Felice Foglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Felice Foglia
Felice Foglia 2012 cropped.jpg
Foglia nel 2012 con la maglia dello Sporting Nola
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1993-1994 Nola 11 (4)
1994-1996 Torino 2 (0)
1996-1997 Juve Stabia 30 (7)
1997-1998 Torino 25 (2)
1998-1999 Lucchese 29 (4)
1999 Torino 0 (0)
1999-2000 Pistoiese 5 (0)
2000 Arezzo 10 (0)
2000-2002 Varese 20 (1)
2002-2003 Valenzana 39 (5)
2003-2004 Pizzighettone 20 (0)
2004-2007 Valenzana 71 (10)
2007 Atletico Nola ? (?)
2007-2008 Saluzzo 15 (8)
2008-2009 Cuneo ? (?)
2009-2010 Asd Taurisano ? (?)
2010 Montevarchi 12 (2)
2010-2011 Fortis Juventus 13 (4)
2011-2014 600px Bianco e Nero (Strisce).svg Sporting Nola 47 (25)
2014-2018Flag maroon HEX-7B1C20.svg Casamarciano 77 (37)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1 giugno 2016

Felice Foglia (Nola, 14 gennaio 1977) è un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Tra i professionisti[modifica | modifica wikitesto]

Effettua tutte la trafila delle giovanili nel Nola, dove esordisce giovanissimo in prima squadra (nell'allora Serie C1) insieme al compagno di squadra Vincenzo Sommese: a livello giovanile arriva a vincere uno scudetto nazionale nella categoria Berretti.

Le sue prestazioni vengono notate dal Torino che lo acquista nel mercato novembrino insieme a Sommese, girando al Nola Gabriele Graziani e Alvise Zago. Con il Torino esordisce in Serie A, disputando in totale due partite in massima serie, entrambe da titolare: nella prima, contro il Parma, viene sostituito nel finale da Sean Sogliano[1], nella seconda, contro la Lazio, gioca tutta la partita[2]. In seguito gioca 59 partite in Serie B con le maglie del Torino stesso, della Lucchese e della Pistoiese.

Lasciato nel gennaio del 2000 la Pistoiese, scende nuovamente in C1 all'Arezzo, per poi passare a fine stagione al Varese. Nel gennaio del 2002 giunge alla Valenzana dove rimane per cinque stagioni (intervallate da un'annata al Pizzighettone), chiudendo la carriera tra i professionisti nel 2007.

Nei dilettanti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 13 anni fa ritorno a Nola, nell'Atletico Nola, società che militava nell'Eccellenza; il suo ritorno in bianconero, però, è molto breve e a dicembre sale Serie D con il Saluzzo.

Nella stagione 2009-2010 ha vestito la maglia dell'Asd Taurisano, compagine che militava nel campionato di Eccellenza pugliese, dimostrandosi un vero professionista abile sotto porta e nel gioco di squadra.

In seguito disputa due stagioni nelle file del Cuneo, per poi passare al Montevarchi e, infine, al Fortis Juventus[3].

Dalla stagione 2011-2012, torna nuovamente a Nola, stavolta con lo Sporting (seconda squadra di Nola), scendendo in Prima Categoria[4], lasciando per la seconda volta in carriera (dopo la prima parentesi di tre mesi nel 2007 all'Atletico Nola) i campionati nazionali.

Per la stagione 2012-2013 sale di categoria, raggiungendo l'accordo con il San Vitaliano[5]. Qui, però, non disputa alcun incontro, causa infortunio; si svincola, quindi, per fare ritorno allo Sporting, dove, sceso in campo da pochi minuti, mette subito a segno un gol[6]. Gioca tutte le rimanenti partite, contribuendo con altre tre reti alla vittoria del girone, in particolare segnando il gol del definitivo 3-3 nella decisiva sfida contro l'Ateltico Portici[7].

Nel settembre del 2013 ha quindi la possibilità di esordire in Promozione: sigla la sua prima rete nella vittoria contro il San Marco Evangelista il 6 ottobre 2013[8]; la settimana dopo mette a segno una doppietta contro il Real San Felice a Cancello, prima che un brutto infortunio lo tenga fuori praticamente per tutta la stagione[9].

Nella stagione 2014-2015 scende per la prima volta in Seconda Categoria, vestendo la maglia del suo paese di origine, il Casamarciano[10]. Con 24 presenze e 19 gol guida la squadra ad una promozione che mancava da 29 anni[11].

Nel successivo campionato di Prima Categoria il Casamarciano, costretto a trasferirsi provvisoriamente per la ristrutturazione del comunale, chiude al quinto posto ad un passo dai play-off. Foglia è nuovamente il miglior marcatore della squadra segnando 13 reti in 33 presenze.[12]

Nella stagione 2016-2017 sarà costretto ad uno stop forzato per tutta la durata del campionato, ma da buon capitano non fa mancare il suo apporto alla squadra, in un'annata che si rivelerà storica per i colori granata. La formazione allenata da Nicola Litto, infatti, conquista per la prima volta l'accesso ai play-off del campionato di Prima Categoria nel proprio girone[13] e ne esce vincitore[14]. Nonostante la sconfitta indolore nello spareggio promozione, il Casamarciano si guadagna per la prima volta nella propria storia l'ammissione al Campionato Regionale di Promozione,[15] riuscendo in un'impresa, visti i valori tecnici ed economici delle altre compagini, che ha del miracoloso.

La stagione 2017-2018 lo rivede nuovamente protagonista in campo già dall'esordio stagionale nella nuova categoria. Il Casamarciano, come da pronostico, subisce l'impatto della nuova realtà e le fisiologiche difficoltà da matricola. Dopo un girone d'andata disastroso, sarà proprio Foglia a regalare la prima gioia stagionale all'avvio del girone di ritorno[16]. Nonostante la rimonta nel girone di ritorno, i granata tornano in Prima Categoria all'ultima giornata e proprio Foglia, in gol anche in quell'occasione, è uno degli ultimi a deporre le armi.

Nella stagione 2018-2019 decide di calcare anche i campi di Terza Categoria Provinciale risultando così, ad oggi, uno dei pochi calciatori del panorama nazionale ad aver calcato i campi di tutte le categorie dalla Serie A alla Terza Categoria[17].

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Provvisto di patentino UEFA B come allenatore, ha fondato una scuola calcio che porta il suo nome[18].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'11 gennaio 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Totale
Comp. Pres. Reti Comp. Pres. Reti Pres. Reti
1993-1994 Italia Nola C1 1 0
lug. - nov. 1994 C1 10 4
Totale Nola 11 4
nov. 1994-1995 Italia Torino A 0 0
1995-1996 A 2 0
1996-1997 Italia Juve Stabia C1 30 7
1997-1998 Italia Torino B 25+1 2 CI 4 2 30 4
1998-1999 Italia Lucchese B 29 4
1999-2000 Italia Torino A 0 0
Totale Torino 28 2 4 2 32 4
set. 1999-2000 Italia Pistoiese B 5 0
gen. 2000 Italia Arezzo C1 10 0
2000-2001 Italia Varese C1 18 1
2001-gen. 2002 C1 2 0
Totale Varese 20 1
gen.-giu. 2002 Italia Valenzana C2 13 1
2002-2003 C2 26 4
2003-2004 Italia Pizzighettone C2 20 0
2004-2005 Italia Valenzana C2 13 1
2005-2006 C2 32 6
2006-2007 C2 26 2
Totale Valenzana 110 15
lug.-dic.2007 Italia Atletico Nola Ecc. CIDC ? ?
dic. 2007-2008 Italia Saluzzo D 15 8
2008-2009 Italia Cuneo D ? ?
2009-2010 D ? ?
Totale Cuneo ? ?
2010-dic.2010 Italia Montevarchi D 12 2
dic. 2010-2011 Italia Fortis Juventus D 13 4
2011-2012 Italia Sporting Nola 1C 26 18 CI1C[19] 2 4 28 22
mar.-giu. 2013 1C 10 4 - - - 10 4
2012-2013 PC 11 3 CIDC 1 0 12 3
Totale Sporting Nola 47 25 3 4 50 29
2014-2015 Italia Casamarciano 2C 24 19 CI2C[20] 2 2 26 21
2015-2016 1C 33 13 CI1C[19] 3 0 36 13
2017-2018 PC 20 2 CIDC 1 0 2 0
Totale Casamarciano 68 35 6 2 64 34
Totale carriera 397+ 88+ 11+ 10 395+ 95+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Nola: 2012-2013 (Girone C)
Casamarciano: 2014-2015 (Girone E)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parma-Torino 1-0 Legaseriea.it
  2. ^ Torino-Lazio 0-2 Legaseriea.it
  3. ^ Statistiche su TuttoCalciatori.net, su tuttocalciatori.net. URL consultato il 13 agosto 2011.
  4. ^ Annuncio sul sito ufficiale dello Sporting Nola [collegamento interrotto], su sportingnola.it. URL consultato il 13 agosto 2011.
  5. ^ Comunicato stampa su Resport.it, su resport.it. URL consultato il 17 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2012).
  6. ^ Sporting, un tris che vale la vetta, su sportvesuviano.com. URL consultato il 10 marzo 2013.
  7. ^ Sporting Nola in Promozione! Pari e spettacolo contro il Portici, su sportvesuviano.com. URL consultato il 27 maggio 2013.
  8. ^ Calcio: Sporting Nola – San Marco Evangelista 2-1, su marigliano.net. URL consultato l'11 gennaio 2015.
  9. ^ Real S. Felice a Cancello 3-4 Sporting Nola: tabellino e cronaca [collegamento interrotto], su campania-sport.it. URL consultato l'11 gennaio 2015.
  10. ^ La storia di Felice Foglia dalla serie A alla scuola calcio, su contra-ataque.it. URL consultato l'11 gennaio 2015.
  11. ^ Casamarciano, capitan Foglia è...Felice: vincere qui è come la serie A, su ilgiornalelocale.it.
  12. ^ Classifica marcatori girone E, su calcioirpino.it.
  13. ^ Casamarciano, il sogno della matricola terribile continua: finale playoff in casa, su www.ilgiornalelocale.it. URL consultato il 4 settembre 2017.
  14. ^ Casamarciano, finalissima col Montesarchio: la leggenda è dietro l'angolo, su www.ilgiornalelocale.it. URL consultato il 4 settembre 2017.
  15. ^ Ufficiale - Ecco le squadre ripescate in Eccellenza e in Promozione - Tutto Calcio Campano, su www.tuttocalciocampano.it. URL consultato il 4 settembre 2017.
  16. ^ Casamarciano-Marcianise 1-0: la decide una punizione di Foglia. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  17. ^ Dalla Serie A alla terza categoria la storia di Felice Foglia, su mandamentonotizie.it.
  18. ^ Intervista a Felice Foglia, su generazioneditalenti.com. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  19. ^ a b Coppa Italia Campania di Prima Categoria
  20. ^ Coppa Italia Campania di Seconda Categoria

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]