Supercoppa italiana 1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Supercoppa italiana.

Supercoppa italiana 1998
Supercoppa TIM 1998
Competizione Supercoppa italiana
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 11ª
Organizzatore Lega Calcio
Date 29 agosto 1998
Luogo Italia Italia
Torino
Partecipanti 2
Formula Gara unica
Impianto/i Stadio delle Alpi
Risultati
Vincitore Lazio
(1º titolo)
Secondo Juventus
Statistiche
Gol segnati 3
Pubblico 16 500 spettatori
SS Lazio - Supercoppa italiana 1998.jpg
I biancocelesti posano con il trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1997 1999 Right arrow.svg

La Supercoppa italiana 1998 è stata l'11ª edizione della competizione disputata il 29 agosto 1998 allo stadio delle Alpi di Torino.La sfida è stata disputata tra la Juventus, vincitrice della Serie A 1997-1998, e la Lazio, detentrice della Coppa Italia 1997-1998.

La gara è stata vinta da questi ultimi, alla prima affermazione in questa competizione, con una rete nei minuti di recupero di un neoacquisto, il nazionale portoghese Sérgio Conceição.

I giocatori della Juventus si presentarono alla premiazione in un secondo momento.[1]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Torino
29 agosto 1998, ore 20:30 CEST
Juventus1 – 2
referto
LazioStadio delle Alpi (16 500 spett.)
Arbitro:  Bettin (Padova)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Juventus
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Lazio

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Juventus (4-3-1-2)
P 1 Italia Angelo Peruzzi
D 15 Italia Alessandro Birindelli Uscita al 60’ 60’
D 19 Croazia Igor Tudor
D 13 Italia Mark Iuliano
D 17 Italia Gianluca Pessotto
C 20 Italia Alessio Tacchinardi Ammonizione
C 14 Francia Didier Deschamps Uscita al 46’ 46’
C 26 Paesi Bassi Edgar Davids Uscita al 77’ 77’
C 21 Francia Zinédine Zidane
A 10 Italia Alessandro Del Piero (c)
A 9 Italia Filippo Inzaghi Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 64’
A disposizione:
P 12 Italia Michelangelo Rampulla
D 6 Portogallo Dimas Teixeira Ingresso al 77’ 77’
C 5 Italia Fabio Pecchia
C 7 Italia Angelo Di Livio Ingresso al 60’ 60’
C 8 Italia Antonio Conte
C 18 Francia Jocelyn Blanchard
A 11 Uruguay Daniel Fonseca Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Italia Marcello Lippi
Lazio (4-4-2)
P 1 Italia Luca Marchegiani (c) Ammonizione
D 24 Portogallo Fernando Couto Uscita al 77’ 77’
D 6 Italia Giovanni López Ammonizione
D 11 Jugoslavia Siniša Mihajlović Uscita al 84’ 84’
D 3 Italia Stefano Lombardi
C 14 Portogallo Sérgio Conceição
C 23 Italia Giorgio Venturin Ammonizione
C 21 Spagna Iván de la Peña
C 18 Rep. Ceca Pavel Nedvěd Uscita al 55’ 55’
A 10 Italia Roberto Mancini
A 9 Cile Marcelo Salas
A disposizione:
P 22 Italia Marco Ballotta
D 17 Svizzera Guerino Gottardi Ingresso al 77’ 77’
C 4 Italia Dario Marcolin Ingresso al 84’ 84’
C 20 Jugoslavia Dejan Stanković Ammonizione Ingresso al 55’ 55’
C 26 Italia Roberto Baronio
A 7 Italia Roberto Rambaudi
A 8 Italia Igor Protti
Allenatore:
Svezia Sven-Göran Eriksson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Padovan Giancarlo e Agresti Stefano, Lazio, una Supercoppa aspettando Vieri, in Corriere della Sera, 30 agosto 1998, p. 35 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio