Lorenzo De Silvestri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lorenzo De Silvestri
Lorenzo De Silvestri.jpg
De Silvestri con la Sampdoria nel 2012
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Torino
Carriera
Giovanili
Romulea
Lazio
Squadre di club1
2006-2009 Lazio 47 (0)
2009-2012 Fiorentina 74 (2)
2012-2016 Sampdoria 109 (9)
2016- Torino 22 (2)
Nazionale
2003-2004 Italia Italia U-16 18 (1)
2003-2005 Italia Italia U-17 13 (2)
2005 Italia Italia U-18 2 (0)
2006-2007 Italia Italia U-19 10 (0)
2006 Italia Italia U-20 1 (0)
2007-2010 Italia Italia U-21 11 (0)
2008 Italia Italia Olimpica 7 (0)
2010-2016 Italia Italia 6 (0)
Palmarès
Transparent.png Torneo di Tolone
Oro Tolone 2008
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Bronzo Italia 2005
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2017

Lorenzo De Silvestri (Roma, 23 maggio 1988) è un calciatore italiano, difensore del Torino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È soprannominato Lollo,[1] si è diplomato alla scuola tedesca di Roma, compagno di classe dell'attore Michael Cadeddu (Ciccio in "Un medico in famiglia") [2]

Fino al 2014 ha avuto una relazione con l'attrice Giulia Elettra Gorietti.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore dotato di grande resistenza e agonismo, che gli consentono di diventare estremamente pericoloso nelle discese e compiere incursioni nella metà campo avversaria. Riesce a giocare sia come tornante con alle spalle una difesa a tre, sia come terzino in una difesa a quattro. Ha la capacità di farsi sentire sotto porta, rendendosi pericoloso nei calci piazzati. All'occorrenza può giocare anche da terzino sinistro.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

De Silvestri ai tempi della Lazio

De Silvestri fa il suo esordio assoluto con la Lazio a 17 anni, il 23 luglio 2005 in Intertoto, entrando al posto di Manfredini all'87' del secondo tempo di Tampere United-Lazio (1-1), partita valida per il ritorno del 3º turno. In quella stagione, dopo un'altra apparizione in Intertoto contro il Marsiglia, gioca per la prima volta da titolare in Coppa Italia il 12 gennaio 2006 in Cittadella-Lazio (0-0), ritorno degli ottavi. Il 20 agosto 2006, segna il suo primo gol con i professionisti in Lazio-Rende (4-0), incontro valido per il primo turno di Coppa Italia. Ha esordito in Serie A a 18 anni, nella partita Lazio-Fiorentina (0-1) del 22 aprile 2007, trovando poi la sua prima presenza da titolare nella penultima giornata di campionato contro il Parma allo stadio Olimpico.

Dalla stagione 2007/08 fa parte della prima squadra, riesce a trovare spazio in campionato, ed esordisce nelle coppe europee giocando in Champions League. Nel 2007 ha firmato un rinnovo di contratto con il club biancoceleste fino al 2010. Il suo ingaggio si aggira attorno ai 300.000 Euro. Il 19 novembre 2007 viene inserito dal mensile inglese World Soccer nella lista dei 50 giovani talenti più promettenti.[4]

Il 19 dicembre 2007, realizza un gol, ancora in Coppa Italia, contro il Napoli nella partita vinta 2-1. La dedica di questa rete è stata indirizzata all'amico e tifoso laziale Gabriele Sandri (tifoso laziale e noto dj)[5] colpito, e ucciso, da un colpo di pistola, nell'area di servizio di Badia al Pino (AR), sparato da un agente della Polizia stradale Luigi Spaccarotella[6].

Il 28 dicembre 2007 è l'unico italiano inserito nella lista dei venti migliori calciatori under 20 del calcio mondiale redatta dal tabloid inglese The Sun.[7] Nella stagione 2008/9 vince il suo primo trofeo conquistando la Coppa Italia, battendo la Sampdoria ai rigori. De Silvestri nella finale fa il suo ingresso in campo nel primo tempo supplementare.

Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

De Silvestri con la maglia della Fiorentina

Il 26 agosto 2009 viene acquistato a titolo definitivo dalla Fiorentina per una cifra di poco inferiore ai 6 milioni di euro.[8]. Esordisce in campionato con la maglia viola, dopo aver recuperato da un infortunio rimediato in estate,[senza fonte] il 26 settembre 2009 in occasione della gara di Livorno vinta dai gigliati per 0-1. Titolare nello schieramento del tecnico Cesare Prandelli, giocherà 27 partite in campionato e in Champions League arriverà agli ottavi di finale; in questa stagione giocherà anche 3 partite da titolare in Coppa Italia. Il 3 aprile 2010 segna il suo primo gol in Serie A nella gara contro il Parma, pareggiata 1-1.[9]

Al secondo anno Siniša Mihajlović, nuovo allenatore della Fiorentina, lo schiera da titolare nelle prime giornate di campionato, e arriva anche il secondo gol in Serie A, sempre contro il Parma; dopo l'ottava giornata il tecnico serbo comincia a preferirgli Gianluca Comotto sulla fascia destra e in questo periodo giocherà solo nella partita vinta in Coppa Italia contro l'Empoli per 1-0.[10]

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 luglio 2012 passa alla Sampdoria[11][12] con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 4 milioni.[13] Il 30 settembre esordisce con la maglia della Sampdoria in Campionato nella partita Samp-Napoli 0-1, subentrando al 70' a Gianni Munari. Dopo un iniziale momento di difficoltà, infatti il mister Ciro Ferrara gli preferisce nella formazione titolare il compagno di squadra Berardi, con l'arrivo di Delio Rossi alla Samp Lorenzo si conquista il posto da titolare nella formazione blucerchiata. L'8 maggio 2013 realizza il suo primo gol in blucerchiato sbloccando il risultato della partita Sampdoria-Catania 1-1; solo dieci giorni dopo realizza la sua seconda rete stagionale, siglando il gol del momentaneo 2 a 1 nella sfida Samp-Juventus 3-2 del 18 maggio.

Il 12 luglio 2013 la Sampdoria comunica di aver rinnovato il prestito oneroso del giocatore (250mila euro), con opzione per il riscatto della comproprietà fissato alla cifra di 1 milione e 350mila euro.[14][15][16] La stagione 2013-2014 lo vede utilizzato in 35 partite di Campionato nelle quali mette a segno anche 2 gol: il primo il 21 settembre 2013 contro il Cagliari e il secondo il 3 novembre contro il Sassuolo.

Il 18 giugno 2014 viene esercitata, da parte della Samp, l'opzione per l'acquisizione della metà del cartellino dalla Fiorentina,[17] per 1 milione e 350mila euro.[18]
Il 7 marzo 2015, segnando il gol che sblocca il risultato della sfida Sampdoria-Cagliari 2-0, entra nella storia dei blucerchiati diventando il marcatore del gol numero 1.500 in casa.[19] Nella giornata seguente, il 16 marzo, segna il goal che sblocca il risultato della trasferta contro la Roma (0-2). Segna altre poi due reti il 29 aprile contro il Verona e il 31 maggio contro il Parma facendolo arrivare a quota 4 goal segnati in 33 partite, in parità con Muriel e Soriano.

Il 25 giugno seguente la Samp risolve la compartecipazione con la Fiorentina a proprio favore,[20] per la cifra di 1 milione di euro.[21] Il 18 settembre 2015 rinnova il proprio contratto con la Samp sottoscrivendo un accordo fino al giugno 2019[22].

L'8 novembre 2015 torna, dopo quasi 5 mesi dall'infortunio, sul campo di calcio, giocando da titolare il match perso dalla Samp 2 a 0 contro la Fiorentina. Il 24 aprile al 78esimo minuto della gara casalinga contro la Lazio segna la sua prima rete stagionale che permette alla Samp di vincere 2 a 1 e di raggiungere la quota salvezza (40 punti).

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 agosto 2016 si trasferisce a titolo definitivo al Torino[23] per la cifra di 3,6 milioni di euro. Il 21 agosto seguente esordisce con la maglia granata nella prima giornata di campionato, partendo titolare in Milan-Torino (3-2), ma in campionato gli viene spesso preferito il compagno Davide Zappacosta nella posizione di terzino destro dello scacchiere di mister Mihajlović e De Silvestri non riesce ad imporsi come titolare fisso. Il 28 maggio 2017, all'ultima di campionato, sigla il suo primo gol in granata nella vittoria interna del Torino per 5-3 sul Sassuolo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

De Silvestri, che ha giocato in tutte le nazionali giovanili, ha debuttato nella Nazionale Under-21 a 19 anni, l'11 settembre 2007, durante la partita di qualificazione Albania-Italia (0-1).

Sempre sotto la direzione del tecnico Pierluigi Casiraghi, con la Nazionale Olimpica vince il Torneo di Tolone 2008 e partecipa alle Olimpiadi 2008 in Cina. Tuttavia nel 2009 non è stato convocato per l'Europeo U-21. Nel biennio successivo è stato il capitano dell'Under-21, fino all'eliminazione della squadra nei play-off.

Nazionale maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2010 viene convocato in Nazionale maggiore, da parte del CT Cesare Prandelli, per le prime due partite valide per le qualificazioni all'Europeo 2012.[24] Esordisce il 7 settembre 2010, a 22 anni, giocando titolare la partita contro le Fær Øer (5-0), disputata a Firenze.[25] L'11 ottobre 2013, dopo più di tre anni, ritorna a vestire la maglia azzurra giocando gli interi 90 minuti della sfida Danimarca-Italia (2-2). Dal 10 al 12 marzo 2014 è stato convocato per uno stage organizzato allo scopo di visionare giovani giocatori in vista dei Mondiali 2014.[26] Il 14 novembre 2014 viene convocato dal ct Antonio Conte, per prendere parte alla partita amichevole Italia-Albania del 18 novembre seguente[27]; nella quale gioca titolare e per gli interi 90 minuti.

Il 12 giugno 2015, nella partita Croazia-Italia (0-0) valida per le qualificazioni all'Europeo 2016, si procura una lesione del crociato anteriore e del menisco esterno del ginocchio destro e così due giorni dopo viene operato con successo alla clinica Villa Stuart di Roma dal prof. Mariani; il tempo di recupero è stimato in 6 mesi.[28][29][30]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nelle squadre di club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Italia Lazio A 0 0 CI 1 0 Int 2 0 - - - 3 0
2006-2007 A 2 0 CI 2 1 - - - - - - 4 1
2007-2008 A 24 0 CI 4 1 UCL 6[31] 0 - - - 34 1
2008-2009 A 21 0 CI 7 0 - - - - - - 28 0
Totale Lazio 47 0 14 2 8 0 - - 69 2
2009-2010 Italia Fiorentina A 26 1 CI 3 0 UCL 5 0 - - - 34 1
2010-2011 A 26 1 CI 2 0 - - - - - - 28 1
2011-2012 A 22 0 CI 2 0 - - - - - - 24 0
Totale Fiorentina 74 2 7 0 5 0 - - 86 2
2012-2013 Italia Sampdoria A 24 2 CI 1 0 - - - - - - 25 2
2013-2014 A 35 2 CI 1 0 - - - - - - 36 2
2014-2015 A 33 4 CI 2 0 - - - - - - 35 4
2015-2016 A 17 1 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 17 1
ago. 2016 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Sampdoria 109 9 5 0 - - - - 114 9
2016-2017 Italia Torino A 16 1 CI 2 0 - - - - - - 18 1
2017-2018 A 6 1 CI 1 1 - - - - - - 7 2
Totale carriera 252 13 29 3 13 0 - - 294 16

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-9-2010 Firenze Italia Italia 5 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2012 -
11-10-2013 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2014 -
18-11-2014 Genova Italia Italia 1 – 0 Albania Albania Amichevole -
12-6-2015 Spalato Croazia Croazia 1 – 1 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Uscita al 27’ 27’
24-3-2016 Udine Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
29-3-2016 Monaco di Baviera Germania Germania 4 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 65’ 65’
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LA FIORENTINA "OPERAIA"... VA IN PARADISO tuttomercatoweb.com
  2. ^ De Silvestri e tra ricordi e un addio al veleno: "Che orgoglio vincere la Coppa Italia... Lasciare la Lazio non è stato facile... Gabbo amico vero" - La Lazio Siamo Noi
  3. ^ De Silvestri è il nuovo terzino destro della Fiorentina corrierefiorentino.corriere.it
  4. ^ De Silvestri fra i 50 baby d'oro Archiviato il 19 luglio 2011 in Internet Archive. Corriere dello Sport.it del 19 novembre 2007
  5. ^ Recoba stende la Roma. Vincono Inter e Lazio., Gazzetta.it, 12 dicembre 2007
  6. ^ Sandri, musica e Lazio. Era amico di De Silvestri. Gazzetta.it, 11 novembre 2007
  7. ^ Il Sun lancia De Silvestri, Gazzetta.it, 29 dicembre 2007
  8. ^ Esordisce in campionato con la maglia viola il 26 settembre 2009, in occasione della gara di Livorno vinta dai gigliati per 0-1.<Acquisito De Silvestri, violachannel.tv
  9. ^ Parma-Fiorentina, partita equilibrata: 1-1 Prandelli: "Entrambe volevano vincere" repubblica.it
  10. ^ Calcio Coppa Italia: Fiorentina-Empoli 1-0, decide Babacar ai supplementari blitzquotidiano.it
  11. ^ COLPO SAMP: DALLA FIORENTINA ARRIVA LORENZO DE SILVESTRI Archiviato il 18 luglio 2012 in Internet Archive. sampdoria.it
  12. ^ DE SILVESTRI ALLA SAMPDORIA violachannel.tv
  13. ^ DE SILVESTRI-SAMP, Le cifre dell'accordo firenzeviola.it
  14. ^ Accordo raggiunto: Lorenzo De Silvestri torna in blucerchiato sampdoria.it
  15. ^ DE SILVESTRI ALLA SAMPDORIA violachannel.tv
  16. ^ Sampdoria, c'è l'accordo con i viola: De Silvestri torna blucerchiato tuttomercatoweb.com
  17. ^ De Silvestri alla Samp violachannel.tv
  18. ^ Tesoretto esuberi, da De Silvestri la prima entrata 'cash' fiorentina.it
  19. ^ De Silvestri fa la storia: "contento di aver firmato il gol 1500 in casa"
  20. ^ Lollo blucerchiato: De Silvestri è un calciatore della Sampdoria sampdoria.it
  21. ^ Samp, ufficiale: riscattato De Silvestri: ai viola 1 mln di euro fiorentina.it
  22. ^ UFFICIALE: Sampdoria, rinnovano De Silvestri, Eder e Soriano
  23. ^ De Silvestri ceduto al Torino a titolo definitivo
  24. ^ Euro 2012: tornano Pirlo, Gilardino e Pazzini. Novità in difesa Figc.it
  25. ^ La 'giovane' Italia cresce it.uefa.com
  26. ^ Stage a Roma dal 10 al 12 marzo: sono 31 i convocati di Prandelli Figc.it
  27. ^ Conte chiama altri 14 Azzurri per l'Albania: le novità sono Okaka, Rossettini e Sturaro
  28. ^ L'ESITO DEGLI ACCERTAMENTI PER DE SILVESTRI: DOMENICA VERRÀ OPERATO AL GINOCCHIO DESTRO
  29. ^ De Silvestri crac: si opera al ginocchio destro, fuori 6 mesi
  30. ^ DE SILVESTRI: PERFETTAMENTE RIUSCITO L'INTERVENTO AL GINOCCHIO DESTRO
  31. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]