Giovanni Bia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Bia
Giovanni Bia.jpg
Giovanni Bia con la maglia del Napoli (1993)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1984-1986 Parma 1 (0)
1986-1990 Perugia 57 (1)
1990-1992 Parma 1 (0)
1990-1991 Trento 25 (3)
1992-1993 Cosenza 35 (6)
1993-1994 Napoli 28 (3)
1994-1995 Internazionale 23 (0)
1995-1998 Udinese 56 (8)
1997-1998 Brescia 19 (0)
1998-2001 Bologna 67 (4)
2001-2002 Saint-Étienne 20 (1)
2002-2003 Reggiana 22 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Bia (Parma, 24 ottobre 1968) è un procuratore sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Serie A con Parma (ha esordito il 5 aprile 1992 in Parma-Cagliari 1-1), Napoli, Inter (che lo acquista per 7 miliardi di lire),[1] Bologna, Udinese e Brescia.

Bia (accosciato, primo da destra) nel Perugia del 1987-1988

Nella stagione 1992-1993 ha giocato in Serie B con il Cosenza, segnando 6 reti. In seguito fu ingaggiato dal Napoli allenato da Marcello Lippi. Nel 1994-1995 viene ingaggiato dall'Inter mentre dal 1995 al 1997 ha indossato la maglia dell'Udinese allenata da Alberto Zaccheroni. In seguito disputa tre stagioni col Bologna.

In carriera ha indossato anche le maglie di Perugia (Serie C2 e Serie C1), Trento (Serie C1) e Reggiana (Serie C1), oltre a quella del Saint Etienne, club francese della Ligue 2.

Conta 194 presenze in Serie A e 15 reti realizzate.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi ritirato dal calcio giocato, è diventato un procuratore sportivo: tra i suoi assistiti ci sono Federico Macheda, Marco Davide Faraoni e Ettore Mendicino.[2] Oltre ai tre giocatori cresciuti nella Lazio, è l'agente di Luca Cigarini, Daniele Dessena e Tiberio Guarente.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Perugia: 1987-1988 (girone C)
Parma: 1991-1992

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bologna: 1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 11 (1994-1995), Panini, 16 luglio 2012, p. 10.
  2. ^ Faraoni verso l'addio: rifiutato contratto proposto dalla Lazio TMW: Lazio

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Perrone (a cura di), Il libro del calcio italiano 1999/2000, Roma, Il Corriere dello Sport, 1999, p. 20.