Unione Calcio Sampdoria 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Calcio Sampdoria.

Unione Calcio Sampdoria
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Marco Giampaolo
All. in seconda Italia Francesco Conti
Presidente Italia Massimo Ferrero
Serie A 10º
Coppa Italia Ottavi di finale
Capitano Italia Angelo Palombo
Maggiori presenze Campionato: Quagliarella (37)
Totale: Linetty, Quagliarella (38)
Miglior marcatore Campionato: Quagliarella (12)
Totale: Muriel, Schick (13)
Stadio Luigi Ferraris (36 559)
Abbonati 16 768
Maggior numero di spettatori 29,824 vs Genoa
(22 ottobre 2016)[1]
Minor numero di spettatori 4,479 vs Cagliari
(30 novembre 2016)[1]
Media spettatori 19 852[1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 28 maggio 2017

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Calcio Sampdoria nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2016-2017 vede i blucerchiati impegnati per la 60ª volta in Serie A. Alla guida della squadra viene ingaggiato Marco Giampaolo, che sostituisce Vincenzo Montella.[2]

I blucerchiati, reduci da una stagione tribolata e foriera di una movimentata sessione di mercato, ottengono risultati alterni nel corso delle amichevoli estive, tra cui una sconfitta a sorpresa contro la Feralpisalò, in cui la squadra dimostra alcune difficoltà,[3] e una decisamente più convincente contro il Barcellona.[4]

Il 14 agosto 2016, al debutto ufficiale per la stagione 2016-2017, la Samp batte agevolmente il Bassano Virtus 3-0 grazie alla doppietta di Luis Muriel e al gol di Ante Budimir. In campionato, la squadra inizia vincendo sia in trasferta, 1-0 contro l'Empoli, che in casa, contro l'Atalanta (2-1), per poi inanellare quattro sconfitte consecutive, molte delle quali per via di errori individuali dei giocatori in rosa.[5] Dopo la vittoria nel derby (2-1),[6] la Samp si stabilisce al centro della classifica alternando prestazioni incolori[7][8] a partite spettacolari, come la rimonta da 0-2 a 3-2 in casa contro il Sassuolo[9] o le vittorie contro Torino,[10] Roma[11] e Milan,[12] che riporteranno entusiasmo all'ambiente. Inoltre i blucerchiati, in occasione del derby di ritorno l'11 marzo 2017 e vinto "in trasferta" per 0-1, riescono nell'impresa di vincere, a ben 57 anni dall'ultima volta, il doppio confronto cittadino in Serie A.[13] Infine, dopo aver battuto per la seconda volta in stagione l'Inter il 3 aprile,[14] la Sampdoria cala e chiude la stagione con quattro sconfitte nelle ultime otto partite,[15] compreso un disastroso 7-3 contro la Lazio.[16]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2016-2017 è Joma. Il marchio automobilistico SsangYong Motor Company viene confermato come terzo sponsor sulla maglia. Dalla 16ª giornata il main sponsor è Veratour.[17]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa (blucerchiata)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta (bianca)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa (pervinca)
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
70 anni

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio di Amministrazione

  • Presidente: Massimo Ferrero
  • Consiglieri: Marco Benucci, Giorgio Ferrero, Vanessa Ferrero, Gaetano Sannolo

Direzione Generale

  • Direttore Operativo: Alberto Bosco
  • Staff Presidenza e Direzione Operativa: Cinzia Bruzzese, Tiziana Pucci

Direzione Sportiva

  • Direttore sportivo: Carlo Osti
  • Direttore Sportivo Settore Giovanile: Riccardo Pecini

Area organizzativa

  • Segretario Generale: Massimo Ienca
  • Segreteria Sportiva e Affari Internazionali: Federico Valdambrini
  • Team manager: Giorgio Ajazzone
  • Segreteria: Cecilia Lora
  • Responsabile Biglietteria e SLO: Sergio Tantillo
  • Area Biglietteria: Alberto Casagrande
  • Delegato Sicurezza Stadio "Ferraris": Matteo Sanna
  • Reception e Servizi: Fabio Bersi, Cristina Calvo

Area amministrativa

  • Direttore Amministrativo: Carlo Catanoso
  • Responsabile Personale: Anna Montanari
  • Amministrazione: Nicole Rinaldi, Alessio Rosabianca

Area comunicazione

  • Direttore Comunicazione: Paolo Viganò
  • Addetto Stampa: Federico Berlingheri
  • Ufficio Stampa: Federico Falasca, Alessandro Pintimalli

Area marketing

  • Responsabile Marketing: Nicoletta Sommella
  • Area Marketing: Luca Guglielmo

Area logistica e acquisti

  • Responsabile Logistica e Acquisti: Amedeo Tortarolo
  • Responsabile Magazzino: Paolo Zanardi
  • Magazzinieri: Anna Bugatto, Bardul Jaiji, Massimo Rossi, Roberto Rossi, Mauro Sutto

Settore Giovanile

  • Responsabile Settore Giovanile: Giovanni Invernizzi
  • Coordinatore Scouting: Fabio Papagni
  • Segretari Settore Giovanile: Tommaso Mattioli, Manuela Gomiscek
  • Coordinatore Attività di Base: Fabio Calcaterra
  • Coordinatore Progetto Next Generation Sampdoria: Stefano Ghisleni

Staff tecnico

  • Allenatore: Marco Giampaolo
  • Allenatore in seconda: Francesco Conti
  • Collaboratori tecnici: Salvatore Foti, Fabio Micarelli
  • Preparatori atletici: Massimo Catalano, Roberto Peressutti, Stefano Rapetti, Agostino Tibaudi
  • Preparatore dei portieri: Andrea Sardini
  • Riabilitatore di campo: Umberto Borino
  • Video analyst: Sergio Spalla

Area sanitaria

  • Responsabile Medico: Dott. Amedeo Baldari
  • Medici sociali: Prof. Claudio Mazzola, Dott. Alessandro Rollero, Dott. Gian Edilio Solimei
  • Massaggiatori e Fisioterapisti: Roberto Cappannelli, Mauro Doimi, Maurizio Lo Biundo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri aggiornati al 1º febbraio 2017.[18]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Christian Puggioni
2 Italia P Emiliano Viviano
3 Nigeria D Stanley Amuzie
4 Croazia D Lorenco Šimić[19]
5 Brasile D Leandro Castán[20]
5 Brasile D Dodô
6 Italia C Mirko Eramo[21]
7 Colombia C Carlos Carbonero[22]
8 Paraguay C Edgar Barreto
9 Colombia A Luis Muriel
10 Portogallo C Bruno Fernandes
11 Argentina C Ricky Álvarez
12 Lituania P Titas Krapikas[23]
13 Portogallo D Pedro Pereira[21]
13 Ungheria P Gergely Hutvágner[23]
14 Rep. Ceca A Patrik Schick
15 Slovenia D Luka Krajnc[21]
15 Spagna A Ibourahima Baldé[23]
16 Polonia C Karol Linetty
17 Italia C Angelo Palombo Captain sports.svg
18 Belgio C Dennis Praet
N. Ruolo Giocatore
19 Italia D Vasco Regini (vice-capitano)
20 Svizzera D Daniel Pavlović
21 Italia C Luca Cigarini
22 Italia D Jacopo Sala
23 Serbia C Filip Đuričić
24 Polonia D Bartosz Bereszyński[19]
26 Argentina D Matías Silvestre
27 Italia A Fabio Quagliarella (terzo capitano)
29 Italia C Andrea Tessiore[23]
30 Italia P Wladimiro Falcone[24]
31 Slovacchia C Denis Baumgartner[23]
32 Italia A Giacomo Vrioni[23]
33 Italia P Pietro Cavagnaro[23]
34 Uruguay C Lucas Torreira
37 Slovacchia D Milan Škriniar
47 Croazia A Ante Budimir
77 Slovacchia C Michal Tomič[19]
92 Italia P Andrea Tozzo[21]
95 Slovacchia C David Ivan[20]
99 Italia A Antonio Cassano[22]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Il mercato estivo della Samp vede gli arrivi di: Krajnc, Dodô, Pavlović, Bruno Fernades, Cigarini, Linetty, Praet, Đuričić, Budimir, Schick. Dai rispettivi prestiti tornano Tozzo, Regini, Eramo e Torreira che si aggregano alla rosa. Inoltre, la società acquisisce gli interi cartellini di Viviano, Sala e Quagliarella e rinnova il prestito di Carbonero. Vengono anche acquistati i giovani Capezzi, Palumbo e Criscuolo che sono lasciati in prestito ai club di vendita.

Non vengono confermati invece Brignoli, Cassani, Diakité, Ranocchia, Christodoulopoulos e Rodriguez. Vengono ceduti: De Silvestri, Moisander, Mesbah, Soriano, Campaña, Fernando, Krsticic, Correa e Sansone. In prestito vengono mandati: Hromada, Lulic e Ponce all'estero; Rolando, Varga, Rocca, De Vitis, Martinelli, Bonazzoli, Ivan e Fedato in Serie B; Falcone, Massa, Serinelli, Calò, Merkaj e Lancia in Lega Pro.

Acquisti della Prima squadra
R. Nome da Modalità
D Daniel Pavlović Grasshoppers svincolato
P Emiliano Viviano Palermo riscatto (2,3 mln)
D Jacopo Sala Verona riscatto (5 mln)
A Fabio Quagliarella Torino riscatto (2,7 mln)
D Stanley Amuzie Olhanense definitivo
C Luca Cigarini Atalanta definitivo (3,5 mln)
C Karol Linetty Lech Poznań definitivo (3,2 mln)
C Dennis Praet Anderlecht definitivo (11 mln)
A Ante Budimir Crotone definitivo (1,8 mln)
A Patrik Schick Sparta Praga definitivo (4 mln)
D Leandro Castán Roma prestito
D Dodô Inter prestito biennale con obbligo di riscatto (a 5 mln)
D Luka Krajnc Cagliari prestito
C Carlos Carbonero Fénix prestito
C Filip Đuričić Benfica prestito
C Bruno Fernandes Udinese prestito con obbligo di riscatto (1 mln + 6 mln)
P Andrea Tozzo Novara fine prestito
D Vasco Regini Napoli fine prestito
C Mirko Eramo Trapani fine prestito
C Lucas Torreira Pescara fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Titas Krapikas Lituania Nacionaline akademija riscatto
D Giacomo Ferrazzo Pordenone riscatto
D Bambo Diaby Cornellá definitivo
D Gonçalo Henriques Belenenses definitivo
D Roberts Veips Skonto definitivo
C Leonardo Capezzi Crotone definitivo (1 mln)
C Roberto Criscuolo Latina definitivo
C Maxime Leverbe Ajaccio definitivo
C Antonio Palumbo Ternana definitivo (0,7 mln)
A Mario Ferreira Benfica definitivo
A Salvatore Lancia Verona definitivo
A Alberto Testa Livorno prestito
P Wladimiro Falcone Savona fine prestito
D Oliveira Jefferson Atlético CP fine prestito
D Mattia Placido Savona fine prestito
D Gabriele Rolando Matera fine prestito
C José Campaña Alcorcón fine prestito
C Alessandro De Vitis SPAL fine prestito
C Jakub Hromada Senica fine prestito
C Karlo Lulić Bohemians 1905 fine prestito
C Alessandro Martinelli Brescia fine prestito
C Georges Douglas Petdji Tsila Pro Patria fine prestito
C Michele Rocca Lanciano fine prestito
C Gianluca Sampietro Pro Patria fine prestito
A Federico Bonazzoli Lanciano fine prestito
A Andrea Corsini Cuneo fine prestito
A Francesco Fedato Livorno fine prestito
A Gianluca Sansone Bari fine prestito
Cessioni della Prima squadra
R. Nome a Modalità
D Mattia Cassani Bari svincolato
D Modibo Diakité svincolato
D Djamel Mesbah Crotone rescissione
C Nenad Krstičić Alavés rescissione
D Lorenzo De Silvestri Torino definitivo (3,6 mln)
D Niklas Moisander Werder Brema definitivo (1,8 mln)
C Joaquín Correa Siviglia definitivo (13 mln)
C Fernando Spartak Mosca definitivo (12,5 mln)
C Roberto Soriano Villarreal definitivo (14,1 mln)
D Leandro Castán Torino prestito
C Dávid Ivan Bari prestito
P Alberto Brignoli Juventus fine prestito
D Andrea Ranocchia Inter fine prestito
C Lazaros Christodoulopoulos Verona fine prestito
A Alejandro Rodríguez Cesena fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
C Gianluca Sampietro Taranto svincolato
D Fabrizio Cacciatore Chievo riscatto
D Andrea Coda Pescara riscatto (0,2 mln)
D Ervin Zukanović Roma riscatto (2,8 mln)
C Alfred Duncan Sassuolo riscatto (6 mln)
C Luca Rizzo Bologna riscatto (6 mln)
C Paweł Wszołek Verona riscatto
D Adams Barry Latina definitivo
D Mattia Placido Teramo definitivo
C José Campaña Levante definitivo
A Andrea Corsini Cuneo definitivo
A Gianluca Sansone Novara definitivo
P Wladimiro Falcone Livorno prestito
D Oliveira Jefferson Gil Vicente prestito
D Riccardo Massa Pontedera prestito
D Gabriele Rolando Latina prestito
D Atila Varga Latina prestito
C Giacomo Calò Pontedera prestito
C Leonardo Capezzi Crotone prestito
C Roberto Criscuolo Latina prestito biennale
C Alessandro De Vitis Latina prestito
C Jakub Hromada Viktoria Plzeň prestito
C Karlo Lulić Osijek prestito
C Alessandro Martinelli Brescia prestito
C Antonio Palumbo Ternana prestito
C Michele Rocca Latina prestito
C Leonardo Serinelli Tuttocuoio prestito
A Federico Bonazzoli Brescia prestito
A Francesco Fedato Bari prestito
A Salvatore Lancia Reggina prestito
A Olger Merkaj Tuttocuoio prestito
A Andrés Ponce Lugano prestito

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Wladimiro Falcone Livorno fine prestito
D Bartosz Bereszyński Legia Varsavia definitivo (2 mln)[25]
D Lorenco Šimić Hajduk Spalato definitivo (1,2 mln)[26]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
C Filip Đuričić Benfica riscatto (3 mln)[27]
C Michal Tomič Senica riscatto
C Valerio Verre Pescara definitivo (4,5 mln)
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Andrea Tozzo Matera prestito
D Luka Krajnc Cagliari fine prestito[28]
D Pedro Pereira Benfica definitivo (3 mln)[29]
C Carlos Carbonero rescissione contrattuale
C Mirko Eramo Benevento definitivo[30]
A Antonio Cassano rescissione contrattuale[31]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
C Valerio Verre Pescara prestito[26]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Empoli
21 agosto 2016, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Empoli 0 – 1
referto
Sampdoria Stadio Carlo Castellani (8 047 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Genova
28 agosto 2016, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Sampdoria 2 – 1
referto
Atalanta Stadio Luigi Ferraris (19 045 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Roma
11 settembre 2016, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Roma 3 – 2
referto
Sampdoria Stadio Olimpico (27 630 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Genova
16 settembre 2016, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Sampdoria 0 – 1
referto
Milan Stadio Luigi Ferraris (19 708 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Bologna
21 settembre 2016, ore 18:30 CEST
5ª giornata
Bologna 2 – 0
referto
Sampdoria Stadio Renato Dall'Ara (16 988 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Cagliari
26 settembre 2016, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Sampdoria Stadio Sant'Elia (14 117 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Genova
2 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Sampdoria 1 – 1
referto
Palermo Stadio Luigi Ferraris (18 093 spett.)
Arbitro Mariani (Roma)

Pescara
15 ottobre 2016, ore 18:00 CEST
8ª giornata
Pescara 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Adriatico (13 307 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Genova
22 ottobre 2016, ore 18:00 CEST
9ª giornata
Sampdoria 2 – 1
referto
Genoa Stadio Luigi Ferraris (29 824 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Torino
26 ottobre 2016, ore 20:45 CEST
10ª giornata
Juventus 4 – 1
referto
Sampdoria Juventus Stadium (38 417 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Genova
30 ottobre 2016, ore 20:45 CET
11ª giornata
Sampdoria 1 – 0
referto
Inter Stadio Luigi Ferraris (20 906 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Firenze
6 novembre 2016, ore 18:00 CET
12ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Artemio Franchi (23559 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Genova
20 novembre 2016, ore 12:30 CET
13ª giornata
Sampdoria 3 – 2
referto
Sassuolo Stadio Luigi Ferraris (20100 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Crotone
27 novembre 2016, ore 15:00 CET
14ª giornata
Crotone 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Ezio Scida (7508 spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Genova
4 dicembre 2016, ore 15:00 CET
15ª giornata
Sampdoria 2 – 0
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (19279 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Genova
10 dicembre 2016, ore 20:45 CET
16ª giornata
Sampdoria 1 – 2
referto
Lazio Stadio Luigi Ferraris (18829 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Verona
18 dicembre 2016, ore 15:00 CET
17ª giornata
Chievo 2 – 1
referto
Sampdoria Stadio Marcantonio Bentegodi (10000 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Genova
22 dicembre 2016, ore 20:45 CET
18ª giornata
Sampdoria 0 – 0
referto
Udinese Stadio Luigi Ferraris (17526 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Napoli
8 gennaio 2017, ore 20:45 CET
19ª giornata
Napoli 2 – 1
referto
Sampdoria Stadio San Paolo (29870 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
15 gennaio 2017, ore 15:00 CET
20ª giornata
Sampdoria 0 – 0
referto
Empoli Stadio Luigi Ferraris (19056 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Bergamo
22 gennaio 2017, ore 18:00 CET
21ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Sampdoria Stadio Atleti Azzurri d'Italia (15614 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Genova
29 gennaio 2017, ore 15:00 CET
22ª giornata
Sampdoria 3 – 2
referto
Roma Stadio Luigi Ferraris (19799 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Milano
5 febbraio 2017, ore 15:00 CET
23ª giornata
Milan 0 – 1
referto
Sampdoria Stadio San Siro (31938 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Genova
12 febbraio 2017, ore 18:00 CET
24ª giornata
Sampdoria 3 – 1
referto
Bologna Stadio Luigi Ferraris (16998 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Genova
19 febbraio 2017, ore 15:00 CET
25ª giornata
Sampdoria 1 – 1
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (18.434 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Palermo
26 febbraio 2017, ore 12:30 CET
26ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Renzo Barbera (10.139 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Genova
4 marzo 2017, ore 18:00 CET
27ª giornata
Sampdoria 3 – 1
referto
Pescara Stadio Luigi Ferraris (17.660 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Genova
11 marzo 2017, ore 20:45 CET
28ª giornata
Genoa 0 – 1
referto
Sampdoria Stadio Marassi (31.190 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Genova
19 marzo 2017, ore 15:00 CET
29ª giornata
Sampdoria 0 – 1
referto
Juventus Stadio Luigi Ferraris (26127 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Milano
3 aprile 2017, ore 20:45 CEST
30ª giornata
Inter 1 – 2
referto
Sampdoria Stadio Giuseppe Meazza (47043 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Genova
9 aprile 2017, ore 12:30 CEST
31ª giornata
Sampdoria 2 – 2
referto
Fiorentina Stadio Luigi Ferraris (25394 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Reggio nell'Emilia
15 aprile 2017, ore 18:00 CEST
32ª giornata
Sassuolo 2 – 1
referto
Sampdoria Mapei Stadium (11.362 spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Genova
23 aprile 2017, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Sampdoria 1 – 2
referto
Crotone Stadio Luigi Ferraris (18.215 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Torino
29 aprile 2017, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Olimpico Grande Torino (17349 spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Roma
7 maggio 2017, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Lazio 7 – 3
referto
Sampdoria Stadio Olimpico (40.000 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Genova
14 maggio 2017, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Sampdoria 1 – 1
referto
Chievo Stadio Luigi Ferraris (18163 spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Udine
21 maggio 2017, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Udinese 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Friuli (16.119 spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Genova
28 maggio 2017, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Sampdoria 2 – 4
referto
Napoli Stadio Luigi Ferraris (19147 spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.
Genova
14 agosto 2016, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Sampdoria 3 – 0
referto
Bassano Virtus Stadio Luigi Ferraris (8 000 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Genova
30 novembre 2016, ore 20:45 CET
Quarto turno
Sampdoria 3 – 0
referto
Cagliari Stadio Luigi Ferraris (4479 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Roma
19 gennaio 2017, ore 20:45 CET
Ottavi di finale
Roma 4 – 0
referto
Sampdoria Stadio Olimpico (33507 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 maggio 2017.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 48 19 8 6 5 28 23 19 4 6 9 21 32 38 12 12 14 49 55 -6
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia ottavi di finale 2 2 0 0 6 0 1 0 0 1 0 4 3 2 0 1 6 4 +2
Totale 48 21 10 6 5 34 23 20 4 6 10 20 36 41 14 12 15 54 59 -5

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C T C T C C T C T C T C T C T T C T C
Risultato V V P P P P N N V P V N V N V P P N P N P V V V N N V V P V N P P N P N N P
Posizione 7 2 5 8 12 15 15 15 14 16 12 13 10 10 9 9 13 12 12 13 14 12 10 10 10 10 10 9 9 9 9 9 10 10 10 10 10 10

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.
}}

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Álvarez, R. R. Álvarez 21 2 3 1 2 1 0 0 23 3 3 1
Amuzie, S. S. Amuzie 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Baldé, I. I. Baldé 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Barreto, E. E. Barreto 32 2 4 1 1 0 0 0 33 2 4 1
Baumgartner, D. D. Baumgartner 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Bereszyński, B. B. Bereszyński 13 0 1 0 1 0 0 0 14 0 1 0
Budimir, A. A. Budimir 11 0 0 0 3 1 0 0 14 1 0 0
Carbonero, C. C. Carbonero 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Cavagnaro, P. P. Cavagnaro 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Cassano, A. A. Cassano 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Castán, L. L. Castán - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Cigarini, L. L. Cigarini 4 0 3 0 3 0 1 0 7 0 4 0
Dodô, Dodô 7 0 0 0 2 0 0 0 9 0 0 0
Đuričić, F. F. Đuričić 19 0 4 0 2 0 0 0 21 0 4 0
Eramo, M. M. Eramo 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Fernandes, B. B. Fernandes 33 5 2 0 2 0 0 0 35 5 2 0
Hutvágner, G. G. Hutvágner 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Ivan, D. D. Ivan 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Krajnc, L. L. Krajnc 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0
Krapikas, T. T. Krapikas 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Linetty, K. K. Linetty 35 1 5 0 3 0 0 0 38 1 5 0
Muriel, L. L. Muriel 31 11 3 1 1 2 0 0 32 13 3 1
Palombo, A. A. Palombo 4 0 1 0 1 0 0 0 5 0 1 0
Pavlović, D. D. Pavlović 9 0 2 0 1 0 0 0 10 0 2 0
Pereira, P. P. Pereira 12 0 5 0 0 0 0 0 12 0 5 0
Praet, D. D. Praet 32 1 4 0 2 0 0 0 34 1 4 0
Puggioni, C. C. Puggioni 21 -35 3 0 2 -4 0 0 23 -39 3 0
Quagliarella, F. F. Quagliarella 37 12 2 0 1 0 0 0 38 12 2 0
Regini, V. V. Regini 34 0 5 0 3 0 1 0 37 0 6 0
Sala, J. J. Sala 20 0 5 0 1 0 0 0 21 0 5 0
Schick, P. P. Schick 32 11 2 0 2 2 0 0 34 13 2 0
Silvestre, M. M. Silvestre 35 0 2 1 2 0 0 0 37 0 2 1
Šimić, L. L. Šimić 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Škriniar, M. M. Škriniar 35 0 4 1 0 0 0 0 35 0 4 1
Tessiore, A. A. Tessiore 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Tomić, M. M. Tomić 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Torreira, L. L. Torreira 35 0 7 0 1 0 1 0 36 0 8 0
Tozzo, A. A. Tozzo 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Viviano, E. E. Viviano 17 -20 5 0 1 -0 0 0 18 -20 5 0
Vrioni, G. G. Vrioni 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Statistiche Spettatori Serie A 2016-2017, su stadiapostcards.com. URL consultato il 29 agosto 2016.
  2. ^ Calciomercato la Sampdoria ha scelto, sarà Giampaolo l'allenatore, su Corriere dello Sport, 2 luglio 2016. URL consultato il 12 febbraio 2017.
  3. ^ Amichevoli, Sampdoria ko contro il Feralpi Salò, Corriere dello Sport, 27 luglio 2016. URL consultato il 14 agosto 2016.
  4. ^ Luca Feole, Gamper, la Sampdoria è battuta da un Barça formato Messi: finisce 3-2, La Gazzetta dello Sport, 10 agosto 2016. URL consultato il 14 agosto 2016.
  5. ^ Francesco Velluzzi, Serie A, Cagliari batte Sampdoria 2-1. Ma che papera di Viviano!, La Gazzetta dello Sport, 26 settembre 2016. URL consultato il 27 settembre 2016.
  6. ^ Marco Callai, La Sampdoria fa suo un derby emozionante: 2-1 al Genoa, su Il Messaggero, 22 ottobre 2016. URL consultato il 4 marzo 2017.
  7. ^ Redazione, Crotone-Sampdoria 1-1, le pagelle: Giampaolo perché Álvarez? Praet e Fernandes incidono, su GenovaToday, 27 novembre 2016. URL consultato il 6 marzo 2017.
  8. ^ Damiano Basso, La Samp si perde nella nebbia, il Chievo vince 2-1, su Il Secolo XIX, 19 dicembre 2016. URL consultato il 6 marzo 2017.
  9. ^ Andrea Elefante, Sampdoria-Sassuolo 3-2, pazza rimonta con Quagliarella e Muriel (2), su La Gazzetta dello Sport, 20 novembre 2016. URL consultato il 4 marzo 2017.
  10. ^ Serie A, Barreto e Schick regalano il successo alla Samp: Torino ko, su SportMediaset, 4 dicembre 2016. URL consultato il 4 marzo 2017.
  11. ^ Valerio Minutiello, Serie A, Sampdoria-Roma 3-2: scintille nel finale, la Juventus scappa, su Corriere dello Sport, 29 gennaio 2017. URL consultato il 6 marzo 2017.
  12. ^ Alessandra Gozzini, Milan-Sampdoria 0-1: Muriel decide su rigore, l'ex-Montella al terzo k.o. di fila, su La Gazzetta dello Sport, 5 febbraio 2017. URL consultato il 6 marzo 2017.
  13. ^ Carlos Passerini, Serie A, Genoa-Sampdoria 0-1: due derby ai blucerchiati dopo 57 anni, su Corriere della Sera, 11 marzo 2017. URL consultato il 12 marzo 2017.
  14. ^ Giacomo Luchini, Inter-Sampdoria 1-2: colpo blucerchiato, i nerazzurri dicono addio alla Champions, su la Repubblica, 3 aprile 2017. URL consultato il 17 giugno 2017.
  15. ^ Gabriele Anello, Sampdoria, che crollo: ultima nel finale di stagione!, su SampNews24.com, 29 maggio 2017. URL consultato il 17 giugno 2017.
  16. ^ Giulio Cardone, Lazio-Sampdoria 7-3, show biancoceleste e Europa matematica, su la Repubblica, 7 maggio 2017. URL consultato il 17 giugno 2017.
  17. ^ Veratour nuovo main sponsor dell'U.C. Sampdoria, Sampdoria.it, 9 dicembre 2016.
  18. ^ Sampdoria: Prima squadra, sampdoria.it.
  19. ^ a b c Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  20. ^ a b Ceduto nella sessione estiva di calciomercato.
  21. ^ a b c d Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  22. ^ a b Rescissione contrattuale.
  23. ^ a b c d e f g Aggregato dalla formazione Primavera.
  24. ^ Rientrato dal prestito.
  25. ^ Gasport, Sampdoria, ufficiale Bereszyṅski: è il primo colpo di Ferrero, su La Gazzetta dello Sport, 4 gennaio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  26. ^ a b Gasport, La Samp abbraccia Ṡimic: preso anche Verre per luglio, su La Gazzetta dello Sport, 31 gennaio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  27. ^ Tabella Trasferimenti ˑ Sampdoria, su Goal.com, 1º febbraio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  28. ^ Redazione Goal Italia, Zero presenze alla Sampdoria: il Cagliari gira Krajnc al Frosinone, su Goal.com, 11 gennaio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  29. ^ (PT) "Voltei a sentir-me em casa", su SL Benfica, 31 gennaio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  30. ^ Sampdoria, Eramo ceduto al Benevento a titolo definitivo, su Corriere dello Sport, 3 gennaio 2017. URL consultato l'11 febbraio 2017.
  31. ^ Gasport, Samp-Cassano, è finita davvero: "Rescissione epilogo amaro", su La Gazzetta dello Sport, 24 gennaio 2017. URL consultato il 12 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio