Bologna Football Club 1909 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bologna Football Club 1909.

Bologna Football Club 1909
Bologna Football Club 1909 2016-17.jpg
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Roberto Donadoni
Presidente Canada Joey Saputo
Serie A 15º posto
Coppa Italia Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Krejci (37)
Totale: Krejci (38)
Miglior marcatore Campionato: Destro (11)
Totale: Destro (11)
Stadio Renato Dall'Ara (36 462)[1]
Maggior numero di spettatori 29 233[2] vs Juventus
(27 maggio 2017)
Minor numero di spettatori 7 756[2] vs Verona
(1º dicembre 2016)
Media spettatori 20 842
Dati aggiornati al 17 maggio 2017

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Bologna Football Club 1909 nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione del Bologna inizia ufficialmente il 26 giugno con un pre-ritiro in Sardegna, ben prima rispetto alle altre squadre di A.[3][4] Il ritiro ufficiale è stato fissato per il 10 luglio a Castelrotto, in Alto Adige.[5] Proprio il giorno del ritiro ha fatto scalpore la notizia secondo cui il giocatore Amadou Diawara non si è presentato il giorno della partenza, decidendo volontariamente di non partire con i compagni a seguito di divergenze con la società.[6][7]

Dopo un buon inizio di campionato, la squadra entra in un periodo di crisi dove conquista solo due vittorie in quattordici partite, terminando comunque il girone di andata con venti punti e dieci punti di distanza dalla terzultima posizione. Dopo la sosta la squadra continua nel suo ruolino incostante, tenendosi comunque a distanza dalla zona retrocessione anche alle prestazioni negative di Crotone, Pescara e Palermo, le tre squadre in fondo alla classifica. Il 4 febbraio il Bologna subisce la sconfitta più pesante in casa della storia della società, perdendo 1-7 contro il Napoli.[8] Dopo aver conquistato solo due punti, frutto di due pareggi e cinque sconfitte, di cui quattro di fila in casa, il tifo organizzato decide di disertare la trasferta contro il Sassuolo.[9] Proprio quella partita vedrà il Bologna vincere con goal di Mattia Destro.

Con la vittoria per 4-0 contro l'Udinese, il Bologna raggiunge 39 punti e la matematica salvezza.[10]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Per il sedicesimo anno consecutivo lo sponsor tecnico per la stagione 2015-2016 è Macron. Il main sponsor è FAAC.

La prima maglia è stata presentata l'otto maggio in occasione dell'ultima sfida casalinga del campionato contro il Milan. È stata la prima volta che il club svelasse prima della fine della stagione in corso la divisa per quella successiva.[11] È composta dalle classiche quattro righe verticali con i colori rosso e blu alternati e uno scollo a V di dichiarata impronta vintage La nuova maglia infatti si ispira a quella indossata dal Bologna nel 1937, durante il Torneo Internazionale dell'Expo Universale di Parigi, vinto proprio dai rossoblu. Proprio nel 2017 si celebrerà l'ottantesimo anniversario di questa manifestazione. Il marchio Macron e il logo del club sono ricamati sulla maglia, mentre all'interno del colletto si trova il motto che fu creato proprio in seguito ai successi ottenuti dalla società felsinea durante gli anni trenta: "Lo squadrone che tremare il mondo fa".[12] I pantaloncini sono bianchi con un inserto blu a destra e rosso a sinistra, mentre il bordo interno è colorato di blu. I calzettoni blu con un ampio risvolto rosso. La casacca indossata contro il Milan presenta inoltre la frase "La nostra energia siete voi" stampata sul retro, si tratta di una dedica del co-sponsor Illumia che ha rinnovato il contratto di partnership anche per la prossima stagione.[13]

La seconda maglia è stata presentata invece durante il ritiro estivo nell'amichevole contro la Virtus Acquaviva. Viene riproposto il giallo, un colore legato in particolare alla stagione 1998-99, quando il Bologna vinse l'Intertoto e arrivò fino alle semifinali di Coppa UEFA e Coppa Italia. Ha una tonalità fluo e si abbina ai richiami rossoblù del colletto a V e del bordo delle maniche. Sul petto si trova lo stemma del Bologna, il marchio Macron e il main sponsor Faac. Come nella maglia casalinga all'interno del collo è riportata la frase "Lo squadrone che tremare il mondo fa", mentre sul retro sono ricamate le iniziali e l'anno di fondazione. Il rossoblù è presente anche nella parte terminale dei fianchi su una fettuccia di tessuto. I nomi e i numeri sono blu con un'ombra rossa, sotto questi è applicato il co-sponsor Illumia. Sia i pantaloncini che i calzettoni sono giallo evidenziatore con inserti rossoblù, rispettivamente sui lati e mediante una banda orizzontale.[14]

La terza maglia è stata presentata il 16 dicembre ed esordito in occasione della trasferta contro il Pescara due giorni dopo. La maglia omaggia lo stadio Renato Dall'Ara, la casa dei rossoblù dal 1927, di cui fra pochi mesi si celebra il 90º anniversario. Il colore principale è l'antracite ed è abbinato al rossoblù che ricopre il colletto, l'orlo delle maniche e il fondo della casacca. Sul lato destro è stampata tono su tono una foto della Torre di Maratona, il simbolo dello stadio di Bologna, eretta nel 1929.[15] Ulteriori dettagli sono il motto “Lo squadrone che tremare il mondo fa” stampato all’interno del collo, già presente sulla prima maglia e su quella away gialla, e il ricamo “BFC 1909” sulla nuca. I pantaloncini e i calzettoni sono entrambi antracite con inserti rossoblù.[15]

In occasione della presentazione della terza maglia, il Bologna ha comunicato di aver rinnovato il rapporto con la Macron fino al 2020.[16]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva
Area organizzativa
  • Team Manager: Marco Di Vaio
  • Segretario generale: Luca Befani
  • Segretario Sportivo: Daniel Maurizi
  • Responsabile Segreteria organizzativa: Federica Orlandi
  • Segreteria organizzativa: Paolo Mazzitelli
  • Eventi: Mirco Sandoni
  • Team Manager: Roberto Tassi

Area comunicazione

  • Responsabile: Carlo Caliceti
  • Ufficio stampa: Gloria Gardini, Federico Frassinella

Area marketing

  • Responsabile: Christoph Winterling
  • Area marketing: Federica Furlan, Chiara Targa,
Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: Gianni Nanni
  • Medici sociali: Luca Bini, Giovanbattista Sisca,
  • Fisioterapisti: Luca Ghelli, Luca Govoni, Carmelo Sposato

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Ruoli e numerazione, tratti dal sito web ufficiale della società, aggiornati al 17 agosto 2016[17]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Angelo da Costa
2 Grecia D Marios Oikonomou
4 Svezia D Emil Krafth
5 Cile C Erick Pulgar
6 Italia C Federico Viviani
8 Algeria C Saphir Taïder
9 Italia C Simone Verdi
10 Italia A Mattia Destro
11 Rep. Ceca C Ladislav Krejčí
14 Italia A Federico Di Francesco
15 Senegal D Ibrahima Mbaye
16 Ungheria C Ádám Nagy
17 Ghana C Godfred Donsah
N. Ruolo Giocatore
18 Svezia D Filip Helander
19 Nigeria A Sadiq Umar
20 Italia D Domenico Maietta
21 Croazia A Bruno Petković
22 Italia C Luca Rizzo
25 Italia D Adam Masina
28 Italia D Daniele Gastaldello
30 Nigeria A Orji Okwonkwo
31 Svizzera C Blerim Dzemaili
35 Grecia D Vasilīs Torosidīs
83 Italia P Antonio Mirante
97 Senegal P Mouhamadou Sarr
99 Italia A Robert Acquafresca

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Alfred Gomis Torino prestito
D Vasilis Torosidis Roma definitivo (1 milione €)
D Luca Ceccarelli Salernitana fine prestito
D Nicolò Cherubin Atalanta fine prestito
D Filip Helander Verona prestito con obbligo di riscatto.
C Luca Rizzo Sampdoria riscatto (6 milione €)
C Ladislav Krejcì Sparta Praga definitivo (4 milioni €)
C Godfred Donsah Cagliari riscatto (5 milione €)
C Ádám Nagy Ferencváros definitivo (1,5 milione €)
C Simone Verdi Milan definitivo (1,5 milione €)
C Federico Viviani Verona prestito con diritto di riscatto
C Lorenzo Crisetig Inter definitivo (2,70 milioni €)
C Blerim Dzemaili Galatasaray definitivo (1,3 milioni €)
C Marco Crimi Carpi fine prestito
A Federico Di Francesco Virtus Lanciano definitivo (1,4 milione €)
A Matteo Mancosu Carpi fine prestito
A Filippo Falco Cesena fine prestito
A Umar Sadiq Roma prestito con diritto di riscatto e controriscatto
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Filippo Perucchini Lecce definitivo
D Lorenzo Paramatti Siena fine prestito
D Marco Maini Lucchese fine prestito
D Deian Boldor Virtus Lanciano definitivo (500.000 €)
D Gianmarco Gerevini Atlético CP fine prestito
D Luca Camorani Otranto fine prestito
D Ruben Palomeque Lucchese fine prestito
D Federico Testoni Piacenza fine prestito
C Francesco Bergamini Virtus Lanciano fine prestito
C Balint Vecsei Lecce fine prestito
A Lorenzo Musto Torres definitivo
A Andrea Vassallo Milan definitivo
A Orji Okwonkwo Abuja definitivo
A Andrea Castelletti Perugia definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Dejan Stojanovic svincolato
D Kevin Constant svincolato
D Luca Rossettini Torino definitivo (2 milioni €)
D Luca Ceccarelli svincolato
D Nicolò Cherubin Verona prestito con obbligo di riscatto
C Matteo Brighi svincolato
C Emanuele Giaccherini Sunderland fine prestito
C Franco Zuculini Verona definitivo
C Lorenzo Crisetig Crotone prestito
C Juan Camilo Zuniga Napoli fine prestito
C Marco Crimi Carpi definitivo (500.000 €)
C Amadou Diawara Napoli definitivo (15 milioni €)
A Matteo Mancosu Montréal Impact prestito
A Franco Brienza Bari definitivo
A Filippo Falco Benevento prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Filippo Perucchini Benevento prestito
P Mirko Albertazzi Virtus Francavilla prestito
D Lorenzo Paramatti Santarcangelo prestito
D Ruben Palomeque Lupa Roma prestito
D Deian Boldor Verona prestito
D Gianmarco Gerevini Olhanense prestito
C Francesco Bergamini Gubbio prestito
C Bálint Vécsei Lugano prestito con opzione per il riscatto
C Uros Radakovic Sigma Olomouc riscatto
C Marko Krivicic Koper fine prestito
A Andrea Vassallo Brescia prestito biennale

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Bruno Petkovic Trapani definitivo (1.3 milioni €)
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alfred Gomis Torino fine prestito
D Archimede Morleo Bari definitivo
D Alex Ferrari Verona prestito temporaneo
A Sergio Floccari SPAL definitivo
A Anthony Mounier Atalanta prestito con diritto di riscatto

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
21 agosto 2016, ore 20:45
1ª giornata
Bologna 1 – 0
referto
Crotone Stadio Renato Dall'Ara (18.396[2] spett.)
Arbitro Gavilucci (Latina)

Torino
28 agosto 2016, ore 20:45
2ª giornata
Torino 5 – 1
referto
Bologna Stadio Olimpico Grande Torino (17.077[2] spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Bologna
11 settembre 2016, ore 12:30
3ª giornata
Bologna 2 – 1
referto
Cagliari Stadio Renato Dall'Ara (17.903[2] spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Napoli
17 settembre 2016, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Napoli 3 – 1
referto
Bologna Stadio San Paolo (21.083[2] spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Bologna
21 settembre 2016, ore 18:30
5ª giornata
Bologna 2 – 0
referto
Sampdoria Stadio Renato Dall'Ara (16.998[2] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Milano
25 settembre 2016, ore 15:00
6ª giornata
Inter 1 – 1
referto
Bologna Stadio San Siro (42.274[2] spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Bologna
2 ottobre 2016, ore 15:00
7ª giornata
Bologna 0 – 1
referto
Genoa Stadio Renato Dall'Ara (18.840[2] spett.)
Arbitro Maresca (Napoli)

Roma
16 ottobre 2016, ore 15:00
8ª giornata
Lazio 1 – 1
referto
Bologna Stadio Olimpico
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Bologna
23 ottobre 2016, ore 18:00
9ª giornata
Bologna 1 – 1
referto
Sassuolo Stadio Renato Dall'Ara (19.357 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Verona
26 ottobre 2016, ore 15:00
10ª giornata
Chievo 1 – 1
referto
Bologna Stadio Marcantonio Bentegodi (9.000 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Bologna
29 ottobre 2016, ore 18:00
11ª giornata
Bologna 0 – 1
referto
Fiorentina Stadio Renato Dall'Ara (20.780 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Roma
6 novembre 2016, ore 20:45
12ª giornata
Roma 3 – 0
referto
Bologna Stadio Olimpico (24.600 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Bologna
20 novembre 2016, ore 15:00
13ª giornata
Bologna 3 – 1
referto
Palermo Stadio Renato Dall'Ara (22.027 spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Bologna
27 novembre 2016, ore 15:00
14ª giornata
Bologna 0 – 2
referto
Atalanta Stadio Renato Dall'Ara (21.525[2] spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Udine
5 dicembre 2016, ore 21:00
15ª giornata
Udinese 1 – 0
referto
Bologna Stadio Friuli (16.014[2] spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Bologna
12 dicembre 2016, ore 15:00
16ª giornata
Bologna 0 – 0
referto
Empoli Stadio Renato Dall'Ara (17.598 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Pescara
18 dicembre 2016, ore 15:00
17ª giornata
Pescara 0 – 3
referto
Bologna Stadio Adriatico (8.483[2] spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Bologna
8 febbraio 2017[18], ore 20:45 CET
18ª giornata
Bologna 0 – 1
referto
Milan Stadio Renato Dall'Ara (23.863[2] spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Torino
8 gennaio 2017, ore 20:45
19ª giornata
Juventus 3 – 0
referto
Bologna Juventus Stadium (38-144[2] spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Crotone
15 gennaio 2017, ore 20:45
20ª giornata
Crotone 0 – 1
referto
Bologna Ezio Scida (7.474 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Bologna
22 gennaio 2017, ore 15:00
21ª giornata
Bologna 2 – 0
referto
Torino Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Ghersini (Genova)

Cagliari
29 gennaio 2017
22ª giornata
Cagliari 1 – 1
referto
Bologna Stadio Sant'Elia (11 114[2] spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Bologna
4 febbraio 2017, ore 20:45 CET
23ª giornata
Bologna 1 – 7
referto
Napoli Stadio Renato Dall'Ara (23 297[2] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Genova
12 febbraio 2017, ore 18:00
24ª giornata
Sampdoria 3 – 1
referto
Bologna Stadio Luigi Ferraris (17.973 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Bologna
19 febbraio 2017, ore 12:30
25ª giornata
Bologna 0 – 1
referto
Inter Stadio Renato Dall'Ara (28.006 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Genova
26 febbraio 2017, ore 15:00
26ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Bologna Stadio Luigi Ferraris (18.788 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Bologna
5 marzo 2017, ore 20:45
27ª giornata
Bologna 0 – 2
referto
Lazio Stadio Renato Dall'Ara (18.262 spett.)
Arbitro Russo (Avellino)

Reggio Emilia
12 marzo 2017, ore 12:30
28ª giornata
Sassuolo 0 – 1
referto
Bologna Mapei Stadium-Città del Tricolore (10.773 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Bologna
19 marzo 2017, ore 15:00
29ª giornata
Bologna 4 – 1
referto
Chievo Stadio Renato Dall'Ara (20.982 spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Firenze
2 aprile 2017, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Fiorentina 1 – 0
referto
Bologna Stadio Artemio Franchi (27.496 spett.)
Arbitro Doveri (Roma 1)

Bologna
9 aprile 2017, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Bologna 0 – 3
referto
Roma Stadio Renato Dall'Ara (22.947 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Palermo
15 aprile 2017, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Palermo 0 – 0
referto
Bologna Stadio Renzo Barbera (9 915[2] spett.)
Arbitro Banti (Livorno)

Bergamo
22 aprile 2017, ore 18:00 CEST
33ª giornata
Atalanta 3 – 2
referto
Bologna Stadio Atleti Azzurri d'Italia (17.528[2] spett.)
Arbitro Russo (Nola)

Bologna
30 aprile 2017, ore 15:00
34ª giornata
Bologna 4 – 0
referto
Udinese Stadio Renato Dall'Ara (22.360 spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Empoli
7 maggio 2017, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Empoli 3 – 1
referto
Bologna Stadio Carlo Castellani (8.883 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Bologna
14 maggio 2017, ore 15:00
36ª giornata
Bologna 3 – 1
referto
Pescara Stadio Renato Dall'Ara (21.546 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Milano
21 maggio 2017, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Milan 3 – 0
referto
Bologna Stadio Giuseppe Meazza (41 054 spett.)
Arbitro Giacomelli (Tieste)

Bologna
28 maggio 2017, ore 18:00
38ª giornata
Bologna 1 – 2
referto
Juventus Stadio Renato Dall'Ara (29.233 spett.)
Arbitro Mariani (Aprilia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017.

Terzo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
12 agosto 2016, ore 21:00 CET
Bologna 2 – 0 Trapani Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Quarto Turno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
30 novembre 2016, ore 21:00 CET
Bologna 4 – 0 Verona Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Mariani (Torino)

Milano
17 gennaio 2017, ore 21:00 CET
Ottavi di finale
Inter 3 – 2
(d.t.s.)
Bologna
Arbitro Mariani (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svgSerie A 41 19 8 2 9 24 25 19 3 6 10 16 32 38 11 8 19 40 57 -17
Coccarda Coppa Italia.svgCoppa Italia ottavi di finale 2 2 0 0 6 0 1 0 0 1 2 3 3 2 0 1 8 3 +5
Totale 41 21 10 2 9 30 25 20 3 6 11 18 35 41 13 8 20 48 60 -12

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C T C
Risultato V S V S V N S N N N S S V S S N V S S V V N S S S N S V V P P N P V P V P P
Posizione 7 14 7 11 7 7 10 12 12 15 16 16 14 16 16 17 15 15 15 15 10 14 16 16 16 16 16 13 13 14 14 14 15 15 15 15 15 15

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Scudetto.svg Serie A Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Acquafresca, R. R. Acquafresca - - - - - - - - - - - -
Da Costa, A. A. Da Costa 17 -24 1 - 1 -3 - - 18 -27 1 -
Destro, M. M. Destro 29 11 4 - 3 - - - 32 11 4 -
Di Francesco, F. F. Di Francesco 24 4 3 1 3 1 1 - 27 5 4 1
Donsah, G. G. Donsah 13 2 - - 3 1 1 - 16 3 1 -
Dzemaili, B. B. Dzemaili 31 8 10 1 2 1 - - 33 9 10 1
Ferrari, A. A. Ferrari 1 - - - - - - - 1 - - -
Floccari, S. S. Floccari 5 - - - - - - - 5 - - -
Gastaldello, D. D. Gastaldello 23 - 11 2 2 - - - 25 - 11 2
Helander, F. F. Helander 11 1 3 - 2 - - - 13 1 3 -
Krafth, E. E. Krafth 25 - 1 2 3 1 - - 28 1 1 2
Krejci, L. L. Krejci 36 1 2 - 1 1 - - 37 2 2 -
Maietta, D. D. Maietta 29 - 8 - 2 - - - 31 - 8 -
Masina, A. A. Masina 32 1 6 1 2 - - - 34 1 6 1
Mbaye, I. I. Mbaye 15 - 4 - 1 - - - 16 - 4 -
Mirante, A. A. Mirante 21 -29 - - 1 - - - 22 -29 - -
Morleo, A. A. Morleo 1 - - - - - - - 1 - - -
Mounier, A. A. Mounier 6 - - - 2 2 - - 8 2 - -
Nagy, A. A. Nagy 24 - 4 - 3 - - - 27 - 4 -
Oikonomou, M. M. Oikonomou 18 - 1 - 2 - - - 20 - 1 -
Okwonkwo, O. O. Okwonkwo 8 - - - - - - - 8 - - -
Petković, B. B. Petković 11 - 1 - - - - - 11 - 1 -
Pulgar, E. E. Pulgar 26 1 5 1 3 - 1 - 29 1 6 1
Rizzo, L. L. Rizzo 12 - - - 1 - - - 13 - - -
Taïder, S. S. Taïder 23 2 1 - 1 1 - - 24 3 1 -
Torosidis, V. V. Torosidis 27 1 5 1 - - - - 27 1 5 1
Verdi, S. S. Verdi 28 6 4 - 1 - - - 29 6 4 -
Viviani, F. F. Viviani 16 2 3 1 1 - - - 17 2 3 1

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Responsabile: Daniele Corazza
  • Segretario settore giovanile: Valerio Chiatti, Tommaso Fini

Area tecnica - Primavera

  • Allenatore: Paolo Magnani
  • Collaboratore tecnico: Gianni Migliorini, Francesco Morara
  • Preparatore atletico: Raffaele Gagliardo
  • Medico sociale: Roberto D'Ovidio
  • Fisioterapista: Silvio Rossi
  • Preparatore portieri: Vincenzo Benvenuto

Area tecnica - Allievi Nazionali

  • Allenatore: Emanuele Troise
  • Preparatore portieri: Vincenzo Benvenuto
  • Collaboratore tecnico: Francesco Satta
  • Preparatore Atletico: Mattia Bigi
  • Fisioterapista: Luca Govoni

Area tecnica - Allievi Lega Pro

  • Allenatore: Danilo Collina
  • Collaboratore tecnico: Nicolò Mazzanti
  • Fisioterapista: Simone Spelorzi
  • Preparatore portieri: Vincenzo Benvenuto

Area tecnica - Giovanissimi Nazionali

Area tecnica - Giovanissimi Professionisti

  • Allenatore: Davide Cioni e Christian Zucchini
  • Collaboratore tecnico: Filippo Ceglia
  • Preparatore portieri: Oriano Boschin
  • Preparatore atletico: Simone Romano

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Primavera:
  • Allievi Nazionali Under 17:
    • Campionato: 3º posto nel girone B, ottavi di finale ai playoff
  • Under 16:
    • Campionato: 9º posto nel girone B
  • Under 15:
    • Campionato: 6º posto nel girone B

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A seguito dei lavori di ristrutturazione dello stadio avvenuti a luglio 2015, la capienza è scesa da circa 38 000 a 28 000 posti, cfr. Il Dall’Ara si mette a dieta: scenderà sotto i trentamila, Il Resto Del Carlino.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Statistiche Spettatori Serie A 2016-2017, in Stadiapostcards.com.
  3. ^ Dal 26 giugno al 3 luglio il Bologna in pre-ritiro in Sardegna, bolognafc.it, 30 maggio 2016.
  4. ^ MASSIMO VITALI, Il Bologna in Sardegna, ilrestodelcarlino.it, 29 giugno 2016.
  5. ^ Il Bologna Football Club in ritiro a Castelrotto, seiseralm.it.
  6. ^ Nota della Società, bolognafc.it, 10 luglio 2016.
  7. ^ LUCA BACCOLINI, Caos a Casteldebole: Bologna va in ritiro, ma Diawara non si presenta, bologna.repubblica.it.
  8. ^ Bologna-Napoli 1-7, azzurri esagerati: ora sono secondi, repubblica.it.
  9. ^ Bologna, tifosi furiosi: diserteranno la trasferta col Sassuolo, sportmediaset.mediaset.it.
  10. ^ Serie A, Bologna-Udinese 4-0: poker e salvezza matematica, sportmediaset.mediaset.it.
  11. ^ ZerocinquantunO, Presentata la nuova maglia Home del Bologna 2016-2017, zerocinquantuno.it, 8 maggio 2016.
  12. ^ ZerocinquantunO, Su SoccerTime la nuova maglia del Bologna, zerocinquantuno.it, 16 luglio 2016.
  13. ^ Matteo Perri, LA MAGLIA DEL BOLOGNA 2016-2017, CELEBRATE THE GLORY, soccerstyle24.it.
  14. ^ È giallo fluo la nuova maglia Away del Bologna 2016-2017, soccerstyle24.it.
  15. ^ a b LA TERZA MAGLIA DEL BOLOGNA 2016-2017 OMAGGIA I 90 ANNI DELLO STADIO DALL’ARA, soccerstyle24.it.
  16. ^ La Terza Maglia del Bologna Fc 1909, bolognafc.it.
  17. ^ Rosa Bologna FC, bolognafc.it. URL consultato il 7 agosto 2016.
  18. ^ Rinviata a tale data in seguito alla concomitanza con la finale della Supercoppa Italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]