Fussball Club Südtirol 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fussball Club Südtirol.

Fussball Club Südtirol
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Claudio Rastelli
(Fino al 10 novembre 2014)
Italia Adolfo Sormani
(Dall'11 novembre al 19 aprile 2015)
Italia Giovanni Stroppa
(Dal 19 aprile 2015)
All. in seconda Italia Alberto Nabiuzzi
(Fino al 10 novembre 2014)
Italia Giovanni Mazzella
(Dall'11 novembre al 19 aprile 2015)
Italia Andrea Guerra
(Dal 19 aprile 2015)
Presidente Italia Walter Baumgartner
Lega Pro 10º posto
Coppa Italia Secondo turno
Coppa Italia Lega Pro Primo turno
Maggiori presenze Campionato: Fischnaller (36)
Totale: Fischnaller (38)
Miglior marcatore Campionato: Fischnaller (16)
Totale: Fischnaller (18)
Stadio Stadio Druso
Abbonati 182
Maggior numero di spettatori 1.200 vs Pavia
(13 dicembre 2014)
Minor numero di spettatori 100 vs Feralpisalò
(8 ottobre 2014)
Media spettatori 724 (Campionato)
691 (Totale)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Fussball Club Südtirol nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Concluso il campionato 2013-2014 con la finale playoff promozione per la Serie B persa contro la Pro Vercelli, il Südtirol rinnova fino al 2016 il contratto con il tecnico Claudio Rastelli. Al suo fianco, in sostituzione di Stefano Manfioletti (divenuto allenatore del Dro in Serie D), viene chiamato quale vice-allenatore Alberto Nabiuzzi, già trainer delle squadre giovanili del Mezzocorona[1].

Il calciomercato estivo è segnato da molte transazioni; tornano in rosa Manuel Fischnaller, già goleador dei biancorossi negli anni precedenti (riscattato alle buste dalla Reggina)[2], e Michael Cia (in esubero dall'AlbinoLeffe)[3]. A ingrossare la pattuglia altoatesina in rosa giungono altresì gli acquisti del difensore Gabriel Brugger (dall'A.S.C. Sankt Georgen di Brunico) e di Fabian Tait (proveniente dal Salorno), che si aggiungono ai "senatori" Hannes Kiem e Hannes Fink.

La squadra si raduna al centro sportivo Maso Ronco di Appiano sulla Strada del Vino il 16 luglio 2014[4], per poi recarsi in ritiro precampionato in Val Ridanna dal 20 luglio al 1º agosto[5], data nella quale avviene la presentazione pubblica del team, a Racines[6].

Il primo impegno stagionale è la Coppa Italia, nella quale il Südtirol avanza fino al secondo turno: dopo aver eliminato all'esordio il Teramo in casa per 3-2, viene sconfitto in trasferta 1-0 dal Catania. In Coppa Italia di Lega Pro i biancorossi vengono eliminati al primo turno in casa dal FeralpiSalò.

A seguito di una striscia di risultati deludenti intercorsa tra la 7ª e la 12ª giornata (e culminata con la sconfitta per 4-1 patita contro il FeralpiSalò, con la squadra che si ritrova al 14º posto in classifica con 13 punti), la società esonera il tecnico Claudio Rastelli, sostituendolo con Adolfo Sormani. Sotto la sua gestione, la squadra chiude il girone di andata vincendo cinque partite (di cui quattro di fila), più un pareggio e una sconfitta, risalendo in classifica. Nel girone di ritorno, tuttavia, una nuova sequela di risultati negativi spinge la società, il 19 aprile 2015, ad esonerare Sormani e il suo staff, chiamando al suo posto Giovanni Stroppa e il vice Andrea Guerra.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Le maglie da gioco per la stagione 2014-15 (analoghe a quelle dell'annata precedente) sono così strutturate: la divisa di casa è in gran parte bianca, con un motivo a scacchi bianco-rossi (mutuato dallo stemma sociale) che si allunga in diagonale verso la spalla destra e copre tutto il relativo lato della divisa. I pantaloncini sono bianchi con inserti simmetrici rossi, così come i calzettoni. Numeri e scritte sono in rosso.

La divisa da trasferta è perlopiù rossa, decorata da motivi spiroidali bianchi; i pantaloncini sono rossi con inserti bianchi, così come i calzettoni. Numeri e scritte sono in bianco.

La terza divisa è integralmente nera, con numeri e scritte in bianco.

Le divise dei portieri sono in tinta unita verde, blu o gialla, con pantaloncini di colore variabile e calzettoni in tinta.

Il motivo delle divise è stato progettato dal designer Antonino Benincasa, già autore del logo dei XX Giochi Olimpici Invernali, e successivamente votato dai tifosi mediante un sondaggio online[7].

Sponsor tecnico è Garman, mentre gli sponsor ufficiali di maglia sono i seguenti:

  • Duka (azienda produttrice di arredi per bagno), il cui marchio appare al centro delle divise
  • Provincia autonoma di Bolzano (attraverso il cosiddetto "marchio ombrello" Südtirol), sulla manica sinistra
  • SEL (società elettrica altoatesina), sulla parte sinistra del petto

Nelle gare di Coppa Italia, al di sotto del numero sulla schiena, appare il marchio delle mele Marlene.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Walter Baumgartner
  • Vicepresidente: Johann Krapf
  • Amministratore delegato: Dietmar Pfeifer
  • Direttore sportivo: Luca Piazzi
  • Responsabile amministrativo: Gianluca Leonardi
  • Collaboratore amministrativo: Emiliano Bertoluzza

Consiglio d'amministrazione

  • Walter Baumgartner (presidente)
  • Johann Krapf (vicepresidente)
  • Dietmar Pfeifer (amministratore delegato)
  • Luca Piazzi (direttore sportivo)
  • Werner Gamper
  • Luis Ignaz Hauser
  • Kurt Holzknecht
  • Markus Kuntner
  • Hermann Larcher

Area organizzativa

  • Team manager: Emiliano Bertoluzza
  • Organizzazione/Segreteria: Michael Peterlini
  • Delegato alla sicurezza: Lorenzo Buzzi
  • Responsabile arbitri: Günther Plank

Area comunicazione e marketing

  • Responsabile area comunicazione: Andrea Anselmi
  • Marketing & Events: Hannes Fischnaller

Area tecnica

  • Allenatore: Claudio Rastelli fino al 10 novembre 2014, poi Adolfo Sormani fino al 19 aprile 2015, infine Giovanni Stroppa
  • Allenatore in seconda: Alberto Nabiuzzi, poi Giovanni Mazzella, infine Andrea Guerra
  • Preparatore atletico: Fabio Trentin
  • Preparatore portieri: Reinhold Harrasser
  • Vicepreparatore portieri: Franco Nadalini

Area sanitaria

  • Fisioterapisti: Mattia Zambaldi, Michele Morat
  • Medico sociale: Pierpaolo Bertoli
  • Consulente medico: Christian Thuile
  • Recupero infortuni: Daniel Peruzzo
  • Mental trainer: Gabriele Ghirardello

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 febbraio 2015[8][9].

N. Ruolo Giocatore
Italia P Riccardo Melgrati
Italia P Mirco Miori
Italia D Emanuele Allegra[10]
Italia D Francesco Bertinetti[11]
Italia D Gabriel Brugger
Italia D Andrea Ientile
Italia D Hannes Kiem (C)
Italia D Marco Martin
Romania D Sebastian Mladen
Italia D Davide Pacifico[11]
Italia D Andrea Peverelli[10]
Italia D Massimiliano Tagliani
Italia D Walter Zullo[10]
Italia C Luca Bertoni
Italia C Simone Branca
Italia C Alessandro Campo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Davide Cremonini
Italia C Hannes Fink
Italia C Alessandro Furlan
Italia C Luca Mazzitelli
Italia C Lorenzo Melchiori[11]
Italia C Davide Petermann[11]
Italia C Fabian Tait
Italia A Luigi Canotto[11]
Italia A Matteo Chinellato
Italia A Michael Cia
Italia A Manuel Fischnaller
Croazia A Ivan Lendrić[11]
Italia A Manuel Marras
Ungheria A Soma Novothny[10]
Georgia A Irakli Shekiladze[10]

In corsivo i giocatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Riccardo Melgrati Cesena prestito
P Mirco Miori Atalanta prestito
D Francesco Bertinetti Juventus definitivo
D Gabriel Brugger Sankt Georgen definitivo
D Sebastian Mladen Roma definitivo
D Andrea Ientile Torino prestito
D Davide Pacifico Milan prestito
D Gianluca Rubin Bra fine prestito
C Luca Bertoni Carpi definitivo
C Alessandro Campo Roma fine prestito
C Luigi Canotto Sorrento definitivo
C Luca Mazzitelli Roma prestito
C Davide Petermann Palermo prestito
C Fabian Tait 600px Giallo e Rosso3.png Salorno definitivo
A Matteo Chinellato Milan prestito
A Michael Cia AlbinoLeffe definitivo
A Manuel Fischnaller Reggina risoluzione compartecipazione
A Ivan Lendrić Kapfenberger definitivo
A Manuel Marras Spezia fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Luca Tenderini Sambonifacese fine prestito
C Gianmaria Conci Mezzocorona fine prestito
C Moritz Eisenstecken Aurora Seriate fine prestito
C Andrea Molinelli Gubbio fine prestito
A Vincenzo Calì Mezzocorona fine prestito
A Jonas Clementi Mezzocorona fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alessandro Micai Bari definitivo
P Davide Facchin Pavia fine prestito
P Enrico Tonozzi Novara fine prestito
D Daniel Cappelletti Palermo fine prestito
D Mohamed Traoré Parma fine prestito
D Andrea Peverelli Novara fine prestito
C Pierluigi Bastone Pergolettese definitivo
C Riccardo Cocuzza Parma fine prestito
C Mattia Minesso Cittadella fine prestito
C Alex Pederzoli Pavia definitivo
C Gianluca Turchetta Cesena fine prestito
C Francesco Vassallo Palermo fine prestito
A Valon Ahmedi Celje definitivo
A Simone Corazza Sampdoria fine prestito
A Simone Dell'Agnello Livorno fine prestito
A Luca Veratti Bologna fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Luca Tenderini Virtus Verona definitivo
C Moritz Eisenstecken Dro prestito
C Andrea Molinelli Livorno definitivo
A Vincenzo Calì 600px Blu e Amaranto (Strisce).png Villafranca prestito
A Jonas Clementi Verde e Bianco (Strisce)2.png Virtus Don Bosco definitivo
A Gianmaria Conci Verde e Bianco (Strisce)2.png Virtus Don Bosco definitivo

Sessione invernale (dal 5/1 al 2/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Emanuele Allegra Napoli prestito
D Andrea Peverelli Novara prestito
D Walter Zullo svincolato definitivo
A Soma Novothny Napoli prestito
A Irakli Shekiladze Latina prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Davide Pacifico AlbinoLeffe prestito
D Francesco Bertinetti AltoVicentino prestito
C Lorenzo Melchiori Mezzocorona prestito
C Davide Petermann Torres prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
A Luigi Canotto svincolato risoluzione consensuale
A Ivan Lendrić svincolato risoluzione consensuale

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Como
31 agosto 2014, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Como 0 – 0
referto
Südtirol Stadio Giuseppe Sinigaglia (1.313 spett.)
Arbitro Marinelli (Tivoli)

Bolzano
6 settembre 2014, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Südtirol 2 – 3
referto
Bassano Virtus Stadio Druso (1.000 spett.)
Arbitro Andreini (Forlì)

Venezia
10 settembre 2014, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Unione Venezia 0 – 1
referto
Südtirol Stadio Pierluigi Penzo (1.222 spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Bolzano
13 settembre 2014, ore 14:30 CEST
4ª giornata
Südtirol 1 – 0
referto
Monza Stadio Druso (780 spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Cremona
20 settembre 2014, ore 19:30 CEST
5ª giornata
Cremonese 3 – 2
referto
Südtirol Stadio Giovanni Zini (3.286 spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Bolzano
27 settembre 2014, ore 14:30 CEST
6ª giornata
Südtirol 2 – 0
referto
Pro Patria Stadio Druso (780 spett.)
Arbitro Pietropaolo (Modena)

Alessandria
5 ottobre 2014, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Alessandria 2 – 2
referto
Südtirol Stadio Giuseppe Moccagatta (1.826 spett.)
Arbitro Di Ruberto (Nocera Inferiore)

Bolzano
11 ottobre 2014, ore 19:30 CEST
8ª giornata
Südtirol 1 – 2
referto
Renate Stadio Druso (600 spett.)
Arbitro Maggioni (Lecco)

Vicenza
19 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Real Vicenza 1 – 1
referto
Südtirol Stadio Romeo Menti (102 spett.)
Arbitro Fanton (Lodi)

Novara
26 ottobre 2014, ore 18:00 CET
10ª giornata
Novara 1 – 0
referto
Südtirol Stadio Silvio Piola (3.838 spett.)
Arbitro Giua (Pisa)

Bolzano
31 ottobre 2014, ore 20:45 CET
11ª giornata
Südtirol 1 – 1
referto
AlbinoLeffe Stadio Druso (400 spett.)
Arbitro Mastrodonato (Molfetta)

Salò
9 novembre 2014, ore 14:30 CET
12ª giornata
Feralpisalò 4 – 1
referto
Südtirol Stadio Lino Turina (500 spett.)
Arbitro Zanonato (Vicenza)

Bolzano
16 novembre 2014, ore 18:00 CET
13ª giornata
Südtirol 2 – 0
referto
Lumezzane Stadio Druso (800 spett.)
Arbitro Panarese (Lecce)

Sassari
23 novembre 2014, ore 15:00 CET
14ª giornata
Torres 0 – 1
referto
Südtirol Stadio Vanni Sanna (970 spett.)
Arbitro Fourneau (Roma)

Bolzano
29 novembre 2014, ore 15:00 CET
15ª giornata
Südtirol 2 – 0
referto
Pordenone Stadio Druso (600 spett.)
Arbitro Guarino (Caltanissetta)

Mantova
6 dicembre 2014, ore 19:30 CET
16ª giornata
Mantova 0 – 1
referto
Südtirol Stadio Danilo Martelli (1.515 spett.)
Arbitro Bertani (Pisa)

Bolzano
13 dicembre 2014, ore 14:30 CET
17ª giornata
Südtirol 0 – 0
referto
Pavia Stadio Druso (1.200 spett.)
Arbitro Proietti (Terni)

Monza
20 dicembre 2014, ore 16:00 CET
18ª giornata
Giana Erminio 1 – 0
referto
Südtirol Stadio Brianteo (205 spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Bolzano
6 gennaio 2015, ore 11:00 CET
19ª giornata
Südtirol 4 – 3
referto
Arezzo Stadio Druso (950 spett.)
Arbitro Dionisi (L'Aquila)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
11 gennaio 2015, ore 12:30 CET
20ª giornata
Südtirol 2 – 0
referto
Como Stadio Druso (950 spett.)
Arbitro Baldicchi (Città di Castello)

Bassano del Grappa
18 gennaio 2015, ore 16:00 CET
21ª giornata
Bassano Virtus 0 – 0
referto
Südtirol Stadio Rino Mercante (900 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Bolzano
25 gennaio 2015, ore 14:30 CET
22ª giornata
Südtirol 1 – 1
referto
Unione Venezia Stadio Druso (800 spett.)
Arbitro Pillitteri (Palermo)

Monza
1º febbraio 2015, ore 15:00 CET
23ª giornata
Monza 0 – 1
referto
Südtirol Stadio Brianteo (1.300 spett.)
Arbitro Capone (Palermo)

Bolzano
7 febbraio 2015, ore 15:00 CET
24ª giornata
Südtirol 3 – 1
referto
Cremonese Stadio Druso (1.200 spett.)
Arbitro Sassoli (Arezzo)

Busto Arsizio
14 febbraio 2015, ore 16:00 CET
25ª giornata
Pro Patria 1 – 0
referto
Südtirol Stadio Carlo Speroni (774 spett.)
Arbitro Morreale (Roma)

Bolzano
21 febbraio 2015, ore 15:00 CET
26ª giornata
Südtirol 1 – 2
referto
Alessandria Stadio Druso (1.200 spett.)
Arbitro Prontera (Bologna)

Meda
28 febbraio 2015, ore 19:30 CET
27ª giornata
Renate 1 – 0
referto
Südtirol Stadio Città di Meda (210 spett.)
Arbitro Massimi (Termoli)

Bolzano
7 marzo 2015, ore 15:00 CET
28ª giornata
Südtirol 1 – 1
referto
Real Vicenza Stadio Druso (500 spett.)
Arbitro D'Apice (Arezzo)

Bolzano
13 marzo 2015, ore 20:45 CET
29ª giornata
Südtirol 1 – 1
referto
Novara Stadio Druso (500 spett.)
Arbitro Fiore (Barletta)

Bergamo
21 marzo 2015, ore 16:00 CET
30ª giornata
AlbinoLeffe 2 – 1
referto
Südtirol Stadio Atleti Azzurri d'Italia (1.058 spett.)
Arbitro Sprezzola (Mestre)

Bolzano
4 marzo 2015, ore 19:00 CET
31ª giornata
Südtirol 0 – 1
referto
Feralpisalò Stadio Druso (500 spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Lumezzane
28 marzo 2015, ore 14:30 CET
32ª giornata
Lumezzane 0 – 0
referto
Südtirol Stadio Tullio Saleri (300 spett.)
Arbitro Piscopo (Imperia)

Bolzano
2 aprile 2015, ore 14:30 CEST
33ª giornata
Südtirol 0 – 0
referto
Torres Stadio Druso (300 spett.)
Arbitro Guarino (Caltanissetta)

Pordenone
11 aprile 2015, ore 19:30 CEST
34ª giornata
Pordenone 2 – 0
referto
Südtirol Stadio Ottavio Bottecchia (1.000 spett.)
Arbitro Tardino (Milano)

Bolzano
19 aprile 2015, ore 11:00 CEST
35ª giornata
Südtirol 0 – 1
referto
Mantova Stadio Druso (350 spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Pavia
25 aprile 2015, ore 14:30 CEST
36ª giornata
Pavia 3 – 2
referto
Südtirol Stadio Pietro Fortunati (1.946 spett.)
Arbitro Boggi (Salerno)

Bolzano
1º maggio 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Südtirol 0 – 2
referto
Giana Erminio Stadio Druso (350 spett.)
Arbitro Robilotta (Sala Consilina)

Arezzo
10 maggio 2015, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Arezzo 1 – 3
referto
Südtirol Stadio Città di Arezzo (1.725 spett.)
Arbitro Viotti (Tivoli)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2014-2015.
Bolzano
10 agosto 2014, ore 17:00 CEST
Primo turno
Südtirol 3 – 2
referto
Teramo Stadio Druso (650 spett.)
Arbitro Rasia (Bassano del Grappa)

Catania
17 agosto 2014, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Catania 1 – 0
referto
Südtirol Stadio Angelo Massimino (6.000 spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2014-2015.

Turni a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
8 ottobre 2014, ore 17:00 CEST
Primo turno
Südtirol 0 – 2 Feralpisalò Stadio Druso (100 spett.)
Arbitro Mantelli (Brescia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 47 19 7 6 6 24 19 19 5 5 9 16 22 38 12 11 15 40 41 -1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 3 2 1 0 0 1 0 1 2 1 0 1 3 3 0
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Lega Pro - 1 0 0 1 0 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 2 -2
Totale 47 21 8 6 7 27 23 20 5 5 10 16 23 41 13 11 17 43 46 -3

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C T C T C C T C T C T C T C T
Risultato N P V V P V N P N P N P V V V V N P V V N N V V P P P N N P P N N P P P P V
Posizione 7 15 14 7 9 7 7 9 13 14 14 14 11 11 9 8 9 9 9 8 7 7 5 5 5 8 8 8 7 8 9 9 9 11 11 13 14 10

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Responsabile settore giovanile: Alex Schraffl
  • Responsabile scuola calcio: Arnold Schwellensattl

Staff tecnico squadra Berretti

  • Allenatore: Massimiliano Caliari
  • Allenatore in seconda: Paolo Magno
  • Allenatore portieri: Domenico Torcasio
  • Preparatore atletico: Livio Zerbini
  • Fisioterapista: Michele Morat
  • Dirigente accompagnatore: Flavio De Monte

Staff tecnico squadra Allievi Nazionali

  • Allenatore: Giampaolo Morabito
  • Allenatore in seconda: Mirko Bottamedi
  • Allenatore portieri: Antonio Tenderini
  • Preparatore atletico: Livio Zerbini
  • Fisioterapista: Marco D'Amato
  • Dirigente accompagnatore: Stefano Rizzioli

Staff tecnico squadra Allievi Regionali

  • Allenatore: Mario Campaner
  • Allenatore in seconda: Davide Fontana
  • Allenatore portieri: Franco Nadalini
  • Preparatore atletico: Livio Zerbini
  • Fisioterapista: Marco D'Amato
  • Dirigente accompagnatore: Paolo Vecchia

Staff tecnico squadra Giovanissimi Nazionali

  • Allenatore: Salvatore Leotta
  • Allenatore in seconda: Nicolò Varesco
  • Allenatore portieri: Roberto Ceron
  • Preparatore atletico: Livio Zerbini
  • Fisioterapista: Marco D'Amato
  • Dirigente accompagnatore: Emiliano De Cassan

Staff tecnico squadra Giovanissimi Regionali

  • Allenatore: Arnold Schwellensattl
  • Allenatore in seconda: Nicolò Varesco
  • Allenatore portieri: Massimo Schipilliti
  • Fisioterapista: Marco D'Amato

Staff tecnico squadra Giovanissimi Provinciali

  • Allenatore: Luca Palmino
  • Allenatore in seconda: Davide Saiani
  • Allenatore portieri: Massimo Schipilliti
  • Fisioterapista: Marco D'Amato

Staff tecnico squadra Giovanissimi Elite Veneto

  • Allenatore: Marco Marzari
  • Allenatore in seconda: Daniel Ochner
  • Allenatore portieri: Roberto Ceron
  • Preparatore atletico: Livio Zerbini
  • Fisioterapista: Marco D'Amato
  • Dirigente accompagnatore: Michele Damiani

Staff tecnico squadra Esordienti

  • Allenatore: Michele Saltori
  • Allenatore in seconda: Andrea Benedetti
  • Allenatore portieri: Massimo Schipilliti
  • Fisioterapista: Marco D'Amato

Staff tecnico squadre Piccoli Amici e Under 8 VSS

  • Allenatore: Rudy Berardo
  • Allenatore in seconda: Giorgio Buonavia

Staff tecnico squadra Under 11 VSS

  • Allenatore: Michael Blasbichler
  • Allenatore in seconda: Stefano Crepaz
  • Allenatore portieri: Massimo Schipilliti
  • Fisioterapista: Marco D'Amato

Staff tecnico squadra Under 10 VSS

  • Allenatore: Daniele Pinsi
  • Allenatore in seconda: Ivan Pichler
  • Allenatore portieri: Massimo Schipilliti
  • Fisioterapista: Marco D'Amato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LEGAPRO. RASTELLI CONFERMATO ALLA GUIDA DEL FC SUEDTIROL FINO AL 2016. ALBERTO NABIUZZI È IL VICE - fsm.bz.it, 15 giu 2014. URL consultato il 26 ago 2014
  2. ^ MANUEL FISCHNALLER TORNA AL 100% UN CALCIATORE DEL SÜDTIROL - fc-suedtirol.com, 21 giu 2014. URL consultato il 26 ago 2014
  3. ^ FCS MADE IN SÜDTIROL: BENTORNATO A CASA MICHAEL CIA! - fc-suedtirol.com, 15 lug 2014. URL consultato il 26 ago 2014
  4. ^ Lega Pro, Sudtirol: iniziata la nuova stagione con il raduno in sede - calcionews24.it, 16 lug 2014. URL consultato il 20 ago 2014
  5. ^ Südtirol, ritiro in Val Ridanna e amichevole di prestigio - tuttomercatoweb.com, 25 giu 2014. URL consultato il 26 ago 2014
  6. ^ ALL'HOTEL SCHNEEBERG PRESENTATO IL NUOVO SÜDTIROL 2014-2015 - fcsuedtirol.com, 1º ago 2014. URL consultato il 26 ago 2014
  7. ^ L'orgoglio tirolese nelle divise 2013-2014 dell'FC Südtirol firmate Garman - passionemaglie.it, 17 ott 2013. Consultato il 25 ago 2014
  8. ^ PRESENTATO IL NUOVO SUDTIROL - fc-suedtirol.com, 2 ago 2014
  9. ^ Team & Staff - fc-suedtirol.com
  10. ^ a b c d e Acquisito nella sessione invernale del calciomercato.
  11. ^ a b c d e f Ceduto nella sessione invernale del calciomercato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]