Club Sportivo Scandicci 1908

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Club Sportivo Scandicci 1908
Calcio Football pictogram.svg
Blues
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Azzurro2.png Blu-Bianco
Dati societari
Città Scandicci
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie D
Fondazione 1908
Presidente Italia Fabio Rorandelli
Allenatore Italia Alessio Lucia
Stadio Stadio comunale Turri
(1.800 posti)
Sito web www.scandiccicalcio.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Sportivo Scandicci 1908, meglio conosciuto come Scandicci, è una polisportiva nota soprattutto per la sezione calcistica. Lo Scandicci fu fondato nel 1908 ed ha sede nel comune di Scandicci. La prima squadra dello Scandicci calcio milita nel campionato di Serie D, il quarto livello del campionato italiano. Lo Scandicci può vantare uno dei migliori settori giovanili della Toscana, la Scuola Calcio ha ottenuto il riconoscimento di "Scuola di Calcio Élite" attribuito dalla FIGC. All'interno della polisportiva trovano spazio anche il calcio femminile (con la prima squadra iscritta al campionato italiano di Serie C) ed il settore Rugby.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Club Sportivo Scandicci 1908
  • 1908 - Fondazione.
  • 1908-2007 ...
  • 2007-2008 - 9° nel girone E della Serie D.
  • 2008-2009 - 11° nel girone E della Serie D.
  • 2009-2010 - 10° nel girone E della Serie D.

Colori e Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali del Club Sportivo Scandicci 1908 sono il blu ed il bianco.

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati diversi gli stemmi che si sono succeduti nel tempo. Lo stemma attuale, nato nell'estate 2016, raffigura al suo centro una stilizzazione del Castello dell'Acciaiolo, simbolo della città di Scandicci, circondato da una corona circolare blu in cui sono riportati il nome "Scandicci" e l'anno di nascita del club "1908" nonché due marzocchi, riferimento alla tradizione fiorentina, e due quadrifogli, a richiamare la buona sorte.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

La prima squadra disputa le proprie partite casalinghe di Serie D presso lo Stadio comunale Turri di Scandicci. Lo stadio "Turri" è dotato di pista d'atletica e dispone di un'unica tribuna interamente coperta che può ospitare fino 1.800.

Altre strutture a disposizione dello Scandicci sono il centro sportivo "Bartolozzi" ed il centro sportivo di Vingone.

Le partite casalinghe e gli allenamenti del Settore Giovanile, della Scuola Calcio e del calcio femminile si tengono sul manto in erba sintetica del centro sportivo "Bartolozzi", tal impianto dispone inoltre di una tribuna coperta, di un campo coperto per il calcio a cinque ed ospita anche un bar ed una pizzeria.

Il centro sportivo di Vingone ospita invece gli allenamenti della prima squadra nonché gli allenamenti e le partite degli Juniores Nazionali. Al Vingone è presente poi il campo della sezione Rugby.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area amministrativa
  • Fabio Rorandelli - Presidente
  • Gabriele Alessandro Burroni - Direttore Generale
  • Filippo Corsi - Collab. Direzione Sportiva Prima Squadra
  • Alessio Bandinelli - Direttore Sportivo Settore Giovanile
  • Andrea Socci - Segretario Generale
  • Alessandro Scarlatti - Segretario Dilettanti
  • Fabio Bonelli - Team Manager

[modifica | modifica wikitesto]

[modifica | modifica wikitesto]

  • Messeri Firenze

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie D 3 2014-2015 2016-2017 3
Serie D 7 2007-2008 2013-2014 7

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]