Coppa Italia 1997-1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia 1997-1998
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 51ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Luogo Italia Italia
Partecipanti 48
Risultati
Vincitore Lazio
(2º titolo)
Secondo Milan
Semi-finalisti Parma
Juventus
Statistiche
Miglior marcatore Giuseppe Signori (6)
Incontri disputati 94
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1996-1997 1998-1999 Right arrow.svg

La Coppa Italia 1997-1998 fu la 51a edizione del trofeo nazionale italiano di calcio.

Fu vinta dalla Lazio, che s'impose in finale sul Milan vincendo per 3-1 la sfida di ritorno allo stadio Olimpico dopo aver perso per 1-0 la gara di andata allo stadio Meazza.Per i biancocelesti fu il secondo successo in questa manifestazione,a ben 40 anni dalla prima affermazione.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Brescello 5 - 2 Lucchese 4 - 1 1 - 1
Cesena 0 - 1 Lecce 0 - 0 0 - 1
Ancona 2 - 3 Pescara 2 - 1 0 - 2
Chievo 1 - 2 Castel di Sangro 0 - 0 1 - 2
Atletico Catania 0 - 4 Verona 0 - 1 0 - 3
Palermo 1 - 2 Reggina 1 - 2 0 - 0
Savoia 1 - 3 Perugia 0 - 0 1 - 3
Fidelis Andria 5 - 3 Padova 2 - 1 3 - 2
Cosenza 2 - 3 Foggia 0 - 0 2 - 3
Nocerina 3 - 3 Cagliari 2 - 2 1 - 1
Como 4 - 5 Torino 4 - 2 0 - 3
Treviso 1 - 4 Reggiana 1 - 2 0 - 2
Monza 1 - 2 Genoa 1 - 1 0 - 1
Cremonese 1 - 5 Ravenna 0 - 1 1 - 4
Salernitana 1 - 2 Bari 1 - 1 0 - 1
Carpi 0 - 1 Venezia 0 - 1 0 - 0

Andata

Brescello
17 agosto 1997
Brescello 4 – 1 Lucchese Stadio Giovanni Morelli (16.000 spett.)
Arbitro Stefano Calabrese (Avezzano)

Cesena
16 agosto 1997
Cesena 0 – 0 Lecce Stadio Dino Manuzzi (2.011 spett.)
Arbitro Preschern (Mestre)

Ancona
17 agosto 1997
Ancona 2 – 1 Pescara Stadio Del Conero (2.100 spett.)
Arbitro Stefano Braschi (Prato)

Verona
17 agosto 1997
Chievo 0 – 0 Castel di Sangro Stadio Marcantonio Bentegodi (1.800 spett.)
Arbitro Pierangelo Pin

Catania
17 agosto 1997
Atletico Catania 0 – 1 Verona Stadio Angelo Massimino
Arbitro Marco Gambino (Barletta)

Palermo
17 agosto 1997
Palermo 1 – 2 Reggina Stadio Renzo Barbera (2.000 spett.)
Arbitro Daniele Tombolini (Ancona)

Torre Annunziata
17 agosto 1997
Savoia 0 – 0 Perugia Stadio Alfredo Giraud (2.000 spett.)
Arbitro Vincenzo Sputore (Vasto)

Andria
17 agosto 1997
Fidelis Andria 2 – 1 Padova Stadio Degli Ulivi (4.378 spett.)
Arbitro Antonio Cardella (Torre del Greco)

Cosenza
17 agosto 1997
Cosenza 0 – 0 Foggia Stadio San Vito (2.000 spett.)
Arbitro Robert Boggi (Salerno)

Nocera Inferiore
17 agosto 1997
Nocerina 2 – 2 Cagliari Stadio San Francesco d'Assisi (5.000 spett.)
Arbitro Gianluca Paparesta (Bari)

Como
17 agosto 1997
Como 4 – 2 Torino Stadio Giuseppe Sinigaglia (5.000 spett.)
Arbitro Salvatore Racalbuto (Gallarate)

Treviso
17 agosto 1997
Treviso 1 – 2 Reggiana Stadio Omobono Tenni (4.000 spett.)
Arbitro Angelo Bonfrisco (Monza)

Monza
17 agosto 1997
Monza 1 – 1 Genoa Stadio Brianteo (1.500 spett.)
Arbitro Franco Sirotti (Forlì)

Cremona
17 agosto 1997
Cremonese 0 – 1 Ravenna Stadio Giovanni Zini (2.200 spett.)
Arbitro Roberto Rosetti (Torino)

Salerno
17 agosto 1997
Salernitana 1 – 1 Bari Stadio Arechi (15.000 spett.)
Arbitro Massimo De Santis (Tivoli)

Carpi
17 agosto 1997
Carpi 0 – 1 Venezia Stadio Sandro Cabassi (1.200 spett.)
Arbitro Francesco Strazzera (Trapani)

Ritorno

Lucca
24 agosto 1997
Lucchese 1 – 1 Brescello Stadio Porta Elisa (3.220 spett.)
Arbitro Lorenzo Branzoni (Pavia)

Lecce
24 agosto 1997
Lecce 1 – 0 Cesena Stadio Via del Mare (10.000 spett.)
Arbitro Gilberto Dagnello (Trieste)

Pescara
24 agosto 1997
Pescara 2 – 0 Ancona Stadio Adriatico (8.606 spett.)
Arbitro Stefano Farina (Novi Ligure)

Castel di Sangro
24 agosto 1997
Castel di Sangro 2 – 1 Chievo Stadio Teofilo Patini (6.000 spett.)
Arbitro Francesco Strazzera (Trapani)

Verona
24 agosto 1997
Verona 3 – 0 Atletico Catania Stadio Marcantonio Bentegodi (4.131 spett.)
Arbitro Roberto Rosetti (Torino)

Reggio Calabria
24 agosto 1997
Reggina 0 – 0 Palermo Stadio Oreste Granillo (4.000 spett.)
Arbitro Gianluca Paparesta (Bari)

24 agosto 1997 Perugia 3 – 1 Savoia Stadio Renato Curi (10.000 spett.)
Arbitro Francesco Ercolino (Cassino)

Padova
24 agosto 1997
Padova 2 – 3 Fidelis Andria Stadio Euganeo (4.104 spett.)
Arbitro Gennaro Borriello (Mantova)

Foggia
24 agosto 1997
Foggia 3 – 2 Cosenza Stadio Pino Zaccheria (4.000 spett.)
Arbitro Giancarlo Lana (Torino)

Cagliari
24 agosto 1997
Cagliari 1 – 1 Nocerina Stadio Sant'Elia (10.000 spett.)
Arbitro Stefano Calabrese (Avezzano)

Torino
24 agosto 1997
Torino 3 – 0 Como Stadio Delle Alpi (11.000 spett.)
Arbitro Pasquale Rodomonti (Teramo)

Reggio Emilia
24 agosto 1997
Reggiana 2 – 0 Treviso Stadio Giglio (3.190 spett.)
Arbitro Domenico Messina (Bergamo)

Genova
24 agosto 1997
Genoa 1 – 0 Monza Stadio Luigi Ferraris (10.000 spett.)
Arbitro Tarcisio Serena (Bassano del Grappa)

Ravenna
24 agosto 1997
Ravenna 4 – 1 Cremonese Stadio Bruno Benelli (2.500 spett.)
Arbitro Vincenzo Sputore (Vasto)

Bari
24 agosto 1997
Bari 1 – 0 Salernitana Stadio San Nicola (7.000 spett.)
Arbitro Cosimo Bolognino (Milano)

Venezia
24 agosto 1997
Venezia 0 – 0 Carpi Stadio Pierluigi Penzo (3.000 spett.)
Arbitro Antonio Cardella (Torre del Greco)

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Brescello 1 - 5 Juventus 1 - 1 0 - 4
Lecce 3 - 2 Empoli 2 - 1 1 - 1
Pescara 3 - 3 Vicenza 0 - 1 3 - 2
Castel di Sangro 1 - 4 Fiorentina 0 - 2 1 - 2
Roma 7 - 4 Verona 5 - 3 2 - 1
Reggina 1 - 6 Udinese 1 - 2 0 - 4
Perugia 4 - 4 Napoli 3 - 2 1 - 2
Fidelis Andria 2 - 6 Lazio 0 - 3 2 - 3
Foggia 2 - 4 Inter 0 - 1 2 - 3
Cagliari 4 - 4 Piacenza 3 - 2 1 - 2
Torino 3 - 4 Sampdoria 2 - 1 1 - 3
Milan 2 - 0 Reggiana 0 - 0 2 - 0
Genoa 3 - 4 Atalanta 3 - 0 0 - 4
Ravenna 2 - 7 Bologna 0 - 5 2 - 2
Bari 2 - 1 Brescia 1 - 0 1 - 1
Venezia 4 - 5 Parma 3 - 2 1 - 3

Andata

Reggio Emilia
4 settembre 1997, ore 20:30
Brescello 1 – 1 Juventus Stadio Giglio
Arbitro Bettin (Padova)

Lecce
2 settembre 1997
Lecce 2 – 1 Empoli Stadio Via del Mare
Arbitro Branzoni (Pavia)

Pescara
3 settembre 1997, ore 20:30
Pescara 0 – 1
referto
Vicenza Stadio Adriatico di Pescara (8.971 spett.)
Arbitro Robert Boggi (Salerno)

Castel di Sangro
2 settembre 1997
Castel di Sangro 0 – 2 Fiorentina Stadio Teofilo Patini
Arbitro Lana (Torino)

Roma
3 settembre 1997, ore 20:45
Roma 5 – 3 Verona Stadio Olimpico
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Reggio Calabria
3 settembre 1997
Reggina 1 – 2 Udinese Stadio Oreste Granillo (8.000 spett.)
Arbitro Angelo Bonfrisco (Monza)

Perugia
3 settembre 1997
Perugia 3 – 2 Napoli Stadio Renato Curi (11.000 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Andria
3 settembre 1997
Fidelis Andria 0 – 3 Lazio Stadio Degli Ulivi (10.500 spett.)
Arbitro Graziano Cesari (Parma)

Foggia
3 settembre 1997
Foggia 0 – 1 Inter Stadio Pino Zaccheria (20.000 spett.)
Arbitro Pierluigi Pairetto (Torino)

Cagliari
3 settembre 1997
Cagliari 3 – 2 Piacenza Stadio Sant'Elia (12.000 spett.)
Arbitro Fiorenzo Treossi (Forlì)

Torino
3 settembre 1997
Torino 2 – 1 Sampdoria Stadio Delle Alpi (15.000 spett.)
Arbitro Daniele Tombolini (Loreto)

Milano
2 settembre 1997
Milan 0 – 0
referto
Reggiana Stadio Giuseppe Meazza (4.553 spett.)
Arbitro De Santis (Tivoli)

Genova
3 settembre 1997, ore 16:00 CEST
Genoa 3 – 0
referto
Atalanta Stadio Luigi Ferraris (9.000 spett.)
Arbitro Rossi (Ciampino)

Ravenna
3 settembre 1997
Ravenna 0 – 5 Bologna Stadio Bruno Benelli (6.500 spett.)
Arbitro Piero Ceccarini (Livorno)

Bari
3 settembre 1997
Bari 1 – 0 Brescia Stadio San Nicola (22.000 spett.)
Arbitro Gilberto Dagnello (Trieste)

Venezia
3 settembre 1997
Venezia 3 – 2 Parma Stadio Pierluigi Penzo (8.636 spett.)
Arbitro Alfredo Trentalange (Torino)

Ritorno

Torino
24 settembre 1997
Juventus 4 – 0 Brescello Stadio delle Alpi
Arbitro Preschern (Mestre)

Empoli
24 settembre 1997
Empoli 1 – 1 Lecce Stadio Carlo Castellani
Arbitro Lana (Torino)

Vicenza
24 settembre 1997, ore 20:30
Vicenza 2 – 3
referto
Pescara Stadio Romeo Menti di Vicenza (9.097 spett.)
Arbitro Salvatore Racalbuto (Gallarate)

Firenze
24 settembre 1997
Fiorentina 2 – 1 Castel di Sangro Stadio Artemio Franchi
Arbitro Pin (Conegliano)

Verona
25 settembre 1997, ore 20:45
Verona 1 – 2 Roma Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Udine
24 settembre 1997
Udinese 4 – 0 Reggina Stadio Friuli (3.500 spett.)
Arbitro Massimo De Santis (Tivoli)

Napoli
24 settembre 1997
Napoli 2 – 1 Perugia Stadio San Paolo (25.000 spett.)
Arbitro Fiorenzo Treossi (Forlì)

Roma
24 settembre 1997
Lazio 3 – 2 Fidelis Andria Stadio Olimpico (3.000 spett.)
Arbitro Gilberto Dagnello (Trieste)

Milano
24 settembre 1997
Inter 3 – 2 Foggia Stadio Giuseppe Meazza (3402 spett.)
Arbitro Rossi (Ciampino)

Piacenza
24 settembre 1997
Piacenza 2 – 1 Cagliari Garilli (5.000 spett.)
Arbitro Pierluigi Collina (Viareggio)

Genova
24 settembre 1997
Sampdoria 3 – 1 Torino Stadio Luigi Ferraris (12.000 spett.)
Arbitro Stefano Braschi (Prato)

Reggio Emilia
24 settembre 1997
Reggiana 0 – 2
referto
Milan Stadio Giglio (10.416 spett.)
Arbitro Bettin (Padova)

Bergamo
24 settembre 1997, ore 16:00 CEST
Atalanta 4 – 0
referto
Genoa Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.000 spett.)
Arbitro Branzoni (Pavia)

Bologna
24 settembre 1997
Bologna 2 – 2 Ravenna Stadio Dall'Ara (2.500 spett.)
Arbitro Francesco Ercolino (Cassino)

Brescia
24 settembre 1997
Brescia 1 – 1 Bari Stadio Rigamonti (6.000 spett.)
Arbitro Alfredo Trentalange (Torino)

Parma
24 settembre 1997
Parma 3 – 1 Venezia Stadio Tardini (10.000 spett.)
Arbitro Cosimo Bolognino (Milano)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Juventus 3 - 0 Lecce 2 - 0 1 - 0
Fiorentina 3 - 2 Pescara 1 - 0 2 - 2
Udinese 3 - 4 Roma 2 - 2 1 - 2
Lazio 4 - 3 Napoli 4 - 0 0 - 3
Piacenza 1 - 3 Inter 0 - 3 1 - 0
Milan 5 - 3 Sampdoria 3 - 2 2 - 1
Atalanta 4 - 4 Bologna 3 - 1 1 - 3 (1-3 dcr)
Parma 3 - 1 Bari 2 - 1 1 - 0

Andata

Torino
15 ottobre 1997
Juventus 2 – 0 Lecce Stadio delle Alpi
Arbitro Bolognino (Milano)

Firenze
15 ottobre 1997
Fiorentina 1 – 0 Pescara Stadio Artemio Franchi
Arbitro Bettin (Padova)

Udine
15 ottobre 1997, ore 20:45
Udinese 2 – 2 Roma Stadio Friuli (7.000 spett.)
Arbitro Bazzoli (Merano)

Roma
15 ottobre 1997
Lazio 4 – 0 Napoli Stadio Olimpico (25.000 spett.)
Arbitro Cesari (Parma)

Piacenza
15 ottobre 1997
Piacenza 0 – 3 Inter Stadio Garilli (13.000 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Milano
16 ottobre 1997
Milan 3 – 2
referto
Sampdoria Stadio Giuseppe Meazza (6.589 spett.)
Arbitro Treossi (Forlì)

Bergamo
15 ottobre 1997, ore 16:00 CEST
Atalanta 3 – 1
referto
Bologna Stadio Atleti Azzurri d'Italia (6.000 spett.)
Arbitro Borriello (Mantova)

Parma
15 ottobre 1997
Parma 2 – 1 Bari Stadio Ennio Tardini (6.000 spett.)
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Ritorno

Lecce
19 novembre 1997
Lecce 0 – 1 Juventus Stadio Via del Mare (15.000 spett.)
Arbitro Serena (Bassano del Grappa)

Pescara
18 novembre 1997
Pescara 2 – 2 Fiorentina Stadio Adriatico (5.100 spett.)
Arbitro Bolognino (Milano)

Roma
20 novembre 1997, ore 20:45
Roma 2 – 1 Udinese Stadio Olimpico (25.000 spett.)
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Napoli
19 novembre 1997
Napoli 3 – 0 Lazio Stadio San Paolo (8.000 spett.)
Arbitro Racalbuto (Palma di Montechiaro)

Monza
19 novembre 1997
Inter 0 – 1 Piacenza Stadio Brianteo (5.000 spett.)
Arbitro Lorenzo Branzoni (Pavia)

Genova
19 novembre 1997
Sampdoria 1 – 2
referto
Milan Stadio Luigi Ferraris (28.000 spett.)
Arbitro Braschi (Prato)

Bologna
19 novembre 1997, ore 20:30 CET
Bologna 3 – 1
(d.t.s.)
referto
Atalanta Stadio Renato Dall'Ara (12.000 spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Bari
19 novembre 1997
Bari 0 – 1 Parma Stadio San Nicola (10.000 spett.)
Arbitro Domenico Messina (Bergamo)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Fiorentina 2 - 2 Juventus 2 - 2 0 - 0
Lazio 6 - 2 Roma 4 - 1 2 - 1
Milan 5 - 1 Inter 5 - 0 0 - 1
Parma 2 - 1 Atalanta 1 - 0 1 - 1

Andata

Firenze
7 gennaio 1998, ore 18:00
Fiorentina 2 – 2 Juventus Stadio Artemio Franchi (35.000 spett.)
Arbitro Treossi (Forlì)

Roma
6 gennaio 1998, ore 14:30
Lazio 4 – 1 Roma Stadio Olimpico (60.000 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Milano
8 gennaio 1998
Milan 5 – 0
referto
Inter Stadio Giuseppe Meazza (36.805 spett.)
Arbitro Cesari (Genova)

Parma
7 gennaio 1998, ore 20:30 CET
Parma 1 – 0
referto
Atalanta Stadio Ennio Tardini (4.453 spett.)
Arbitro Racalbuto (Gallarate)

Ritorno

Torino
20 gennaio 1998
Juventus 0 – 0 Fiorentina Stadio delle Alpi (7.866 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Roma
21 gennaio 1998, ore 20:45
Roma 1 – 2 Lazio Stadio Olimpico (46.583 spett.)
Arbitro Bolognino (Milano)

Milano
21 gennaio 1998
Inter 1 – 0
referto
Milan Stadio Giuseppe Meazza (9.137 spett.)
Arbitro Bettin (Padova)

Bergamo
22 gennaio 1998, ore 20:30 CET
Atalanta 1 – 1
referto
Parma Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14.000 spett.)
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Milan 2 - 2 Parma 0 - 0 2 - 2
Juventus 2 - 3 Lazio 0 - 1 2 - 2

Andata

Milano
18 febbraio 1998
Milan 0 – 0
referto
Parma Stadio Giuseppe Meazza (17.488 spett.)
Arbitro Braschi (Prato)

Torino
19 febbraio 1998
Juventus 0 – 1 Lazio Stadio delle Alpi (10.000 spett.)
Arbitro Treossi (Forlì)

Ritorno

Parma
12 marzo 1998
Parma 2 – 2
referto
Milan Stadio Ennio Tardini (18.530 spett.)
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Roma
11 marzo 1998, ore 20:45
Lazio 2 – 2 Juventus Stadio Olimpico (50.000 spett.)
Arbitro Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Milan 2 - 3 Lazio 1 - 0 1 - 3

Andata

Milano
8 aprile 1998
Milan 1 – 0
referto
Lazio Stadio Giuseppe Meazza (63.564 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Ritorno

Roma
29 aprile 1998
Lazio 3 – 1 Milan Stadio Olimpico (64.189 spett.)
Arbitro Fiorenzo Treossi (Forlì)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]