Darko Lazović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Darko Lazović
Darko Lazovic.jpg
Lazović ai tempi della Stella Rossa.
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 181 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
2004-2008Borac Čačak
Squadre di club1
2007-2009Borac Čačak42 (6)
2009-2015Stella Rossa117 (29)
2015-2019Genoa102 (5)
2019-Verona7 (0)
Nazionale
2011-2012Serbia Serbia U-2110 (5)
2008-Serbia Serbia9 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2019

Darko Lazović (Дарко Лазовић; Čačak, 15 settembre 1990) è un calciatore serbo, centrocampista del Verona e della nazionale serba.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista offensivo, destro di piede, ama giocare prevalentemente sulla fascia di competenza, ma si disimpegna in maniera efficace anche sulla corsia mancina. Oltre ad avere buone capacità di inserimento, è dotato di una buona velocità e di un ottimo scatto. Gioca prevalentemente largo a destra in attacco nel 4-3-3. Nel Genoa giocava anche come esterno di centrocampo nel 3-4-3, indifferentemente a destra o a sinistra. [1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera calcistica nel Borac Čačak. Pochi anni dopo viene subito notato da alcuni osservatori della Stella Rossa che lo portano a Belgrado. In 6 anni di permanenza alla Stella Rossa vince due volte la Coppa di Serbia nel 2009-2010 e nel 2011-2012 e il campionato nel 2013-2014. Nella stagione 2014-2015 realizza 10 reti in 30 partite fra campionato e coppa nazionale.[2]

Genoa e Verona[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2015 firma per il Genoa, con il trasferimento che diventa ufficiale dopo la scadenza del suo contratto con i serbi, avvenuta il 30 giugno 2015.[3] Esordisce in Serie A il 23 agosto 2015 in occasione della sconfitta esterna per 1-0 alla prima giornata contro il Palermo.

Il 15 dicembre 2016 segna il primo gol in Serie A in maglia rossoblù, nella vittoria per 1-0 contro la Fiorentina (recupero del turno della terza giornata che era stato sospeso per pioggia). All'ultima giornata di campionato trova il suo secondo gol, nella sconfitta per 3-2 contro la Roma (inoltre gara di addio di Francesco Totti).

Il 22 dicembre 2018 torna a segnare dopo più di un anno e mezzo dall'ultima volta, nella vittoria per 3-1 contro l'Atalanta. Il 28 gennaio seguente va nuovamente in rete, realizzando un gol spettacolare da fuori area, nella partita vinta 3-1 fuori casa contro l'Empoli.

Il 14 aprile 2019 raggiunge le 100 presenze in Serie A, nel derby perso per 2-0.[4] A fine stagione rimane svincolato.

Il 6 agosto 2019 passa all'Verona firmando un contratto che lo lega al club fino al 30 giugno 2022.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nella nazionale serba Under-21, il 14 dicembre 2008, a soli 18 anni, fa il suo esordio nella nazionale maggiore, in occasione della partita amichevole contro la Polonia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Serbia Borac Čačak SL 14 3 CS 0 0 - - - - - - 14 3
2008-2009 SL 28 3 CS 0 0 CU 5[6] 1[6] - - - 33 4
Totale Borac Čačak 42 6 0 0 5 1 - - 47 7
2009-2010 Serbia Stella Rossa SL 9 1 CS 0 0 - - - - - - 9 1
2010-2011 SL 16 2 CS 3 0 - - - - - - 19 2
2011-2012 SL 27 7 CS 6 1 UEL 4[7] 1[7] - - - 37 9
2012-2013 SL 23 4 CS 2 1 UEL 6[7] 0 - - - 31 5
2013-2014 SL 14 5 CS 0 0 UEL 0 0 - - - 14 5
2014-2015 SL 28 10 CS 2 0 - - - - - - 30 10
Totale Stella Rossa 117 29 13 2 10 1 - - 140 32
2015-2016 Italia Genoa A 15 0 CI 1 0 - - - - - - 16 0
2016-2017 A 33 2 CI 3 0 - - - - - - 36 2
2017-2018 A 21 0 CI 3 0 - - - - - - 24 0
2018-2019 A 33 3 CI 1 0 - - - - - - 34 3
Totale Genoa 102 5 8 0 - - - - 110 5
2019-2020 Italia Verona A 7 0 CI 1 0 - - - - - - 8 0
Totale carriera 268 40 22 2 15 2 - - 305 44

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-12-2008 Aksu Polonia Polonia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-5-2012 Reims Francia Francia 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
5-6-2012 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
8-9-2012 Glasgow Scozia Scozia 0 – 0 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 58’ 58’
1-6-2014 Bridgeview Panama Panama 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
20-3-2019 Wolfsburg Germania Germania 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 79’ 79’
25-3-2019 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 - Uscita al 69’ 69’
7-6-2019 Leopoli Ucraina Ucraina 5 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 72’ 72’
7-9-2019 Belgrado Serbia Serbia 2 – 4 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2020 - Uscita al 59’ 59’
Totale Presenze 9 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 2013-2014
Stella Rossa: 2009-2010, 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Darko Lazovic, ecco chi è il nuovo acquisto del Genoa, canalegenoa.it. URL consultato il 23 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2015).
  2. ^ I nuovi stranieri della Serie A: Darko Lazovic (Genoa), SpazioCalcio.it, 27 luglio 2015.
  3. ^ #Calciomercato: Lazovic firma con il Genoa e perde la fascia di capitano, canalegenoa.it. URL consultato il 1º giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2015).
  4. ^ redazionesportiva, Genoa, 100 presenze in A per Lazovic nel derby, su Liguria Notizie, 10 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019.
  5. ^ Verona, ora è ufficiale: ecco Lazovic, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 25 agosto 2019.
  6. ^ a b Preliminari Coppa Uefa.
  7. ^ a b c Preliminari Europa League.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]