Bologna Football Club 1909 1998-1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Bologna Football Club 1909.

Bologna Football Club 1909
Stagione 1998-1999
AllenatoreItalia Carlo Mazzone
All. in secondaItalia Leonardo Menichini
PresidenteItalia Giuseppe Gazzoni Frascara
Serie A9º posto (in Coppa UEFA)[1]
Coppa ItaliaSemifinali
Coppa IntertotoVincitore
Coppa UEFASemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Antonioli (32)
Totale: Antonioli (58)
Miglior marcatoreCampionato: Signori (9)
Totale: Signori (15)
StadioRenato Dall'Ara
Abbonati22 740[2]
Maggior numero di spettatori36 545 vs. Internazionale (17 gennaio 1999)[2]
Minor numero di spettatori23 089 vs. Parma (4 ottobre 1998)[2]
Media spettatori28 686[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 30 maggio 1999

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Bologna Football Club 1909 nelle competizioni ufficiali della stagione 1998-1999.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il neoacquisto Signori posa col perugino Nakata, prima dell'incontro del 22 novembre 1998.

L'estate 1998 vide la cessione di Roberto Baggio all'Inter dopo una stagione in cui il Codino — nel frattempo convocato in azzurro per i Mondiali d'oltralpe — aveva stabilito il proprio record di gol in campionato, 22.[3] A sostituire il fantasista giunsero gli attaccanti Fontolan e Signori[4], mentre in panchina sedette Carlo Mazzone.[5] Ammessa a partecipare all'Intertoto la formazione petroniana conquistò la vittoria eliminando dapprima i romeni del National Bucarest[6], successivamente i connazionali della Sampdoria ed infine i polacchi del Ruch Chorzów.[7] Il trionfo comportò l'accesso al tabellone di Coppa UEFA[8], nel cui primo turno i felsinei eliminarono il portoghese Sporting Lisbona per poi avere ragione del ceco Slavia Praga.[9] Di contro, a causa anche dell'anticipata preparazione estiva, i rossoblu palesarono un avvio difficoltoso in campionato[10]: la prima vittoria si registrò solamente a fine ottobre[11], dando il via ad una striscia positiva che culminò nel successo interno contro la Juventus.[12] Il 3-0 ai danni dei bianconeri certificò una stagione incolore per i sabaudi, confermando al contempo il buon stato di forma degli emiliani.[13] A concludere l'anno solare fu la qualificazione per i quarti di Coppa UEFA, ottenuta sconfiggendo il Real Betis.[9] La squadra si risollevò anche in campionato, terminando il girone di andata con un'altra importante affermazione: al Dall'Ara cadde l'Inter dell'ex Baggio, nella domenica in cui Signori realizzò il 130º in A.[14] L'attaccante si ripeté una settimana più tardi, sempre a Bologna, contro il Milan: i rossoneri riuscirono tuttavia a prevalere, dopo aver rimontato due volte lo svantaggio, al 90'.[15] Le sconfitte rimediate a Udine e Piacenza comportarono la caduta in classifica[16][17], mentre in Europa i rossoblu mossero un nuovo passo sconfiggendo il Lione: l'impresa valse la partecipazione alle semifinali.[18]

Il medesimo obiettivo venne raggiunto in Coppa Italia dove la compagine bolognese ebbe la meglio su Reggina, Sampdoria e Juventus.[9] A sbarrare la strada fu la Fiorentina, che dopo essersi imposta all'andata strappò un pareggio in zona Cesarini nel ritorno.[19] Sul fronte europeo toccò ad un'altra squadra transalpina, l'Marsiglia, calare il sipario sui sogni di gloria rossoblu[9]: entrambe le sfide si conclusero in parità, qualificando alla finale i marsigliesi per il gol segnato in campo avverso.[9] A contraddistinguere il retour match fu inoltre una rissa scoppiata al fischio finale[20], cui fecero seguite varie squalifiche ed un'ammenda pecuniaria.[21] Il Bologna terminò il campionato al nono posto, sfidando poi l'Inter in uno spareggio per la Coppa UEFA[22]: il doppio successo contro i nerazzurri significò la presenza in campo continentale anche per la stagione a venire.[9]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnuico per la stagione 1998-1999 è Diadora, mentre lo sponsor ufficiale è Granarolo. Le maglie adottate per la stagione 1998-1999 sono a 4 strisce verticali rossoblu che si dipartono dal colletto, pantaloncini bianchi e calzettoni blu, la divisa di riserva è bianca con due strisce verticali rossa e blu.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Francesco Antonioli
2 Italia D Giovanni Bia
3 Italia D Michele Paramatti
4 Italia D Massimo Paganin
5 Italia C Giancarlo Marocchi
6 Italia D Massimo Tarantino
7 Italia C Carlo Nervo
8 Svezia C Klas Ingesson
9 Russia A Igor' Kolyvanov
10 Italia A Giuseppe Signori (capitano)
11 Italia C Oscar Magoni
12 Italia P Marco Roccati
13 Italia D Nicola Boselli
14 Francia A Christophe Sanchez
15 Brasile C Eriberto
16 Italia C Massimiliano Cappioli
17 Italia A Giovanni Pompei
N. Ruolo Giocatore
18 Italia C Davide Fontolan
19 Svezia A Kennet Andersson
20 Russia A Igor Simutenkov
21 Italia C Jonathan Binotto
22 Italia P Alex Brunner
23 Italia D Alessandro Rinaldi
24 Italia D Amedeo Mangone
26 Italia D Stefano Bettarini
27 Italia A Claudio Gallicchio
28 Italia A Giacomo Cipriani
30 Italia C Giampiero Maini
31 Svezia D Teddy Lučić
Italia P Filippo Di Leo
Italia D Thomas Poletti
Nigeria D Jero Shakpoke
Italia C Antonio Foschini
Italia C Lorenzo Lanzarini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1998-1999.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
12 settembre 1998, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Milan3 – 0
referto
BolognaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Bologna
20 settembre 1998, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Bologna1 – 3
referto
UdineseStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Bari
26 settembre 1998, ore 16:00 CEST
3ª giornata
Bari0 – 0
referto
BolognaStadio San Nicola
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Bologna
4 ottobre 1998, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Bologna0 – 0
referto
ParmaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Empoli
18 ottobre 1998, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Empoli0 – 0
referto
BolognaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Bologna
25 ottobre 1998, ore 15:00 CET
6ª giornata
Bologna3 – 1
referto
PiacenzaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Venezia
1º novembre 1998, ore 15:00 CET
7ª giornata
Venezia0 – 2
referto
BolognaStadio Pier Luigi Penzo
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Bologna
8 novembre 1998, ore 20:30 CET
8ª giornata
Bologna1 – 1
referto
RomaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Vicenza
15 novembre 1998, ore 20:30 CET
9ª giornata
Vicenza0 – 4
referto
BolognaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Bologna
8 novembre 1998
10ª giornata
Bologna1 – 1
referto
PerugiaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Bologna
29 novembre 1998, ore 15:00 CET
11ª giornata
Bologna3 – 0
referto
JuventusStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Cesari (Genova)

Firenze
6 dicembre 1998, ore 15:00 CET
12ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
BolognaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Braschi (Prato)

Bologna
13 dicembre 1998, ore 15:00 CET
13ª giornata
Bologna1 – 1
referto
SalernitanaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Cagliari
20 dicembre 1998, ore 15:00 CET
14ª giornata
Cagliari0 – 1
referto
BolognaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Bologna
6 gennaio 1999, ore 20:30 CET
15ª giornata
Bologna0 – 1
referto
LazioStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Genova
10 gennaio 1999, ore 15:00 CET
16ª giornata
Sampdoria1 – 1
referto
BolognaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Bologna
17 gennaio 1999, ore 15:00 CET
17ª giornata
Bologna2 – 0
referto
InterStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
24 gennaio 1999, ore 15:00 CET
18ª giornata
Bologna2 – 3
referto
MilanStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Udine
31 gennaio 1999, ore 15:00 CET
19ª giornata
Udinese2 – 0
referto
BolognaStadio Friuli
Arbitro:  Cesari (Genova)

Bologna
7 febbraio 1999, ore 15:00 CET
20ª giornata
Bologna3 – 1
referto
BariRenato Dall'Ara
Arbitro:  Cesari (Genova)

Parma
14 febbraio 1999, ore 15:00 CET
21ª giornata
Parma1 – 1
referto
BolognaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Bologna
21 febbraio 1999, ore 15:00 CET
22ª giornata
Bologna2 – 0
referto
EmpoliRenato Dall'Ara
Arbitro:  Braschi (Prato)

Piacenza
27 febbraio 1999, ore 15:00 CET
23ª giornata
Piacenza5 – 0
referto
BolognaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Bologna
7 marzo 1999, ore 15:00 CET
24ª giornata
Bologna2 – 1
referto
VeneziaRenato Dall'Ara
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Roma
14 marzo 1999, ore 15:00 CET
25ª giornata
Roma3 – 1
referto
BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Bologna
21 marzo 1999, ore 15:00 CET
26ª giornata
Bologna4 – 2
referto
VicenzaRenato Dall'Ara
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Perugia
3 aprile 1999, ore 15:00 CET
27ª giornata
Perugia0 – 0
referto
BolognaRenato Curi
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Torino
7 marzo 1999, ore 15:00 CET
28ª giornata
Juventus2 – 2
referto
BolognaStadio delle Alpi
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Bologna
7 marzo 1999, ore 15:00 CET
29ª giornata
Bologna3 – 0
referto
FiorentinaRenato Dall'Ara
Arbitro:  Cesari (Genova)

Salerno
25 aprile 1999, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Salernitana4 – 0
referto
BolognaStadio Arechi (35.000[23] spett.)
Arbitro:  Cesari[23] (Genova)

Bologna
31ª giornata
Bologna1 – 3
referto
CagliariStadio Renato Dall'Ara

Roma
9 maggio 1999, ore 16:00
32ª giornata
Lazio2 – 0
referto
BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Bologna
16 maggio 1999
33ª giornata
Bologna2 – 2
referto
SampdoriaStadio Renato Dall'Ara

Milano
23 maggio 1999, ore 16:30 CEST
34ª giornata
Inter3 – 1
referto
BolognaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Milano
27 maggio 1999
Spareggio - Andata
Inter1 – 2BolognaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Bologna
30 maggio 1999
Spareggio - Ritorno
Bologna2 – 1InterStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Cesari (Genova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1998-1999.
Reggio Calabria
9 settembre 1998, ore 20:30 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Reggina1 – 1
referto
BolognaStadio Oreste Granillo (5.553 spett.)
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Bologna
23 settembre 1998, ore 20:30 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Bologna3 – 0RegginaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Genova
28 ottobre 1998, ore 20:30 CET
Ottavi di finale - Andata
Sampdoria0 – 0BolognaStadio Luigi Ferraris

Bologna
11 novembre 1998, ore 20:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Bologna2 – 1SampdoriaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Torino
13 gennaio 1999, ore 20:30 CET
Quarti di finale - Andata
Juventus1 – 2BolognaStadio delle Alpi
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Bologna
26 gennaio 1999, ore 20:30 CET
Quarti di finale- ritorno
Bologna0 – 1JuventusStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Bologna
18 febbraio 1999, ore 20:30 CET
Semifinale- andata
Bologna0 – 2FiorentinaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Pellegrino (Messina)

Firenze
10 marzo 1999, ore 20:30 CET
Semifinale- ritorno
Fiorentina2 – 2
(d.t.s.)
referto
BolognaStadio Artemio Franchi (13.000 spett.)
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Coppa Intertoto[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Intertoto 1999.
Bologna
18 luglio 1998, ore 20:30 CET
Terzo turno - Andata
Bologna2 – 0
referto
Național BucarestStadio Renato Dall'Ara (8485 spett.)
Arbitro: Ungheria Piller

Bucarest
25 luglio 1998, ore 20:45 CET
Terzo turno - Ritorno
Național Bucarest3 – 1
referto
BolognaStadionul Cotroceni (ca 1000 spett.)
Arbitro: Francia Harrel

Bologna
29 luglio 1998, ore 16:00 CET
Semifinali - Andata
Bologna3 – 1
referto
SampdoriaStadio Renato Dall'Ara (7781 spett.)
Arbitro: Spagna Marin

Genova
5 agosto 1998, ore 20:45 CET
Semifinali - Ritorno
Sampdoria1 – 0
referto
BolognaStadio Luigi Ferraris (12.198 spett.)
Arbitro: Bulgaria Ouzounov

Bologna
11 agosto 1998, ore 20:45 CET
Finali - Andata
Bologna1 – 0
referto
Ruch ChorzówStadio Renato Dall'Ara (5.886 spett.)
Arbitro: Germania Strampe

Chorzow
25 agosto 1998, ore 20:45 CET
Finali - Ritorno
Ruch Chorzów0 – 2
referto
BolognaStadion Ruchu Chorzów (ca 5.000 spett.)
Arbitro: Francia Colombo

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1998-1999.

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Lisbona
15 settembre 1998, ore 20:45 (CET)
Andata
Sporting Lisbona0 – 2BolognaEstádio José Alvalade (ca 30.000 spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Wegereef

Bologna
29 settembre 1998, ore 16:00 (CET)
Ritorno
Bologna2 – 1
referto
Sporting LisbonaStadio Renato Dall'Ara (3.698 spett.)
Arbitro: Belgio Romain

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
20 ottobre 1998, ore 17:00 (CET)
Andata
Bologna2 – 1
referto
Slavia PragaStadio Renato Dall'Ara (16.085 spett.)
Arbitro: Russia Khussainov

Praga
3 novembre 1998, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Slavia Praga0 – 2
referto
BolognaEden Aréna (ca 8.000 spett.)
Arbitro: Grecia Bikas

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
24 novembre 1998, ore 20:45 (CET)
Andata
Bologna4 – 1
referto
BetisStadio Renato Dall'Ara (20.782 spett.)
Arbitro: Danimarca Larsen

Siviglia
8 dicembre 1998, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Betis1 – 0
referto
BolognaEstadio Benito Villamarín (ca 20.000 spett.)
Arbitro: Jugoslavia Radoman

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
2 marzo 1999, ore 20:45 (CET)
Andata
Bologna3 – 0
referto
Olympique LioneStadio Renato Dall'Ara (ca 25.000 spett.)
Arbitro: Regno Unito Durkin

Lione
16 marzo 1999, ore 20:30 (CET)
Ritorno
Olympique Lione2 – 0
referto
BolognaStade de Gerland (ca 40.000 spett.)
Arbitro: Spagna Vega

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Marsiglia
6 aprile 1999, ore 20:45 (CET)
Andata
Olympique Marsiglia0 – 0
referto
BolognaStade Vélodrome (ca 60.000 spett.)
Arbitro: Polonia Wojcik

Bologna
20 aprile 1999, ore 20:30 (CET)
Ritorno
Bologna1 – 1
referto
Olympique MarsigliaStadio Renato Dall'Ara (ca 38.000 spett.)
Arbitro: Germania Merk

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Qualificata alla Coppa UEFA dopo spareggio con l'Inter.
  2. ^ a b c d (EN) Andrea Bovone e Lorenzo Calvelli, Statistiche Spettatori Serie A 1998-1999, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Enrico Currò e Benedetto Ferrara, Tra Baggio e l'Inter firma prima di partire, in la Repubblica, 28 maggio 1998, p. 45.
  4. ^ Antonello Capone e Carlo Laudisa, Signori al Bologna di Mazzone: affare fatto, in La Gazzetta dello Sport, 2 luglio 1998.
  5. ^ Giacomo Bulgarelli, Bologna e Mazzone, elogio della continuità, in La Gazzetta dello Sport, 24 luglio 1998.
  6. ^ Bologna perde ma passa, in la Repubblica, 26 luglio 1998, p. 42.
  7. ^ Giovanni Egidio, Kolyvanov e Signori, per il Bologna è Uefa, in la Repubblica, 26 agosto 1998, p. 42.
  8. ^ Sorteggi Uefa: l'Italia può fare l'en plein, su repubblica.it, 28 agosto 1998.
  9. ^ a b c d e f Amarcord: la cavalcata del Bologna in Coppa Uefa ed una finale appena sfiorata, su mediapolitika.com, 28 settembre 2015.
  10. ^ Andrea Tosi, Bologna: Mazzone perdona tutti per quel pasticcio del rigore, in La Gazzetta dello Sport, 22 settembre 1998.
  11. ^ Franco Cervellati, Arriva la prima vittoria e Mazzone respira, in La Stampa, 26 ottobre 1998, p. 30.
  12. ^ Fontolan mette le ali al Bologna, in La Stampa, 25 novembre 1998, p. 30.
  13. ^ Giulio Nascimbeni, Mazzone, pochi capelli, poche teorie, molti gol, in La Gazzetta dello Sport, 30 novembre 1998.
  14. ^ Franco Badolato, Mazzone cancella l'Inter spettacolo, in La Stampa, 18 gennaio 1999, p. 29.
  15. ^ Lodovico Maradei e Luigi Garlando, Il Milan ha sette vite, in La Gazzetta dello Sport, 25 gennaio 1999.
  16. ^ Francesco Facchini, Sosa manda in tilt il gioco di Mazzone, in La Stampa, 1º febbraio 1999, p. 24.
  17. ^ Mauro Molinaroli, De Santis-show: 4 rigori che stendono il Bologna, in La Stampa, 28 febbraio 1999, p. 29.
  18. ^ Franco Cervellati, Signori, una doppietta che cancella Piacenza, in La Stampa, 3 marzo 1999, p. 30.
  19. ^ Paolo Condò, Luca Calamai e Antonello Capone, Fiorentina all'ultimo respiro, in La Gazzetta dello Sport, 11 marzo 1999.
  20. ^ Giovanni Egidio, Rigore fatale, poi la rissa, in la Repubblica, 21 aprile 1999, p. 47.
  21. ^ Calcio: Uefa, 5 giornate a Dugarry e Mangone, in Adnkronos, 29 aprile 1999.
  22. ^ Inter e Bologna, no Intertoto, in la Repubblica, 21 maggio 1999, p. 58.
  23. ^ a b Salernitana-Bologna, su transfermarkt.it.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio