Nicola Boselli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicola Boselli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2009
Carriera
Giovanili
198?-1990 Atalanta
Squadre di club1
1990-1992 Atalanta 2 (0)
1992-1993 Leffe 25 (1)
1993 Ravenna 3 (0)
1993-1998 Atalanta 55 (1)
1998-2000 Bologna 19 (0)
2000-2003 Piacenza 44 (1)
2004-2006 Fanfulla 47 (3)
2006-2007 600px vertical stripes Red HEX-FF0000 White.svg Brembio ? (?)
2007-2008 Fanfulla 21 (0)
2008-2009 Sant'Angelo 23 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nicola Boselli (Lodi, 12 luglio 1972) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Difensore cresciuto nell'Atalanta, esordisce in prima squadra e in Serie A il 17 maggio 1992 nella sconfitta interna contro il Torino, disputando poi da titolare il campionato di Serie C1 1992-1993 in prestito al Leffe[1]. Nella stagione successiva viene prestato al Ravenna[2], neopromosso in Serie B, ma già in novembre viene richiamato a Bergamo, con Tresoldi e Scapolo che compiono il percorso inverso[3]. Nella prima stagione la squadra retrocede in Serie B, e Boselli colleziona altre due presenze nella massima serie; nelle annate successive con la maglia nerazzurra (3 di Serie A e una di Serie B) non trova continuità di impiego a causa di frequenti infortuni, tra cui uno al ginocchio che lo condiziona per due anni[4][5][6].

Nel 1998, dopo la retrocessione degli orobici e in scadenza di contratto, passa al Bologna[7], ma anche in maglia felsinea viene relegato ad un ruolo di rincalzo[8]. Tuttavia fa il suo esordio nelle coppe europee: disputa 5 partite in coppa Intertoto e 7 in Coppa UEFA.

Nell'estate 2000 viene ceduto al Piacenza[9] per un miliardo di lire[8]. Con i biancorossi conquista una promozione dalla Serie B alla Serie A, rimanendo poi a Piacenza per le due successive stagioni di Serie A nelle quali vede progressivamente ridursi lo spazio in prima squadra a causa dei consueti problemi fisici[10][11].

Svincolatosi al termine della stagione 2002-2003[12], ha proseguito la carriera dal 2004 con il Fanfulla[13], squadra della sua città, disputando due stagioni di Serie D. Nel 2006, dopo aver iniziato la stagione ancora con i bianconeri lodigiani[14], si trasferisce al Brembio, in Eccellenza[15]. Nell'estate del 2008, dopo un'ulteriore stagione al Fanfulla, passa al Sant'Angelo, squadra che milita nel campionato di Promozione.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Fanfulla: 2004-2005

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bologna: 1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si rafforzano Como, Palazzolo e Leffe. E la ricca Varese ingaggia un Lentini Il Corriere della Sera, 11 luglio 1992, pag.37
  2. ^ Cudicini e Savoldi, figli d'arte in provincia Il Corriere della Sera, 10 luglio 1993, pag.37
  3. ^ Rivoluzione Atalanta Il Corriere della Sera, 5 novembre 1993, pag.41
  4. ^ ATALANTA FORMATO RIMONTA La Repubblica, 14 dicembre 1995, pag.46
  5. ^ Milan ancora senza Weah. L'Inter con Ince e Carbone Il Corriere della Sera, 5 aprile 1995, pag.37
  6. ^ VOLA, SALVA, RINGRAZIA: BRAVO TAIBI SGRO' E ZENONI, INUTILI PRODEZZE La Repubblica, 15 dicembre 1997, pag.43
  7. ^ Batistuta, no alla Fiorentina La Repubblica, 2 giugno 1998, pag. 49
  8. ^ a b Fontolan a Cagliari Giocare mi piace l'altro calcio no La Repubblica, 9 giugno 2000
  9. ^ Rosa 2000-2001 storiapiacenza1919.it
  10. ^ Rosa 2001-2002 storiapiacenza1919.it
  11. ^ Rosa 2002-2003 storiapiacenza1919.it
  12. ^ Acquisti e cessioni 2003-2004 storiapiacenza1919.it
  13. ^ 03/10/2004 S. Angelo - Fanfulla 0-1 acsantangelo1907.com
  14. ^ Fanfulla 2006-2007 Archiviato il 16 luglio 2014 in Internet Archive. fullsoccer.eu
  15. ^ Ma... che fine hanno fatto?[collegamento interrotto] algeri.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]