Vicenza Calcio 1997-1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Vicenza Calcio.

Vicenza Calcio
Vicenza-Legia Varsavia 2-0 18 Settembre 1997 Coppa Delle Coppe 1997-1998.png
La formazione biancorossa in Vicenza-Legia Varsavia 2-0 del 18 settembre 1997, all'esordio nella Coppa delle Coppe 1997-1998
Stagione 1997-1998
AllenatoreItalia Francesco Guidolin
All. in secondaItalia Ernesto Galli
ProprietarioInghilterra Stephen Julius
PresidenteItalia Virgilio Marzot, poi
Italia Paolo Scaroni
Serie A14º posto
Coppa ItaliaSedicesimi di finale
Coppa delle CoppeSemifinale
Supercoppa italianaFinale
Maggiori presenzeCampionato: Brivio (32)
Totale: Brivio (43)
Miglior marcatoreCampionato: Luiso (8)
Totale: Luiso (18)
StadioRomeo Menti
Maggior numero di spettatori19.852 vs Juventus
(3 maggio 1998)
Minor numero di spettatori9.097 vs Pescara
(24 settembre 1997)
Media spettatori17.004

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

« Perché io faccio raccolta di ricordi. Perché è una dei perché vale la pena di vivere: costruire dei ricordi. E io qui a Vicenza ne ho costruiti tantissimi di meravigliosi. »

(Francesco Guidolin al termine della sua ultima partita da allenatore del Vicenza, 16 maggio 1998)

Con l'acquisizione da parte dell'ENIC, il Vicenza diviene la prima società italiana di proprietà straniera. La vittoria della Coppa Italia nella passata stagione permette ai biancorossi di giocare la Supercoppa italiana, in cui vengono sconfitti per 3-0 dalla Juventus: in campionato, la squadra giunse a una tranquilla salvezza.

Ottimo il cammino europeo, in Coppa delle Coppe, fermato solo dal Chelsea in semifinale. I vicentini furono capaci di sconfiggere gli inglesi all'andata, con una rete di Zauli: si portarono in vantaggio anche al ritorno con Pasquale Luiso (che realizzò l'ottavo gol nel torneo, risultando capocannoniere) prima che il centravanti si vedesse annullare il raddoppio per fuorigioco. Il Chelsea pareggiò con Poyet, per poi andare sul 2-1 grazie a Gianfranco Zola e segnare il 3-1 nei minuti conclusivi.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore tecnico della stagione fu Lotto, mentre lo sponsor ufficiale fu Pal Zileri.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
22 Italia P Pierluigi Brivio
26 Italia P Davide Falcioni[1]
1 Italia P Luca Mondini[2]
12 Italia P Roberto Verdi
16 Italia D Massimo Beghetto
5 Italia D Davide Belotti
24 Uruguay D Ricardo Canals
3 Italia D Francesco Coco
28 Italia D Mirko Conte[1]
18 Italia D Giacomo Dicara
8 Uruguay D Gustavo Mendez
2 Italia D Paolo Pasqualin
17 Italia D Sebastiano Sapienza
21 Italia D Lorenzo Stovini
23 Italia C Gabriele Ambrosetti
15 Italia C Massimo Ambrosini
N. Ruolo Giocatore
6 Italia C Roberto Baronio
Italia C Carmine Coppola
4 Italia C Domenico Di Carlo (capitano)
13 Italia C Fabio Firmani
27 Italia C Riccardo Maspero[1]
Italia C Stefano Mazzocco
7 Italia C Marco Schenardi
10 Italia C Fabio Viviani (vice-capitano)
14 Italia C Lamberto Zauli
20 Italia A Arturo Di Napoli
Italia A Loris Guerra
11 Italia A Alessandro Iannuzzi[2]
9 Italia A Pasquale Luiso
Italia A Andrea Mazzuoccolo
19 Uruguay A Marcelo Otero
25 Croazia A Goran Tomic[1][2]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Calciomercato estivo (estate 1997)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da
Difensore Ricardo Canals CD Logroñés
Difensore Francesco Coco Milan
Difensore Giacomo Dicara Perugia
Difensore Lorenzo Stovini Roma
Centrocampista Massimo Ambrosini Milan
Centrocampista Roberto Baronio Lazio
Centrocampista Marco Schenardi Bologna
Centrocampista Lamberto Zauli Ravenna
Attaccante Arturo Di Napoli Inter
Attaccante Pasquale Luiso Piacenza
Cessioni
Ruolo Nome a
Difensore Gilberto D'Ignazio Udinese
Difensore Giovanni Lopez Lazio
Difensore Luigi Sartor Inter
Centrocampista Daniele Amerini Verona
Centrocampista Massimo Dalle Nogare Giorgione
Centrocampista Giuliano Gentilini Padova
Centrocampista Giampiero Maini Milan
Centrocampista Maurizio Rossi Lecce
Centrocampista Pierre Wome Lucchese
Attaccante Giovanni Cornacchini Padova
Attaccante Marco Cunico San Donà
Attaccante Roberto Murgita Piacenza

Calciomercato autunnale-invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Data d'acquisto
Attaccante Goran Tomic Sebenico 1º ottobre 1997
Portiere Davide Falcioni Treviso 1º novembre 1997
Centrocampista Riccardo Maspero Lecce 21 novembre 1997
Difensore Mirko Conte Napoli 24 gennaio 1998
Cessioni
Ruolo Nome a Data di cessione
Attaccante Alessandro Iannuzzi Lecce 4 novembre 1997
Portiere Luca Mondini Treviso 7 novembre 1997
Attaccante Goran Tomic AEK Atene 31 gennaio 1998

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1997-1998.

Girone di Andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
31 agosto 1997, ore 20:30[3]
1ª giornata
Sampdoria 2 – 1
referto
Vicenza Stadio Luigi Ferraris di Genova (25.054 spett.)
Arbitro Fiorenzo Treossi (Forlì)

Vicenza
14 settembre 1997, ore 16:00[3]
2ª giornata
Vicenza 3 – 2
referto
Piacenza Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.186 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Vicenza
21 settembre 1997, ore 16:00[3]
3ª giornata
Vicenza 1 – 1
referto
Napoli Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.538 spett.)
Arbitro Domenico Messina (Bergamo)

Milano
28 settembre 1997, ore 16:00[3]
4ª giornata
Milan 0 – 1
referto
Vicenza Stadio Giuseppe Meazza di Milano (53.672 spett.)
Arbitro Pierluigi Collina (Viareggio)

Vicenza
5 ottobre 1997, ore 15:30[3]
5ª giornata
Vicenza 0 – 0
referto
Parma Stadio Romeo Menti di Vicenza (16.806 spett.)
Arbitro Pasquale Rodomonti (Teramo)

Brescia
19 ottobre 1997, ore 15:30[3]
6ª giornata
Brescia 4 – 0
referto
Vicenza Stadio Mario Rigamonti di Brescia (13.550 spett.)
Arbitro Emilio Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Bergamo
2 novembre 1997, ore 14:30[3]
7ª giornata
Atalanta 1 – 3
referto
Vicenza Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo (16.741 spett.)
Arbitro Daniele Tombolini (Ancona)

Vicenza
9 novembre 1997, ore 14:30[3]
8ª giornata
Vicenza 3 – 2
referto
Bologna Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.213 spett.)
Arbitro Pier Paolo Rossi (Ciampino)

Roma
23 novembre 1997, ore 14:30[3]
9ª giornata
Roma 2 – 2
referto
Vicenza Stadio Olimpico di Roma (48.552 spett.)
Arbitro Graziano Cesari (Genova)

Vicenza
30 novembre 1997, ore 14:30[3]
10ª giornata
Vicenza 1 – 3
referto
Inter Stadio Romeo Menti di Vicenza (19.612 spett.)
Arbitro Alfredo Trentalange (Torino)

Lecce
7 dicembre 1997, ore 14:30[3]
11ª giornata
Lecce 0 – 1
referto
Vicenza Stadio Via del Mare di Lecce (13.966 spett.)
Arbitro Massimo De Santis (Tivoli)

Vicenza
14 dicembre 1997, ore 20:30[3]
12ª giornata
Vicenza 1 – 5
referto
Fiorentina Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.944 spett.)
Arbitro Gennaro Borriello (Mantova)

Roma
21 dicembre 1997, ore 14:30[3]
13ª giornata
Lazio 4 – 0
referto
Vicenza Stadio Olimpico di Roma (37.201 spett.)
Arbitro Cosimo Bolognino (Milano)

Vicenza
4 gennaio 1998, ore 14:30[3]
14ª giornata
Vicenza 1 – 2
referto
Bari Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.729 spett.)
Arbitro Emilio Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Torino
11 gennaio 1998, ore 14:30[3]
15ª giornata
Juventus 2 – 0
referto
Vicenza Stadio Delle Alpi di Torino (42.036 spett.)
Arbitro Daniele Tombolini (Ancona)

Vicenza
18 gennaio 1998, ore 14:30[3]
16ª giornata
Vicenza 1 – 0
referto
Empoli Stadio Romeo Menti di Vicenza (18.955 spett.)
Arbitro Salvatore Racalbuto (Gallarate)

Udine
25 gennaio 1998, ore 14:30[3]
17ª giornata
Udinese 3 – 0
referto
Vicenza Stadio Friuli di Udine (23.096 spett.)
Arbitro Massimo De Santis (Tivoli)

Girone di Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
1º febbraio 1998, ore 14:30[3]
18ª giornata
Vicenza 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Romeo Menti di Vicenza (15.518 spett.)
Arbitro Robert Boggi (Salerno)

Piacenza
8 febbraio 1998, ore 14:30[3]
19ª giornata
Piacenza 1 – 1
referto
Vicenza Stadio Leonardo Garilli di Piacenza (9.774 spett.)
Arbitro Pasquale Rodomonti (Teramo)

Napoli
11 febbraio 1998, ore 20:30[3]
20ª giornata
Napoli 2 – 0
referto
Vicenza Stadio San Paolo di Napoli (31.085 spett.)
Arbitro Stefano Braschi (Prato)

Vicenza
15 febbraio 1998, ore 15:00[3]
21ª giornata
Vicenza 1 – 4
referto
Milan Stadio Romeo Menti di Vicenza (16.141 spett.)
Arbitro Pierluigi Pairetto (Torino)

Parma
22 febbraio 1998, ore 20:30[3]
22ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Vicenza Stadio Ennio Tardini di Parma (19.537 spett.)
Arbitro Emilio Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Vicenza
1º marzo 1998, ore 15:00[3]
23ª giornata
Vicenza 2 – 1
referto
Brescia Stadio Romeo Menti di Vicenza (16.139 spett.)
Arbitro Piero Ceccarini (Livorno)

Vicenza
8 marzo 1998, ore 15:00[3]
24ª giornata
Vicenza 1 – 0
referto
Atalanta Stadio Romeo Menti di Vicenza (17.548 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Bologna
14 marzo 1998, ore 15:00[3]
25ª giornata
Bologna 3 – 1
referto
Vicenza Stadio Renato Dall'Ara di Bologna (32.076 spett.)
Arbitro Stefano Farina (Novi Ligure)

Vicenza
22 marzo 1998, ore 15:00[3]
26ª giornata
Vicenza 1 – 1
referto
Roma Stadio Romeo Menti di Vicenza (16.904 spett.)
Arbitro Pierluigi Collina (Viareggio)

Milano
28 marzo 1998, ore 15:00[3]
27ª giornata
Inter 2 – 1
referto
Vicenza Stadio Giuseppe Meazza di Milano (64.674 spett.)
Arbitro Domenico Messina (Bergamo)

Vicenza
5 aprile 1998, ore 16:00[3]
28ª giornata
Vicenza 1 – 3
referto
Lecce Stadio Romeo Menti di Vicenza (17.857 spett.)
Arbitro Emilio Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Firenze
11 aprile 1998, ore 16:00[3]
29ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Vicenza Stadio Artemio Franchi di Firenze (33.342 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Vicenza
19 aprile 1998, ore 16:00[3]
30ª giornata
Vicenza 2 – 1
referto
Lazio Stadio Romeo Menti di Vicenza (17.622 spett.)
Arbitro Stefano Braschi (Prato)

Bari
26 aprile 1998, ore 16:00[3]
31ª giornata
Bari 0 – 0
referto
Vicenza Stadio San Nicola di Bari (17.942 spett.)
Arbitro Robert Boggi (Salerno)

Vicenza
3 maggio 1998, ore 16:00[3]
32ª giornata
Vicenza 0 – 0
referto
Juventus Stadio Romeo Menti di Vicenza (19.852 spett.)
Arbitro Graziano Cesari (Genova)

Empoli
10 maggio 1998, ore 16:00[3]
33ª giornata
Empoli 3 – 2
referto
Vicenza Stadio Carlo Castellani di Empoli (19.063 spett.)
Arbitro Fiorenzo Treossi (Forlì)

Vicenza
16 maggio 1998, ore 16:30[3]
34ª giornata
Vicenza 1 – 3
referto
Udinese Stadio Romeo Menti di Vicenza (18.517 spett.)
Arbitro Gianluca Paparesta (Bari)

Coppa delle Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa delle Coppe 1997-1998.
Vicenza
18 settembre 1997, ore 20:45[4]
Sedicesimi di finale di Andata
Vicenza 2 – 0
referto
Legia Varsavia Stadio Romeo Menti di Vicenza (10.081 spett.)
Arbitro Germania Hermann Albrecht

Varsavia
2 ottobre 1997, ore 20:45[4] (Ora italiana)
Sedicesimi di finale di Ritorno
Legia Varsavia 1 – 1
referto
Vicenza Stadio Wojska Polskiego di Varsavia (8.000 circa spett.)
Arbitro Slovenia Milan Mitrovic

Donetsk
23 ottobre 1997, ore 20:00[4] (Ora italiana)
Ottavi di finale di Andata
Šachtar 1 – 3
referto
Vicenza Stadio Shakhtar di Donetsk (30.000 circa spett.)
Arbitro Francia Pascal Garibian

Vicenza
6 novembre 1997, ore 20:45[4]
Ottavi di finale di Ritorno
Vicenza 2 – 1
referto
Šachtar Stadio Romeo Menti di Vicenza (9.544 spett.)
Arbitro Norvegia Roy Helge Olsen

Kerkrade
5 marzo 1998, ore 20:45[4] (Ora italiana)
Quarti di finale di Andata
Roda JC 1 – 4
referto
Vicenza Stadio Sportpark Kaalheide di Kerkrade (14.000 circa spett.)
Arbitro Rep. Ceca Vaclav Krondl

Vicenza
19 marzo 1998, ore 20:45[4]
Quarti di finale di Ritorno
Vicenza 5 – 0
referto
Roda JC Stadio Romeo Menti di Vicenza (14.362 spett.)
Arbitro Scozia Hugh Dallas

Vicenza
2 aprile 1998, ore 20:45[4]
Semifinale di Andata
Vicenza 1 – 0
referto
Chelsea Stadio Romeo Menti di Vicenza (19.319 spett.)
Arbitro Spagna Manuel Diaz Vega

Londra
16 aprile 1998, ore 20:45[4] (Ora italiana)
Semifinale di Ritorno
Chelsea 3 – 1
referto
Vicenza Stadio Stamford Bridge di Londra (33.810 spett.)
Arbitro Francia Marc Batta

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1997-1998.
Pescara
3 settembre 1997, ore 20:30[5]
Sedicesimi di finale di Andata
Pescara 0 – 1
referto
Vicenza Stadio Adriatico di Pescara (8.971 spett.)
Arbitro Robert Boggi (Salerno)

Vicenza
24 settembre 1997, ore 20:30[5]
Sedicesimi di finale di Ritorno
Vicenza 2 – 3
referto
Pescara Stadio Romeo Menti di Vicenza (9.097 spett.)
Arbitro Salvatore Racalbuto (Gallarate)

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 1997.
Torino
23 agosto 1997, ore 20:30[6]
Finale
Juventus 3 – 0
referto
Vicenza Stadio Delle Alpi di Torino (16.157 spett.)
Arbitro Livio Bazzoli (Merano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 36 17 6 5 6 21 29 17 3 4 10 15 32 34 9 9 16 36 61 -25
Coppacoppe.png Coppa delle Coppe - 4 4 0 0 10 1 4 2 1 1 9 6 8 6 1 1 19 7 +12
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 2 3 1 1 0 0 1 0 2 1 0 1 3 3 0
Supercoppaitaliana.png Supercoppa italiana - - - - - - - 1 0 0 1 0 3 1 0 0 1 0 3 -3
Totale - 22 10 5 7 33 33 23 6 5 12 25 41 45 16 10 19 58 74 -16

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C C T C T T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C
Risultato P V N V N P V V N P V P P P P V P N N P P P V V P N P P N V N N P P
Posizione 12 9 10 8 8 10 7 6 7 8 6 8 10 10 10 10 11 11 10 11 11 13 11 10 11 11 11 13 11 11 11 11 13 14

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Andamento in Coppa delle Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8
Luogo C T T C T C C T
Risultato V N V V V V V P

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori e presenze[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori Serie A
8 Italia Pasquale Luiso
6 Italia Arturo Di Napoli
5 Italia Gabriele Ambrosetti
5 Italia Lamberto Zauli
3 Italia Giacomo Dicara
2 Italia Domenico Di Carlo
2 Uruguay Marcelo Otero
2 Italia Marco Schenardi
1 Italia Massimo Ambrosini
1 Uruguay Gustavo Mendez
Marcatori Coppa delle Coppe
8 Italia Pasquale Luiso
3 Italia Lamberto Zauli
2 Italia Gabriele Ambrosetti
1 Italia Massimo Beghetto
1 Italia Davide Belotti
1 Italia Fabio Firmani
1 Uruguay Gustavo Mendez
1 Uruguay Marcelo Otero
1 Italia Fabio Viviani
Presenze Serie A
32 Italia Pierluigi Brivio
31 Italia Domenico Di Carlo
31 Italia Marco Schenardi
30 Italia Gabriele Ambrosetti
30 Italia Fabio Viviani
29 Italia Giacomo Dicara
29 Italia Pasquale Luiso
27 Italia Massimo Ambrosini
27 Italia Davide Belotti
26 Uruguay Gustavo Mendez
24 Italia Arturo Di Napoli
24 Italia Lamberto Zauli
21 Italia Massimo Beghetto
20 Italia Francesco Coco
17 Italia Lorenzo Stovini
16 Italia Fabio Firmani
15 Uruguay Marcelo Otero
13 Italia Roberto Baronio
10 Italia Mirko Conte
9 Uruguay Ricardo Canals
7 Italia Riccardo Maspero
3 Italia Davide Falcioni
Presenze Coppa delle Coppe
8 Italia Pierluigi Brivio
8 Italia Pasquale Luiso
8 Italia Fabio Viviani
7 Italia Gabriele Ambrosetti
7 Italia Massimo Ambrosini
7 Italia Davide Belotti
7 Italia Giacomo Dicara
7 Italia Domenico Di Carlo
7 Italia Fabio Firmani
7 Uruguay Gustavo Mendez
6 Italia Marco Schenardi
6 Italia Lamberto Zauli
5 Italia Massimo Beghetto
4 Uruguay Ricardo Canals
4 Italia Francesco Coco
4 Italia Arturo Di Napoli
4 Italia Lorenzo Stovini
2 Italia Roberto Baronio
2 Uruguay Marcelo Otero

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio