Replay (sport)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In sport di squadra il replay («ripetizione» in lingua inglese) è la ripetizione di un incontro già giocato in competizioni ad eliminazione diretta: è disputato qualora l'incontro originale sia terminato in parità, oppure venga invalidato per l'accertamento di irregolarità.

Nel calcio[modifica | modifica wikitesto]

Nel calcio fu, per lungo tempo, il metodo attuato per stabilire la squadra vincitrice di incontri di coppa finiti in parità: è tuttora presente nella FA Cup, sebbene in tempi recenti siano stati introdotti tempi supplementari e tiri di rigore.[1]

Un particolare caso di ripetizione si verificò nel 1999, tra Arsenal e Sheffield United: Arsène Wenger, tecnico dei londinesi, propose alla squadra avversaria di ripetere l'incontro in quanto la vittoria della sua squadra per 2-1 era stata viziata da un gol irregolare. Il replay terminò con lo stesso risultato.[2]

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Finale del campionato europeo 1968[modifica | modifica wikitesto]

Roma
10 giugno 1968[3], ore 21:15
Italia Italia 2 – 0 Jugoslavia Jugoslavia Stadio Olimpico (32 886 spett.)
Arbitro Spagna Ortiz de Mendibil

Finale della Coppa Campioni 1973-1974[modifica | modifica wikitesto]

Bruxelles
17 maggio 1974[4], ore 20
Bayern Monaco Bayern Monaco 4 – 0 Atletico Madrid Atlético Madrid Stadio Heysel (49 000 spett.)
Arbitro Belgio Delcourt

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In precedenza, il regolamento prevedeva l'ulteriore ripetizione in caso di nuova parità: Kendal Town-Bridlington Trinity (FA Trophy, 1981) fu disputata per sette volte, con la vittoria del Kendal alla sesta ripetizione http://ww.lusa.u-net.com/alt0203c.htm. [collegamento interrotto]
  2. ^ Ecco il calcio che vogliamo Guarda il fair-play Leicester, Gazzetta dello Sport
  3. ^ Ripetizione dell'incontro giocato l'8 giugno, terminato col risultato di 1-1 (39' Dzajic, 80' Domenghini).
  4. ^ Ripetizione dell'incontro giocato il 15 maggio, terminato col risultato di 1-1 dopo i supplementari (113' Luis Aragonés, 119' Schwarzenbeck).
sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport