Unione Calcio Sampdoria 1991-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Calcio Sampdoria.

Unione Calcio Sampdoria
Unione Calcio Sampdoria 1991-92.jpg
I doriani con lo scudetto sul petto
Stagione 1991-1992
AllenatoreJugoslavia Vujadin Boškov
All. in secondaItalia Narciso Pezzotti
PresidenteItalia Paolo Mantovani
Serie A6º posto
Coppa ItaliaSemifinale
Coppa dei CampioniFinale
Supercoppa italianaVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Pagliuca (34)
Totale: Pagliuca (53)
Miglior marcatoreCampionato: Vialli (11)
Totale: Vialli (20)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Calcio Sampdoria nelle competizioni ufficiali della stagione 1991-1992.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Roberto Mancini (al centro) alle prese con gli interisti Brehme (a sinistra) e Desideri (in secondo piano) nella vittoriosa sfida di campionato a Marassi del 22 settembre 1991 (4-0); osserva l'azione il neoacquisto Paulo Silas (a destra).

La Sampdoria si aggiudicò la sua prima Supercoppa italiana vincendo per 1-0 contro la Roma, con rete di Roberto Mancini. Sul fronte interno, disputò un campionato al di sotto delle aspettative, dopo lo spettacolare anno dello scudetto, terminando al sesto posto, appena sotto la zona Uefa. Il percorso in Coppa Campioni iniziò eliminando i norvegesi del Rosenborg cui fecero seguito, nel turno successivo, i magiari dell'Honvéd. I blucerchiati vinsero poi il proprio girone, approdando in finale: persero l'ultimo atto contro il Barcellona, per un gol di Ronald Koeman al 112'.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Vengono confermate le divise prodotte dall'Asics (con l'aggiunta dello scudetto in ragione del titolo vinto nel campionato precedente), nonché lo sponsor ufficiale ERG.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giulio Nuciari
Italia P Gianluca Pagliuca
Italia D Dario Bonetti
Italia D Marco Lanna
Italia D Moreno Mannini
Italia D Alessandro Orlando
Italia D Fausto Pari
Italia D Pietro Vierchowod
Italia D Giorgio Zanutta
Italia C Ivano Bonetti
Italia C Renato Buso
N. Ruolo Giocatore
Brasile C Toninho Cerezo
Italia C Giuseppe Dossena
Italia C Piero Ferraresso
Italia C Giovanni Invernizzi
Slovenia C Srečko Katanec
Italia C Attilio Lombardo
Brasile C Paulo Silas
Italia A Nicola Amoruso
Italia A Roberto Mancini (Capitano)
Italia A Gianluca Vialli

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Alessandro Orlando Udinese
D Dario Bonetti Juventus
C Renato Buso Fiorentina
C Paulo Silas Cesena
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Alessandro Orlando Udinese
D Michele Mignani SPAL
C Oleksij Michajličenko Rangers
C Luca Pellegrini Verona
A Marco Branca Fiorentina

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
A Giuseppe Dossena Perugia

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1991-1992.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
1º settembre 1991
1ª giornata
Cagliari3 – 2
referto
SampdoriaStadio Sant'Elia (22.538 spett.)
Arbitro:  Beschin (Legnano)

Genova
8 settembre 1991
2ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
VeronaStadio Luigi Ferraris (28.900 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Bari
15 settembre 1991
3ª giornata
Bari1 – 1
referto
SampdoriaStadio San Nicola (40.000 spett.)
Arbitro:  Sguizzato (Tivoli)

Genova
22 settembre 1991
4ª giornata
Sampdoria4 – 0
referto
InterStadio Luigi Ferraris (37.540 spett.)
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Genova
29 settembre 1991
5ª giornata
Sampdoria4 – 0
referto
AscoliStadio Luigi Ferraris (27.093 spett.)
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Parma
6 ottobre 1991
6ª giornata
Parma2 – 1
referto
SampdoriaStadio Ennio Tardini (23.195 spett.)
Arbitro:  Lanese (Messina)

Genova
20 ottobre 1991
7ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
AtalantaStadio Luigi Ferraris (38.700 spett.)
Arbitro:  Fucci (Salerno)

Genova
27 ottobre 1991
8ª giornata
Genoa0 – 0
referto
SampdoriaStadio Luigi Ferraris (39.799 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Napoli
3 novembre 1991
9ª giornata
Napoli2 – 1
referto
SampdoriaStadio San Paolo (55.000 spett.)
Arbitro:  Luci (Firenze)

Genova
17 novembre 1991
10ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (37.877 spett.)
Arbitro:  Lanese (Messina)

Roma
24 novembre 1991
11ª giornata
Roma2 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (50.670 spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Genova
1º dicembre 1991
12ª giornata
Sampdoria0 – 0
referto
TorinoStadio Luigi Ferraris (29.274 spett.)
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Foggia
8 dicembre 1991
13ª giornata
Foggia0 – 0
referto
SampdoriaStadio Pino Zaccheria (20.300 spett.)
Arbitro:  Cinciripini (Ascoli Piceno)

Genova
15 dicembre 1991
14ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
JuventusStadio Luigi Ferraris (37.808 spett.)
Arbitro:  Stafoggia (Pesaro)

Firenze
5 gennaio 1992
15ª giornata
Fiorentina1 – 2
referto
SampdoriaStadio Artemio Franchi (31.563 spett.)
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Genova
12 gennaio 1992
16ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
LazioStadio Luigi Ferraris (29.823 spett.)
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Cremona
19 gennaio 1992
17ª giornata
Cremonese0 – 1
referto
SampdoriaStadio Giovanni Zini (9.216 spett.)
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
26 gennaio 1992
18ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
CagliariStadio Luigi Ferraris (29.319 spett.)
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Verona
2 febbraio 1992
19ª giornata
Verona0 – 0
referto
SampdoriaStadio Marcantonio Bentegodi (23.000 spett.)
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Genova
9 febbraio 1992
20ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
BariStadio Luigi Ferraris (27.000 spett.)
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Milano
16 febbraio 1992
21ª giornata
Inter0 – 0
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (34.673 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Ascoli Piceno
23 febbraio 1992
22ª giornata
Ascoli0 – 1
referto
SampdoriaStadio Cino e Lillo Del Duca (9.175 spett.)
Arbitro:  Merlino (Torre del Greco)

Genova
1º marzo 1992
23ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris (30.752 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Bergamo
8 marzo 1992
24ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
SampdoriaStadio Atleti Azzurri d'Italia (22.400 spett.)
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Genova
15 marzo 1992
25ª giornata
Sampdoria2 – 2
referto
GenoaStadio Luigi Ferraris (38.000 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Genova
29 marzo 1992
26ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
NapoliStadio Luigi Ferraris (30.000 spett.)
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Milano
5 aprile 1992
27ª giornata
Milan5 – 1
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (73.965 spett.)
Arbitro:  Mughetti (Cesena)

Genova
12 aprile 1992
28ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (27.121 spett.)
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Torino
18 aprile 1992
29ª giornata
Torino1 – 1
referto
SampdoriaStadio Olimpico (38.830 spett.)
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Genova
26 aprile 1992
30ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
FoggiaStadio Luigi Ferraris (28.130 spett.)
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Torino
3 maggio 1992
31ª giornata
Juventus0 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (44.131 spett.)
Arbitro:  Cinciripini (Ascoli Piceno)

Genova
10 maggio 1992
32ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
FiorentinaStadio Luigi Ferraris (27.896 spett.)
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Roma
17 maggio 1992
33ª giornata
Lazio1 – 2
referto
SampdoriaStadio Olimpico (30.000 spett.)
Arbitro:  Luci (Firenze)

Genova
24 maggio 1992
34ª giornata
Sampdoria2 – 2
referto
CremoneseStadio Luigi Ferraris (28.500 spett.)
Arbitro:  Bettin (Padova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1991-1992.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
28 agosto 1991
Andata
Sampdoria3 – 1ModenaStadio Luigi Ferraris
Arbitro: Italia Cinciripini (Ascoli Piceno)

Modena
4 settembre 1991
Ritorno
Modena0 – 3SampdoriaStadio Alberto Braglia
Arbitro: Italia Pairetto (Nichelino)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
30 ottobre 1991
Andata
Sampdoria1 – 1BariStadio Luigi Ferraris

Genova
4 dicembre 1991
Ritorno
Bari2 – 2
(d.t.s.)
SampdoriaStadio San Nicola

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
12 febbraio 1992
Andata
Sampdoria1 – 0RomaStadio Luigi Ferraris
Arbitro: Italia Sguizzato (Verona)

Roma
26 febbraio 1992
Ritorno
Roma1 – 1SampdoriaStadio Olimpico
Arbitro: Italia Pairetto (Nichelino)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Parma
21 marzo 1992
Andata
Parma1 – 0SampdoriaStadio Ennio Tardini
Arbitro: Italia Beschin (Legnano)

Genova
30 aprile 1992
Ritorno
Sampdoria2 – 2
(d.t.s.)
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro: Italia Amendolia (Messina)

Coppa dei Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa dei Campioni 1991-1992.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
18 settembre 1991, ore 20:30
Andata
Sampdoria5 – 0
referto
RosenborgStadio Luigi Ferraris (25.000 spett.)
Arbitro: Scozia Mccluskey

Trondheim
2 ottobre 1991
Ritorno
Rosenborg1 – 2
referto
SampdoriaLerkendal Stadion (6.705 spett.)
Arbitro: Ungheria Varga

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Budapest
23 ottobre 1991
Andata
Kispest2 – 1
referto
SampdoriaBozsik Stadion (10.000 spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Uilenberg

Genova
6 novembre 1991, ore 20:30
Ritorno
Sampdoria3 – 1
referto
KispestStadio Luigi Ferraris (50.000 spett.)
Arbitro: Svezia Larsson

Fase a gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Genova
27 novembre 1991, ore 20:30
1ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
Stella RossaStadio Luigi Ferraris (30.000 spett.)
Arbitro: Francia Biguet

Atene
11 dicembre 1991, ore 20:00
2ª giornata
Panathīnaïkos0 – 0
referto
SampdoriaStadio Olimpico (51.500 spett.)
Arbitro: Austria Forstinger

Bruxelles
4 marzo 1992, ore 20:15
3ª giornata
Anderlecht3 – 2
referto
SampdoriaConstant Vanden Stock Stadium (20.000 spett.)
Arbitro: Germania Schmidhuber

Genova
18 marzo 1992, ore 20:00
4ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
AnderlechtStadio Luigi Ferraris (33.874 spett.)
Arbitro: Danimarca Mikkelsen

Sofia
1º aprile 1992, ore 20:15
5ª giornata
Stella Rossa1 – 3
referto
SampdoriaBalgarska Armiya Stadium (35.000 spett.)
Arbitro: Portogallo Rosa Dos Santos

Genova
15 aprile 1992, ore 20:15
6ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
PanathīnaïkosStadio Luigi Ferraris (39.000 spett.)
Arbitro: Svizzera Röthlisberger

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Londra
20 maggio 1992, ore 19:15
Finale
Barcellona1 – 0
(d.t.s.)
referto
SampdoriaWembley Stadium (70.827 spett.)
Arbitro: Germania Schmidhuber

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 1991.
Genova
24 agosto 1991, ore 20:30 CEST
Sampdoria1 – 0
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (21.120 spett.)
Arbitro: Italia Lanese (Messina)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 38 17 7 8 2 25 13 17 4 8 5 13 18 34 11 16 7 38 31 +7
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 4 3 1 0 6 2 4 1 2 1 5 3 8 4 3 1 11 5 +6
Coppacampioni.png Coppa dei Campioni 8 5 4 1 0 13 2 6 2 1 3 8 8 11 6 2 3 21 10 +11
Totale - 26 14 10 2 44 17 27 7 11 9 26 29 53 21 21 11 70 46 +24

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C
Risultato P V N V V P P N P P P N N V V V V N N N N V V N N N P N N N N V V N
Posizione 14 7 9 4 2 9 11 11 13 13 13 14 13 13 12 12 9 9 8 9 8 7 6 6 6 5 8 8 7 7 8 6 6 6

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa dei Campioni Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Bonetti, D. D. Bonetti 14000?0??300017+00+0+
Bonetti, I. I. Bonetti 23060?0??600029+06+0+
Buso, R. R. Buso 19331?1??700026+43+1+
Cerezo, T. T. Cerezo 27110?1??1010037+31+0+
Dossena, G. G. Dossena 6000?0??12007+20+0+
Invernizzi, G. G. Invernizzi 26010?0??800034+01+0+
Katanec, S. S. Katanec 26451?0??1010036+55+1+
Lanna, M. M. Lanna 31130?0??1100042+13+0+
Lombardo, A. A. Lombardo 34410?0??1040044+81+0+
Mancini, R. R. Mancini 29630?2??940038+123+0+
Mannini, M. M. Mannini 28041?0??1001038+05+1+
Orlando, A. A. Orlando 14120?0??500019+12+0+
Pagliuca, G. G. Pagliuca 34000?0??1100045+00+0+
Pari, F. F. Pari 32260?3??1100043+56+0+
Silas, P. P. Silas 31320?1??410035+52+0+
Vialli, G. G. Vialli 311161?3??1160042+206+1+
Vierchowod, P. P. Vierchowod 31160?2??901040+37+0+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, p. 8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Calciatori 1991-92, edizione speciale per "La Gazzetta dello Sport", Modena, Franco Cosimo Panini Editore, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]