Dragan Stojković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dragan Stojković
Dragan Stojković - Verona FC 1991-92.jpg
Stojković al Verona nella stagione 1991-1992
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (1992-2003)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (2003-2006)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 173 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista, attaccante)
Squadra Guangzhou R&F
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1981-1986 Radnički Niš 70 (8)
1986-1990 Stella Rossa 120 (48)
1990-1991 O. Marsiglia 11 (0)
1991-1992 Verona 19 (1)
1992-1994 O. Marsiglia 18 (5)
1994-2001 Nagoya Grampus E. 186 (57)
Nazionale
1983-1992 Jugoslavia Jugoslavia 41 (9)
1994-2001 Jugoslavia Jugoslavia 44 (6)
Carriera da allenatore
2008-2013 Nagoya Grampus
2015- Guangzhou R&F
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Los Angeles 1984
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 settembre 2015

Dragan Stojković (in serbo Драган Стојковић?; Niš, 3 marzo 1965) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore jugoslavo, di ruolo centrocampista o attaccante, tecnico del Guangzhou R&F.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista, ha giocato occasionalmente anche da centravanti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stojković iniziò la sua carriera da professionista nel campionato jugoslavo 1981-1982 con il Radnički Niš. Le quattro stagioni successive a Niš fece 69 presenze segnando 8 gol, poi venne trasferito alla Stella Rossa di Belgrado dove, in cinque anni, andò a segno 48 volte su 120 presenze.

Stojković (a sinistra) in azione alla Stella Rossa nel 1988, sotto lo sguardo del milanista Ancelotti.

Giocò anche una stagione in Italia, al Verona (acquistato per 8,5 miliardi di lire),[1] e due stagioni e mezzo in Francia con l'O. Marsiglia, club con cui nel 1993 vinse una Champions League battendo in finale il Milan.

Nella primavera del 1994 firmò per il Nagoya Grampus E., squadra della J-League allenata da Arsène Wenger. Rimase in Giappone per sette stagioni, per poi ritirarsi dal calcio giocato nel 2001. A Nagoya mise a segno 57 gol in 183 partite, venendo nominato nel 1995 miglior giocatore della massima serie nipponica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Stojković totalizzò 84 presenze e 16 gol con le maglie della Jugoslavia e della Serbia-Montenegro. Con la prima giocò ad Euro 84 e alla Coppa del Mondo 1990, con l'ultima giocò alla Coppa del Mondo 1998 e ad Euro 2000.

Appena ritiratosi divenne presidente della Federazione calcistica della Serbia e successivamente della Stella Rossa Belgrado.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2008 viene nominato allenatore del Nagoya Grampus, con cui il 20 novembre 2010 conquista la sua prima J. League. Dal 2015 siede sulla panchina del Guangzhou R&F.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Stella Rossa: 1987-1988, 1989-1990
Stella Rossa: 1989-1990
Olympique Marsiglia: 1990-1991
Olympique Marsiglia: 1992-1993
Nagoya Grampus Eight: 1995, 1999
Nagoya Grampus Eight: 1996
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Olympique Marsiglia: 1992-1993

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles 1984

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1988, 1989

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Nagoya Grampus: 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 8 (1991-1992), Modena, Panini, 2012, p. 10.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN251795534