Federico Bonazzoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Bonazzoli
Federico Bonazzoli 20140802.jpg
Bonazzoli in azione con l'Inter nel 2014
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192[1] cm
Peso 79[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra SPAL
Carriera
Giovanili
2001-2003 600px Verde e Blu.png Ghedi
2003-2004 Montichiari
2004-2015 Inter
Squadre di club1
2013-2015 Inter 5 (0)
2015-2016 Sampdoria 4 (0)
2016 Virtus Lanciano 14 (1)[2]
2016-2017 Brescia 25 (2)
2017 Sampdoria 1 (0)
2017- SPAL 5 (0)
Nazionale
2012 Italia Italia U-15 8 (5)
2012 Italia Italia U-16 1 (1)
2012-2014 Italia Italia U-17 18 (5)
2013 Italia Italia U-18 2 (1)
2014-2015 Italia Italia U-19 12 (6)
2017- Italia Italia U-20 3 (2)
2014- Italia Italia U-21 3 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Argento Slovacchia 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 novembre 2017

Federico Bonazzoli (Manerbio, 21 maggio 1997) è un calciatore italiano, attaccante della SPAL, in prestito dalla Sampdoria, della nazionale Under-20 italiana e della nazionale Under-21 italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare a calcio nel U.S.O. Ghedi all'età di 4 anni. Nel 2003 viene parcheggiato dall'Inter al Montichiari e l'anno dopo passa nella squadra meneghina dove fa tutta la trafila nel settore giovanile.[3]

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in prima squadra con l'allenatore Walter Mazzarri, che lo impiega il 4 dicembre 2013, a 16 anni e mezzo, in Inter-Trapani (3-2) di Coppa Italia.[4][5] Il 18 maggio 2014 esordisce in Serie A, entrando al posto di Rubén Botta nei minuti finali di Chievo-Inter (2-1). A 16 anni, 11 mesi e 27 giorni è il secondo nerazzurro più giovane a debuttare in massima serie, preceduto soltanto da Massimo Pellegrini (che esordì il 12 dicembre 1982 a 16 anni, 11 mesi e 10 giorni).[6]

Nella stagione successiva viene aggregato alla prima squadra, esordendo nelle coppe europee il 6 novembre in Saint-Étienne-Inter (1-1) della fase a gironi di Europa League.[7][8] Il 2 febbraio 2015 viene ceduto, a titolo definitivo, alla Sampdoria per 4,5 milioni di euro[9] rimanendo però in nerazzurro sino al termine della stagione e collezionando, sotto la guida del nuovo tecnico Roberto Mancini, 4 presenze in campionato.[10]

Il 16 febbraio vince con la Primavera il Torneo di Viareggio, laureandosi anche capocannoniere (con 5 reti in 4 presenze) e venendo eletto "Golden boy" della competizione.[11]

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Arriva alla Sampdoria nell'estate 2015, e veste la maglia numero 11. Viene impiegato in Europa League, nelle due gare del terzo turno preliminare contro il Vojvodina, che elimina la Sampdoria.[12][13][14] Esordisce in campionato il 25 ottobre 2015, nella 9ª giornata di Serie A 2015-2016, entrando al posto di Muriel nel secondo tempo della partita Sampdoria-Verona (4-1).

Virtus Lanciano[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 gennaio 2016 viene ceduto in prestito con diritto di riscatto e contro riscatto a favore della Samp alla Virtus Lanciano militante in Serie B[15]. Esordisce con la nuova maglia il 23 gennaio, alla 23ª giornata, entrando nel secondo tempo della partita persa 1-0 contro l'Ascoli. Il 13 febbraio 2016, in occasione della partita casalinga vinta 2-1 contro il Modena, realizza il suo primo gol con il Lanciano, che è anche il suo primo gol tra i professionisti, con un conclusione al volo di sinistro che regala il successo alla sua squadra.[16] Gioca titolare nelle 2 partite dei play-out perse contro la Salernitana, che sanciscono la retrocessione del Lanciano in Lega Pro.

Brescia[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 luglio 2016 si trasferisce in prestito al Brescia in Serie B, con diritto di riscatto e contro riscatto a favore della Sampdoria[17]. Esordisce con il Brescia il 7 agosto nella partita del 2º turno di Coppa Italia persa 2-0 contro il Pisa allo stadio Rigamonti. Segna il primo gol con la squadra lombarda il 24 settembre 2016 nel match vinto 3-0 in casa del Cittadella.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 febbraio 2012 esordisce con la Nazionale Under-15 contro il Belgio: due giorni dopo, in un'altra amichevole con i belgi, realizza una doppietta. Nello stesso anno gioca anche con l'Under-16, segnando una rete contro la Svizzera (che vincerà poi 3-1).

Nel 2013 partecipa con l'Under-17 all'Europeo di categoria, nel quale gli Azzurrini sono sconfitti in finale dalla Russia, ai rigori.[18]

Conta numerose presenze anche con l'Under-18 e l'Under-19 (in cui marca anche una tripletta, il 12 ottobre 2014, contro i pari età del San Marino[19]).

Il 17 novembre 2014 esordisce con la Nazionale Under-21, guidata da Luigi Di Biagio, nella partita amichevole Italia-Danimarca (0-1)[20]: all'età di 17 anni, 5 mesi e 27 giorni è il giocatore più giovane ad aver vestito la maglia della rappresentativa.[21] Mantiene questo primato fino al 24 marzo 2016, quando il portiere Gianluigi Donnarumma esordisce con l'Under-21 a 17 anni e 28 giorni.[22] Torna in Under-21 dopo 3 anni, il 10 ottobre 2017, subentrando a Cutrone nel secondo tempo della partita amichevole contro il Marocco nella quale realizza il suo primo gol con gli Azzurrini.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 novembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Italia Inter A 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
2014-2015 A 4 0 CI 1 0 UEL 2 0 - - - 7 0
Totale Inter 5 0 2 0 2 0 - - 9 0
2015-gen. 2016 Italia Sampdoria A 4 0 CI 1 0 UEL 2[23] 0 - - - 7 0
gen.-giu. 2016 Italia Virtus Lanciano B 14+2[24] 1+0[24] CI 0 0 - - - - - - 16 1
2016-2017 Italia Brescia B 25 2 CI 1 0 - - - - - - 26 2
ago. 2017 Italia Sampdoria A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Sampdoria 5 0 1 0 2 0 - - 8 0
ago. 2017-2018 Italia SPAL A 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
Totale carriera 54+2 3 4 0 4 0 - - 64 3

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-11-2014 Matera Italia Under-21 Italia 0 – 1 Danimarca Danimarca Under-21 Amichevole - Ingresso al 84’ 84’
10-10-2017 Ferrara Italia Under-21 Italia 4 – 0 Marocco Marocco Under-21 Amichevole 1 Ingresso al 62’ 62’
14-11-2017 Frosinone Italia Under-21 Italia 3 – 2 Russia Russia Under-21 Amichevole - Uscita al 65’ 65’
Totale Presenze 3 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2017 Piła Polonia Under-20 Polonia 3 – 1 Italia Italia Under-20 Torneo Quattro Nazioni - Ingresso al 65’ 65’
5-9-2017 Imola Italia Under-20 Italia 6 – 1 Polonia Polonia Under-20 Torneo Quattro Nazioni 2 Uscita al 69’ 69’
5-10-2017 Gorgonzola Italia Under-20 Italia 1 – 5 Inghilterra Inghilterra Under-20 Torneo Quattro Nazioni - Ammonizione al 36’ 36’ Uscita al 80’ 80’
Totale Presenze 3 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015 (5 gol a pari merito con Accursio Bentivegna)
2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda sul sito ufficiale della Samp, sampdoria.it. URL consultato l'8 ottobre 2017.
  2. ^ 16 (1) se si comprendono i play-out
  3. ^ Bonazzoli, il predestinato sulle orme di Balo, bresciaoggi.it. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  4. ^ FC Internazionale - Trapani Calcio, 04/dic/2013 - Coppa Italia - Cronaca della partita, transfermarkt.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  5. ^ Alessandra Gozzini, Coppa Italia, Inter-Trapani 3-2: i siciliani spaventano Mazzarri, nerazzurri agli ottavi, in La Gazzetta dello Sport, 4 dicembre 2013. URL consultato il 30 marzo 2015.
  6. ^ Inter, Bonazzoli bomber da primato: Dagli Allievi all'esordio ha già stregato Thohir, La Gazzetta dello Sport, 22 maggio 2014.
  7. ^ Matteo Della Vite, Saint Etienne-Inter 1-1, gol di Dodò poi Vidic sbaglia: Mazzarri a +4 sulle altre, La Gazzetta dello Sport, 6 novembre 2014. URL consultato il 26 marzo 2015.
  8. ^ AS Saint-Étienne - FC Internazionale, 06/nov/2014 - Europa League - Cronaca della partita, transfermarkt.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  9. ^ Mercato: Federico Bonazzoli alla Sampdoria
  10. ^ Bonazzoli, cambiano le cifre dell'affare: ecco tutti i dettagli
  11. ^ Vincenzo D'Angelo, Torneo di Viareggio, festa Inter davanti a Mancini: 2-1 al Verona, La Gazzetta dello Sport, 16 febbraio 2015. URL consultato il 3 marzo 2015.
  12. ^ Ivan Palumbo, Sampdoria-Vojvodina 0-4: Zenga è quasi fuori dall'Europa League, La Gazzetta dello Sport, 30 luglio 2015. URL consultato il 30 luglio 2015.
  13. ^ Ivan Palumbo, Vojvodina-Sampdora 0-2: Eder-Muriel, ma Zenga saluta l'Europa League, La Gazzetta dello Sport, 6 agosto 2015. URL consultato il 7 agosto 2015.
  14. ^ Europa League, Vojvodina-Sampdoria 0-2: blucerchiati eliminati, ma l'orgoglio è salvo, la Repubblica, 6 agosto 2015. URL consultato il 7 agosto 2015.
  15. ^ Calciomercato: Arriva Bonazzoli, su virtuslanciano.it, Virtus Lanciano, 21 gennaio 2016. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  16. ^ Bonazzoli, gol vittoria: "Il Lanciano ha creduto in me", su www.fcinternews.it. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  17. ^ Bonazzoli va al Brescia: temporaneo con diritto di opzione e contro-opzione
  18. ^ Italia U17 - Russia U17, 17/mag/2013 - Campionato europeo U17 2013 - Cronaca della partita, transfermarkt.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  19. ^ Italia U19 - San Marino U19, 12/ott/2014 - Qualificazione Europei U19 - Cronaca della partita, transfermarkt.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  20. ^ Italia U21 - Danimarca U21, 17/nov/2014 - Nazionale - Cronaca della partita, transfermarkt.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  21. ^ Bonazzoli, il più giovane esordiente di sempre, raisport.rai.it. URL consultato il 21 novembre 2014.
  22. ^ Under 21: Italia travolgente, 4-1 all'Irlanda sportmediaset.mediaset.it
  23. ^ Nel terzo turno preliminare.
  24. ^ a b Play-out.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]