Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Dušan Vlahović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dušan Vlahović
Dusan Vlahovic.jpg
Vlahović alla Fiorentina nel 2021
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 190 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2010-2014OFK Belgrado
2014-2018Partizan
2018-2019Fiorentina
Squadre di club1
2015-2017Partizan21 (1)
2018-2022Fiorentina98 (44)
2022-Juventus25 (13)
Nazionale
2016-2019Serbia Serbia U-1911 (6)
2019Serbia Serbia U-213 (0)
2020-Serbia Serbia19 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 dicembre 2022

Dušan Vlahović (in serbo: Душан Влаховић?; pronuncia: [dǔʃan ˈvlaːxɔʋitɕ]; Belgrado, 28 gennaio 2000) è un calciatore serbo, attaccante della Juventus e della nazionale serba.

Cresciuto nei settori giovanili dell'OFK Belgrado e del Partizan, con quest'ultima squadra ha esordito tra i professionisti vincendo una Superliga (2016-2017) e due Coppe di Serbia consecutive (2015-2016 e 2016-2017). Nel 2018 approda alla Fiorentina, dove gioca per il successivo quadriennio venendo premiato, nella stagione 2020-2021, quale miglior giovane della Serie A. Dal 2022 milita nella Juventus, con cui raggiunge una finale di Coppa Italia (2021-2022) laureandosi anche capocannoniere della stessa.

Caratteristiche tecniche

Ritenuto tra i calciatori più promettenti della propria generazione,[1][2] è un attaccante dal fisico possente, dotato di notevole tecnica, può giocare sia da prima sia da seconda punta.[3] Mancino puro, possiede un tiro potente e preciso, che gli permette di risultare uno specialista nei calci piazzati e nei calci di rigore.[3]

Carriera

Club

Gli inizi

Nativo di Belgrado,[4] muove i primi passi nella scuola calcio Altina Zemun e in seguito transita nel vivaio dell'OFK Belgrado, dove trascorre tre mesi, e in quello della Stella Rossa,[5][6] per poi entrare nel settore giovanile del Partizan, nell'estate del 2014.[7]

Nel febbraio 2015, a soli 15 anni d'età, firma il primo contratto professionistico in carriera con il Partizan.[8] Agli inizi del 2016 entra in prima squadra, guidata dall'allenatore Ivan Tomić, e riceve la maglia numero 9.[9] Il 21 febbraio 2016 debutta nella Superliga serba in occasione della trasferta contro l'OFK Belgrado (2-1), diventando il più giovane esordiente della storia del Partizan.[10][11] Il 27 febbraio successivo diventa il più giovane esordiente di sempre nel derby eterno contro la Stella Rossa, subentrando all'inizio del secondo tempo.[12] Il 2 aprile 2016 segna il primo gol con la squadra nella gara casalinga contro il Radnik Surdulica (3-2), divenendo il più giovane marcatore nella storia del club.[13] Il 20 aprile 2016 sigla la sua prima marcatura in Coppa di Serbia, contribuendo al successo interno in semifinale sullo Spartak Subotica (3-0).[14] Si fregia della vittoria della coppa di Serbia l'11 maggio successivo, contribuendo con una rete al successo in finale sullo Javor Ivanjica (2-0).[15]

Il 21 luglio 2016, alla seconda stagione con il Partizan, debutta in UEFA Europa League, timbrando una presenza nella partita in trasferta contro lo Zagłębie Lubin (0-0).[16]

Fiorentina

Nel giugno 2017, voluto dall'allora direttore sportivo dei viola Pantaleo Corvino,[17] firma un contratto preliminare con la Fiorentina, che diviene ufficiale il 28 gennaio 2018, al compimento dei 18 anni d'età.[18] L'acquisto si concretizza il 22 febbraio,[19][20] ma per motivi burocratici il giocatore può scendere in campo solo dal luglio successivo.[21][22] Inizialmente destinato alla squadra Primavera, con la formazione giovanile si aggiudica la Coppa Italia e il titolo di capocannoniere della stessa competizione, contribuendo peraltro con una doppietta al successo finale sul Torino.[23] Il 25 settembre 2018, all'età di 18 anni, fa il suo debutto in maglia viola e in Serie A, in occasione di Inter-Fiorentina (2-1), diventando così il primo giocatore nato negli anni 2000 a scendere in campo con i toscani.[24][25] Il 9 dicembre seguente, in occasione di Sassuolo-Fiorentina (3-3), disputata da titolare, diventa il primo giocatore nato negli anni 2000 a giocare dal primo minuto con la Viola.[10][26]

Nella stagione seguente viene definitivamente inserito in prima squadra. Il 18 agosto 2019 debutta in Coppa Italia, decidendo con una doppietta da subentrato il turno preliminare contro il Monza (3-1).[27] Il 10 novembre successivo mette a referto le prime marcature di sempre in campionato, realizzando un'altra doppietta nella sconfitta esterna contro il Cagliari (5-2).[28][29] Chiude la stagione con 6 gol in campionato in 30 presenze.

Nella stagione 2020-2021 prende la maglia numero nove, e trova sempre maggior spazio da titolare, soprattutto dopo l'approdo di Cesare Prandelli alla guida dei fiorentini.[30][31] Il 22 dicembre 2020 contribuisce con un suo gol al roboante successo a Torino sulla Juventus (0-3), che sancisce la prima vittoria dei Viola in casa dei bianconeri dopo 12 anni dall'ultimo precedente.[32][33] Il 13 marzo 2021 realizza la sua prima tripletta in carriera (diventando il quinto calciatore serbo a riuscirvi in Serie A), decidendo la gara di campionato contro il Benevento (1-4).[34][35] Conclude l'annata con 21 reti totali (terzo serbo ad andare in doppia cifra in massima serie),[35] ottenendo la salvezza (grazie anche ai suoi gol segnati negli scontri diretti)[36][37][38] con la formazione toscana e vincendo, inoltre, il titolo di Miglior Under-23 della Serie A 2020-2021.[39]

Inizia il 2021-2022 segnando una doppietta nella partita vinta contro il Cosenza (4-0), valida per il 1º turno di Coppa Italia.[40] Il 28 agosto 2021 sigla, invece, la sua prima marcatura in campionato ai danni del Torino.[41] Il 12 settembre realizza entrambe le reti che consentono alla Fiorentina di vincere in casa dell'Atalanta (1-2)[42] mentre, il 30 ottobre seguente, è autore della sua seconda tripletta nel massimo campionato italiano ai danni dello Spezia (3-0).[43] Punto fermo del nuovo allenatore Vincenzo Italiano, conclude la prima parte di stagione con 20 reti in 24 partite tra campionato e coppa.[44]

Juventus

Il 28 gennaio 2022 viene acquistato a titolo definitivo dalla Juventus per 70 milioni di euro (più 10 milioni di bonus):[45][46] diventa l'acquisto più oneroso per un club di Serie A durante la sessione invernale di calciomercato.[47] Il successivo 6 febbraio segna al debutto in maglia bianconera, aprendo le marcature nella partita casalinga di campionato vinta per 2-0 contro il Verona;[48] quattro giorni dopo, alla prima partita di Coppa Italia in maglia juventina, propizia l'autogol decisivo di Ruan Tressoldi che vale il 2-1 al Sassuolo e annessa qualificazione in semifinale.[49] Il 22 febbraio esordisce in UEFA Champions League in occasione della partita esterna, valida per l'andata degli ottavi di finale, contro il Villarreal (1-1):[50] realizza il gol del parziale 0-1 dopo soli 32" dall'inizio della gara, diventando il primo giocatore bianconero a segnare al debutto nella fase a eliminazione diretta di Champions e il secondo più veloce, dopo Alessandro Del Piero (20"), a siglare una rete nella massima competizione europea nonché, in assoluto, il secondo più veloce marcatore all'esordio nella manifestazione, dietro al solo Jevhen Konopljanka (19").[51] Quattro giorni dopo, nella vittoriosa trasferta di campionato contro l'Empoli (2-3), realizza la sua prima doppietta per i bianconeri.[52]

Termina il campionato con 24 gol realizzati tra Firenze e Torino: con la rete che sblocca il punteggio nel 2-2 casalingo contro la Lazio del 16 maggio, eguaglia Dejan Stanković come calciatore serbo più prolifico nella storia della Serie A.[53] Cinque giorni prima era andato a segno nella finale di Coppa Italia contro l'Inter, persa per 4-2 dai piemontesi ai tempi supplementari, realizzando il parziale 1-2 per i suoi:[54] tale rete, sommata alle precedenti tre in maglia viola, gli permette di laurearsi capocannoniere dell'edizione.[55]

Nazionale

Dopo avere rappresentato le selezioni Under-15, Under-16 e Under-19 della Serbia, il 6 settembre 2019 ha debuttato con la nazionale Under-21 serba nella sconfitta per 1-0 in trasferta contro i pari età della Russia.[56]

Debutta in nazionale l'11 ottobre 2020, all'età di 20 anni, nella partita persa per 0-1 contro l'Ungheria, valida per la UEFA Nations League e disputata a Belgrado.[57] Il successivo 18 novembre, alla prima da titolare, realizza il suo primo gol in nazionale, nella gara interna vinta 5-0 contro la Russia.[58]

Nel novembre del 2022, viene incluso dal commissario tecnico Dragan Stojković nella rosa serba partecipante al campionato del mondo 2022 in Qatar.[59] Fa il suo debutto nella rassegna iridata il 24 dello stesso mese, nella sconfitta 2-0 contro il Brasile valevole per la fase a gironi; frenato da problemi fisici che ne limitano l'impiego in campo,[60] nella gara del 2 dicembre contro la Svizzera trova comunque il suo primo gol in un mondiale, tuttavia non sufficiente a evitare la sconfitta 2-3 della nazionale balcanica e conseguente eliminazione dalla manifestazione.[61]

Statistiche

Presenze e reti nei club

Statistiche aggiornate al 25 ottobre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Serbia Partizan SL 14 1 KS 4 2 UCL+UEL - - - - - 18 3
2016-2017 SL 7 0 KS 1 0 UEL 1[62] 0 - - - 9 0
Totale Partizan 21 1 5 2 1 0 - - 27 3
2018-2019 Italia Fiorentina A 10 0 CI 0 0 - - - - - - 10 0
2019-2020 A 30 6 CI 4 2 - - - - - - 34 8
2020-2021 A 37 21 CI 3 0 - - - - - - 40 21
2021-gen. 2022 A 21 17 CI 3 3 - - - - - - 24 20
Totale Fiorentina 98 44 10 5 - - - - 108 49
gen.-giu. 2022 Italia Juventus A 15 7 CI 4 1 UCL 2 1 SI 0 0 21 9
2022-2023 A 10 6 CI 0 0 UCL 5 1 - - - 15 7
Totale Juventus 25 13 4 1 7 2 - - 36 16
Totale carriera 144 58 19 8 8 2 - - 171 68

Cronologia presenze e reti in nazionale

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2020 Belgrado Serbia Serbia 0 – 1 Ungheria Ungheria UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 66’ 66’
14-10-2020 Istanbul Turchia Turchia 2 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
15-11-2020 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Serbia Serbia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 79’ 79’
18-11-2020 Belgrado Serbia Serbia 5 – 0 Russia Russia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Uscita al 60’ 60’
24-3-2021 Belgrado Serbia Serbia 3 – 2 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 82’ 82’
27-3-2021 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 46’ 46’
30-3-2021 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 86’ 86’
1-9-2021 Debrecen Qatar Qatar 0 – 4 Serbia Serbia Amichevole 1
4-9-2021 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 70’ 70’
7-9-2021 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 70’ 70’
9-10-2021 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 1
12-10-2021 Belgrado Serbia Serbia 3 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Mondiali 2022 2 Uscita al 88’ 88’
11-11-2021 Belgrado Serbia Serbia 4 – 0 Qatar Qatar Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
14-11-2021 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 2 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2022 -
24-9-2022 Belgrado Serbia Serbia 4 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 90’ 90’
27-9-2022 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno 1
18-11-2022 Riffa Bahrein Bahrein 1 – 5 Serbia Serbia Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
24-11-2022 Lusail Brasile Brasile 2 – 0 Serbia Serbia Mondiali 2022 - 1° turno - Ingresso al 66’ 66’
2-12-2022 Doha Serbia Serbia 2 – 3 Svizzera Svizzera Mondiali 2022 - 1° turno 1 Uscita al 55’ 55’
Totale Presenze 19 Reti 10
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2019 Saransk Russia Under-21 Russia 1 – 0 Serbia Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ammonizione al 20’ 20’ Uscita al 57’ 57’
11-10-2019 Sofia Bulgaria Under-21 Bulgaria 0 – 1 Serbia Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ammonizione al 56’ 56’ Uscita al 69’ 69’
15-10-2019 Łódź Polonia Under-21 Polonia 1 – 0 Serbia Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ingresso al 84’ 84’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès

Club

Competizioni giovanili

Fiorentina: 2018-2019

Competizioni nazionali

Partizan: 2015-2016, 2016-2017
Partizan: 2016-2017

Individuale

2018-2019 (6 gol)
Miglior giovane: 2020-2021
2021-2022 (4 gol)
Squadra dell'anno: 2022

Note

  1. ^ (EN) Tor-Kristian Karlsen, Haaland, Sancho, Foden, Fati lead the 39 best male players age 21 or under, su espn.com, 29 aprile 2021. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  2. ^ (EN) Conor Pope, Best young players in the world 2022: 22 players under 22 who will dominate this year, su fourfourtwo.com, 14 gennaio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  3. ^ a b Dusan Vlahovic: storia, ruolo e caratteristiche tecniche, su dazn.com. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  4. ^ (SR) Dušan Vlahović za BUTASPORT.RS: Ponosno nosim Partizanov grb na srcu, su butasport.rs, 3 febbraio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2017).
  5. ^ (SR) OFK Beograd i Dinamo u finalu Turnira prijateljstva, su mozzartsport.com, 20 giugno 2014. URL consultato il 28 luglio 2016.
  6. ^ (SR) sr:Партизанов бисер Влаховић: Тата је одлучио да одиграм једну утакмицу за Звезду, su zurnal.rs, 21 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.
  7. ^ (SR) Upoznajte novog Ibrahimovića: Dušan Vlahović – Partizanova haubica iz Zemuna! (VIDEO), su mozzartsport.com, 23 maggio 2015. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  8. ^ (SR) Jedinstven slučaj u istoriji Partizana: Dušan Vlahović najmlađi profesionalac u Humskoj 1, su mozzartsport.com, 14 febbraio 2015. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  9. ^ (SR) Nova "devetka" Partizana - najmlađa do sada!, su mondo.rs, 12 febbraio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  10. ^ a b Fiorentina, Pioli lancia Vlahovic titolare: primo 2000 in maglia viola, su mondoprimavera.com, 11 dicembre 2018. URL consultato il 15 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2019).
  11. ^ (SR) Vlahović za istoriju, su mozzartsport.com, 21 febbraio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  12. ^ (SR) Nikad niko mlađi u večitom derbiju..., su mozzartsport.com, 27 febbraio 2016. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  13. ^ (SR) Dečak je postao muškarac! (VIDEO), su mozzartsport.com, 2 aprile 2016. URL consultato il 2 aprile 2016.
  14. ^ (SR) Spartak – Partizan 0:3 (0:1), su sr.partizan.rs, 20 aprile 2016. URL consultato il 22 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2019).
  15. ^ (SR) KRAJ: Partizan - Javor 2:0, Vlahović zagrlio trofej (VIDEO), su mozzartsport.com, 11 maggio 2016. URL consultato il 12 maggio 2016.
  16. ^ (SR) Zaglebie Lubin – Partizan 0:0, su sr.partizan.rs, 21 luglio 2016. URL consultato il 2 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2019).
  17. ^ Corvino: “Vlahovic? Venni criticato per il suo acquisto. Sarà ricordato come uno dei più grandi”, 14 dicembre 2021.
  18. ^ Vlahovic nuovo acquisto viola, su it.violachannel.tv, 23 giugno 2017. URL consultato il 24 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2017).
  19. ^ Vlahovic sul suo futuro in viola: "Tanta voglia di fare bene, con la stessa maglia di Jovetic e Toni", su it.violachannel.tv. URL consultato il 10 novembre 2019 (archiviato il 13 aprile 2019).
  20. ^ Fiorentina, ecco Vlahovic: "Felice e orgoglioso, darò tutto per la maglia", su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  21. ^ (SR) Vlahović dobio broj 18 u Firenci: Navijači očekuju kombinaciju Batistute i Tonija!, su mozzartsport.com, 22 febbraio 2018. URL consultato il 23 febbraio 2018.
  22. ^ Fiorentina, ecco Vlahovic: "Ibra il modello. Farò del mio meglio", su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  23. ^ Primavera, Fiorentina-Torino 2-0: doppio Vlahovic, primo round ai viola, su gazzetta.it. URL consultato il 12 settembre 2021.
  24. ^ L'esordio (quasi) da sogno di Vlahovic con la Fiorentina: è il primo '00 viola, su calciomercato.com, 26 settembre 2018. URL consultato il 7 aprile 2019.
  25. ^ Vlahovic, il primo classe 2000 della Fiorentina. Un esordio... alla Mlakar, su canteraviola.com, 26 settembre 2018. URL consultato il 7 aprile 2019.
  26. ^ FORZA FISICA STRARIPANTE E KILLER INSTINCT: VLAHOVIC, IL MILLENNIAL IN SALSA VIOLA, su alfredopedulla.com. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  27. ^ Vlahovic show: che doppietta! In gol anche Chiesa. Fiorentina avanti, Monza ribaltato, su gazzetta.it. URL consultato il 13 ottobre 2019.
  28. ^ Cagliari-show, Fiorentina annichilita: i sardi sono terzi!, su gazzetta.it. URL consultato il 10 novembre 2019.
  29. ^ Cagliari-Fiorentina 5-2: gol e highlights della partita. Festa rossoblù, Maran al 3º posto, su sport.sky.it. URL consultato il 10 novembre 2019.
  30. ^ Fiorentina, Prandelli: "Vlahovic crescerà ancora. Bene Castrovilli-Eysseric", su corrieredellosport.it. URL consultato il 13 marzo 2021.
  31. ^ Prandelli, Vlahovic? Pochi hanno bruciato le tappe così, su ansa.it, 12 gennaio 2021. URL consultato il 13 marzo 2021.
  32. ^ Juve-Fiorentina 0-3: Pirlo crolla allo Stadium, su tuttosport.com. URL consultato il 13 marzo 2021.
  33. ^ La Fiorentina batte la Juve a Torino come nel 2008: che fine hanno fatto quei giocatori?, su sport.sky.it, 23 dicembre 2020. URL consultato il 13 marzo 2021.
  34. ^ Vlahovic, tripletta da urlo: la Fiorentina respira, il Benevento si sveglia tardi, su gazzetta.it, 13 marzo 2021.
  35. ^ a b Serie A: Benevento-Fiorentina 1-4, Vlahovic fa respirare la Viola, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 14 marzo 2021.
  36. ^ Fiorentina-Cagliari 1-0, gol e highlights: decisivo Vlahovic, Joao Pedro sbaglia un rigore, su sport.sky.it. URL consultato il 27 gennaio 2022.
  37. ^ Fiorentina-Crotone 2-1, Bonaventura e Vlahovic rialzano i viola, su repubblica.it, 23 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2022.
  38. ^ Vlahovic, Castrovilli ed Eysseric: la Fiorentina smonta lo Spezia, su gazzetta.it. URL consultato il 27 gennaio 2022.
  39. ^ MVP stagione 2021/2021: Dusan Vlahovic miglior Under-23, su legaseriea.it. URL consultato il 12 settembre 2021.
  40. ^ Michela Lanza, Fiorentina-Cosenza 4-0, è tutto facile ma si vede già l’intesa tra Vlahovic (doppietta) e Gonzalez, su corrierefiorentino.corriere.it, 13 agosto 2021. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  41. ^ Fiorentina - Torino (2-1) Serie A 2021, su repubblica.it. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  42. ^ Sky Sport, Atalanta-Fiorentina 1-2. HIGHLIGHTS, su sport.sky.it. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  43. ^ Fiorentina-Spezia 3-0, a Italiano basta Vlahovic per battere il suo passato, su ilmessaggero.it, 31 ottobre 2021. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  44. ^ Dusan Vlahovic - Rendimento 21/22, su transfermarkt.it. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  45. ^ Vlahovic è bianconero!, su juventus.com, 28 gennaio 2022. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  46. ^ Vlahovic ceduto alla Juventus, su acffiorentina.com, 28 gennaio 2022. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  47. ^ Calciomercato Serie A, gli acquisti più costosi di sempre a gennaio, su sport.sky.it, 28 gennaio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  48. ^ Subito DV7 e ZAK! 2-0 al Verona, su juventus.com, 6 febbraio 2022. URL consultato il 7 febbraio 2022.
  49. ^ DV7 all'ultimo respiro! Juve in semifinale!, su juventus.com, 10 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  50. ^ Subito Vlahovic, poi Parejo. A Vila-real è 1-1, su juventus.com, 22 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  51. ^ Luca Stamerra, Champions League, Villarreal-Juventus - Vlahovic esordio da record: 33" e gol al primo tocco in Champions, su eurosport.it, 22 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  52. ^ Kean e doppio Vlahovic, 3-2 all'Empoli, su juventus.com, 26 febbraio 2022. URL consultato il 26 febbraio 2022.
  53. ^ Serie A, Juventus-Lazio 2-2: Milinkovic-Savic blinda l'Europa League al 95', su sportmediaset.mediaset.it, 16 maggio 2022.
  54. ^ Max Cristina, L'Inter conquista la Coppa Italia: Perisic trascina i nerazzurri nel 4-2 ai supplementari contro la Juventus, su sportmediaset.mediaset.it, 11 maggio 2022.
  55. ^ Gaetano Mocciaro, Coppa Italia, è Dusan Vlahovic il capocannoniere dell'edizione 2021/22, su tuttomercatoweb.com, 12 maggio 2022.
  56. ^ Under 21: Vlahovic e Terzic titolari nella sconfitta della Serbia, su fiorentina.it, 6 settembre 2019. URL consultato il 10 novembre 2019 (archiviato il 12 ottobre 2019).
  57. ^ Fiorentina, Vlahovic valore aggiunto, su corrieredellosport.it. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  58. ^ Vlahovic scalda il sinistro: primo gol con la Serbia per il centravanti gigliato, su violanews.com. URL consultato il 13 marzo 2021.
  59. ^ (EN) HEAD-COACH DRAGAN STOJKOVIĆ ANNOUNCES THE LIST OF PLAYERS FOR THE FIFA WORLD CUP 2022 IN QATAR, su fss.rs, 11 novembre 2022.
  60. ^ Serbia, Vlahovic: "Voci di litigi negli spogliatoi? Solo fake news, su sport.sky.it, 30 novembre 2022.
  61. ^ Una partita spettacolare, vince la Svizzera 2-3: Serbia eliminata, su fifa.com, 2 dicembre 2022.
  62. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti

Collegamenti esterni