Unione Calcio Sampdoria 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Calcio Sampdoria.

U.C. Sampdoria
Stagione 2012-2013
AllenatoreItalia Ciro Ferrara
Italia Delio Rossi (dal 17 dicembre)
PresidenteItalia Riccardo Garrone[1]
Serie A14ª
Coppa ItaliaTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Obiang (34)
Totale: Obiang (35)
Miglior marcatoreCampionato: Icardi (10)
Totale: Icardi (10)
Abbonati20.059, 6ª in Italia
Maggior numero di spettatori30.350 vs Genoa (3-1)
(18 novembre 2012, 13ª giornata di campionato)
Minor numero di spettatori20.897 vs Udinese (0-2)
(10 dicembre 2012, 16ª giornata di campionato)
Media spettatori23.123

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Calcio Sampdoria nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Mauro Icardi, 10 reti nella stagione di esordio in Serie A.

Tornata in Serie A dopo un solo anno, grazie alla vittoria dei play-off, la Sampdoria viene condannata a iniziare il campionato 2012-2013 con un punto di penalizzazione per le sentenze relative allo scandalo italiano del calcioscommesse del 2011. Nonostante sette sconfitte di fila (primato negativo del club in massima serie), la Sampdoria raggiunge la salvezza con due turni di anticipo risultando, inoltre, l'unica squadra del torneo a battere i campioni della Juventus in casa e in trasferta.

Il 21 gennaio 2013, scompare il presidente Riccardo Garrone cui succede, dal 28 febbraio, suo figlio Edoardo.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2012-2013 è Kappa, lo sponsor ufficiale rimane Gamenet.

Le maglie si presentano simili all'anno precedente, fatta eccezione per la divisa da trasferta bianca, che analogamente alle altre due maglie, presenta le righe blucerchiate orizzontali e non diagonali, e per la maglia del portiere che passa dal verde acceso a un grigio anni '70 con colletto e bordi blu.

Altre piccole modifiche sono lo spostamento dello scudetto con il "baciccia" sulla manica sinistra, la scritta "U.C. Sampdoria" in corsivo sul retro del colletto e lo sponsor "Gamenet" più lineare rispetto all'anno precedente.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza Divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio di Amministrazione

  • Presidente: Riccardo Garrone (fino al 21 gennaio 2013) poi Edoardo Garrone (dal 28 febbraio 2013)
  • Vicepresidente Vicario: Edoardo Garrone (fino al 28 febbraio 2013)
  • Vice presidente: Monica Mondini (dal 28 febbraio 2013), Fabrizio Parodi
  • Amministratore Delegato: Rinaldo Sagramola
  • Consiglieri: Enrico Cisnetto, Vittorio Garrone, Paolo Lanzoni (dal 28 febbraio 2013), Monica Mondini (fino al 28 febbraio 2013), Stefano Remondini, Emanuele Repetto, Giorgio Vignolo

Direzione Aziendale

Area organizzativa

  • Segretario Generale: Massimo Cosentino
  • Area Segreteria: Federico Valdambrini
  • Team manager: Giorgio Ajazzone

Area Amministrativa

  • Direttore Amministrativo: Filippo Spitaleri

Area comunicazione

  • Direttore Comunicazione: Alberto Marangon
  • Addetto Stampa e New Media: Matteo Gamba
  • Ufficio Stampa: Federico Berlingheri

Area marketing

  • Direttore Marketing: Marco Caroli
  • Ufficio marketing: Angelo Catanzano, Giuseppe Croce, Christian Monti

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Pasquale Sensibile (fino al 17 dicembre 2012) poi Carlo Osti
  • Coordinatore Area Tecnica: Domenico Teti (fino al 17 dicembre 2012)
  • Responsabile Osservatori: Mattia Baldini
  • Responsabile Video-analisi: Giuseppe Bugatti (fino al 17 dicembre 2012)
  • Responsabile Tecnico Settore Giovanile: Giovanni Invernizzi
  • Scouting, Selezione e Metodologia Settore Giovanile: Angelo Massola
  • Segretario Settore Giovanile: Alessandro Terzi

Staff tecnico

  • Allenatore: Ciro Ferrara (fino al 17 dicembre 2012) poi Delio Rossi
  • Allenatore in seconda: Angelo Peruzzi (fino al 17 dicembre 2012) poi Fedele Limone
  • Collaboratore tecnico: Maurizio Schincaglia (fino al 17 dicembre 2012)
  • Responsabile preparatori atletici: Massimo Neri (fino al 17 dicembre 2012)
  • Preparatore atletico: Simone Lucchesi (fino al 17 dicembre 2012) poi Massimo Catalano e Valter Vio
  • Recupero Infortuni: Umberto Borino (fino al 17 dicembre 2012)
  • Preparatore dei portieri: Antonio Chimenti (fino al 17 dicembre 2012) poi Andrea Sardini

Area sanitaria

  • Responsabile Medico: Dott. Amedeo Baldari
  • Medici sociali: Prof. Claudio Mazzola, Dott. Gian Edilio Solimei
  • Massaggiatori e Fisioterapisti: Roberto Cappannelli, Mauro Doimi, Maurizio Lo Biundo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Angelo da Costa
2 Paraguay C Marcelo Estigarribia
3 Italia D Andrea Costa
4 Argentina D Matías Rodríguez[2]
5 Brasile C Renan
6 Italia C Enzo Maresca
7 Italia D Paolo Castellini
8 Germania D Shkodran Mustafi
9 Italia A Nicola Pozzi[3]
10 Argentina A Maxi López
11 Italia C Gianni Munari
12 Argentina C Fernando Tissone[3]
12 Italia A Gianluca Sansone[2]
13 Svizzera D Gaetano Berardi
14 Spagna C Pedro Obiang
15 Danimarca D Simon Poulsen
N. Ruolo Giocatore
16 Italia C Andrea Poli
17 Italia C Angelo Palombo
19 Italia D Lorenzo De Silvestri
21 Italia C Roberto Soriano
22 Argentina P Sergio Romero
23 Brasile A Éder
25 Serbia C Nenad Krstičić
28 Italia D Daniele Gastaldello (capitano)
29 Argentina A Juan Antonio[3]
32 Italia P Tommaso Berni
35 Svizzera D Jonathan Rossini
79 Italia C Davide Gavazzi[2]
93 Svizzera A Andelko Savic
95 Italia P Wladimiro Falcone
98 Argentina A Mauro Icardi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

La campagna acquisti della Sampdoria, appena ritornata in Serie A, vede gli arrivi di: Berni, De Silvestri, Poulsen, Maresca, Estigarribia e Maxi López. Dai rispettivi prestiti tornano Poli e Tissone che si aggregano alla rosa. Infine, la società riscatta Costa, Castellini, Renan ed Éder.

Non vengono confermati invece Rispoli, Foggia e Pellè. Fiorillo, Volta, Laczkó e Gentsoglou vengono dati in prestito, mentre vengono ceduti definitivamente Padelli, Dessena, Sammarco, Padalino, Semioli, Fornaroli e Foti. Non essendo riuscito a trovare una sistemazione nel calciomercato estivo Palombo rimane inizialmente fuori rosa, per poi essere reintegrato nel gruppo a partire dall'11 settembre 2012. A Bertani, che è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di squalifica, viene rescisso il contratto.

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Paolo Castellini Parma riscatto
D Andrea Costa Reggina riscatto
C Renan CFR Cluj riscatto
C Fernando Tissone Udinese riscatto
A Éder Empoli riscatto
P Tommaso Berni Braga svincolato
D Simon Poulsen AZ Alkmaar svincolato
C Enzo Maresca Málaga svincolato
C Davide Gavazzi Vicenza definitivo
A Simone Corazza Portogruaro definitivo
D Lorenzo De Silvestri Fiorentina prestito
C Marcelo Estigarribia Dep. Maldonado prestito
A Maxi López Catania prestito
P Daniele Padelli Udinese fine prestito
D Gianluigi Bianco Vicenza fine prestito
D Fabrizio Cacciatore Varese fine prestito
D Vedran Celjak Pergocrema fine prestito
C Angelo Palombo Inter fine prestito
C Andrea Poli Inter fine prestito
C Paolo Sammarco Chievo fine prestito
C Francesco Signori Modena fine prestito
C Fernando Tissone Maiorca fine prestito
A Jonathan Biabiany Parma fine prestito
A Salvatore Foti Brescia fine prestito
A Massimo Maccarone Empoli fine prestito
A Federico Piovaccari Brescia fine prestito
A Alessandro Romeo Ascoli fine prestito
A Emanuele Testardi Siracusa fine prestito
A Simone Zaza Viareggio fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Andrea Rispoli Parma fine prestito
C Pasquale Foggia Lazio fine prestito
A Graziano Pellè Parma fine prestito
D Alessandro Bastrini Vicenza riscatto
D Alberto Masi Pro Vercelli riscatto
C Daniele Dessena Cagliari riscatto
A Mattia Mustacchio Vicenza riscatto
A Alessandro Romeo Trapani svincolato
A Cristian Bertani svincolato
P Daniele Padelli Udinese definitivo
D Gianluigi Bianco Avellino definitivo
C Marco Padalino Vicenza definitivo
C Paolo Sammarco Spezia definitivo
C Franco Semioli Vicenza definitivo
A Bruno Fornaroli Boston River definitivo
A Salvatore Foti Lecce definitivo
A Jonathan Biabiany Parma comproprietà
P Vincenzo Fiorillo Livorno prestito
D Fabrizio Cacciatore Verona prestito
D Vedran Celjak Grosseto prestito
D Zsolt Laczkó Vicenza prestito
D Massimo Volta Levante prestito
C Davide Gavazzi Vicenza prestito
C Savvas Gentsoglou Livorno prestito
C Francesco Signori Modena prestito
A Simone Corazza Portogruaro prestito
A Massimo Maccarone Empoli prestito
A Federico Piovaccari Novara prestito
A Emanuele Testardi Lanciano prestito
A Simone Zaza Ascoli prestito

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Il mercato di riparazione vede gli acquisti a titolo definitivo di Matías Rodríguez e quello in compartecipazione di Gianluca Sansone; come uscite si registrano quelle di Fernando Tissone e i prestiti di Juan Antonio e Nicola Pozzi.

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Matías Rodríguez Universidad de Chile definitivo
A Gianluca Sansone Torino comproprietà
D Massimo Volta Levante fine prestito
C Davide Gavazzi Vicenza fine prestito
A Federico Piovaccari Novara fine prestito
A Emanuele Testardi Lanciano fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Fernando Tissone Maiorca definitivo
A Emanuele Testardi Südtirol definitivo
D Massimo Volta Cesena prestito
A Juan Antonio Varese prestito
A Federico Piovaccari Grosseto prestito
A Nicola Pozzi Siena prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
26 agosto 2012, ore 18:00 UTC+1
1ª giornata
Milan0 – 1
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (36.288 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Genova
2 settembre 2012, ore 20:45 UTC+1
2ª giornata
Sampdoria2 – 1
referto
SienaStadio Luigi Ferraris (22.587 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Pescara
16 settembre 2012, ore 15:00 UTC+1
3ª giornata
Pescara2 – 3
referto
SampdoriaStadio Adriatico (11.736 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Genova
23 settembre 2012, ore 12:30 UTC+1
4ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
TorinoStadio Luigi Ferraris (23.859 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Roma
26 settembre 2012, ore 20:45 UTC+1
5ª giornata
Roma1 – 1
referto
SampdoriaStadio Olimpico (Roma) (37.125 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Genova
30 settembre 2012, ore 15:00 UTC+1
6ª giornata
Sampdoria0 – 1
referto
NapoliStadio Luigi Ferraris (24.702 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Verona
6 ottobre 2012, ore 18:00 UTC+1
7ª giornata
Chievo2 – 1
referto
SampdoriaStadio Marcantonio Bentegodi (8.000 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Parma
21 ottobre 2012, ore 15:00 UTC+1
8ª giornata
Parma2 – 1
referto
SampdoriaStadio Ennio Tardini (14.603 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Genova
28 ottobre 2012, ore 15:00 UTC+1
9ª giornata
Sampdoria0 – 1
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris (21.592 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Milano
31 ottobre 2012, ore 20:45 UTC+1
10ª giornata
Inter3 – 2
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (41.438 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Genova
4 novembre 2012, ore 15:00 UTC+1
11ª giornata
Sampdoria1 – 2
referto
AtalantaStadio Luigi Ferraris (21.505 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Palermo
11 novembre 2012, ore 12:30 UTC+1
12ª giornata
Palermo2 – 0
referto
SampdoriaStadio Renzo Barbera (13.423 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Genova
18 novembre 2012, ore 20:45 UTC+1
13ª giornata
Sampdoria3 – 1
referto
GenoaStadio Luigi Ferraris (30.350 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Genova
25 novembre 2012, ore 15:00 UTC+1
14ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
BolognaStadio Luigi Ferraris (21.631 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Firenze
2 dicembre 2012, ore 20:45 UTC+1
15ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
SampdoriaStadio Artemio Franchi (24.049 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Genova
10 dicembre 2012, ore 19:00 UTC+1
16ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
UdineseStadio Luigi Ferraris (20.897 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Catania
16 dicembre 2012, ore 15:00 UTC+1
17ª giornata
Catania3 – 1
referto
SampdoriaStadio Angelo Massimino (11.864 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Genova
22 dicembre 2012, ore 15:00 UTC+1
18ª giornata
Sampdoria0 – 1
referto
LazioStadio Luigi Ferraris (21.833 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Torino
6 gennaio 2013, ore 15:00 UTC+1
19ª giornata
Juventus1 – 2
referto
SampdoriaJuventus Stadium (38.401 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
13 gennaio 2013, ore 20:45 UTC+1
20ª giornata
Sampdoria0 – 0
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (24.544 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Siena
20 gennaio 2013, ore 15:00 UTC+1
21ª giornata
Siena1 – 0
referto
SampdoriaStadio Artemio Franchi (7.961 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Genova
27 gennaio 2013, ore 15:00 UTC+1
22ª giornata
Sampdoria6 – 0
referto
PescaraStadio Luigi Ferraris (22.259 spett.)
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Torino
2 febbraio 2013, ore 18:00 UTC+1
23ª giornata
Torino0 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (Torino) (14.420 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Genova
10 febbraio 2013, ore 15:00 UTC+1
24ª giornata
Sampdoria3 – 1
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (22.822 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Napoli
17 febbraio 2013, ore 15:00 UTC+1
25ª giornata
Napoli0 – 0
referto
SampdoriaStadio San Paolo (41.734 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Genova
24 febbraio 2013, ore 12:30 UTC+1
26ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
ChievoStadio Luigi Ferraris (21.099 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Genova
3 marzo 2013, ore 15:00 UTC+1
27ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris (22.489 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Quartu Sant'Elena
10 marzo 2013, ore 15:00 UTC+1
28ª giornata
Cagliari3 – 1
referto
SampdoriaStadio Is Arenas (0[4] spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Genova
3 aprile 2013, ore 18:30 UTC+1[5]
29ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
InterStadio Luigi Ferraris (25.258 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Bergamo
30 marzo 2013, ore 15:00 UTC+1
30ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
SampdoriaStadio Atleti Azzurri d'Italia (13.337 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Genova
7 aprile 2013, ore 15:00 UTC+1
31ª giornata
Sampdoria1 – 3
referto
PalermoStadio Luigi Ferraris (21.391 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Genova
14 aprile 2013, ore 15:00 UTC+1
32ª giornata
Genoa1 – 1
referto
SampdoriaStadio Luigi Ferraris (29.218 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Bologna
21 aprile 2013, ore 15:00 UTC+1
33ª giornata
Bologna1 – 1
referto
SampdoriaStadio Renato Dall'Ara (22.459 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Genova
28 aprile 2013, ore 15:00 UTC+1
34ª giornata
Sampdoria0 – 3
referto
FiorentinaStadio Luigi Ferraris (23.278 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Udine
5 maggio 2013, ore 12:30 UTC+1
35ª giornata
Udinese3 – 1
referto
SampdoriaStadio Friuli (20.897 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Genova
8 maggio 2013, ore 20:45 UTC+1
36ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
CataniaStadio Luigi Ferraris (21.445 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Roma
12 maggio 2013, ore 15:00 UTC+1
37ª giornata
Lazio2 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (Roma) (33.184 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Genova
18 maggio 2013, ore 20:45 UTC+1
38ª giornata
Sampdoria3 – 2
referto
JuventusStadio Luigi Ferraris (25.790 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.
Castellammare di Stabia
18 agosto 2012, ore 20:30 UTC+1
Terzo turno
Juve Stabia1 – 1
(d.t.s.)
referto
SampdoriaStadio Romeo Menti (3.988 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2013.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 42[6] 19 8 3 8 25 22 19 3 7 9 18 29 38 11 10 17 43 51 -8
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 1 0 1 0 1 1 0
Totale - 19 8 3 8 25 22 20 3 8 9 19 30 39 11 11 17 44 52 -8

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C T C
Risultato V V V N N P P P P P P P V V N P P P V N P V N V N V V P P N P N N P P N P V
Posizione 8 4 4 3 3 5 7 7 9 14 15 15 15 11 12 12 14 15 14 14 14 13 14 11 12 10 10 10 10 12 14 14 13 14 15 14 15 14

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Antonio, J. J. Antonio[3] 200000002000
Berardi, G. G. Berardi 21051000021051
Berni, T. T. Berni 3-5010-0003-501
Castellini, P. P. Castellini 700010008000
Costa, A. A. Costa 27162100028162
da Costa, A. A. da Costa 4-7000-0004-700
De Silvestri, L. L. De Silvestri 24250101025260
Eder Éder 30750000030750
Estigarribia, M. M. Estigarribia 34220100035220
Falcone, W. W. Falcone 0-0000-0000-000
Gastaldello, D. D. Gastaldello 3311321000341132
Gavazzi, D. D. Gavazzi[2] 000000000000
Icardi, M. M. Icardi 3110300000311030
Krstičić, N. N. Krstičić 2511001000261100
López, M. M. López 17410110018510
Maresca, E. E. Maresca 16341000016341
Munari, G. G. Munari 27360100028360
Mustafi, S. S. Mustafi 17031000017031
Obiang, P. P. Obiang 34160100035160
Palombo, A. A. Palombo 15040000015040
Poli, A. A. Poli 31350101032360
Poulsen, S. S. Poulsen 700000007000
Pozzi, N. N. Pozzi[3] 611010007110
Renan, Renan 500100005001
Rodríguez, M. M. Rodríguez[2] 101000001010
Romero, S. S. Romero 32-39311-10033-4031
Rossini, J. J. Rossini 25020100026020
Sansone, G. G. Sansone[2] 14210000014210
Savic, A. A. Savic 100000001000
Soriano, R. R. Soriano 24040100025040
Tissone, F. F. Tissone[3] 12040000012040

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino alla morte, avvenuta il 21 gennaio 2013. Dal 28 febbraio successivo, l'incarico è assunto dal figlio Edoardo.
  2. ^ a b c d e f Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  3. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  4. ^ Disputata a porte chiuse
  5. ^ In calendario per il 17 marzo 2013 ma rinviata per maltempo.
  6. ^ Inflitto 1 punto di penalizzazione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio