Fussball Club Südtirol 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fussball Club Südtirol.

F.C. Südtirol
Stagione 2016-2017
AllenatoreItalia William Viali
(Fino al 13 marzo 2017)
Italia Alberto Colombo
(Dal 14 marzo 2017)
All. in secondaItalia Massimiliano Guidetti
(Fino al 13 marzo 2017)
Italia Marco Montresor
(Dal 14 marzo 2017)
PresidenteItalia Walter Baumgartner
Lega Pro12º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Italia Lega ProSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Gliozzi (38)
Totale: Bassoli, Gliozzi (39)
Miglior marcatoreCampionato: Gliozzi (15)
Totale: Gliozzi (16)
StadioDruso (3.500)
Abbonati283
Maggior numero di spettatori1 500 vs Parma
(8 dicembre 2016 - 17ª giornata)
Minor numero di spettatori400 vs Lumezzane
(26 novembre 2016 - 15ª giornata)
Media spettatori697 (Campionato)
682 (Totale)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Fussball Club Südtirol nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Sponsor tecnico è Garman, mentre gli sponsor ufficiali di maglia sono i seguenti:

  • Duka (azienda produttrice di arredi per bagno), il cui marchio appare al centro delle divise
  • Südtirol, sulla manica sinistra
  • Alperia (società elettrica altoatesina), sulla parte sinistra del petto
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Alessio Piz
2 Italia D Davide Martinelli[1]
3 Italia C Lorenzo Vasco[1]
3 Italia D Davide Riccardi[2]
4 Nigeria C Kenneth Ogochuk Obodo
5 Italia D Marco Baldan
6 Italia D Alessandro Bassoli
7 Italia A Michael Cia
8 Italia C Alessandro Furlan
9 Italia A Ettore Gliozzi
10 Italia C Hannes Fink (c)
11 Italia A Giacomo Tulli
12 Italia P Stefano Fortunato
13 Italia A Patrick Ciurria[1]
N. Ruolo Giocatore
14 Italia A Alberto Spagnoli
15 Italia D Francesco Di Nunzio
16 Italia D Daniele Sarzi Puttini
17 Italia D Matteo Vito Lomolino
18 Italia A Daniele Torregrossa
19 Italia A Claudio Sparacello[1]
19 Italia A Arturo Lupoli[2]
20 Italia D Gabriel Brugger
21 Italia C Fabian Tait
22 Italia P Richard Marcone
23 Brasile C Douglas Ricardo Packer[3]
24 Francia A Julien Rantier[2]
29 Italia C Jérémie Broh[2]
33 Italia P Daniel Montaperto[2]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 01/07 al 31/08)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Stefano Fortunato svincolato
P Richard Marcone Trapani prestito
D Francesco Di Nunzio Cosenza svincolato
D Matteo Vito Lomolino Inter svincolato
D Davide Martinelli Prato svincolato
C Davide Cremonini Grosseto fine prestito
C Kenneth Obodo Juve Stabia definitivo
C Douglas Ricardo Packer Guarani svincolato
C Gabriel Tessaro Dro fine prestito
C Lorenzo Vasco Roma prestito
A Patrick Ciurria Spezia prestito
A Daniel Proch Dro fine prestito
A Claudio Sparacello Trapani prestito
A Daniele Torregrossa Novara prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Achille Coser AlbinoLeffe definitivo
P Mirco Miori Atalanta fine prestito
D Andrea Bandini Inter fine prestito
D Nicolás Crovetto Coquimbo Unido svincolato
D Fabio Gavazzi Novara fine prestito
D Sebastian Mladen svincolato
D Massimiliano Tagliani Lumezzane definitivo
C Luca Bertoni Partizani Tirana prestito
C Davide Cremonini Virtus Bolzano prestito
C Michael Girasole Pro Piacenza svincolato
C Pablo Lima Gualco svincolato
C Lorenzo Melchiori AltoVicentino prestito
C Gabriel Tessaro Virtus Bolzano prestito
A Radoslav Kirilov Chievo fine prestito

Sessione invernale (dal 03/01 al 31/01)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Daniel Montaperto Cagliari prestito
D Davide Riccardi Verona prestito
C Jérémie Broh Sassuolo prestito
A Arturo Lupoli Pisa svincolato
A Julien Rantier Bassano Virtus definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Davide Martinelli Scandicci definitivo
C Lorenzo Vasco Roma fine prestito
A Patrick Ciurria Spezia fine prestito
A Claudio Sparacello Trapani fine prestito

Operazioni successive alla sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Douglas Ricardo Packer Barito Putera svincolato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
28 agosto 2016, ore 16:30 CEST
1ª giornata
Südtirol2 – 0
referto
FanoStadio Druso (500 spett.)
Arbitro:  Gariglio (Pinerolo)

Gubbio
3 settembre 2016, ore 16:30 CEST
2ª giornata
Gubbio1 – 0
referto
SüdtirolStadio Pietro Barbetti (1 193 spett.)
Arbitro:  Andreini (Forlì)

Bolzano
11 settembre 2016, ore 16:30 CEST
3ª giornata
Südtirol1 – 2
referto
FeralpisalòStadio Druso (600 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Bassano del Grappa
13 settembre 2016, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Bassano Virtus1 – 1
referto
SüdtirolStadio Rino Mercante (950 spett.)
Arbitro:  Prontera (Bologna)

Bolzano
17 settembre 2016, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
ForlìStadio Druso (650 spett.)
Arbitro:  Provesi (Treviglio)

Reggio nell'Emilia
26 settembre 2016, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Reggiana1 – 0
referto
SüdtirolMapei Stadium-Città del Tricolore (6 880 spett.)
Arbitro:  Zingarelli (Siena)

Bolzano
1º ottobre 2016, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
TeramoStadio Druso (1 000 spett.)
Arbitro:  Annaloro (Collegno)

Modena
8 ottobre 2016, ore 14:30 CEST
8ª giornata
Modena1 – 0
referto
SüdtirolStadio Alberto Braglia (2 225 spett.)
Arbitro:  Tursi (Valdarno)

San Benedetto del Tronto
15 ottobre 2016, ore 14:30 CEST
9ª giornata
Sambenedettese2 – 2
referto
SüdtirolStadio Riviera delle Palme (4 051 spett.)
Arbitro:  Amoroso (Paola)

Bolzano
23 ottobre 2016, ore 14:30 CEST
10ª giornata
Südtirol3 – 1
referto
PordenoneStadio Druso (800 spett.)
Arbitro:  Pagliardini (Arezzo)

Bergamo
31 ottobre 2016, ore 20:30 CET
11ª giornata
AlbinoLeffe2 – 0
referto
SüdtirolStadio Atleti Azzurri d'Italia (653 spett.)
Arbitro:  Guarnieri (Empoli)

Bolzano
5 novembre 2016, ore 14:30 CET
12ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
AnconaStadio Druso (800 spett.)
Arbitro:  Meleleo (Casarano)

Venezia
12 novembre 2016, ore 16:30 CET
13ª giornata
Venezia2 – 0
referto
SüdtirolStadio Pier Luigi Penzo (2 068 spett.)
Arbitro:  Mantelli (Brescia)

Bolzano
19 novembre 2016, ore 14:30 CET
14ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
SantarcangeloStadio Druso (600 spett.)
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Bolzano
26 novembre 2016, ore 14:30 CET
15ª giornata
Südtirol0 – 0
referto
LumezzaneStadio Druso (400 spett.)
Arbitro:  D'Ascanio (Ancona)

Macerata
4 dicembre 2016, ore 14:30 CET
16ª giornata
Maceratese1 – 2
referto
SüdtirolStadio Helvia Recina (750 spett.)
Arbitro:  Raciti (Acireale)

Bolzano
8 dicembre 2016, ore 14:30 CET
17ª giornata
Südtirol0 – 1
referto
ParmaStadio Druso (1 500 spett.)
Arbitro:  Maggioni (Lecco)

Padova
11 dicembre 2016, ore 18:30 CET
18ª giornata
Padova2 – 0
referto
SüdtirolStadio Euganeo (1 723 spett.)
Arbitro:  Paolini (Ascoli Piceno)

Bolzano
18 dicembre 2016, ore 14:30 CET
19ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
MantovaStadio Druso (500 spett.)
Arbitro:  Carella (Bari)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Fano
26 dicembre 2016, ore 14:30 CET
20ª giornata
Fano0 – 0
referto
SüdtirolStadio Raffaele Mancini (1 126 spett.)
Arbitro:  Bertani (Pisa)

Bolzano
30 dicembre 2016, ore 14:30 CET
21ª giornata
Südtirol2 – 2
referto
GubbioStadio Druso (500 spett.)
Arbitro:  Candeo (Este)

Salò
21 gennaio 2017, ore 16:30 CET
22ª giornata
Feralpisalò1 – 0
referto
SüdtirolStadio Lino Turina (500 spett.)
Arbitro:  Pashuku (Albano Laziale)

Bolzano
29 gennaio 2017, ore 14:30 CET
23ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
Bassano VirtusStadio Druso (600 spett.)
Arbitro:  Schirru (Nichelino)

Forlì
4 febbraio 2017, ore 16:30 CET
24ª giornata
Forlì1 – 3
referto
SüdtirolStadio Tullo Morgagni (900 spett.)
Arbitro:  Gentile (Seregno)

Bolzano
11 febbraio 2017, ore 14:30 CET
25ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
ReggianaStadio Druso (700 spett.)
Arbitro:  Panarese (Lecce)

Teramo
19 febbraio 2017, ore 14:30 CET
26ª giornata
Teramo0 – 0
referto
SüdtirolStadio Gaetano Bonolis (1 274 spett.)
Arbitro:  Tursi (Valdarno)

Bolzano
26 febbraio 2017, ore 14:30 CET
27ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
ModenaStadio Druso (600 spett.)
Arbitro:  Mei (Pesaro)

Bolzano
5 marzo 2017, ore 14:30 CET
28ª giornata
Südtirol2 – 5
referto
SambenedetteseStadio Druso (700 spett.)
Arbitro:  Andreini (Forlì)

Pordenone
12 marzo 2017, ore 16:30 CET
29ª giornata
Pordenone1 – 0
referto
SüdtirolStadio Ottavio Bottecchia (1 200 spett.)
Arbitro:  Curti (Milano)

Bolzano
19 marzo 2017, ore 14:45 CET
30ª giornata
Südtirol0 – 1
referto
AlbinoLeffeStadio Druso (600 spett.)
Arbitro:  Marini (Trieste)

Ancona
26 marzo 2017, ore 16:30 CEST
31ª giornata
Ancona0 – 1
referto
SüdtirolStadio Del Conero (1 482 spett.)
Arbitro:  Capraro (Cassino)

Bolzano
2 aprile 2017, ore 16:30 CEST
32ª giornata
Südtirol0 – 2
referto
VeneziaStadio Druso (1 000 spett.)
Arbitro:  Viotti (Tivoli)

Santarcangelo di Romagna
5 aprile 2017, ore 16:30 CEST
33ª giornata
Santarcangelo2 – 1
referto
SüdtirolStadio Valentino Mazzola (457 spett.)
Arbitro:  Guarnieri (Empoli)

Lumezzane
9 aprile 2017, ore 20:30 CEST
34ª giornata
Lumezzane0 – 1
referto
SüdtirolStadio Tullio Saleri (200 spett.)
Arbitro:  De Santis (Lecce)

Bolzano
15 aprile 2017, ore 16:30 CEST
35ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
MacerateseStadio Druso (500 spett.)
Arbitro:  Nicoletti (Catanzaro)

Parma
24 aprile 2017, ore 20:45 CEST
36ª giornata
Parma0 – 1
referto
SüdtirolStadio Ennio Tardini (10 590 spett.)
Arbitro:  Annaloro (Collegno)

Bolzano
30 aprile 2017, ore 17:30 CEST
37ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
PadovaStadio Druso (700 spett.)
Arbitro:  Capone (Palermo)

Mantova
7 maggio 2017, ore 14:30 CEST
38ª giornata
Mantova3 – 1
referto
SüdtirolStadio Danilo Martelli (2 241 spett.)
Arbitro:  Raciti (Acireale)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Ancona
31 luglio 2016, ore 18:30 CEST
Primo turno
Ancona4 – 3
referto
SüdtirolStadio Del Conero (1 200 spett.)
Arbitro:  Paterna (Teramo)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2016-2017.

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Pordenone
18 ottobre 2016, ore 17:30 CEST
Primo turno
Pordenone1 – 2
(d.t.s.)
SüdtirolStadio Ottavio Bottecchia (500 spett.)
Arbitro:  Zanonato (Vicenza)

Bolzano
8 novembre 2016, ore 14:30 CET
Sedicesimi di finale
Südtirol0 – 4VeneziaStadio Druso (400 spett.)
Arbitro:  Meraviglia (Pistoia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 47 19 7 7 5 20 19 19 5 4 10 13 21 38 12 11 15 33 40 -7
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia primo turno 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 3 4 1 0 0 1 3 4 -1
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Lega Pro sedicesimi di finale - - - - - - 1 1 - - 2 1 1 1 - - 2 1 +1
Totale37 47 19 7 7 5 20 19 21 5 4 11 18 26 40 13 11 16 38 45 -7

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C T
Risultato V P P N N P N P N V P N P V N V P P V N N P N V N N V P P P V P P V V V V P
Posizione 3 8 11 14 13 13 15 17 16 12 16 13 15 12 12 12 12 15 13 13 13 13 14 12 13 13 12 13 13 13 13 13 13 13 13 13 12 12

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  2. ^ a b c d e Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  3. ^ Ceduto ad aprile.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]