Francesco Grandolfo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Grandolfo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Vis Pesaro
Carriera
Giovanili
????-2009600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Pro Inter
2009-2010Bari
Squadre di club1
2010-2011Bari3 (3)
2011-2012Chievo2 (0)
2012-2013Bari6 (0)
2013Tritium13 (1)
2013-2014Savona14 (1)
2014-2015Correggese37 (22)
2015-2016Fidelis Andria29 (9)
2016-2018Bassano Virtus44 (12)[1]
2018-2019Virtus Verona33 (4)[2]
2019-Vis Pesaro3 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 luglio 2019

Francesco Grandolfo (Castellana Grotte, 26 luglio 1992) è un calciatore italiano, attaccante della Vis Pesaro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Bari[modifica | modifica wikitesto]

Calcisticamente cresciuto nella Pro Inter di Bari,[3] passa alla formazione primavera del Bari nel 2009. Il 7 maggio 2011 fa il suo esordio in Serie A, nella sconfitta per 1-2 contro il Palermo al San Nicola. Il 22 maggio seguente, all'ultima giornata di campionato, segna una tripletta nel match vinto per 4-0 sul campo del Bologna,[4][5][6] diventando così il primo calciatore nella storia del Bari a realizzare tre gol in trasferta in Serie A;[7][8] il 4-0 rifilato al Bologna risulta essere anche la vittoria esterna più larga dei biancorossi in massima serie.[9]

Vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2011, ultimo giorno di calciomercato, passa al Chievo con la formula del prestito con diritto di riscatto.[10] Il 21 aprile 2012 fa il suo esordio con la nuova maglia, nel pareggio per 0-0 contro l'Udinese, subentrando ad Alberto Paloschi all'88º minuto di gioco. A fine stagione il Chievo decide di non riscattarlo ed il giocatore fa quindi ritorno al Bari.[11][12]

Nella seconda parte del campionato 2012-2013 passa in prestito al Tritium, squadra militante in Lega Pro Prima Divisione. Il 14 aprile 2013 realizza il suo primo ed unico gol con la nuova maglia, nella sfida salvezza contro il Treviso (1-1). La squadra chiude il campionato al penultimo posto in classifica, ma riesce a salvarsi ai play-out contro il Portogruaro (3-2).

Nell'annata seguente gioca in prestito al Savona, sempre in Lega Pro Prima Divisione, realizzando un solo gol in 14 partite di campionato. La squadra si qualifica per i play-off, ma viene eliminata dalla Pro Vercelli in semifinale (2-4).

Correggese[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2014, dopo essere andato in scadenza con il Bari, sostiene la preparazione estiva con la Correggese, società emiliana vincitrice dei play-off di Serie D, che lo ingaggia ufficialmente il 4 settembre.[13] Con la squadra emiliana segna 22 gol in 37 partite di campionato.

Fidelis Andria[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2015 ritorna in Puglia dove viene acquistato a titolo definitivo dalla Fidelis Andria, neopromossa in Lega Pro, con la maglia federiciana segna 9 gol (tra campionato e Coppa Italia Lega Pro) in 29 presenze stagionali raggiungendo il 7º posto in classifica sfiorando l'accesso ai playoff

Bassano Virtus[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 agosto 2016 viene ceduto al Bassano Virtus a titolo definitivo, sempre in Lega Pro. Nella prima stagione con la casacca giallorossa (dove ritrova Luca D'Angelo, suo allenatore la stagione precedente ad Andria), disputa 30 gare segnando 11 reti, e contribuisce alla qualificazione ai playoff dopo il 10º posto finale dove i veneti vengono eliminati alla prima fase dal Pordenone.

La stagione successiva sarà funestata dall'infortunio al crociato anteriore del ginocchio sinistro patito il 21 novembre 2017 a seguito di esami accertativi dopo aver disputato il match di campionato con la Sambenedettese: per questo Grandolfo giocherà nell'arco della stagione solamente 14 gare segnando un gol, chiudendo anzitempo la sua carriera bassanese dopo la fusione tra Bassano e Vicenza avvenuta al termine della stagione voluta dal patron Renzo Rosso per salvaguardare il calcio nel capoluogo berico.

Virtus Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 luglio 2018 viene ingaggiato dalla Virtus Verona, neopromossa in Serie C, ritornando nella città scaligera a distanza di 6 anni dalla breve esperienza con la maglia del Chievo. Risulta essere il miglior marcatore della squadra in Coppa Italia assieme a Matteo Momentè.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 ottobre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Bari A 3 3 CI 0 0 - - - - - - 3 3
2011-2012 Italia Chievo A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
2012-gen. 2013 Italia Bari B 6 0 CI 0 0 - - - - - 6 0
Totale Bari 9 3 0 0 - - - - - 9 3
gen.-giu. 2013 Italia Tritium LP1 13 1 CI-LP - - - - - - - - 13 1
2013-2014 Italia Savona LP1 14 1 CI+CI-LP 1+1 0 - - - - - - 16 1
2014-2015 Italia Correggese D 37+1[14] 22 CI-D 2 1 - - - - - - 40 23
2015-2016 Italia Fidelis Andria LP 29 6 CI-LP 2 3 - - - - - - 31 9
2016-2017 Italia Bassano Virtus LP 30+1[14] 11 CI+CI-LP 0+1 0+0 - - - - - - 32 11
2017-2018 C 14 1 CI+CI-C 1+0 0 - - - - - - 15 1
Totale Bassano 44+1 12 2 0 - - - - - 47 12
2018-2019 Italia Virtus Verona C 31 4 CIC 2 1 - - - - - - 33 5
Totale carriera 181 49 10 5 - - - - - 191 54

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 45 (12) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 35 (4) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ Sorpresa Grandolfo, alla terza partita in serie A segna una tripletta Archiviato il 25 maggio 2011 in Internet Archive. panorama.it
  4. ^ Tripletta Grandolfo qn.quotidiano.net
  5. ^ Grandolfo: 'Non deve rimanere solo un momento' Archiviato il 3 giugno 2011 in Internet Archive. Asbari.it
  6. ^ Baby Grandolfo fa il fenomeno Bologna travolto dal Bari Gazzetta.it
  7. ^ Bari, addio con record. Grandolfo, tris storico Archiviato il 9 giugno 2015 in Internet Archive. Corrieredellosport.it
  8. ^ Televideo, pagina 202, sottopagina 1/4, 27 maggio 2011.
  9. ^ Grandolfo: "Un grazie al mister" Gazzetta.it
  10. ^ Tutti i trasferimenti - ChievoVerona Legaseriea.it
  11. ^ Grandolfo, il Chievo non lo riscatta: torna a Bari tuttobari.com (22 giugno 2012) - URL consultato il 5 settembre 2012 -
  12. ^ L'agente di Grandolfo smentisce l'Avellino: "Sta bene a Bari" tuttoavellino.it (24 agosto 2012) - URL consultato il 5 settembre 2012 -
  13. ^ FEDI ALLA CORREGGESE, UFFICIALIZZATO GRANDOLFO correggese.it (4 settembre 2014)
  14. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]