Massimiliano Cappioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano Cappioli
CAPPIOLI Massimiliano .JPG
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2009 - giocatore
Carriera
Giovanili
198?
1986-1988
Pescatori Ostia Pescatori Ostia
Roma
Squadre di club1
1987-1988 Roma 0 (0)
1988-1993 Cagliari Cagliari 144 (25)
1993-1996 Roma 90 (15)
1996-1998 Udinese Udinese 34 (5)
1998 Atalanta Atalanta 11 (0)
1998-1999 Bologna 22 (1)
1999-2000 Perugia Perugia 13 (2)
2000-2002 Palermo Palermo 57 (16)
2002-2003 Taranto Taranto 9 (2)
2008-2009 Pescatori Ostia Pescatori Ostia  ? (?)
Nazionale
1994 Italia Italia 1 (0)
Carriera da allenatore
2008-2009 Pescatori Ostia Pescatori Ostia
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Massimiliano Cappioli (Roma, 17 gennaio 1968) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Passato dalle giovanili della Roma a quelle del Cagliari, Cappioli ha giocato con i sardi dalla Serie C1 - dove ha vinto una Coppa Italia - alla Serie A, allenato da Claudio Ranieri. Con il Cagliari, ha contribuito a conquistare la storica partecipazione in Coppa UEFA, prima di ritornare nel 1993-1994 alla Roma a stagione già in corso, per 5 miliardi di lire.[1] Nel 1994-1995 segna il gol del 2 a 0 nel derby tra Roma e Lazio (conclusosi 3 a 0), sfruttando l'assist di Francesco Moriero e infilando la palla sotto la traversa.[senza fonte]

Dopo essere passato nel dicembre 1996 all'Udinese, dove resta un anno, passa al Bologna dove partecipa anche se da comprimario alla stagione rossoblù. L'anno successivo comincia un lungo girovagare che lo porterà nel 2000 al Palermo. Cappioli disputa con i rosanero due stagioni condite da 17 gol contribuendo da capitano[senza fonte] alla salita in Serie B, prima di trasferirsi al Taranto. Dopo aver raggiunto con i rossoblu la salvezza, a fine stagione lascia il calcio professionistico. Poi disputa un campionato dilettantistico nel Lazio.

Il 6 novembre 2008 diventa allenatore della squadra in cui gioca assieme a Marco Delvecchio ovvero il Pescatori Ostia.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 indossa per una partita la maglia azzurra, con una presenza in amichevole contro la Francia: entra al 64' con l'Italia che perde per 1-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16/02/1994 Napoli Italia Italia 0 – 1 Francia Francia Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari: 1988-1989
Palermo: 2000-2001
Cagliari: 1988-1989

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bologna: 1998

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 dicembre 2000 si è sposato con Paola a Nepi, in provincia di Viterbo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 10 (1993-1994), Panini, 9 luglio 2012, p. 10.
  2. ^ Pescatori Ostia, Cappioli allenerà Delvecchio, Calciomercato.it. URL consultato il 19 maggio 2010.
  3. ^ Cappioli si è sposato Ballor.net

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]