William Viali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Viali
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Novara
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1991-1993 Atalanta
Squadre di club1
1993-1994 Fiorenzuola 29 (1)
1994-1995 Ravenna 26 (1)
1995 Cesena 3 (0)
1995-1996 Monza 13 (0)
1996-1997 Ascoli 28 (2)
1997-2001 Lecce 110 (3)
2001-2002 Venezia 15 (0)
2002 Palermo 0 (0)
2002-2003 Perugia 11 (0)
2003-2004 Ancona 13 (2)
2004-2005 Fiorentina 53 (0)[1]
2005-2008 Treviso 82 (3)
2008-2010 Cremonese 71 (5)[2]
Carriera da allenatore
2010-2011 Fiorenzuola
2012 Parma Allievi Naz. B
2012-2013 Lupa Piacenza
2013-2014 Piacenza
2015-2016 Pro Piacenza
2016-2017Südtirol
2017-2018Cuneo
2018-Novara
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 giugno 2018

William Viali (Vaprio d'Adda, 16 novembre 1974) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico del Novara.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Atalanta senza approdare mai in prima squadra, ma vincendo con la Primavera di Cesare Prandelli scudetto e Torneo di Viareggio nella stagione 1992/93. La sua prima esperienza da professionista è in Serie C1, in prestito al Fiorenzuola nella stagione 1993-1994 (29 presenze, un gol). Sempre in Serie C1 gioca con le maglie di Ravenna (stagione 1994-1995, 26 presenze ed un gol) e Monza (1995-1996, 13 presenze), con un breve passaggio nel Cesena (3 presenze) con il quale esordisce in Serie B. Nel 1996, dopo tre stagioni in prestito, l'Atalanta non lo riconferma,[3] e riparte dall'Ascoli, sempre in terza serie (1996-1997, 28 presenze e 2 gol).

Nell'estate del 1997 viene acquistato dal Lecce, allenato da Cesare Prandelli che lo aveva avuto nelle giovanili atalantine. Con i salentini fa il suo debutto in Serie A, e in tre campionati di Serie A ed uno di Serie B colleziona 110 presenze e 3 gol, numeri che gli valgono nel 1999 la fascia di capitano, conservata fino al 2001.[4].

Nel 2001 lascia il Lecce per il Venezia di Maurizio Zamparini, che lo paga 5 milioni di euro[5] (Serie A 2001-2002, 15 presenze). Nelle due stagioni successive ancora esperienze nella massima serie con Perugia (2002-2003, 11 presenze) ed Ancona (13 presenze, un gol) in prestito dal Palermo, nuova squadra di Zamparini in cui portò molti giocatori del Venezia. Il 2 gennaio 2004 passa a titolo definitivo alla Fiorentina (Serie B 2003-2004, 19 presenze)[6] e conquista la promozione in Serie A con i viola, che lo riconfermano anche per la stagione successiva. Nell'estate 2005, non avendo spazio nella rinnovata Fiorentina di Cesare Prandelli, si trasferisce in prestito al Treviso, neopromosso in Serie A.[7] Nella formazione veneta gioca da titolare, senza poter evitare la prematura retrocessione in Serie B, e nel mercato invernale di quello stesso anno viene riscattato completamente, nell'ambito della cessione di Francesco Parravicini alla Fiorentina.[8] Rimane al Treviso anche nelle due successive stagioni di Serie B, fino al gennaio 2008, quando viene acquistato dalla Cremonese allenata da Emiliano Mondonico, in Serie C1.[9]

Il suo impiego nella gara di Coppa Italia 2008-2009 tra Cremonese e Reggiana del 9 agosto 2008, vinta sul campo dai lombardi per 1-0, è costata alla squadra grigiorossa la sconfitta a tavolino per 3-0 poiché Viali era stato schierato in campo nonostante la squalifica di un turno subita un anno prima, quando militava nel Treviso.[10]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Rimasto svincolato dopo la stagione 2009-2010, inizia ad allenarsi con il Fiorenzuola, squadra militante in Serie D, in attesa di un tesseramento; nel frattempo durante l'estate ha conseguito il patentino di allenatore ed in seguito alle dimissioni dell'allenatore Natalino Gottardo, a settembre diviene il nuovo tecnico della società piacentina.[11] Lascia l'incarico a fine stagione, sostituito da Settimio Lucci.[12]

Dal gennaio 2012 allena gli Allievi Nazionali B del Parma.[13] A fine stagione lascia l'incarico e il 3 settembre 2012 viene nominato allenatore della Lupa Piacenza, erede de facto del fallito Piacenza Football Club e militante in Eccellenza emiliana, in seguito all'esonero di Carlo Sozzi.[14] Con gli emiliani vince il campionato con due turni di anticipo.[15]

Il 10 dicembre 2012 inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-Uefa Pro,[16] conseguendo il patentino il 5 luglio 2013.[17]

Il 29 ottobre seguente, a seguito di un avvio di stagione negativo, viene esonerato dal club emiliano e sostituito da Roberto Venturato.[18][19] L'8 gennaio successivo viene richiamato dal Piacenza, a causa dei risultati negativi ottenuti dal suo successore.[20][21] Conclude la stagione al terzo posto e con l'eliminazione ai playoff, dopo i quali lascia definitivamente la panchina emiliana.[22]

Nel giugno 2015 subentra ad Arnaldo Franzini sulla panchina del Pro Piacenza,[23] che conduce alla salvezza nel campionato di Lega Pro dopo aver battuto l'AlbinoLeffe ai play-out..

L'8 giugno 2016, dopo aver conquistato la salvezza ai play-out con la squadra emiliana, diventa il nuovo allenatore del Südtirol, firmando un contratto annuale con opzione per il rinnovo.[24] Viene esonerato il 13 marzo 2017, dopo due sconfitte consecutive, con la squadra a soli tre punti di margine dalla zona play-out.[25]

Il 5 dicembre 2017[26] viene ingaggiato per subentare a Massimo Gardano sulla panchina del Cuneo nel campionato di Serie C. Con la compagine piemontese, riesce a centrare la salvezza dopo aver battuto il Gavorrano ai play-out.

Il 14 giugno 2018 prende il posto di Domenico Di Carlo alla guida del Novara, neo retrocesso in Serie C.[27]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2018. In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2010-2011 Italia Fiorenzuola D 34 12 10 12 CI-D 3 1 1 1 - - - - - - - - - - 37 13 11 13 35,14 12º
2012-2013 Italia Piacenza Ecc. 34 25 6 3 CI-Ecc. 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 36 26 6 4 72,22 (promozione)
2013-2014 D 34+1 16 9 9+1 CI-D 4 3 0 1 - - - - - - - - - - 39 19 9 11 48,72
Totale Piacenza 69 41 15 13 6 4 0 2 - - - - - - - - 75 45 15 15 60,00
2015-2016 Italia Pro Piacenza LP 34+2 8+2 15 11 CI-LP 3 1 1 1 - - - - - - - - - - 39 11 16 12 28,21 14º
2016-2017 Italia Südtirol LP 29 7 11 11 CI+CI-LP 1+2 0+1 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 32 8 11 13 25,00 esonerato
2017-2018 Italia Cuneo C 22+2 4+1 7+1 11 - - - - - - - - - - - - - - - 24 5 8 11 20,83 Subentrato, 18º (salvo dopo i play-out)
2018-2019 Italia Novara C 0 0 0 0 CI+CI-C 2+0 1+0 1+0 0+0 - - - - - - - - - - 2 1 1 0 50,00 in corso
Totale carriera 192 75 59 58 17 8 3 6 - - - - - - - - 209 83 62 64 39,71

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 1992-1993
Atalanta: 1993
Atalanta: 1993

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Lupa Piacenza: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 55 (0) se si comprende lo spareggio della stagione 2003-2004.
  2. ^ 77 (7) se si comprendono i play-off delle stagioni 2007-2008 e 2009-2010.
  3. ^ Intervista a La Provincia, 11 agosto 2008
  4. ^ William Viali: "Firenze città dal fascino particolare" Tuttomercatoweb.com
  5. ^ La trattativa La Repubblica, 16 luglio 2002
  6. ^ Mercato: Viali alla Fiorentina Ilpalermocalcio.it
  7. ^ UFFICIALE: William Viali ceduto al Treviso Tuttomercatoweb.com
  8. ^ UFFICIALE: Viali ceduto al Treviso, Parravicini a Firenze da giugno Tuttomercatoweb.com
  9. ^ UFFICIALE: Cremonese, ecco Viali e Fietta Tuttomercatoweb.com
  10. ^ Cremonese-Reggiana, 0-3 a tavolino[collegamento interrotto] Corrieredellosport.it
  11. ^ Calcio D - Viali è il nuovo allenatore del Fiorenzuola[collegamento interrotto] Sportpiacenza.it
  12. ^ Serie D - Lucci è il nuovo tecnico del Fiorenzuola[collegamento interrotto] Sportpiacenza.it
  13. ^ Allievi Nazionali B: William Viali è il nuovo allenatore[collegamento interrotto] Fcparma.com
  14. ^ Lupa Piacenza - Panchina a Viali: «Sono contento»[collegamento interrotto] Sportpiacenza.it
  15. ^ Bye bye Eccellenza: biancorossi promossi in serie D! Sportpiacenza.it
  16. ^ Master Uefa a Coverciano: iscritti anche Stramaccioni e Inzaghi Calciomercato.com, 5 dicembre 2012
  17. ^ Corso Allenatori, Stramaccioni non è fra i promossi Archiviato il 9 novembre 2013 in Internet Archive. Corrieredellosport.it
  18. ^ Comunicato stampa Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive. Piacenzacalcio.it
  19. ^ Piacenza - Ecco Venturato. Gatti: «Serviva una scossa» Sportpiacenza.it
  20. ^ Comunicato stampa Archiviato l'8 gennaio 2014 in Internet Archive. Piacenzacalcio.it
  21. ^ Venturato: «Peccato, i risultati sarebbero arrivati» Sportpiacenza.it
  22. ^ Piacenza - Viali: «Lascio con la coscienza a posto» Sportpiacenza.it
  23. ^ Pro Piacenza: c'è l'accordo, panchina a William Viali Sportpiacenza.it
  24. ^ È WILLIAM VIALI IL NUOVO ALLENATORE DELL'FC SÜDTIROL fc-suedtirol.com
  25. ^ UFFICIALE: Südtirol, esonerato Viali Archiviato il 14 marzo 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  26. ^ William Viali è il nuovo allenatore dei biancorossi, su cuneocalcio.it, 5 dicembre 2017.
  27. ^ UFFICIALE: WILLIAM VIALI È IL NUOVO ALLENATORE DEL NOVARA novaracalcio.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]