Serie C1 1996-1997

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie C1 1996-1997
Competizione Serie C1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 19ª
Organizzatore Lega Professionisti Serie C
Date dal 1º settembre 1996
al 15 giugno 1997
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Formula 2 gironi all'italiana A/R, play-off e playout
Risultati
Vincitore Treviso (1º titolo)
Fidelis Andria (1º titolo)
Promozioni Ancona
Fidelis Andria
Monza
Treviso
Retrocessioni Avezzano
Novara
Sora
SPAL
Spezia
Trapani
Statistiche
Miglior marcatore Gir. A:
Italia Roberto Putelli (16)
Gir. B:
Italia Eupremio Carruezzo (18)
Incontri disputati 630
Gol segnati 1 143 (1,81 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1995-1996 1997-1998 Right arrow.svg

La Serie C1 1996-1997 fu il sessantanovesimo campionato di terzo livello di calcio disputato in Italia, e il diciannovesimo a svolgersi con questa formula.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Importante novità introdotta nell'estate del 1996 fu l'apertura delle squadre di Serie C ai calciatori stranieri; ad ogni squadra fu offerta la possibilità di tesserarne tre[1]. Le favorite dei due gironi sembravano la SPAL e l'ambizioso Savoia[2]. Gli emiliani, «con undici volti nuovi nella rosa» e una «rivoluzione in tutti i settori», puntavano «al ritorno tra i cadetti»[3], mentre i campani, la cui dirigenza non celava l'ambizione di diventare «la seconda squadra di Napoli», ottenuta la possibilità di giocare le proprie gare interne allo San Paolo furono «massicciamente rinforzati»[4]. «Consistente», secondo L'Unità, «il gruppo delle avversarie. Nel gruppo settentrionale il Como, il Modena, l'Alessandria e il Fiorenzuola sono le squadre più attrezzate per puntare almeno ai play-off; in quello meridionale occhio all'Ascoli, all'Atletico Catania, all'Avellino e al Gualdo»[2]. Tra le possibili sorprese erano indicati il neopromosso Treviso, che aveva confermato la maggior parte della squadra («ha un'ossatura di base solida e lo ha dimostrato la scorsa stagione: gioca per fare gol e sa divertire il pubblico del Tenni»)[3] e il Sora»[2].

Buona parte di questi pronostici fu sovvertita dai verdetti del campo: la SPAL, in particolare, finì in zona retrocessione, mentre il Modena andò incontro a problemi societari che le costarono anche una penalizzazione. A candidarsi alla promozione diretta nel gruppo settentrionale furono così le emergenti Carpi, Brescello ed il Treviso, che andò in fuga nel girone di ritorno e conquistò la terza promozione consecutiva, rientrando in Serie B dopo 42 anni di assenza. A vincere i play-off fu il Monza; quinti per una classifica avulsa favorevole, i brianzoli guidati da Luigi Radice sconfissero le favorite emiliane e fecero ritorno in B dopo tre anni. Con lo Spezia, retrocesso con anticipo, caddero nella serie inferiore il Novara, dopo un anno, e la SPAL, sconfitta in casa dalla matricola Alzano Virescit nei play-out[5].

Anche nel girone meridionale non conobbero particolari fortune le favorite della vigilia; a primeggiare furono le squadre provenienti dalla B. La Fidelis Andria, facendo «della praticità e dell'ermeticità difensiva la sua forza»[6], prese il largo nel girone di ritorno, mentre l'Ancona, forte di un'ambiziosa campagna acquisti[6], chiuse secondo e si aggiudicò i play-off. Più affollata la zona retrocessione, alla quale, grazie ad un energico recupero, scampò l'Ischia; con l'Avezzano già staccato sul fondo, gli spareggi condannarono alla quarta serie il Sora ed il Trapani, che pure si era distinto positivamente nella prima metà del torneo[7].

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club[8] Stagione Città Stadio stagione precedente
Alessandria dettagli Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 7ª in Serie C1/A
Alzano Virescit dettagli Alzano Lombardo (BG) Stadio Carillo Pesenti Pigna 3º in Serie C2/A, promosso dopo i play-off
Brescello dettagli Brescello (RE) Stadio Giovanni Morelli
Stadio Giglio, Reggio nell'Emilia (solo 21ª)
Stadio Mirabello, Reggio nell'Emilia (dalla 23ª alla 29ª)
14º in Serie C1/A
Carpi dettagli Carpi (MO) Stadio Sandro Cabassi 9º in Serie C1/A
Carrarese dettagli Carrara (MS) Stadio dei Marmi 10º in Serie C1/A
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 5º in Serie C1/A
Fiorenzuola dettagli Fiorenzuola d'Arda (PC) Stadio Comunale 6º in Serie C1/A
Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 11º in Serie C1/A
Montevarchi dettagli Montevarchi (AR) Stadio Gastone Brilli-Peri 12º in Serie C1/A
Monza dettagli Monza (MI) Stadio Brianteo 4º in Serie C1/A
Novara dettagli Novara Stadio Comunale 1º in Serie C2/A, promosso
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Comunale 20ª in Serie B, retrocesso
Prato dettagli Prato Stadio Lungobisenzio 8º in Serie C1/A
Saronno dettagli Saronno (VA) Stadio Emilio Colombo 13º in Serie C1/A
Siena dettagli Siena Stadio Artemio Franchi 8º in Serie C1/B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Paolo Mazza 3ª in Serie C1/A
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 15º in Serie C1/A
Treviso dettagli Treviso Stadio Omobono Tenni 1º in Serie C2/B, promosso

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[9] Squadra Allenatore[10]
Alessandria Italia Enzo Ferrari Monza[11] Italia Giorgio Rumignani (1ª-26ª)
Italia Luigi Radice (27ª-34ª e play-off)
Alzano Virescit[12] Italia Oscar Piantoni (1ª-29ª)
Italia Claudio Foscarini (30ª-34ª e play-out)
Novara[13] Italia Giancarlo Danova (1ª-12ª)
Italia Roberto Antonelli (13ª-34ª e play-out)
Brescello Italia Giancarlo D'Astoli Pistoiese[14] Italia Enrico Catuzzi (1ª-8ª)
Italia Gianfranco Casarsa (9ª-12ª)
Italia Carmelo Bagnato (13ª-21ª)
Italia Enrico Catuzzi (22ª-34ª e play-out)
Carpi Italia Luigi De Canio Prato[15] Italia Giorgio Veneri (1ª-21ª)
Italia Vincenzo Esposito (22ª-34ª)
Carrarese Italia Silvio Baldini Saronno Italia Mario Beretta
Como Italia Alessandro Scanziani (1ª-16ª)
Italia Gianpiero Marini (17ª-34ª)
Siena[16][17] Italia Corrado Orrico (1ª-16ª)
Italia Claudio Rastelli (17ª)
Italia Giuseppe Savoldi (18ª-34ª)
Fiorenzuola[18] Italia Luigi Capuzzo (1ª-5ª)
Italia Alberto Cavasin (6ª-34ª)
SPAL[19] Italia Salvatore Bianchetti (1ª-21ª)
Italia Alfredo Magni (22ª-34ª e play-out)
Modena[20] Italia Pierluigi Frosio (1ª-25ª)
Italia Alberto Bollini (26ª-34ª)
Spezia[21][22] Italia Sergio Carpanesi (1ª-6ª)
Italia Roberto Galbiati (7ª-19ª)
Italia Antonio Sassarini (20ª)
Italia Gian Piero Ghio (21ª-30ª)
Italia Antonio Sassarini (31ª-34ª)
Montevarchi Italia Gian Cesare Discepoli Treviso Italia Giuseppe Pillon

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Treviso 60 34 16 12 6 47 29 +18
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Brescello 59 34 17 8 9 45 32 +13
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Carpi 55 34 15 10 9 42 26 +16
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Saronno 55 34 13 16 5 39 29 +10
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Monza 54 34 13 15 6 32 23 +9
6. Prato 54 34 15 9 10 31 30 +1
7. Carrarese 46 34 10 16 8 27 23 +4
8. Alessandria 46 34 11 13 10 36 31 +5
9. Siena 44 34 10 14 10 35 30 +5
10. Montevarchi 44 34 9 17 8 33 35 -2
11. Como 43 34 9 16 9 32 32 0
12. Fiorenzuola 42 34 9 15 10 32 38 -6
13. Modena (-4) 37 34 8 17 9 31 28 +3
Noatunloopsong (nuvola).svg 14. Pistoiese 34 34 7 13 14 20 31 -11
Noatunloopsong (nuvola).svg 15. SPAL 33 34 7 12 15 29 47 -18
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Alzano Virescit 32 34 6 14 14 26 36 -10
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Novara 31 34 5 16 13 24 37 -13
1downarrow red.svg 18. Spezia 23 34 4 11 19 17 41 -24

Legenda:

      Promosse in Serie B 1997-1998.
      Retrocesse in Serie C2 1997-1998.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le posizioni erano stabilite dalla classifica avulsa.
Il Modena scontò 4 punti di penalizzazione.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ale Alz Bre Crp Crr Com Fio Mod Mnt Mnz Nov Pis Pra Sar Sie SPA Spe Tre
Alessandria –––– 3-2 5-2 1-1 0-0 2-1 0-1 2-1 0-0 0-1 1-0 2-0 1-2 1-0 0-0 2-0 3-1 1-2
Alzano Virescit 0-0 –––– 0-0 0-1 1-0 0-0 0-1 0-0 1-1 0-1 2-0 1-0 0-1 2-2 1-1 2-2 2-1 0-0
Brescello 2-0 3-1 –––– 0-1 1-0 1-1 1-1 2-0 1-2 2-0 3-1 1-0 0-0 1-2 2-1 3-1 3-1 0-0
Carpi 0-0 1-3 0-0 –––– 3-0 1-0 0-1 1-0 1-2 0-1 1-1 1-1 2-0 4-2 1-0 3-2 2-0 0-0
Carrarese 2-0 1-0 1-2 0-1 –––– 0-0 1-0 2-2 0-0 0-0 1-1 1-0 1-0 1-0 1-1 3-0 0-0 1-3
Como 2-1 4-1 1-2 1-4 1-0 –––– 0-0 1-0 2-2 1-0 0-0 4-2 2-0 0-0 1-1 0-0 1-0 0-0
Fiorenzuola 2-2 1-1 1-2 0-5 1-1 2-2 –––– 0-0 2-1 1-1 0-0 1-0 1-0 0-0 2-1 3-1 1-2 1-3
Modena 1-1 1-0 2-0 1-2 0-1 1-1 3-2 –––– 1-1 1-1 1-1 2-0 0-1 0-0 2-0 1-1 1-0 1-1
Montevarchi 1-0 3-2 2-1 0-0 1-1 2-1 2-2 1-4 –––– 0-1 0-0 3-1 0-0 2-1 0-0 0-0 0-0 1-1
Monza 0-0 0-1 1-1 2-2 0-0 1-1 1-0 0-0 1-2 –––– 2-2 1-0 2-0 1-1 0-0 1-0 2-0 1-0
Novara 1-1 1-1 0-1 1-0 0-0 2-0 0-0 2-1 1-1 0-2 –––– 0-1 1-2 0-0 1-3 3-2 0-3 2-2
Pistoiese 1-2 1-0 1-0 1-1 0-0 1-1 0-0 0-1 1-0 0-0 0-0 –––– 0-1 1-1 0-0 0-0 2-1 2-0
Prato 0-0 1-0 0-2 2-1 1-2 0-0 3-1 2-2 2-2 1-0 1-0 1-1 –––– 0-2 2-1 1-0 3-1 3-1
Saronno 1-1 1-1 2-0 0-0 2-2 2-0 2-1 1-0 1-0 2-3 1-0 1-1 0-0 –––– 1-0 2-1 1-0 2-1
Siena 2-1 2-1 1-3 2-1 0-0 0-0 1-2 0-0 2-0 2-0 1-1 0-0 0-0 1-2 –––– 1-0 1-1 3-2
SPAL 0-0 0-0 2-1 1-0 1-0 1-3 0-0 0-0 1-0 2-2 2-1 2-0 1-0 2-2 0-4 –––– 0-1 2-5
Spezia 0-3 0-0 0-0 0-1 0-3 1-0 1-1 1-1 0-0 0-2 0-1 0-1 0-1 1-1 0-2 1-1 –––– 0-0
Treviso 2-0 2-0 1-2 1-0 1-1 2-0 1-0 0-0 3-1 1-1 1-0 2-1 3-0 1-1 2-1 2-1 1-0 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (18ª)
1º set. 2-1 Alessandria-Como 1-2 19 gen.
3-1 Brescello-Alzano 0-0 18 gen.
1-1 Modena-Novara 1-2 19 gen.
0-0 Montevarchi-Prato 2-2
2-2 Monza-Carpi 1-0
1-1 Saronno-Pistoiese 1-1
0-2 Spezia-Siena 1-1
1-1 Treviso-Carrarese 3-1
0-0 SPAL-Fiorenzuola 1-3
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (19ª)
8 set. 0-0 Alzano-Modena 0-1 26 gen.
7 set. 0-0 Carpi-Alessandria 1-1
8 set. 0-0 Carrarese-Spezia 3-0
1-2 Como-Brescello 1-1
0-0 Fiorenzuola-Saronno 1-2
3-2 Novara-SPAL 1-2
1-0 Pistoiese-Montevarchi 1-3
3-1 Prato-Treviso 0-3
2-0 Siena-Monza 0-0


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (20ª)
15 set. 0-1 Alessandria-Monza 0-0 2 feb.
0-1 Brescello-Carpi 0-0
1-0 Como-Carrarese 0-0
2-0 Modena-Siena 0-0
0-0 Montevarchi-Novara 1-1
3-1 Prato-Fiorenzuola 0-1
2-0 SPAL-Pistoiese 0-0
1-1 Spezia-Saronno 0-1
2-0 Treviso-Alzano 0-0
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (21ª)
22 set. 1-1 Alzano-Montevarchi 2-3 9 feb.
1-0 Carpi-Modena 2-1
1-0 Carrarese-Prato 2-1
1-2 Fiorenzuola-Spezia 1-1
1-1 Monza-Brescello 0-2
2-2 Novara-Treviso 0-1
1-1 Pistoiese-Como 2-4
1-1 Saronno-Alessandria 0-1
1-0 Siena-SPAL 4-0


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (22ª)
28 set. 2-2 Alzano-Saronno 1-1 16 feb.
29 set. 3-1 Brescello-Spezia 0-0
1-1 Carrarese-Novara 0-0
0-0 Como-SPAL 3-1
3-2 Modena-Fiorenzuola 0-0
1-0 Montevarchi-Alessandria 0-0
0-0 Pistoiese-Siena 0-0
1-0 Prato-Monza 0-2
1-0 Treviso-Carpi 0-0
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (23ª)
6 ott. 2-1 Alessandria-Modena 1-1 23 feb.
3-0 Carpi-Carrarese 1-0
1-2 Fiorenzuola-Brescello 1-1
0-1 Monza-Alzano 1-0
0-1 Novara-Pistoiese 0-0
2-0 Saronno-Como 0-0
2-0 Siena-Montevarchi 0-0
1-0 SPAL-Prato 0-1
0-0 Spezia-Treviso 0-1


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (24ª)
20 ott. 0-0 Alzano-Alessandria 2-3 2 mar.
1-2 Brescello-Saronno 0-2
3-2 Carpi-SPAL 0-1
0-0 Carrarese-Monza 0-0
0-0 Como-Novara 0-2
1-3 Fiorenzuola-Treviso 0-1
0-0 Montevarchi-Spezia 0-0
0-1 Pistoiese-Modena 0-2
2-1 Prato-Siena 0-0
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (25ª)
27 ott. 5-2 Alessandria-Brescello 0-2 8 mar.
1-1 Modena-Como 0-1 9 mar.
1-0 Monza-Pistoiese 0-0
0-0 Novara-Fiorenzuola 0-0
0-0 Saronno-Prato 2-0
2-1 Siena-Carpi 0-1
1-0 SPAL-Carrarese 0-3
0-0 Spezia-Alzano 1-2
3-1 Treviso-Montevarchi 1-1


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (26ª)
3 nov. 1-1 Alzano-Siena 1-2 16 mar.
3-1 Brescello-SPAL 1-2
1-1 Carpi-Novara 0-1
2-2 Fiorenzuola-Como 0-0
0-1 Montevarchi-Monza 2-1
0-0 Pistoiese-Carrarese 0-1
2-2 Prato-Modena 1-0
2-1 Saronno-Treviso 1-1
0-3 Spezia-Alessandria 1-3
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (27ª)
10 nov. 0-0 Alessandria-Siena 1-2 29 mar.
1-0 Carrarese-Fiorenzuola 1-1
1-0 Como-Spezia 0-1
2-0 Modena-Brescello 0-2
0-0 Montevarchi-Carpi 2-1
1-1 Monza-Saronno 3-2
1-2 Novara-Prato 0-1
0-0 SPAL-Alzano 2-2
2-1 Treviso-Pistoiese 0-2


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (28ª)
24 nov. 2-0 Alessandria-SPAL 0-0 6 apr.
1-0 Alzano-Pistoiese 0-1
1-2 Brescello-Montevarchi 1-2
0-5 Fiorenzuola-Carpi 1-0
1-1 Modena-Treviso 0-0
0-0 Prato-Como 0-2
2-2 Saronno-Carrarese 0-1
1-1 Siena-Novara 3-1
0-2 Spezia-Monza 0-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (29ª)
1º dic. 1-3 Carpi-Alzano 1-0 12 apr.
2-0 Carrarese-Alessandria 0-0 13 apr.
1-1 Como-Siena 0-0
2-1 Montevarchi-Saronno 0-1
1-0 Monza-Fiorenzuola 1-1
0-3 Novara-Spezia 1-0
0-1 Pistoiese-Prato 1-1
0-0 SPAL-Modena 1-1
1-2 Treviso-Brescello 0-0 12 apr.


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (30ª)
8 dic. 1-2 Alessandria-Treviso 0-2 20 apr.
2-0 Alzano-Novara 1-1
0-0 Brescello-Prato 2-0
1-0 Fiorenzuola-Pistoiese 0-0
1-1 Modena-Montevarchi 4-1
1-1 Monza-Como 0-1
2-1 Saronno-SPAL 2-2
0-0 Siena-Carrarese 1-1
0-1 Spezia-Carpi 0-2
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (31ª)
15 dic. 4-2 Carpi-Saronno 0-0 27 apr.
2-2 Carrarese-Modena 1-0
4-1 Como-Alzano 0-0
0-1 Novara-Brescello 1-3
2-1 Pistoiese-Spezia 1-0
0-0 Prato-Alessandria 2-1
1-2 Siena-Fiorenzuola 1-2
1-0 SPAL-Montevarchi 0-0
1-1 Treviso-Monza 0-1


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (32ª)
22 dic. 1-0 Alessandria-Novara 1-1 4 mag.
0-1 Alzano-Fiorenzuola 1-1
1-0 Brescello-Pistoiese 0-1
2-0 Carpi-Prato 1-2
1-1 Montevarchi-Carrarese 0-0
1-0 Monza-SPAL 2-2
1-0 Saronno-Siena 2-1
1-1 Spezia-Modena 0-1
2-0 Treviso-Como 0-0
Andata (16ª) Sedicesima giornata Ritorno (33ª)
29 dic. 1-0 Carrarese-Alzano 0-1 11 mag.
1-4 Como-Carpi 0-1
2-1 Fiorenzuola-Montevarchi 2-2
0-0 Modena-Saronno 0-1
0-2 Novara-Monza 2-2
1-2 Pistoiese-Alessandria 0-2
3-1 Prato-Spezia 1-0
5 gen. 1-3 Siena-Brescello 1-2
29 dic. 2-5 SPAL-Treviso 1-2


Andata (17ª) Diciassettesima giornata Ritorno (34ª)
12 gen. 0-1 Alessandria-Fiorenzuola 2-2 18 mag.
0-1 Alzano-Prato 0-1
1-0 Brescello-Carrarese 2-1
1-1 Carpi-Pistoiese 1-1
2-1 Montevarchi-Como 2-2
0-0 Monza-Modena 1-1
1-0 Saronno-Novara 0-0
1-1 Spezia-SPAL 1-0
2-1 Treviso-Siena 2-3

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Città e data
Monza 2-1 Brescello Monza, 1º giugno 1997
Brescello 0-1 Monza Reggio nell'Emilia, 8 giugno 1997
Saronno 1-0 Carpi Saronno, 1º giugno 1997
Carpi 3-0 Saronno Carpi, 8 giugno 1997
Finale[modifica | modifica wikitesto]
Città e data
Carpi 2-3 Monza Ferrara, 15 giugno 1997

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Novara 0-0 Pistoiese Novara, 1º giugno 1997
Pistoiese 1-1 Novara Pistoia, 8 giugno 1997
Alzano Virescit 0-0 SPAL Alzano Lombardo, 1º giugno 1997
SPAL 1-2 Alzano Virescit Ferrara, 8 giugno 1997

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]
  • Maggior numero di vittorie: Brescello (17)
  • Minor numero di sconfitte: Saronno (5)
  • Miglior attacco: Treviso (47 reti fatte)
  • Miglior difesa: Carrarese e Monza (23 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Treviso (+18)
  • Maggior numero di pareggi: Modena e Montevarchi (17)
  • Minor numero di vittorie: Spezia (4)
  • Maggior numero di sconfitte: Spezia (19)
  • Peggiore attacco: Spezia (17 reti fatte)
  • Peggior difesa: SPAL (47 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Spezia (-24)
  • Partite con più reti: Alessandria-Brescello 5-2 (8ª giornata) e SPAL-Treviso 2-5 (16ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del campionato furono segnati complessivamente 578 gol, per una media di 1,88 reti a partita. Di seguito, la classifica dei marcatori[23].

Gol Giocatore Squadra
16 Italia Roberto Putelli SPAL
15 Italia Corrado Grabbi Modena
15 Italia Flavio Fiorio Treviso
13 Italia Cristiano Masitto Carpi
11 Italia Massimiliano Benfari Carrarese
10 Italia Gianni Califano Alessandria
10 Italia Francesco Bertolotti Brescello
10 Italia Firmino Elia Montevarchi
9 Italia Luca Cecconi Como
9 Italia Giovanni Soncin Treviso

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club[24] Stagione Città Stadio Stagione precedente
Acireale dettagli Acireale (CT) Stadio Tupparello 12º in Serie C1/B
Ancona dettagli Ancona Stadio del Conero 19º in Serie B, retrocesso
Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 4º in Serie C1/B
Atletico Catania dettagli Catania Stadio Cibali 7º in Serie C1/B
Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 18º in Serie B, retrocesso
Avezzano dettagli Avezzano (AQ) Stadio dei Marsi 1º in Serie C2/C, promosso
Casarano dettagli Casarano (LE) Stadio Giuseppe Capozza 11º in Serie C1/B
Fermana dettagli Fermo (AP) Stadio Bruno Recchioni 4ª in Serie C2/B, promossa dopo i play-off
Fidelis Andria dettagli Andria (BA) Stadio Degli Ulivi 17ª in Serie B, retrocessa
Giulianova dettagli Giulianova (TE) Stadio Rubens Fadini 3º in Serie C2/C, promosso dopo i play-off
Gualdo dettagli Gualdo Tadino (PG) Stadio Carlo Angelo Luzi 5º in Serie C1/B
Ischia dettagli Ischia (NA) Stadio Vincenzo Mazzella 9º in Serie C1/B
Juve Stabia dettagli Castellammare di Stabia (NA) Stadio Romeo Menti 15º in Serie C1/B
Lodigiani dettagli Roma Stadio Flaminio 10ª in Serie C1/B
Nocerina dettagli Nocera Inferiore (SA) Stadio San Francesco d'Assisi 3ª in Serie C1/B
Savoia dettagli Torre Annunziata (NA) Stadio San Paolo, Napoli
Stadio San Ciro, Portici (solo 25 eª 34ª)
Stadio Arechi, Salerno (solo 30ª)
13º in Serie C1/B
Sora dettagli Sora (FR) Stadio Claudio Tomei 6º in Serie C1/B
Trapani dettagli Trapani Stadio Polisportivo Provinciale, Erice 14º in Serie C1/B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[25] Squadra Allenatore[26]
Acireale Italia Rosario Foti Giulianova Italia Francesco Giorgini
Ancona[27] Italia Giuseppe Petrelli (1ª-13ª)
Italia Mario Colautti (14ª-32ª)
Italia Fabio Brini (32ª-34ª e play-off)
Gualdo[28] Italia Giuliano Sonzogni (1ª-10ª)
Italia Walter Nicoletti (11ª-34ª)
Ascoli[29] Italia Enrico Nicolini (1ª-11ª)
Italia Francesco Scorsa (12ª-25ª)
Italia Enrico Nicolini (26ª-34ª)
Ischia Isolaverde[30] Italia Tommaso Angrisani (1ª-6ª)
Italia Piero Cucchi (7ª-34ª)
Atletico Catania[31] Italia Angelo Orazi (1ª-7ª)
Italia Roberto Morinini (8ª-34ª e play-off)
Juve Stabia[32][33] Italia Viviano Guida (1ª-21ª)
Italia Valentino Cesino (22ª)
Italia Rosario Rivellino (23ª-34ª)
Avellino[34] Italia Giuliano Zoratti (1ª-9ª)
Italia Salvatore Di Somma (10ª-24ª)
Italia Pasquale Casale (25ª-34ª)
Lodigiani Italia Maurizio Viscidi
Avezzano[35] Italia Francesco Dellisanti (1ª-18ª)
Italia Alberto Mari (19ª-34ª)
Nocerina[36] Italia Marco Maestripieri (1ª-7ª)
Italia Gianni Balugani (8ª-34ª e play-out)
Casarano Italia Adriano Cadregari Savoia Italia Francesco D'Arrigo
Fermana Italia Marco Alessandrini Sora[37] Italia Claudio Di Pucchio (1ª-25ª)
Italia Ezio Castellucci (26ª-34ª e play-out)
Fidelis Andria Italia Giuseppe Papadopulo Trapani Italia Ivo Iaconi

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Fidelis Andria 64 34 17 13 4 42 16 +26
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. Ancona 57 34 14 15 5 38 29 +9
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Savoia 52 34 13 13 8 39 23 +16
Noatunloopsong (nuvola).svg 4. Atletico Catania 49 34 11 16 7 23 15 +8
Noatunloopsong (nuvola).svg 5. Giulianova 49 34 12 13 9 36 34 +2
6. Acireale 45 34 10 15 9 19 20 -1
7. Casarano 43 34 10 13 11 29 37 -8
8. Ascoli 43 34 10 13 11 38 41 -3
9. Ischia 43 34 10 13 11 21 26 -5
10. Lodigiani 42 34 10 12 12 38 37 +1
11. Juve Stabia 42 34 10 12 12 24 21 +3
12. Avellino 42 34 10 12 12 27 29 -2
13. Gualdo 41 34 8 17 9 30 28 +2
Noatunloopsong (nuvola).svg 14. Nocerina 41 34 10 11 13 31 31 0
Noatunloopsong (nuvola).svg 15. Fermana 41 34 9 14 11 30 31 -1
Noatunloopsong (nuvola).svg 16. Trapani 41 34 11 8 15 26 41 -15
Noatunloopsong (nuvola).svg 17. Sora 38 34 9 11 14 23 36 -13
1downarrow red.svg 18. Avezzano 29 34 6 11 17 18 37 -19

Legenda:

         Promosse in Serie B 1997-1998
         Retrocesse in Serie C2 1997-1998

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le posizioni erano stabilite dalla classifica avulsa.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Aci Anc Asc Atl Avl Avz Cas Fer Fid Giu Gua Isc Juv Lod Noc Sav Sor Tra
Acireale –––– 0-0 0-0 1-1 0-0 0-0 2-0 0-1 0-0 0-1 0-0 0-0 0-0 0-1 1-0 0-0 2-1 1-0
Ancona 2-0 –––– 1-1 1-0 1-1 0-1 1-0 2-0 0-2 2-2 1-1 2-0 2-2 1-0 1-1 2-1 2-1 1-1
Ascoli 0-1 0-0 –––– 2-1 1-0 0-0 1-1 2-2 1-0 0-2 1-1 2-0 1-0 2-2 0-0 1-0 2-0 4-1
Atletico Catania 0-0 0-0 1-0 –––– 2-0 3-0 1-2 1-0 1-1 0-0 0-0 0-0 0-1 1-0 0-2 0-0 1-1 0-0
Avellino 2-2 1-2 4-1 1-2 –––– 2-0 1-0 0-1 0-1 1-0 1-0 0-0 1-0 1-1 1-0 0-0 0-2 2-0
Avezzano 1-0 1-2 1-3 0-0 0-1 –––– 2-0 1-1 0-1 0-1 2-0 1-0 0-0 1-1 1-1 1-3 0-0 1-1
Casarano 1-4 1-1 3-1 0-0 0-0 2-0 –––– 0-3 0-0 0-0 0-2 0-0 1-0 2-1 1-0 1-1 2-2 3-0
Fermana 2-0 0-0 2-2 0-1 1-1 0-0 1-1 –––– 0-3 1-1 0-0 0-1 2-1 3-1 2-0 0-0 0-0 0-1
Fidelis Andria 2-0 1-0 2-0 0-0 3-1 3-0 0-1 1-0 –––– 1-1 0-0 1-1 0-0 2-0 0-2 1-0 2-0 4-1
Giulianova 3-0 0-0 3-2 0-1 2-2 2-1 1-2 2-1 1-2 –––– 0-0 1-0 2-0 2-2 1-0 2-0 0-0 2-3
Gualdo 0-0 0-1 2-2 1-0 1-1 1-0 1-1 2-2 1-1 1-1 –––– 1-1 0-1 3-3 4-0 0-0 1-0 2-0
Ischia 2-1 1-1 1-1 0-2 1-1 0-1 0-1 1-0 0-0 3-0 1-0 –––– 1-0 1-0 3-2 0-3 2-0 0-1
Juve Stabia 0-0 3-0 2-3 0-0 0-0 1-0 5-1 0-0 0-2 2-0 0-1 2-0 –––– 0-0 1-0 0-2 2-0 0-1
Lodigiani 0-0 1-2 3-0 0-1 2-0 2-0 2-0 1-2 0-2 1-0 2-1 0-0 0-1 –––– 1-1 5-1 0-0 2-1
Nocerina 0-1 2-2 1-0 0-0 0-1 2-1 0-0 1-0 1-1 1-1 2-1 0-1 0-0 5-0 –––– 1-1 2-0 1-0
Savoia 0-1 1-2 1-0 0-0 1-0 0-0 2-1 3-0 1-1 4-0 3-0 0-0 1-0 1-1 1-2 –––– 3-0 2-0
Sora 0-1 1-0 2-1 0-3 1-0 3-1 1-0 1-1 2-2 0-0 1-0 2-0 0-0 0-0 1-0 1-3 –––– 0-1
Trapani 0-1 2-3 1-1 2-0 1-0 1-0 1-1 0-2 1-0 1-2 0-2 0-0 0-0 0-3 2-1 0-0 2-0 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata Ritorno (18ª)
1º set. 2-0 Ascoli-Ischia 1-1 19 gen.
0-0 Atletico Catania-Savoia 0-0
0-1 Avezzano-Avellino 0-2
1-1 Casarano-Ancona 0-1
2-0 Gualdo-Trapani 2-0
2-0 Juve Stabia-Giulianova 0-2
1-2 Lodigiani-Fermana 1-3
1-1 Nocerina-Fidelis Andria 2-0
0-1 Sora-Acireale 1-2
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (19ª)
8 set. 0-0 Acireale-Avezzano 0-1 26 gen.
1-1 Ancona-Nocerina 2-2
1-0 Avellino-Gualdo 1-1
0-0 Fermana-Sora 1-1
0-0 Fidelis Andria-Juve Stabia 2-0
2-2 Giulianova-Lodigiani 0-1 25 gen.
0-1 Ischia-Casarano 0-0 26 gen.
1-0 Savoia-Ascoli 0-1
2-0 Trapani-Atletico Catania 0-0


Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (20ª)
15 set. 4-1 Ascoli-Trapani 1-1 2 feb.
1-0 Atletico Catania-Fermana 1-0
0-1 Avellino-Fidelis Andria 1-3
1-0 Avezzano-Ischia 1-0
1-1 Gualdo-Giulianova 0-0
0-2 Juve Stabia-Savoia 0-1
14 set. 1-2 Lodigiani-Ancona 0-1
15 set. 0-1 Nocerina-Acireale 0-1
1-0 Sora-Casarano 2-2
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (21ª)
22 set. 0-0 Acireale-Ascoli 1-0 9 feb.
1-0 Ancona-Atletico Catania 0-0
2-1 Casarano-Lodigiani 0-2 8 feb.
2-0 Fermana-Nocerina 0-1 9 feb.
2-2 Giulianova-Avellino 0-1
0-0 Ischia-Fidelis Andria 1-1
0-0 Savoia-Avezzano 3-1
1-0 Sora-Gualdo 0-1
0-0 Trapani-Juve Stabia 1-0


Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (22ª)
29 set. 1-0 Acireale-Trapani 1-0 16 feb.
0-2 Ascoli-Giulianova 2-3
1-0 Atletico Catania-Lodigiani 1-0 15 feb.
1-2 Avellino-Ancona 1-1 16 feb.
2-0 Avezzano-Gualdo 0-1
1-0 Fidelis Andria-Fermana 3-0
0-3 Ischia-Savoia 0-0
5-1 Juve Stabia-Casarano 0-1
2-0 Nocerina-Sora 0-1
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (23ª)
6 ott. 0-2 Ancona-Fidelis Andria 0-1 23 feb.
3-1 Casarano-Ascoli 1-1
0-0 Fermana-Avezzano 1-1
1-0 Giulianova-Ischia 0-3
1-0 Gualdo-Atletico Catania 0-0
5 ott. 2-0 Lodigiani-Avellino 1-1
6 ott. 0-1 Savoia-Acireale 0-0
0-0 Sora-Juve Stabia 0-2
2-1 Trapani-Nocerina 0-1


Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (24ª)
20 ott. 0-1 Acireale-Giulianova 0-3 2 mar.
2-1 Ascoli-Atletico Catania 0-1
0-2 Avellino-Sora 0-1
1-1 Avezzano-Lodigiani 0-2 1º mar.
0-1 Fidelis Andria-Casarano 0-0 2 mar.
1-0 Ischia-Fermana 1-0
1-0 Juve Stabia-Nocerina 0-0
3-0 Savoia-Gualdo 0-0
2-3 Trapani-Ancona 1-1
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (25ª)
27 ott. 2-1 Ancona-Savoia 2-1 9 mar.
3-0 Atletico Catania-Avezzano 0-0
1-4 Casarano-Acireale 0-2
2-1 Fermana-Juve Stabia 0-0
2-3 Giulianova-Trapani 2-1
2-2 Gualdo-Ascoli 1-1
26 ott. 0-2 Lodigiani-Fidelis Andria 0-2
27 ott. 0-1 Nocerina-Avellino 0-1
2-0 Sora-Ischia 0-2


Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (26ª)
3 nov. 0-0 Acireale-Juve Stabia 0-0 16 mar.
1-1 Ancona-Gualdo 1-0
0-0 Ascoli-Avezzano 3-1
0-1 Avellino-Fermana 1-1
0-0 Fidelis Andria-Atletico Catania 1-1
1-2 Giulianova-Casarano 0-0
3-2 Ischia-Nocerina 1-0
3-0 Savoia-Sora 3-1
0-3 Trapani-Lodigiani 1-2 15 mar.
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (27ª)
10 nov. 2-0 Atletico Catania-Avellino 2-1 29 mar.
0-1 Avezzano-Fidelis Andria 0-3
1-1 Casarano-Savoia 1-2
1-1 Fermana-Giulianova 1-2
1-1 Gualdo-Ischia 0-1
3-0 Juve Stabia-Ancona 2-2
9 nov. 0-0 Lodigiani-Acireale 1-0
10 nov. 1-0 Nocerina-Ascoli 0-0
0-1 Sora-Trapani 0-2


Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (28ª)
24 nov. 0-1 Ancona-Avezzano 2-1 6 apr.
2-2 Ascoli-Fermana 2-2
1-2 Atletico Catania-Casarano 0-0
2-2 Avellino-Acireale 0-0
0-0 Fidelis Andria-Gualdo 1-1
0-0 Giulianova-Sora 0-0
1-0 Ischia-Juve Stabia 0-2
23 nov. 1-1 Lodigiani-Nocerina 0-5
24 nov. 0-0 Trapani-Savoia 0-2
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (29ª)
1º dic. 0-0 Acireale-Ischia 1-2 13 apr.
1-1 Avezzano-Trapani 0-1
0-0 Casarano-Avellino 0-1
0-0 Fermana-Ancona 0-2
3-3 Gualdo-Lodigiani 1-2 12 apr.
2-3 Juve Stabia-Ascoli 0-1 13 apr.
0-0 Nocerina-Atletico Catania 2-0
4-0 Savoia-Giulianova 0-2
2-2 Sora-Fidelis Andria 0-2


Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (30ª)
8 dic. 2-2 Ancona-Giulianova 0-0 20 apr.
2-0 Ascoli-Sora 1-2
0-0 Atletico Catania-Acireale 1-1
0-0 Avellino-Ischia 1-1
1-1 Avezzano-Nocerina 1-2
1-0 Fidelis Andria-Savoia 1-1
2-2 Gualdo-Fermana 0-0
7 dic. 0-1 Lodigiani-Juve Stabia 0-0
8 dic. 1-1 Trapani-Casarano 0-3
Andata (14ª) Quattordicesima giornata Ritorno (31ª)
15 dic. 0-0 Acireale-Fidelis Andria 0-2 27 apr.
0-0 Ascoli-Ancona 1-1
2-0 Casarano-Avezzano 0-2
0-1 Giulianova-Atletico Catania 0-0
0-1 Ischia-Trapani 0-0
0-0 Juve Stabia-Avellino 0-1
2-1 Nocerina-Gualdo 0-4
3-0 Savoia-Fermana 0-0
0-0 Sora-Lodigiani 0-0 26 apr.


Andata (15ª) Quindicesima giornata Ritorno (32ª)
22 dic. 2-1 Ancona-Sora 0-1 4 mag.
0-0 Atletico Catania-Ischia 2-0
0-0 Avellino-Savoia 0-1
0-0 Avezzano-Juve Stabia 0-1
0-1 Fermana-Trapani 2-0
1-1 Fidelis Andria-Giulianova 2-1
0-0 Gualdo-Acireale 0-0
21 dic. 3-0 Lodigiani-Ascoli 2-2
22 dic. 0-0 Nocerina-Casarano 0-1
Andata (16ª) Sedicesima giornata Ritorno (33ª)
29 dic. 0-0 Acireale-Ancona 0-2 11 mag.
15 gen. 1-0 Ascoli-Avellino 1-4
29 dic. 0-3 Casarano-Fermana 1-1
6 gen. 2-1 Giulianova-Avezzano 1-0
29 dic. 1-0 Ischia-Lodigiani 0-0
0-1 Juve Stabia-Gualdo 1-0
1-2 Savoia-Nocerina 1-1
0-3 Sora-Atletico Catania 1-1
1-0 Trapani-Fidelis Andria 1-4


Andata (17ª) Diciassettesima giornata Ritorno (34ª)
12 gen. 2-0 Ancona-Ischia 1-1 18 mag.
0-1 Atletico Catania-Juve Stabia 0-0
2-0 Avellino-Trapani 0-1
0-0 Avezzano-Sora 1-3
2-0 Fermana-Acireale 1-0
2-0 Fidelis Andria-Ascoli 0-1
1-1 Gualdo-Casarano 2-0
11 gen. 5-1 Lodigiani-Savoia 1-1
12 dic. 1-1 Nocerina-Giulianova 0-1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]
Città e data
Giulianova 1-1 Ancona Giulianova, 1º giugno 1997
Ancona 2-1 Giulianova Ancona, 8 giugno 1997
Atletico Catania 0-0 Savoia Catania, 1º giugno 1997
Savoia 1-0 Atletico Catania Napoli, 8 giugno 1997
Finale[modifica | modifica wikitesto]
Città e data
Ancona 1-0 Savoia Roma, 15 giugno 1997

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Città e data
Sora 2-1 Nocerina Sora, 1º giugno 1997
Nocerina 2-1 'Sora Nocera Inferiore, 8 giugno 1997
Trapani 0-0 Fermana [[Erice, 1º giugno 1997
Fermana 1-1 'Trapani Fermo, 8 giugno 1997

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]
  • Maggior numero di vittorie: Fidelis Andria (17)
  • Minor numero di sconfitte: Fidelis Andria (4)
  • Miglior attacco: Fidelis Andria (42 reti fatte)
  • Miglior difesa: Atletico Catania (15 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Fidelis Andria (+26)
  • Maggior numero di pareggi: Gualdo (17)
  • Minor numero di vittorie: Avezzano (6)
  • Maggior numero di sconfitte: Avezzano (17)
  • Peggiore attacco: Avezzano (18 reti fatte)
  • Peggior difesa: Ascoli e Trapani (41 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Avezzano (-19)
  • Partite con più reti: Juve-Stabia-Casarano 5-1 (5ª giornata), Gualdo-Lodigiani 3-3 (12ª giornata) e Lodigiani-Savoia 5-1 (17ª giornata)

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del campionato furono segnati complessivamente 532 gol, per una media di 1,74 reti a partita. Di seguito, la classifica dei marcatori[38].

Gol Giocatore Squadra
18 Italia Eupremio Carruezzo Savoia
16 Italia Mario Lemme Fidelis Andria
16 Italia Roberto Stellone Lodigiani
11 Italia Stefano Pompini Ascoli
11 Italia Giacomo Lorenzini Sora
10 Italia Francesco Micciola Giulianova
10 Italia Cristian Biancone Lodigiani
8 Italia Fabrizio Miccoli Casarano
8 Italia Giuseppe Manari Giulianova
8 Italia Massimo Cicconi Gualdo
8 Italia Davide Ricci Ischia
8 Italia Gianluca Musumeci Trapani

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parte il campionato di C, ci sono anche gli stranieri, da Corriere della Sera, 1º settembre 1996, p. 33
  2. ^ a b c Novanta squadre in campo: scudetti e memoria, ma il passato non conta, da L'Unità, 1º settembre 1996, p. 11
  3. ^ a b Piero Abrate, Gli avversari dei grigi sotto la lente, da La Stampa di Alessandria, 15 agosto 1996, p. 41
  4. ^ Nicola Binda, Napoli grida "Avanti Savoia", da La Gazzetta dello Sport, 25 maggio 1997
  5. ^ Beltrami, 1997, p. 321
  6. ^ a b L'inverno incorona tre regine record, da La Gazzetta dello Sport, 14 gennaio 1997
  7. ^ Beltrami, 1997, p. 323
  8. ^ Beltrami, 1996, pp. 340-348
  9. ^ Beltrami, 1997, pp. 325-326
  10. ^ Beltrami, 1997, pp. 325-326
  11. ^ Pietro Nanni, Saronno sempre più in alto, da Corriere della Sera, 18 marzo 1997, p. 51
  12. ^ Paolo Reggianini, Modena, i mesi di paura per Bottazzi, da Gazzetta dello Sport, 15 aprile 1997
  13. ^ Marco Piatti, Roberto Antonelli (ex Milan) nuovo allenatore del Novara, da La Stampa di Novara e VCO, 4 dicembre 1996, p. 43
  14. ^ La Pistoiese torna indietro: via Bagnato, riecco Catuzzi, da Gazzetta dello Sport, 11 febbraio 1997
  15. ^ Piero Ceccatelli, Il Prato perde la panchina, da Gazzetta dello Sport, 12 febbraio 1997
  16. ^ C1, Orrico perde e lascia, da La Stampa, 6 gennaio 1997, p. 29
  17. ^ Calcio News, da La Repubblica, 14 gennaio 1997, p. 46
  18. ^ Stefano Carini, Il Fiorenzuola riparte dal poker, da Gazzetta dello Sport, 4 gennaio 1997
  19. ^ Cambio a Lucca, esonerato Bolchi, da Corriere della Sera, 11 febbraio 1997, p. 41
  20. ^ Calcio News, da La Repubblica, 12 marzo 1997, p. 51
  21. ^ Spezia: esonerato Galbiati ora potrebbe arrivare Ghio, da Gazzetta dello Sport, 29 gennaio 1997
  22. ^ Spezia: Sassarini al posto di Ghio, da Gazzetta dello Sport, 26 aprile 1997
  23. ^ Beltrami, 1997, p. 326
  24. ^ Beltrami, 1996, pp. 349-357
  25. ^ Beltrami, 1997, pp. 326-328
  26. ^ Beltrami, 1997, pp. 326-328
  27. ^ Nicola Binda, Ancona, rebus da risolvere, da Gazzetta dello Sport, 23 maggio 1997
  28. ^ Massimo Cecchini, Sonzogni scavalca il suo passato, da Gazzetta dello Sport, 25 gennaio 1998
  29. ^ Nicola Binda, Antonello Capone, Danilo Dionisi, L'Ascoli fa marcia indietro, da Gazzetta dello Sport, 11 marzo 1997
  30. ^ Ciriaco Rossetti, Ischia, quelle cinque vittorie nel segno di Cucchi, da Gazzetta dello Sport, 2 aprile 1997
  31. ^ Nicola Binda, Giovanni Finocchiaro, Morinini fugge da Catania, da Gazzetta dello Sport, 25 giugno 1997
  32. ^ Casarano-Juve Stabia 0-1, da Gazzetta dello Sport, 17 febbraio 1997
  33. ^ Juve Stabia-Sora 2-0, da Gazzetta dello Sport, 24 febbraio 1997
  34. ^ Avellino da una bandiera all'altra, da Gazzetta dello Sport, 5 marzo 1997
  35. ^ Panchine: Mari ad Avezzano, Nobili a Macerata, da Gazzetta dello Sport, 22 gennaio 1997
  36. ^ Giuseppe Toti, Metti una sera la Nocerina contro la Juve, da Corriere della Sera, 23 ottobre 1996, p. 43
  37. ^ Il Sora dopo 8 anni divorzia da Di Pucchio, da Gazzetta dello Sport, 13 marzo 1997
  38. ^ Beltrami, 1997, p. 328

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1997. Modena, Panini, 1996.
  • Arrigo Beltrami (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 1998. Modena, Panini, 1997.
  • La Stampa, annate 1996 e 1997.
  • La Gazzetta dello Sport, annata 1997.
  • L'Unità, annate 1996 e 1997.
  • Corriere della Sera, annate 1996 e 1997.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio