15]

La crisi prosegue anche nei mesi di febbraio e marzo, spingendo i più a pensare ad una retrocessione già scritta.[16] Lo spartiacque è invece segnato dal successo in casa del Chievo, il primo esterno di questa stagione.[17] Sette giorni dopo, anche l'Inter si arrende: i calabresi non avevano - fin lì - mai centrato due vittorie consecutive.[18] Nelle settimane successive, vengono ottenute 3 vittorie (2 delle quali in trasferta) e 2 pareggi che rendono tangibile l'obiettivo della salvezza.[19][20] L'unica sconfitta, in quest'ultimo scorcio di campionato, è contro la Juventus alla penultima giornata: un Crotone che non perdeva da due mesi (19 marzo) cede ai bianconeri, che vincono così lo Scudetto.[21] La permanenza in A anche per il 2017-18 viene comunque centrata all'ultima domenica, quando il 3-1 sulla Lazio e la contemporanea sconfitta dell'Empoli (contro il Palermo, a sua volta già retrocesso) proiettano l'undici pitagorico in 17ª posizione.[22]. Il Crotone ha raccolto 9 punti nel girone di andata e 25 in quello di ritorno.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario tratto dal sito ufficiale.[23]

Area direttiva

Area tecnica

  • Allenatore: Davide Nicola
  • Allenatore in seconda: Manuele Cacicia
  • Preparatore dei portieri: Antonio Macrì
  • Direttore sportivo: Peppe Ursino
  • Collaboratori tecnici: Ivan Moschella, Alberto Corradi

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Francesco Polimeno
  • Medici sociali: Loris Broccolo, Francesco Villirillo
  • Preparatore atletico: Domenico Borelli
  • Osteopata: Rocco Massara
  • Fisioterapisti: Pietro Cistaro, Armando Cistaro

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2016-2017 la maglia casalinga presenta il torso decorato da 7 strisce verticali rosse e 6 blu (organizzate in un disegno a larghezze differenti), che sul dorso lasciano buona parte dello spazio a un largo "scudo" monocromatico blu atto a ospitare le personalizzazioni (impresse a caratteri bianchi bordati di rosso); le maniche sono blu, il colletto e i profili bianchi. A essa si abbinano pantaloncini blu con orlo inferiore bianco-rosso e calzettoni decorati a fasce orizzontali rosse, blu e bianche, che ricalcano il motivo della casacca.[24]

La maglia esterna è invece bianca, con un inserto scapolare rosso e una fascia pettorale blu (che sul dorso si assottiglia e assume l'aspetto di una linea). Le personalizzazioni dorsali assumono il colore blu per i numeri e bianco per i nomi dei calciatori. Egualmente candidi sono i pantaloncini (con l'orlo inferiore rosso-blu) e i calzettoni, decorati a mezza altezza da una fascia rossa e blu.

Il colore verde fluorescente connota invece la terza divisa, il cui torso è attraversato da una fascia diagonale rossa e blu spezzata da innumerevoli linee orizzontali di larghezza differente, che creano un effetto frastagliato e dinamico. Le personalizzazioni applicate sul dorso sono in blu bordate di rosso. Il colore verde domina anche sui pantaloncini e sui calzettoni. Comuni a tutti gli indumenti sono i profili rossi e blu.

Dettaglio comune a tutte e tre le casacche è il disegno dello squalo (mutuato dall'emblema sociale) applicato in sublimatico sul fianco sinistro della t-shirt.

Sponsor tecnico è Zeus Sport (all'esordio in massima serie italiana), mentre gli sponsor di maglia sono Sovreco e Metal Carpenteria.[25]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa (2)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Portiere

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alex Cordaz
3 Brasile D Claiton (capitano)
5 Italia P Marco Festa
6 Svezia C Marcus Rohdén
8 Italia C Lorenzo Crisetig
9 Italia C Andrea Nalini
11 Italia A Diego Falcinelli
12 Romania A Adrian Stoian
13 Italia D Gian Marco Ferrari
15 Algeria D Djamel Mesbah
17 Italia D Federico Ceccherini
18 Italia C Andrea Barberis
20 Slovenia A Andrej Kotnik
N. Ruolo Giocatore
21 Italia D Giuseppe Cuomo
22 Italia D Aleandro Rosi
23 Belgio D Noë Dussenne
24 Bulgaria C Aleksandăr Tonev
27 Ghana C Boadu Maxwell Acosty
28 Italia C Leonardo Capezzi
29 Italia A Marcello Trotta
31 Italia D Mario Sampirisi
33 Italia P Aniello Viscovo
42 Bosnia ed Erzegovina C Ćazim Suljić
87 Italia D Bruno Martella
98 Italia D Manuel Nicoletti
99 Nigeria A Simy

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Valentin Cojocaru Steaua Bucarest prestito[26][27]
D Federico Ceccherini Livorno definitivo[28]
D Noë Dussenne Mouscron Peruwelz definitivo[29]
D Mario Sampirisi Vicenza definitivo[30]
D Mirko Esposito Paganese fine prestito[31]
D Luca Bruno L'Aquila fine prestito[32]
D Ravy Tsouka Paganese fine prestito[33]
D Djamel Mesbah Sampdoria definitivo[27]
D Gian Marco Ferrari Sassuolo prestito[27]
C Aleandro Rosi Genoa prestito[34]
C Cristian Barillari Catanzaro fine prestito[35]
C Aleksandăr Tonev Frosinone definitivo[30]
C Andrea Mazzarani Modena definitivo[36]
C Marcus Rohdén Elfsborg definitivo[37]
C Nicolò Fazzi Fiorentina riscatto[38]
C Leonardo Capezzi Sampdoria prestito[27]
C Lorenzo Crisetig Bologna prestito[27]
A Andrea Nalini Salernitana definitivo[39]
A Simy Portimonense definitivo[40]
A Giovanni Foresta Catanzaro fine prestito[41]
A Marco Firenze Catanzaro fine prestito[42]
A Davide Voltan Bassano fine prestito[43]
A Eddy Gnahoré Napoli prestito[44]
A Ante Budimir St. Pauli riscatto[45]
A Diego Falcinelli Sassuolo prestito[46]
A Marcello Trotta Sassuolo prestito[46]

Sessione invernale (dal 03/01 al 31/01)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Andrej Kotnik Gorica prestito biennale oneroso (0,25 milioni) con diritto di riscatto[47]
A Maxwell Acosty Latina definitivo[48]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luca Maniero Mantova prestito[49]
D Francesco Modesto Rende svincolato[50][51]
D Michele Cremonesi SPAL definitivo[52]
D Mirko Esposito Catanzaro prestito[53]
D Gian Marco Ferrari Sassuolo prestito[27]
D Iacopo Galli Spezia prestito[54]
D Eloge Yao Inter fine prestito[55]
D Mihai Bălașa Roma fine prestito[56]
D Pol García Juventus fine prestito[57]
D Luca Bruno Messina prestito[58]
D Giuseppe Zampano Venezia svincolato[59]
C Nicolò Fazzi Fiorentina fine prestito[60]
C Leonardo Capezzi Sampdoria prestito[27]
C Alessio Sabbione Carpi fine prestito[61]
C Davide Leto Avezzano definitivo[62]
C Tomislav Šarić RNK Spalato definitivo[63]
C Matteo Paro ritiro[64]
A Ante Budimir Sampdoria definitivo[65]
A Marco Firenze Siena prestito[66]
A Davide Voltan Genoa definitivo[67]
A Juan Delgado Olbia svincolato[68][69]
A Federico Ricci Roma fine prestito[70]
A Giuseppe Torromino Lecce definitivo[71]
A Nunzio Di Roberto Cesena prestito[72]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Valentin Cojocaru Steaua Bucarest fine prestito[73]
C Nicolò Fazzi Perugia cessione (0,7 milioni)[74]
C Aniello Salzano Bari cessione gratuita[75]
C Eddy Gnahoré Napoli fine prestito[76]
A Raffaele Palladino Genoa cessione (0,25 milioni)[77]
A Pietro De Giorgio Latina prestito gratuito[78]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
21 agosto 2016, ore 20:45[79] CEST
1ª giornata
Bologna 1 – 0
referto
Crotone Stadio Renato Dall'Ara (18.396[3] spett.)
Arbitro Gavillucci[80] (Latina)

Pescara
28 agosto 2016, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Crotone 1 – 3
referto
Genoa Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia[81] (821[3] spett.)
Arbitro Rizzoli[82] (Bologna)

Empoli
12 settembre 2016, ore 20:45[83] CEST
3ª giornata
Empoli 2 – 1
referto
Crotone Stadio Carlo Castellani (7.678[3] spett.)
Arbitro Valeri[84] (Roma 2)

Pescara
18 settembre 2016, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Palermo Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (510[3] spett.)
Arbitro Celi[85] (Bari)

Roma
21 settembre 2016, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Roma 4 – 0
referto
Crotone Stadio Olimpico di Roma (24.325[3] spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Pescara
25 settembre 2016, ore 18:30 CEST
6ª giornata
Crotone 1 – 3
referto
Atalanta Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (522[3] spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Cagliari
2 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Crotone Stadio Sant'Elia (14.501[3] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Reggio nell'Emilia
16 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Sassuolo 2 – 1
referto
Crotone Mapei Stadium-Città del Tricolore (11.569[3] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Crotone
23 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Crotone 1 – 2
referto
Napoli Stadio Ezio Scida (8.329[3] spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Firenze
26 ottobre 2016, ore 20:45 CET
10ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Crotone Stadio Artemio Franchi (22.983[3] spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Crotone
30 ottobre 2016, ore 15:00 CET
11ª giornata
Crotone 2 – 0
referto
Chievo Stadio Ezio Scida (7.298[3] spett.)
Arbitro Pairetto (Torino)

Milano
6 novembre 2016, ore 18:00 CET
12ª giornata
Inter 3 – 0
referto
Crotone Stadio Giuseppe Meazza (40.626[3] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Crotone
20 novembre 2016, ore CET
13ª giornata
Crotone 0 – 2
referto
Torino Stadio Ezio Scida (7.759[3] spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Crotone
27 novembre 2016, ore CET
14ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Ezio Scida (7.508[3] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Milano
4 dicembre 2016, ore 12:30[83] CET
15ª giornata
Milan 2 – 1
referto
Crotone Stadio Giuseppe Meazza (37.924[3] spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Crotone
10 dicembre 2016, ore 18:00[83] CET
16ª giornata
Crotone 2 – 1
referto
Pescara Stadio Ezio Scida (7.470[3] spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Udine
18 dicembre 2016, ore 15:00 CET
17ª giornata
Udinese 2 – 0
referto
Crotone Stadio Friuli (14.346[3] spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Crotone
8 febbraio 2017[86], ore 18:00 CET
18ª giornata
Crotone 0 – 2
referto
Juventus Stadio Ezio Scida (15 354[3] spett.)
Arbitro Valeri (Roma 2)

Roma
8 gennaio 2017, ore 15:00[87] CET
19ª giornata
Lazio 1 – 0
referto
Crotone Stadio Olimpico
Arbitro Maresca (Napoli)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Crotone
15 gennaio 2017, ore CET
20ª giornata
Crotone 0 – 1
referto
Bologna Ezio Scida (7'474 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Genova
22 gennaio 2017, ore CET
21ª giornata
Genoa 2 – 2
referto
Crotone Luigi Ferraris (18'800 spett.)
Arbitro Mariani (Roma)

Crotone
29 gennaio 2017, ore CET
22ª giornata
Crotone 4 – 1
referto
Empoli Ezio Scida (7'486 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Palermo
5 febbraio 2017, ore CET
23ª giornata
Palermo 1 – 0
referto
Crotone Renzo Barbera (8'934 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Crotone
12 febbraio 2017, ore CET
24ª giornata
Crotone 0 – 2
referto
Roma Ezio Scida (11'309 spett.)
Arbitro Russo (Avellino)

Bergamo
19 febbraio 2017, ore CET
25ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Crotone Atleti Azzurri d'Italia (17'577 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Crotone
26 febbraio 2017, ore CET
26ª giornata
Crotone 1 – 2
referto
Cagliari Ezio Scida (7'341 spett.)
Arbitro Orsato (Montecchio Maggiore)

Crotone
5 marzo 2017, ore CET
27ª giornata
Crotone 0 – 0
referto
Sassuolo Ezio Scida (7'544 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Napoli
12 marzo 2017, ore CET
28ª giornata
Napoli 3 – 0
referto
Crotone San Paolo (45'169 spett.)
Arbitro Mariani (Roma)

Crotone
19 marzo 2017, ore CET
29ª giornata
Crotone 0 – 1
referto
Fiorentina Ezio Scida (7'997 spett.)
Arbitro Pairetto (Torino)

Verona
2 aprile 2017, ore CET
30ª giornata
Chievo 1 – 2
referto
Crotone Marcantonio Bentegodi (8'000 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Crotone
9 aprile 2017, ore CET
31ª giornata
Crotone 2 – 1
referto
Inter Ezio Scida (13'967 spett.)
Arbitro Guida (Pompei)

Torino
15 aprile 2017, ore CEST
32ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Crotone Olimpico (18'750 spett.)
Arbitro Doveri (Volterra)

Genova
23 aprile 2017, ore CEST
33ª giornata
Sampdoria 1 – 2
referto
Crotone Luigi Ferraris (18'215 spett.)
Arbitro Rizzoli (Mirandola)

Crotone
30 aprile 2017, ore CEST
34ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Milan Ezio Scida (14'518 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Pescara
7 maggio 2017, ore CEST
35ª giornata
Pescara 0 – 1
referto
Crotone Adriatico (10'447 spett.)
Arbitro Russo (Avellino)

Crotone
14 maggio 2017, ore CEST
36ª giornata
Crotone 1 – 0
referto
Udinese Ezio Scida (8'500 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Torino
21 maggio 2017, ore CEST
37ª giornata
Juventus 3 – 0
referto
Crotone Juventus Stadium (39'305 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Crotone
28 maggio 2017, ore CEST
38ª giornata
Crotone 3 – 1
referto
Lazio Ezio Scida (14'594 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Verona
14 agosto 2016, ore 20:45 CEST
Terzo turno eliminatorio
Verona 2 – 1
referto
Crotone Marcantonio Bentegodi (7 573 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 maggio 2017.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 34 19 6 4 9 21 25 19 3 3 13 13 33 38 9 7 22 34 58 -24
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia terzo turno 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 -1
Totale 34 19 6 4 9 21 25 20 3 3 14 14 35 39 9 7 23 35 60 -25

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C T C
Risultato P P P N P P P P P N V P P N P V P P P P N V P P P P N P P V V N V N V V P V
Posizione 15 19 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20 19 19 18 19 19 19 19 19 18 19 19 19 19 19 19 19 18 18 18 18 18 18 18 18 17

Fonte: Serie A – Classifiche, Lega Serie A.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Barberis, A. A. Barberis 26 0 3 0 1 0 0 0 27 0 3 0
Bruno, L. L. Bruno - - - - - - - - - - - -
Capezzi, L. L. Capezzi 25 0 7 1 1 0 0 0 26 0 7 1
Ceccherini, F. F. Ceccherini 35 1 9 0 1 0 0 0 36 1 9 0
Claiton, Claiton 10 0 2 0 1 0 1 0 11 0 3 0
Cojocaru, V. V. Cojocaru - - - - - - - - - - - -
Cordaz, A. A. Cordaz 36 -54 2 1 1 -2 0 0 37 -56 2 1
Crisetig, L. L. Crisetig 32 0 13 1 - - - - 32 0 13 1
De Giorgio, P. P. De Giorgio 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Di Roberto, N. N. Di Roberto 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Dussenne, N. N. Dussenne 8 0 3 1 - - - - 8 0 3 1
Falcinelli, D. D. Falcinelli 35 13 7 0 - - - - 35 13 7 0
Fazzi, N. N. Fazzi 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Ferrari, G.M. G.M. Ferrari 37 3 8 0 - - - - 37 3 8 0
Festa, M. M. Festa 3 -4 1 0 - - - - 3 -4 1 0
Gnahoré, E. E. Gnahoré - - - - - - - - - - - -
Martella, B. B. Martella 29 0 4 0 - - - - 29 0 4 0
Mazzarani, A. A. Mazzarani - - - - - - - - - - - -
Mesbah, D. D. Mesbah 10 0 1 0 - - - - 10 0 1 0
Nalini, A. A. Nalini 17 2 2 0 1 0 0 0 18 2 2 0
Nicoletti, M. M. Nicoletti - - - - - - - - - - - -
Palladino, R. R. Palladino 17 2 4 0 1 0 0 0 18 2 4 0
Rohdén, M. M. Rohdén 34 1 4 0 1 0 0 0 35 1 4 0
Rosi, A. A. Rosi 31 1 12 0 - - - - 31 1 12 0
Salzano, A. A. Salzano 7 0 0 0 1 0 0 0 8 0 0 0
Sampirisi, M. M. Sampirisi 23 1 1 0 - - - - 23 1 1 0
Simy, Simy 21 3 0 0 1 1 0 0 22 4 0 0
Stoian, A. A. Stoian 27 3 3 0 1 0 0 0 28 3 3 0
Tonev, A. A. Tonev 13 1 2 0 1 0 0 0 14 1 2 0
Trotta, M. M. Trotta 29 3 2 0 - - - - 29 3 2 0
Tsouka, R. R. Tsouka - - - - - - - - - - - -
Viscovo, A. A. Viscovo - - - - - - - - - - - -
Zampano, G.M. G.M. Zampano - - - - - - - - - - - -

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società[88]

Primavera

  • Allenatore: Aniello Parisi
  • Preparatore atletico: Elmiro Trombino
  • Preparatore dei portieri: Gianni De Gennaro

Under 17

  • Allenatore: Francesco Lomonaco
  • Allenatore in seconda: Francesco Maiolo
  • Preparatore atletico: Tommaso Dell'Apa
  • Preparatore dei portieri: Carmine Tortora

Under 15

  • Allenatore: Nicola Garzieri
  • Preparatore atletico: Roberto Parisi
  • Preparatore dei portieri: Antonio Macrì

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicola è l'allenatore del Crotone. Benvenuto mister, fccrotone.it, 23 giugno 2016.
  2. ^ Voci dal ritiro: intervista all'allenatore in seconda Cacicia, fccrotone.it, 18 luglio 2016.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s Statistiche Spettatori Serie A 2016-2017, in Stadiapostcards.com.
  4. ^ Considerando anche le prime tre gare casalinghe giocate a Pescara.
  5. ^ Marco Gaetani, Bologna-Crotone 1-0, Destro rovina la prima in A dei calabresi, repubblica.it, 21 agosto 2016.
  6. ^ Gessi Adamoli, Il Genoa sa inseguire a Crotone altra rimonta nel segno di Pavoletti, in la Repubblica, 29 agosto 2016, p. 4.
  7. ^ Jacopo Manfredi, Empoli-Crotone 2-1, Costa lascia i calabresi a zero, repubblica.it, 12 settembre 2016.
  8. ^ Giacomo Luchini, Crotone-Palermo 1-1: primo punto in serie A per i calabresi e per De Zerbi, repubblica.it, 18 settembre 2016.
  9. ^ Vincenzo D'Angelo, Sassuolo-Crotone 2-1: Sensi e Iemmello decidono nel finale, gazzetta.it, 16 ottobre 2016.
  10. ^ Giacomo Luchini, Fiorentina-Crotone 1-1: Falcinelli illude i calabresi, Astori salva i viola, repubblica.it, 26 ottobre 2016.
  11. ^ Andrea Sorrentino, Subito Icardi, poi Pioli l'Inter ricomincia così, in la Repubblica, 7 novembre 2016, p. 37.
  12. ^ I RISULTATI, in la Repubblica, 21 novembre 2016, p. 37.
  13. ^ Enrico Currò, Milan-Crotone 2-1, il morso finale di Lapadula tiene il diavolo al secondo posto, repubblica.it, 4 dicembre 2016.
  14. ^ Nicola Berardino, Lazio-Crotone 1-0: Immobile all'ultimo respiro, gazzetta.it, 8 gennaio 2017.
  15. ^ CROTONE 4, in la Repubblica, 30 gennaio 2017, p. 34.
  16. ^ Crotone, Nicola: "Potevamo vincere, non dobbiamo arrenderci mai", repubblica.it, 19 marzo 2017.
  17. ^ Guglielmo Longhi, Chievo-Crotone 1-2, i calabresi adesso "vedono" l'Empoli, gazzetta.it, 2 aprile 2017.
  18. ^ Andrea Sorrentino, La bocciatura finale dell'Inter caduta sul teorema di Pitagora, in la Repubblica, 10 aprile 2017, p. 42.
  19. ^ Enrico Currò, Crotone-Milan 1-1, Paletta risponde a Trotta, repubblica.it, 30 aprile 2017.
  20. ^ Luigi Saporito, Crotone-Udinese 1-0, Rhoden regala il sogno salvezza, gazzetta.it, 14 maggio 2017.
  21. ^ Jacopo Gerna, Juventus-Crotone 3-0, bianconeri nella leggenda: gol di Mandzukic, Dybala e Alex Sandro, gazzetta.it, 21 maggio 2017.
  22. ^ Andrea Sorrentino, Crotone salvo all'ultimo respiro l'Empoli si perde a Palermo: è B, in la Repubblica, 29 maggio 2017, p. 39.
  23. ^ Dirigenza F.C.Crotone, fccrotone.it. URL consultato il 28 maggio 2016.
  24. ^ Le maglie del Crotone 2016-2017 in Serie A con Zeus, soccerstyle24.it, 12 agosto 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016.
  25. ^ FC Crotone e Metal Carpenteria: un altro anno insieme, fccrotone.it, 28 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  26. ^ (RO) Multumim, Cojocaru si Hamroun!, steauafc.com. URL consultato il 1º settembre 2016.
  27. ^ a b c d e f g FC Crotone: nuovi arrivi e definizione mercato, fccrotone.it, 1º settembre 2016. URL consultato il 3 settembre 2016.
  28. ^ Ceccherini è rossoblù. Benvenuto Federico!, fccrotone.it, 6 luglio 2016. URL consultato il 13 luglio 2016.
  29. ^ Benvenuto Noe Dussenne, fccrotone.it, 25 agosto 2016. URL consultato il 28 agosto 2016.
  30. ^ a b Benvenuti Mario Sampirisi e Aleksāndar Tonev, fccrotone.it, 15 luglio 2016. URL consultato il 16 luglio 2016.
  31. ^ Mirko Esposito - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  32. ^ Luca Bruno - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  33. ^ Ravy Tsouka - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  34. ^ Benvenuto Aleandro Rosi, fccrotone.it, 23 agosto 2016. URL consultato il 24 agosto 2016.
  35. ^ Cristian Barillari - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  36. ^ Mazzarani è rossoblù: benvenuto Andrea !, fccrotone.it, 8 luglio 2016. URL consultato il 13 luglio 2016.
  37. ^ Marcus Christer Rohdén è rossoblù, fccrotone.it, 3 agosto 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  38. ^ Nicolò Fazzi - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 12 agosto 2016.
  39. ^ Nuovo arrivo: Andrea Nalini è un calciatore del Crotone, fccrotone.it, 29 giugno 2016. URL consultato il 13 luglio 2016.
  40. ^ Un nuovo arrivo in attacco: Simeon Tochukwu Nwankwo, fccrotone.it, 21 luglio 2016. URL consultato il 21 luglio 2016.
  41. ^ Giovanni Foresta - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  42. ^ Marco Firenze - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  43. ^ Davide Voltan - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  44. ^ Eddy Gnahoré - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 2 agosto 2016.
  45. ^ Ante Budimir - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 12 agosto 2016.
  46. ^ a b Benvenuti Diego Falcinelli e Marcello Trotta, fccrotone.it, 31 agosto 2016. URL consultato il 3 settembre 2016.
  47. ^ Sky Sport, Odissea-Crotone, ecco Kotnik: il 'nuovo Palladino'. URL consultato il 4 giugno 2017.
  48. ^ Maxwell Acosty è rossoblù | FC Crotone, in FC Crotone, 27 gennaio 2017. URL consultato il 4 giugno 2017.
  49. ^ Calciomercato Mantova, ufficiale il portiere Maniero, tuttosport.com, 6 agosto 2016. URL consultato il 12 agosto 2016.
  50. ^ Francesco Modesto - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 28 luglio 2016.
  51. ^ Serie D, a Rende è il giorno di Francesco Modesto, lacnews24.it, 14 ottobre 2016. URL consultato l'8 novembre 2016.
  52. ^ Michele Cremonesi è ufficialmente un giocatore della Spal, lanuovaferrara.gelocal.it, 25 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  53. ^ Mirko Esposito - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 2 agosto 2016.
  54. ^ Ufficiale l'arrivo di Iacopo Galli dal Crotone, cittadellaspezia.com, 26 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  55. ^ Eloge Yao - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  56. ^ Mihai Bălașa - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  57. ^ Pol García - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  58. ^ Luca Bruno - Profilo giocatore 16/17 - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  59. ^ Giuseppe Zampano - Profilo giocatore 16/17 - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  60. ^ Nicolò Fazzi - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  61. ^ Alessio Sabbione - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it.
  62. ^ Avezzano, che colpo: preso Davide Leto dal Crotone!, marsicasportiva.it, 20 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  63. ^ F.C.Crotone, Ufficiale: Tomislav Šarić firma con l'RNK Spalato, murorossobluonweb.altervista.org, 28 giugno 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  64. ^ Matteo Paro - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  65. ^ Sampdoria primo rinforzo per Giampaolo: ecco Budimir, gazzetta.it, 5 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  66. ^ Marco Firenze - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 2 agosto 2016.
  67. ^ CAMPAGNA TRASFERIMENTI ESTIVI 2016/2017, tuttomercatoweb.com/calciomercato/, 28 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  68. ^ Getafe, offerta per Delgado ma ci sono anche Latina e Cittadella, calcionapoli1926.it, 7 luglio 2016. URL consultato il 28 luglio 2016.
  69. ^ Olbia Calcio: presentato il giovane attaccante Juan Delgado, olbia.it, 14 ottobre 2016. URL consultato l'8 novembre 2016.
  70. ^ Federico Ricci - Profilo giocatore - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 29 luglio 2016.
  71. ^ Grazie Giuseppe Torromino!!!, fccrotone.it. URL consultato il 4 agosto 2016.
  72. ^ Calciomercato Cesena, ufficiale in prestito Di Roberto, corrieredellosport.it, 31 agosto 2016. URL consultato l'8 novembre 2016.
  73. ^ Calciomercato Serie B: il Frosinone ufficializza Cojocaru, lo Spezia Djokovic. URL consultato il 4 giugno 2017.
  74. ^ Perugia, torna Fazzi a titolo definitivo. URL consultato il 4 giugno 2017.
  75. ^ Calciomercato Bari, Salzano a titolo definitivo dal Crotone. URL consultato il 4 giugno 2017.
  76. ^ Carpi: presi Gnahoré e Colombi | Transfermarkt. URL consultato il 4 giugno 2017.
  77. ^ Genoa: ufficiale l'arrivo di Palladino | Transfermarkt. URL consultato il 4 giugno 2017.
  78. ^ Pietro De Giorgio - Carriera | Transfermarkt. URL consultato il 4 giugno 2017.
  79. ^ Bologna FC – FC CROTONE: modalità acquisto tagliandi e prezzi per l’incontro di Serie A Tim, fccrotone.it, 18 agosto 2016. URL consultato il 18 agosto 2016.
  80. ^ Gli arbitri della prima di Serie A: Roma-Udinese a Di Bello, Pescara-Napoli a Giacomelli, corrieredellosport.it, 18 agosto 2016. URL consultato il 18 agosto 2016.
  81. ^ Crotone, in attesa dello Scida scelto l'Adriatico di Pescara, La Gazzetta dello Sport, 21 giugno 2016. URL consultato il 23 agosto 2016.
  82. ^ FC Crotone – CFC Genoa: arbitra il Sig. Rizzoli, fccrotone.it, 25 agosto 2016. URL consultato il 28 agosto 2016.
  83. ^ a b c SERIE A TIM 2016/2017 ANTICIPI E POSTICIPI (PDF), fccrotone.it, 29 agosto 2016. URL consultato il 30 agosto 2016.
  84. ^ Empoli-Crotone, il tabellino, La Gazzetta dello Sport, 12 settembre 2016. URL consultato il 13 settembre 2016.
  85. ^ FC Crotone – US Palermo: arbitra il Sig. Celi, fccrotone.it, 15 settembre 2016. URL consultato il 15 settembre 2016.
  86. ^ Rinviata a tale data in seguito alla concomitanza con la finale della Supercoppa Italiana.
  87. ^ Calendario e risultati Lega Serie A, legaseriea.it. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  88. ^ Staff settore giovanile, fccrotone.it. URL consultato il 30 maggio 2016.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio