Fussball Club Südtirol 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fussball Club Südtirol.

Fussball Club Südtirol
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Giovanni Stroppa
All. in secondaItalia Andrea Guerra
PresidenteItalia Walter Baumgartner
Lega Pro10º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa Italia Lega ProSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Bassoli (33)
Totale: Bassoli (35)
Miglior marcatoreCampionato: Gliozzi (9)
StadioDruso
Abbonati232[1]
Maggior numero di spettatori1.500 contro Padova
(13 febbraio 2016)[1]
Minor numero di spettatori500 contro Cittadella
(8 maggio 2016)[1]
Media spettatori929[1]
Dati aggiornati all'8 maggio 2016

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Fussball Club Südtirol nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Südtirol disputa nel 2015-2016 il sesto campionato di terza serie della sua storia, nel girone A di Lega Pro.

In Coppa Italia la squadra supera il primo turno battendo il Matera 1-0 in trasferta, quindi viene sconfitta 2-0 al secondo turno dal Pescara in terra abruzzese. Nella Coppa Italia di Lega Pro viene eliminata ai sedicesimi di finale dal Cittadella perdendo 5-3 fuori casa dopo i tempi supplementari.

Al termine del campionato la formazione altoatesina si classifica al decimo posto con 44 punti.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Le maglie da gioco per la stagione 2015-16 (analoghe a quelle delle due annate precedenti) sono così strutturate: la divisa di casa è in gran parte bianca, con un motivo a scacchi bianco-rossi (mutuato dallo stemma sociale) che si allunga in diagonale verso la spalla destra e copre tutto il relativo lato della divisa. I pantaloncini sono bianchi con inserti simmetrici rossi, così come i calzettoni. Numeri e scritte sono in rosso. La divisa da trasferta è perlopiù rossa, decorata da motivi spiroidali bianchi; i pantaloncini sono rossi con inserti bianchi, così come i calzettoni. Numeri e scritte sono in bianco. La terza divisa è integralmente nera, con numeri e scritte in bianco. Le divise dei portieri sono in tinta unita verde, blu o gialla, con pantaloncini di colore variabile e calzettoni in tinta.

Il motivo delle divise è stato progettato dal designer Antonino Benincasa, già autore del logo dei XX Giochi Olimpici Invernali, e successivamente votato dai tifosi mediante un sondaggio online[2].

Sponsor tecnico è Garman, mentre gli sponsor ufficiali di maglia sono i seguenti:

  • Duka (azienda produttrice di arredi per bagno), il cui marchio appare al centro delle divise
  • Südtirol, sulla manica sinistra
  • SEL (società elettrica altoatesina), sulla parte sinistra del petto
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area dirigenziale

  • Presidente: Walter Baumgartner
  • Vicepresidente: Johann Krapf
  • Amministratore delegato: Dietmar Pfeifer
  • Direttore sportivo: Luca Piazzi
  • Responsabile settore giovanile: Alex Schraffl
  • Responsabile scuola calcio: Arnold Schwellensattl
  • Responsabile area comunicazione: Andrea Anselmi
  • Marketing & events: Hannes Fischnaller
  • Organizzazione/Segreteria: Michael Peterlini
  • Responsabile amministrativo: Gianluca Leonardi
  • Collaboratore amministrativo: Emiliano Bertoluzza
  • Delegato alla sicurezza: Lorenzo Buzzi
  • Responsabile arbitri: Günther Plank

Area tecnica

Area sanitaria

  • Fisioterapisti: Mattia Zambaldi, Michele Morat
  • Medico: Pierpaolo Bertoli
  • Consulente medico: Christian Thuile
  • Recupero infortuni: Daniel Peruzzo
  • Mental trainer: Gabriele Ghirardello

Altri

  • Team manager: Emiliano Bertoluzza
  • Magazzinieri: Luca Palmino, Michele Soldà

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa tratta dal sito ufficiale al 25 gennaio 2016.[3] In corsivo i giocatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

N. Ruolo Giocatore
Italia P Achille Coser
Italia P Lukas Demetz [4]
Italia P Mirco Miori
Italia D Andrea Bandini
Italia D Alessandro Bassoli
Italia D Gabriel Brugger
Cile D Nicolás Crovetto
Italia D Alex Demetz [4]
Italia D Fabio Gavazzi [5]
Romania D Sebastian Mladen
Italia D Daniele Sarzi Puttini
Italia D Massimiliano Tagliani
Italia C Luca Bertoni
Italia C Hannes Fink
N. Ruolo Giocatore
Italia C Alessandro Furlan (capitano)
Italia C Michael Girasole
Uruguay C Pablo Lima Gualco
Italia C Lorenzo Melchiori
Italia C Fabian Tait
Italia C Gabriel Tessaro [6]
Italia A Michael Cia
Italia A Ettore Gliozzi
Bulgaria A Radoslav Kirilov
Italia A Piergiuseppe Maritato [7]
Italia A Alberto Spagnoli
Italia A Giacomo Tulli
Italia A Daniele Proch

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

[8]

Sessione estiva (01/07 - 31/08)[modifica | modifica wikitesto]

Rinnovo con un biennale per Fabian Tait.[9] Altri trasferimenti sono i seguenti:

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Achille Coser Virtus Entella definitivo (biennale)[10]
D Andrea Bandini Inter prestito[11]
D Alessandro Bassoli Chievo prestito[12]
D Nicolás Crovetto Huachipato definitivo[13]
D Sebastian Mladen Roma definitivo[14]
D Davide Pacifico AlbinoLeffe fine prestito
D Daniele Sarzi Puttini Carpi prestito[15]
C Michael Girasole AlbinoLeffe definitivo[16]
C Pablo Lima Gualco El Tanque Sisley definitivo[17]
C Lorenzo Melchiori Mezzocorona fine prestito
A Ettore Gliozzi Sassuolo prestito[18]
A Radoslav Kirilov Chievo prestito[19]
A Piergiuseppe Maritato Vicenza prestito[20]
A Alberto Spagnoli Sacilese definitivo[21]
A Giacomo Tulli Ancona definitivo[22]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Riccardo Melgrati Cesena fine prestito
D Emanuele Allegra Napoli fine prestito
D Francesco Bertinetti - -
D Andrea Ientile Torino fine prestito
D Hannes Kiem - svincolato
D Marco Martin Pavia definitivo
D Davide Pacifico Varese definitivo
D Andrea Peverelli Novara fine prestito
C Simone Branca Alessandria definitivo[23]
C Alessandro Campo - svincolato
C Davide Cremonini Grosseto prestito
C Luca Mazzitelli Roma fine prestito
A Matteo Chinellato Milan fine prestito
A Manuel Fischnaller Alessandria definitivo[24]
A Manuel Marras Spezia fine prestito
A Soma Novothny Napoli fine prestito
A Irakli Shekiladze Latina fine prestito

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Fabio Gavazzi Novara prestito[25]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Matteo Fusari Dro prestito[26]
A Gabriel Tessaro Dro prestito[26]
A Piergiuseppe Maritato Vicenza fine prestito[27]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
6 settembre 2015, ore 17:30 CEST
1ª giornata
AlbinoLeffe0 – 1
referto
SüdtirolStadio Atleti Azzurri d'Italia (500 spett.)
Arbitro:  Miele (Torino)

Bolzano
13 settembre 2015, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Südtirol2 – 1
referto
MantovaStadio Druso (800 spett.)
Arbitro:  Meleleo (Casarano)

Pavia
19 settembre 2015, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Pavia2 – 1
referto
SüdtirolStadio Pietro Fortunati (1.245 spett.)
Arbitro:  Zingarelli (Siena)

Bolzano
27 settembre 2015, ore 16:00 CEST
4ª giornata
Südtirol0 – 2
referto
Bassano VirtusStadio Druso (1.000 spett.)
Arbitro:  Mainardi (Bergamo)

Padova
3 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Padova0 – 2
referto
SüdtirolStadio Euganeo (4.186 spett.)
Arbitro:  Paolini (Ascoli Piceno)

Bolzano
10 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Südtirol0 – 0
referto
FeralpisalòStadio Druso (938 spett.)
Arbitro:  Dionisi (L'Aquila)

Pordenone
18 ottobre 2015, ore 14:00 CEST
7ª giornata
Pordenone2 – 2
referto
SüdtirolStadio Ottavio Bottecchia (800 spett.)
Arbitro:  Pasciuta (Agrigento)

Cuneo
24 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Cuneo3 – 1
referto
SüdtirolStadio Fratelli Paschiero (500 spett.)
Arbitro:  De Tullio (Bari)

Bolzano
31 ottobre 2015, ore 14:00 CET
9ª giornata
Südtirol0 – 0
referto
ReggianaStadio Druso (1.200 spett.)
Arbitro:  Strippoli (Bari)

Gorgonzola
7 novembre 2015, ore 15:00 CET
10ª giornata
Giana Erminio1 – 2
referto
SüdtirolStadio Città di Gorgonzola (793 spett.)
Arbitro:  Fourneau (Roma 1)

Bolzano
14 novembre 2015, ore 18:00 CET
11ª giornata
Südtirol0 – 0
referto
RenateStadio Druso (832 spett.)
Arbitro:  Marchetti (Ostia Lido)

Lumezzane
21 novembre 2015, ore 17:30 CET
12ª giornata
Lumezzane1 – 2
referto
SüdtirolStadio Tullio Saleri (300 spett.)
Arbitro:  Cipriani (Empoli)

Bolzano
29 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
CremoneseStadio Druso (1.232 spett.)
Arbitro:  Di Gioia (Nola)

Bolzano
5 dicembre 2015, ore 17:30 CET
14ª giornata
Südtirol2 – 1
referto
Pro PatriaStadio Druso (300 spett.)
Arbitro:  Viotti (Tivoli)

Alessandria
12 dicembre 2015, ore 17:30 CET
15ª giornata
Alessandria2 – 1
referto
SüdtirolStadio Giuseppe Moccagatta (2.213 spett.)
Arbitro:  Bertani (Pisa)

Bolzano
19 dicembre 2015, ore 15:00 CET
16ª giornata
Südtirol2 – 1
referto
Pro PiacenzaStadio Druso (1.032 spett.)
Arbitro:  Curti (Milano)

Cittadella
9 gennaio 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Cittadella2 – 3
referto
SüdtirolStadio Piercesare Tombolato (1.495 spett.)
Arbitro:  Marinelli (Tivoli)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
17 gennaio 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Südtirol2 – 2
referto
AlbinoLeffeStadio Druso (1.000 spett.)
Arbitro:  Sassoli (Arezzo)

Mantova
24 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Mantova0 – 0
referto
SüdtirolStadio Danilo Martelli (2.137 spett.)
Arbitro:  Morreale (Roma 1)

Bolzano
30 gennaio 2016, ore 14:00 CET
20ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
PaviaStadio Druso (1.000 spett.)
Arbitro:  Robilotta (Sala Consilina)

Bassano del Grappa
6 febbraio 2016, ore 15:00 CET
21ª giornata
Bassano Virtus2 – 0
referto
SüdtirolStadio Rino Mercante (900 spett.)
Arbitro:  Tardino (Milano)

Bolzano
13 febbraio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Südtirol0 – 0
referto
PadovaStadio Druso (1.232 spett.)
Arbitro:  Di Ruberto (Nocera Inferiore)

Salò
22 febbraio 2016, ore 20:00 CET
23ª giornata
Feralpisalò1 – 1
referto
SüdtirolStadio Lino Turina (1.000 spett.)
Arbitro:  Camplone (Pescara)

Bolzano
28 febbraio 2016, ore 14:00 CET
24ª giornata
Südtirol1 – 3
referto
PordenoneStadio Druso (1.400 spett.)
Arbitro:  Prontera (Bologna)

Bolzano
5 marzo 2016, ore 14:00 CET
25ª giornata
Südtirol1 – 0
referto
CuneoStadio Druso (532 spett.)
Arbitro:  Bichisecchi (Livorno)

Reggio nell'Emilia
12 marzo 2016, ore 20:30 CET
26ª giornata
Reggiana0 – 0
referto
SüdtirolMapei Stadium - Città del Tricolore (3.465 spett.)
Arbitro:  Mantelli (Brescia)

Bolzano
19 marzo 2016, ore 14:00 CET
27ª giornata
Südtirol0 – 1
referto
Giana ErminioStadio Druso (632 spett.)
Arbitro:  Guida (Salerno)

Meda
24 marzo 2016, ore 17:30 CET
28ª giornata
Renate0 – 0
referto
SüdtirolStadio Città di Meda (270 spett.)
Arbitro:  Pasciuta (Agrigento)

Bolzano
2 aprile 2016, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
LumezzaneStadio Druso (400 spett.)
Arbitro:  Sprezzola (Mestre)

Cremona
9 aprile 2016, ore 17:30 CEST
30ª giornata
Cremonese2 – 1
referto
SüdtirolStadio Giovanni Zini (2.261 spett.)
Arbitro:  Pietropaolo (Modena)

Busto Arsizio
17 aprile 2016, ore 17:30 CEST
31ª giornata
Pro Patria0 – 1
referto
SüdtirolStadio Carlo Speroni (535 spett.)
Arbitro:  Meleleo (Casarano)

Bolzano
24 aprile 2016, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Südtirol1 – 1
referto
AlessandriaStadio Druso (1.200 spett.)
Arbitro:  Giovani (Grosseto)

Piacenza
30 aprile 2016, ore 14:30 CEST
33ª giornata
Pro Piacenza2 – 0
referto
SüdtirolStadio Leonardo Garilli (417 spett.)
Arbitro:  Pillitteri (Palermo)

Bolzano
8 maggio 2016, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Südtirol2 – 3
referto
CittadellaStadio Druso (632 spett.)
Arbitro:  Curti (Milano)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

Matera
2 agosto 2015, ore 20:30 CEST
Primo turno
Matera0 – 1
referto
SüdtirolStadio XXI Settembre-Franco Salerno (2.000 spett.)
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Pescara
9 agosto 2015, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Pescara2 – 0
referto
SüdtirolStadio Adriatico-Giovanni Cornacchia (4.434 spett.)
Arbitro:  Marini (Roma 1)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2015-2016.
Cittadella
11 novembre 2015, ore 15:00 CET
Sedicesimi di finale
Cittadella5 – 3
(d.t.s.)
referto
SüdtirolStadio Piercesare Tombolato
Arbitro:  Capone (Palermo)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro (Girone A) 44 17 4 9 4 16 18 17 6 5 6 18 20 34 10 14 10 34 38 -4
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - - - - - - 2 1 0 1 1 2 2 1 0 1 1 2 -1
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Lega Pro - - - - - - 1 0 0 1 3 5 1 0 0 1 3 5 -2
Totale 44 17 4 9 4 16 18 20 7 5 8 22 27 37 11 14 12 38 45 -7

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C
Risultato V V P P V N N P N V N V N V P V V N N N P N N P V N P N N P V N P P
Posizione 6 2 7 10 7 8 8 10 12 9 10 9 8 6 7 6 4 5 6 7 8 8 8 10 10 9 10 10 10 10 10 10 10 10

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori che hanno lasciato la squadra a stagione in corso.

Giocatore Lega Pro[28] Coppa Italia Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Coser, A. A. Coser 15-14301-000----16-1430
Demetz, L. L. Demetz 0000----1-5001-500
Miori, M. M. Miori 19-24001-200000020-2600
Bandini, A. A. Bandini 260202000100029020
Bassoli, A. A. Bassoli 332302000000035230
Brugger, G. G. Brugger 5011000010006011
Crovetto, N. N. Crovetto 291601000----30160
Demetz, A. A. Demetz 0000----10101010
Gavazzi, F. F. Gavazzi 3000--------3000
Mladen, S. S. Mladen 280602000000030060
Sarzi Puttini, D. D. Sarzi Puttini 40000000----4000
Tagliani, M. M. Tagliani 300802000100033080
Bertoni, L. L. Bertoni 301401000000031140
Fink, H. H. Fink 293501000100031350
Furlan, A. A. Furlan 240702000100027070
Girasole, M. M. Girasole 260202000----28020
Lima Gualco, P. P. Lima Gualco 10010--------10010
Melchiori, L. L. Melchiori 2000----10003000
Tait, F. F. Tait 263402000101029350
Tessaro, G. G. Tessaro 0000----11001100
Cia, M. M. Cia 161201000000017120
Gliozzi, E. E. Gliozzi 29940----100030940
Kirilov, R. R. Kirilov 302002100110033400
Maritato, P. P. Maritato 113102000100014310
Spagnoli, A. A. Spagnoli 173102000100020310
Tulli, G. G. Tulli 30621[29]2000000032621
Proch, D. D. Proch ----0000----0000

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Statistiche Spettatori Lega Pro A 2015-2016, su stadiapostcards.com.
  2. ^ L'orgoglio tirolese nelle divise 2013-2014 dell'FC Südtirol firmate Garman, su passionemaglie.it, 17 ottobre 2013. URL consultato il 25 agosto 2014.
  3. ^ Lega Pro - Tutti i giocatori, su fc-suedtirol.com. URL consultato il 18 dicembre 2015.
  4. ^ a b Aggregato in prima squadra dalla formazione berretti
  5. ^ Acquistato nella sessione invernale del calciomercato
  6. ^ Ceduto a dicembre
  7. ^ Ceduto nella sessione invernale del calciomercato
  8. ^ ROSA FC SÜDTIROL, su transfermarkt.it. URL consultato il 24 dicembre 2015.
  9. ^ FC Südtirol e Fabian Tait insieme per altri due anni, 11 luglio 2015.
  10. ^ Preso Achille Coser: un numero 1 di qualità ed esperienza, 25 giugno 2015.
  11. ^ Nuovo innesto in difesa: ingaggiato Andrea Bandini, 19 luglio 2015.
  12. ^ Alessandro Bassoli torna a vestire il biancorosso, 6 luglio 2015.
  13. ^ LEGAPRO. Nicolas Crovetto, nono arrivo in casa biancorossa, 26 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2015).
  14. ^ Sebastian Mladen resta al centro della difesa biancorossa, 15 luglio 2015.
  15. ^ La difesa si completa con l'innesto di Daniele Sarzi Puttini, 5 agosto 2015.
  16. ^ Michael Girasole qualità ed esperienza per il centrocampo, 14 luglio 2015.
  17. ^ Pablo Lima è biancorosso, 10 luglio 2015.
  18. ^ Gliozzi al SÜDTIROL, 11 agosto 2015.
  19. ^ Radoslav Kirilov fantasia e talento per l'FC Südtirol, 15 luglio 2015.
  20. ^ A volte ritornano: riecco Piergiuseppe Maritato, 14 luglio 2015.
  21. ^ Alberto Spagnoli forze fresche per l'attacco, 8 luglio 2015.
  22. ^ Giacomo Tulli è il nuovo attaccante dell'FCS, 13 luglio 2015.
  23. ^ Simone Branca ceduto all'Alessandria, 30 giugno 2015.
  24. ^ Manuel Fischnaller ceduto all'Alessandria, 3 luglio 2015.
  25. ^ Nuovo rinforzo in difesa: ingaggiato Fabio Gavazzi, 25 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  26. ^ a b Amichevole col Dro al quale approdano Tessaro e Fusari, 30 dicembre 2015.
  27. ^ Piergiuseppe Maritato si trasferisce alla Lucchese, 19 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  28. ^ Dati tratti dai tabellini di gazzetta.it
  29. ^ Doppia ammonizione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su fc-suedtirol.com. URL consultato il 17 dicembre 2015.