Cosimo Bolognino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cosimo Bolognino
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Milano
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1993-2004< Serie A Arbitro
Attività internazionale
2002-2004 UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Valencia - Basilea 6 - 2
2 ottobre 2001

Cosimo Bolognino detto Giancarlo (Siderno, 30 gennaio 1959) è un ex arbitro di calcio e osservatore arbitrale italiano.

Debuttò in Serie A nel 1993 in occasione della gara tra Sampdoria e Pescara. Nel 1999 venne promosso al ruolo di arbitro internazionale per decisione del designatore Sergio Gonella, vincendo il ballottaggio con Stefano Farina. Nel 2002 debuttò in UEFA Champions League allo Stadio Mestalla, con la partita tra Valencia e Basilea. L'anno successivo arbitrò, nello stesso torneo, anche le importanti sfide tra Stoccarda e Manchester United, e Partizan Belgrado-Real Madrid. Terminò la sua carriera nel 2004, per raggiunti limiti d'età, in occasione della sfida tra Roma e Perugia, collezionando in totale 139 presenze nella massima serie (tra cui un Derby della Lanterna).

Nel 2002 presentò querela contro il presidente del Como, Enrico Preziosi, colpevole di averlo etichettato come arbitro in malafede dopo la partita di campionato tra Roma e Como.[1] Dopo qualche tempo, Bolognino decise di ritirare la querela dopo aver ricevuto un simbolico risarcimento dallo stesso Preziosi.[2]

Nel novembre 2006 si candida come Responsabile del Settore Tecnico dell'Associazione Italiana Arbitri appoggiando la candidatura a Presidente di Marcello Nicchi, rimasto sconfitto da Cesare Gussoni.

È stato osservatore degli arbitri UEFA sino al giugno 2015.

È stato osservatore degli arbitri della CAN A fino alla stagione 2014-15, e poi dismesso per limiti di permanenza nel ruolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rinvio a giudizio per preziosi[collegamento interrotto]
  2. ^ Risarcimento fatto e Bolognino ritira la querela contro Preziosi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]