Vicenza Calcio 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Vicenza Calcio.

Vicenza Calcio
VicenzaRosa12-13.JPG
Gli 11 scesi in campo in Vicenza-Grosseto
Stagione 2012-2013
AllenatoreItalia Roberto Breda (fino al 27/1/2013)
Italia Alessandro Dal Canto
All. in secondaItalia Stefano Umbro
PresidenteItalia Massimo Masolo (fino al 7/1/2013)
carica vacante (dal 7/1 al 14/3/2013)
Italia Tiziano Cunico
Serie B19º posto (retrocesso in Lega Pro Prima Divisione)
Coppa ItaliaTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Malonga (37)
Totale: Malonga (37)
Miglior marcatoreCampionato: Malonga (10)
Totale: Malonga (10)
Abbonati5.319 (4º club del campionato[1])
Maggior numero di spettatori9.578
(Vicenza-Verona)
Minor numero di spettatori5.409
(Vicenza-Cesena)
Media spettatori6.823
(3º stadio del campionato per affluenza[1])

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Vicenza Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La nuova stagione del Vicenza, reduce da una triste retrocessione in Lega Pro ma altrettanto speranzosa nel ripescaggio, prende il via il 18 luglio 2012 con il ritiro di Gallio sponsorizzato dalla Provincia di Vicenza, dove la nuova rosa lavora per dieci giorni con Roberto Breda, allenatore da poco ingaggiato[2]; a causa delle vicende sul Calcioscommesse 2011, la scelta del nuovo tecnico così come della rosa non è stata affatto semplice per i dirigenti del club[3].

L'ex presidente del Vicenza Calcio Massimo Masolo.

Durante il ritiro i biancorossi disputano più amichevoli: la prima, il 22 luglio, contro una rappresentativa dell'Altopiano, terminata 4-1 per i berici; il 25 luglio si disputa a Desenzano del Garda Catania-Vicenza finita 0-1, contro l'ex Frison debuttante in Serie A; il 28 Vicenza-Legnago Salus, 5-0. Al termine del ritiro vengono redatti i calendari di Coppa Italia, dove il Vicenza trova come suo primo avversario l'Andria BAT che batte con un 6-0.

Vari giocatori arrivano in prova ad allenarsi con la squadra, in particolare dalla Juventus, con la possibilità di contrattualizzare solo in caso di ripescaggio in Serie B[4]. Il 1º agosto il Vicenza contro una selezione del Bassano Virtus impone un 13-0, mentre l'8 agosto Vicenza-Trissino–Valdagno finisce 5-0.

Il Vicenza passa anche il secondo turno di Coppa Italia con un 1-2 all'Empoli, turno al quale non arrivava da due anni. L'avventura in Coppa termina al terzo turno in casa del Siena dove però la squadra di Breda dimostra grandi qualità.

Due giorni prima dell'inizio del campionato la squadra viene riammessa in Serie B, che non subisce rinvii seguendo il calendario. L'anno inizia bene ma nelle ultime gare di andata a buone prestazioni non corrispondono buoni risultati, complici anche il grave infortunio di Gavazzi e una serie di "sviste" arbitrali. Si arriva alla sosta natalizia con il Vicenza terzultimo e con una situazione societaria delicata; la vendita della società da parte di Finalfa alla cordata capitanata da Rino Dalle Rive (che avrebbe dovuto concretizzarsi entro natale) non arriva ancora in porto. Oltre a ciò il 7 gennaio 2013 il presidente Massimo Masolo (che voleva esonerare il tecnico Roberto Breda) si dimette per divergenze di opinione con il CdA (che invece aveva deciso di confermare la fiducia all'allenatore).

Il 10 gennaio la squadra riprende gli allenamenti. Allo stadio comunale di Sovizzo il 19 gennaio si gioca un'amichevole contro il Cittadella di fronte a 600 spettatori, finita 0-0[5].

Alla ripresa dopo la sosta natalizia il Vicenza perde per 3-1 contro il Cesena. Nella tarda serata del 27 gennaio Breda viene esonerato e al suo posto viene chiamato Alessandro Dal Canto[6].

Il mercato di gennaio, iniziato con l'intento di sfoltire la rosa dei componenti fuori dai progetti tecnici societari (come Bruno, Danti, Imparato, Forò) e di innestare qualche buon rinforzo, finisce con un sostanziale e cospicuo cambiamento della rosa attuato l'ultimo giorno, con le partenze di Pinardi e Giandonato e l'offerta di vendita (poi declinata) di Padalino; si veda come esempio il derby nella Galleria. Curiosità di questa sessione di calciomercato è la cessione di Domenico Danti: per tutto il mese è proseguita la trattativa per la sua cessione alla Nocerina[7], ma il 31 gennaio (ultimo giorno) viene accordato il suo trasferimento definitivo al Barletta; la firma però viene depositata erroneamente dopo le ore 19 (termine ultimo) perciò è vincolato a restare a Vicenza, ai margini della rosa, per l'intera stagione[8].

Il cambio di panchina porta uno strano trend alle prestazioni biancorosse: la squadra è riuscita a perdere tutte le prime 4 gare al Menti con Dal Canto (seppur con qualche rimpianto) ma paradossalmente colleziona 4 vittorie consecutive in trasferta, tra cui 2 sui campi di rivali storiche sino a quel momento imbattute in casa nella stagione, ossia Hellas Verona e Brescia. Nel frattempo il CdA del 14 marzo porta alla nomina di Tiziano Cunico come nuovo presidente, segno di una svolta sulla cessione societaria[9]. Nel frattempo la vittoria casalinga continua però a tardare: dopo il blitz di Padova seguono 6 giornate in cui la squadra rimedia un solo punto; arriva contro l'Ascoli e si ripete contro la Pro Vercelli (condannandola di fatto alla Lega Pro), durante la quale gara Malonga segna il gol n° 1.500 del Vicenza in Serie B.

Il 17 aprile Luca Zingaretti tiene una seduta di allenamento con i biancorossi[10].

Durante la terzultima partita del campionato, Vicenza-Empoli, i biancorossi passano dallo 0-0 allo 0-5 nel giro di 11 minuti; a 5 minuti dalla ripresa avviene un'invasione dei tifosi della Curva Sud in campo, che costringe Giancola a interrompere il gioco per 30 minuti in attesa del riarginamento dei tifosi dentro gli spalti da parte di steward e carabinieri, dopo il quale i giocatori si impegnano in una sorta di torello in attesa del termine dei 90 minuti. In seguito a ciò, il Giudice sportivo delibera un'ammenda di 5.000 € e la chiusura incontrovertibile della Curva Sud per la successiva e ultima giornata di campionato, pena "ammortizzata" grazie ai precedenti pacifici della tifoseria vicentina[11]. A seguito della brutta gara l'intera squadra entra in silenzio stampa e osserva una settimana in ritiro a Correggio (RE)[12].
Dopo aver vinto la penultima partita contro il Modena e aver raggiunto il quart'ultimo posto, la società decide di proseguire con il ritiro (questa volta in provincia di Brescia) e con il silenzio stampa per preparare al meglio l'ultima partita casalinga contro la Reggina che i biancorossi devono provare a vincere per poter disputare i play-out salvezza[13].

Il 19 maggio 2013, dopo dodici stagioni nella serie cadetta, i biancorossi retrocedono in Lega Pro all'ultima giornata a seguito del pareggio casalingo per 0-0 con la Reggina, risultato che non consente ai berici di raggiungere i play out di categoria che non verranno disputati.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Formazioni
Fotografie

Organigramma societario[14][modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Massimo Masolo → carica vacante[15] → Tiziano Cunico
  • Vice Presidenti: Dario Cassingena e Gian Luigi Polato

Area tecnica

  • Allenatore: Roberto BredaAlessandro Dal Canto
  • Allenatore in 2ª: Stefano Umbro
  • Preparatore atletico: Giovanni Saffioti → Fabio Munzone
  • Preparatore dei portieri: Michele De Bernardin

Area sanitaria

  • Responsabile medico: Giovanni Ragazzi
  • Medico sociale: Pietro Fanton e Sergio Ferasin

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Con una nota la società inizialmente dichiara che le nuove maglie sarebbero state ufficialmente pubblicate dopo il 21 agosto 2012[16]; sono state poi presentate ufficialmente il 29 agosto 2012 a Palazzo Trissino[17]. Le maglie ufficiali sono state usate dalla 2ª giornata: durante la prima partita i giocatori hanno indossato le casacche da allenamento, rosse con fianchi e bordi bianchi.

La terza divisa verde fluo viene usata per la prima volta alla 14ª giornata, Cittadella-Vicenza.

La seconda divisa (nera) è stata usata come terza divisa del portiere, mentre la terza divisa (verde fluo) è stata la seconda divisa del portiere. L'uniforme da portiere principale è in tinta blu; ad Ascoli e Brescia il portiere ha vestito l'arancione.

VicenzaMaglie12-13 censored.svg

Nota: i loghi delle divise possono non corrispondere a realtà per motivi di copyright.

Sponsor ufficiale: Banca Popolare di Vicenza

Sponsor tecnico: Macron

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Mercato estivo (dal 1º luglio al 31 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Il mercato del Vicenza Calcio viene prorogato fino al 10 settembre su disposizione della FIGC, a seguito della riammissione della squadra nel campionato di serie B.

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Italia Piergiuseppe Maritato Fiorentina compartecipazione
A Italia Domenico Danti Siena compartecipazione
P Romania Richard Gabriel Marcone Siena compartecipazione
A Italia Gianvito Plasmati Nocerina titolo definitivo
A Francia Dominique Malonga Cesena in prestito con diritto di riscatto
C Italia Luca Di Matteo Palermo titolo definitivo
A Italia Alex Pinardi Novara titolo definitivo
C Italia Manuel Giandonato Juventus in prestito con diritto di riscatto
D Italia Matteo Gentili Atalanta in prestito con diritto di riscatto
D Italia Alessandro Camisa sottoscrizione di contratto
P Italia Achille Coser Novara titolo definitivo
P Italia Stefano Fortunato sottoscrizione di contratto
C Italia Luca Castiglia Juventus compartecipazione
A Italia Stefano Giacomelli Pescara titolo definitivo
D Italia Raffaele Imparato Catania titolo definitivo
C Svizzera Marco Padalino Sampdoria titolo definitivo
C Italia Franco Semioli Sampdoria titolo definitivo
D Ungheria Zsolt Laczkó Sampdoria in prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Italia Alberto Frison Catania compartecipazione
A Italia Elvis Abbruscato Pescara titolo definitivo
A Italia Giacomo Tulli Pisa in prestito
P Italia Giulio Cavallari Siena compartecipazione
P Romania Richard Gabriel Marcone Südtirol in prestito
D Italia Alessandro Bastrini Novara titolo definitivo
A Italia Piergiuseppe Maritato Südtirol in prestito
A Francia Alain Pierre Baclet Novara titolo definitivo
D Italia Andrea Pinton Inter titolo definitivo
P Italia Andrea Cappa Chieti in prestito
D Italia Andrea Granzotto Juventus titolo definitivo
C Italia Filippo Forò Triestina in prestito
A Italia Nicola Dal Bosco Poggibonsi in prestito
D Ghana Amidu Salifu Catania titolo definitivo
D Italia Stefano Dalla Riva Inter titolo definitivo
A Italia Davide Gavazzi Sampdoria titolo definitivo[18]
C Italia Nicola Rigoni Chievo titolo definitivo[18]
C Italia Evans Soligo Paganese titolo definitivo
D Italia Davide Bariti Napoli compartecipazione
D Italia Denis Tonucci Cesena fine compartecipazione
D Polonia Błażej Augustyn Catania fine prestito
A Italia Michele Paolucci Siena fine prestito
A Brasile Alemão Rosso e Blu.svg Guaratinguetá in prestito
A Brasile Rodrigo Possebon Criciúma titolo definitivo
C Italia Matteo Paro svincolato
C Italia Stefano Botta svincolato
P Italia Paolo Acerbis svincolato[19]
D Italia Marco Zanchi svincolato[20]
C Camerun Jean Mbida svincolato

Mercato invernale (dal 3 gennaio al 31 gennaio)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Italia Antonio Cinelli Lazio titolo definitivo
D Serbia Milan Milanović Palermo in prestito con diritto di riscatto
A Bulgaria Valeri Bojinov Sporting Lisbona in prestito
C Italia Tommaso Bellazzini Cittadella in prestito
D Francia Prince-Désir Gouano Juventus in prestito con diritto di riscatto
P Spagna Nicolás Bremec Grosseto in prestito
A Italia Simone Tiribocchi Pro Vercelli titolo definitivo
C Italia Niccolò Corticchia Juventus titolo definitivo
D Italia Salvatore D'Elia[21] Juventus titolo definitivo
C ItaliaBrasile Daniel Bessa Inter in prestito con diritto di riscatto
C Italia Maurizio Ciaramitaro Modena in prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Italia Davide Gavazzi Sampdoria risoluzione del prestito
A Senegal Youssou Lo Celje in prestito
D Italia Nicholas Giani Perugia in prestito
A Italia Mattia Minesso Cittadella in prestito
A Italia Gianvito Plasmati Lanciano titolo definitivo
C Italia Alex Pinardi Cremonese in prestito
C Italia Manuel Giandonato JuventusCesena risoluzione del prestito
C Italia Michele Cavion[22] Juventus titolo definitivo
A Italia Pasquale Maiorino Modena in prestito con diritto di riscatto

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Per tutto il girone di andata il ruolo di capitano è stato preso da Daniele Martinelli; dal mercato invernale la fascia è passata a Valeri Bojinov.

N. Ruolo Giocatore
44 Spagna P Nicolás Bremec [23]
12 Italia P Achille Coser
22 Italia P Stefano Fortunato
1 Italia P Carlo Pinsoglio
3 Italia D Nicolò Brighenti
18 Italia D Alessandro Camisa
32 Francia D Oualid El Hasni [22]
26 Italia D Matteo Gentili
13 Italia D Nicholas Giani [24]
15 Francia D Prince-Désir Gouano [23]
14 Italia D Raffaele Imparato [21]
31 Ungheria D Zsolt Laczkó
5 Italia D Daniele Martinelli
36 Serbia D Milan Milanović [23]
6 Italia D Marco Pisano
13 Italia C Daniel Bessa [23]
20 Italia C Alessio Bruno
21 Italia C Luca Castiglia
34 Italia C Michele Cavion [22][24]
4 Italia C Maurizio Ciaramitaro [23]
35 Italia C Antonio Cinelli [23]
N. Ruolo Giocatore
16 Italia C Niccolò Corticchia [23]
27 Italia C Luca Di Matteo
23 Italia C Filippo Forò
7 Italia C Davide Gavazzi [24]
4 Italia C Manuel Giandonato [24]
2 Italia C Gianvito Misuraca
8 Italia C Mattia Mustacchio
29 Svizzera C Marco Padalino
16 Italia C Alex Pinardi [24]
24 Italia C Nicola Rigoni
30 Italia C Franco Semioli
7 Italia A Tommaso Bellazzini [23]
9 Bulgaria A Valeri Bojinov [23] Captain sports.svg
17 Italia A Domenico Danti
10 Italia A Stefano Giacomelli
9 Senegal A Youssou Lo [24]
11 Italia A Pasquale Maiorino [24]
19 Francia A Dominique Malonga
15 Italia A Mattia Minesso [24]
28 Italia A Gianvito Plasmati [24]
11 Italia A Simone Tiribocchi [23]

Rosa aggiornata al 1º febbraio 2013.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
25 agosto 2012, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Spezia2 – 1
referto
VicenzaStadio Alberto Picco (5.700 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Vicenza
1º settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Vicenza3 – 1
referto
CesenaStadio Romeo Menti (5.409 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Castellammare di Stabia
9 settembre 2012, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Juve Stabia1 – 1
referto
VicenzaStadio Romeo Menti (2.507 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Vicenza
15 settembre 2012, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Vicenza2 – 3
referto
Hellas VeronaStadio Romeo Menti (9.350 spett.)
Arbitro:  Palazzino (Ciampino)

Vicenza
22 settembre 2012, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Vicenza2 – 2
referto
BresciaStadio Romeo Menti (6.649 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Modena
25 settembre 2012, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Sassuolo0 – 0
referto
VicenzaStadio Alberto Braglia (2.409 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Vicenza
29 settembre 2012, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Vicenza2 – 1
referto
GrossetoStadio Romeo Menti (5.841 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Bari
6 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Bari1 – 0
referto
VicenzaStadio San Nicola (7.456 spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma)

Vicenza
14 ottobre 2012, ore 12:30 CEST
9ª giornata
Vicenza0 – 2
referto
PadovaStadio Romeo Menti (7.959 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Terni
20 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Ternana0 – 0
referto
VicenzaStadio Libero Liberati (6.820 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Vicenza
27 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
11ª giornata
Vicenza0 – 0
referto
CrotoneStadio Romeo Menti (5.835 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Varese
30 ottobre 2012, ore 20:45 CET
12ª giornata
Varese1 – 1
referto
VicenzaStadio Franco Ossola (3.488 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Vicenza
3 novembre 2012, ore 15:00 CET
13ª giornata
Vicenza0 – 1
referto
Virtus LancianoStadio Romeo Menti (5.963 spett.)
Arbitro:  Roca (Foggia)

Cittadella
10 ottobre 2012, ore 15:00 CET
14ª giornata
Cittadella2 – 2
referto
VicenzaStadio Piercesare Tombolato (2.722 spett.)
Arbitro:  Giancola (Vasto)

Vicenza
17 novembre 2012, ore 15:00 CET
15ª giornata
Vicenza2 – 1
referto
NovaraStadio Romeo Menti (6.236 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Ascoli Piceno
24 novembre 2012, ore 15:00 CET
16ª giornata
Ascoli0 – 0
referto
VicenzaStadio Cino e Lillo Del Duca (2.656 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Vercelli
1º dicembre 2012, ore 18:00 CET
17ª giornata
Pro Vercelli2 – 1
referto
VicenzaStadio Silvio Piola (1.821 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Vicenza
8 dicembre 2012, ore 15:00 CET
18ª giornata
Vicenza3 – 3
referto
LivornoStadio Romeo Menti (6.085 spett.)
Arbitro:  Palazzino (Ciampino)

Empoli
15 dicembre 2012, ore 15:00 CET
19ª giornata
Empoli2 – 0
referto
VicenzaStadio Carlo Castellani (2.751 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Vicenza
23 dicembre 2012, ore 15:00 CET
20ª giornata
Vicenza3 – 3
referto
ModenaStadio Romeo Menti (6.485 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Reggio Calabria
26 dicembre 2012, ore 15:00 CET
21ª giornata
Reggina1 – 0
referto
VicenzaStadio Oreste Granillo (3.512 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
30 dicembre 2012, ore 15:00 CET
22ª giornata
Vicenza2 – 3
referto
SpeziaStadio Romeo Menti (7.159 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Cesena
26 gennaio 2013, ore 15:00 CET
23ª giornata
Cesena3 – 1
referto
VicenzaStadio Dino Manuzzi (9.290 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Vicenza
2 febbraio 2013, ore 15:00 CET
24ª giornata
Vicenza1 – 2
referto
Juve StabiaStadio Romeo Menti (5.989 spett.)
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Verona
9 febbraio 2013, ore 15:00 CET
25ª giornata
Hellas Verona0 – 1
referto
VicenzaStadio Marcantonio Bentegodi (16.149 spett.)
Arbitro:  Merchiori (Ferrara)

Brescia
16 febbraio 2013, ore 15:00 CET
26ª giornata
Brescia0 – 1
referto
VicenzaStadio Mario Rigamonti (4.500 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Vicenza
23 febbraio 2013, ore 15:00 CET
27ª giornata
Vicenza0 – 1
referto
SassuoloStadio Romeo Menti (7.952 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Grosseto
26 febbraio 2013, ore 20:45 CET
28ª giornata
Grosseto1 – 2
referto
VicenzaStadio Carlo Zecchini (1.250 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Vicenza
4 marzo 2013, ore 19:00 CET
29ª giornata
Vicenza0 – 1
referto
BariStadio Romeo Menti (8.322 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Padova
9 febbraio 2013, ore 15:00 CET
30ª giornata
Padova0 – 1
referto
VicenzaStadio Euganeo (7.713 spett.)
Arbitro:  Giancola (Vasto)

Vicenza
16 marzo 2013, ore 15:00 CET
31ª giornata
Vicenza0 – 1
referto
TernanaStadio Romeo Menti (6.889 spett.)
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Crotone
19 marzo 2013, ore 20:45 CET
32ª giornata
Crotone1 – 0
referto
VicenzaStadio Ezio Scida (3.766 spett.)
Arbitro:  Di Paolo (Avezzano)

Vicenza
24 marzo 2013, ore 15:00 CET
33ª giornata
Vicenza1 – 1
referto
VareseStadio Romeo Menti (6.185 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Lanciano
28 marzo 2013, ore 20:45 CET
34ª giornata
Virtus Lanciano2 – 0
referto
VicenzaStadio Guido Biondi (2.436 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Vicenza
6 aprile 2013, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Vicenza1 – 2
referto
CittadellaStadio Romeo Menti (6.761 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Novara
13 aprile 2013, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Novara3 – 1
referto
VicenzaStadio Silvio Piola (5.090 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Vicenza
16 aprile 2013, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Vicenza1 – 0
referto
AscoliStadio Romeo Menti (6.218 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Vicenza
20 aprile 2013, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Vicenza3 – 1
referto
Pro VercelliStadio Romeo Menti (6.531 spett.)
Arbitro:  Abbattista (Molfetta)

Livorno
27 aprile 2013, ore 15:00 CEST
39ª giornata
Livorno2 – 0
referto
VicenzaStadio Armando Picchi (4.802 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Vicenza
4 maggio 2013, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Vicenza1 – 5
referto
EmpoliStadio Romeo Menti (8.275 spett.)
Arbitro:  Giancola (Vasto)

Modena
11 maggio 2013, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Modena0 – 1
referto
VicenzaStadio Alberto Braglia (4.858 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Vicenza
18 maggio 2013, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Vicenza0 – 0
referto
RegginaStadio Romeo Menti (9.223 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013.
Vicenza
5 agosto 2012, ore 17:00 CEST
Primo turno
Vicenza6 – 0
referto
Andria BATStadio Romeo Menti (1.100 spett.)
Arbitro:  Mainardi (Bergamo)

Empoli
12 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Empoli1 – 2
referto
VicenzaStadio Carlo Castellani (1.139 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Siena
19 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Siena4 – 2
referto
VicenzaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (3.000 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

VicenzaCalcio12-13.svg
Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 42 21 5 6 10 27 34 21 5 6 10 14 24 42 10 12 20 41 58 -17
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Terzo turno 1 1 0 0 6 0 2 1 0 1 4 5 3 2 0 1 10 5 +5
Totale 42 22 6 6 10 33 34 23 6 6 11 18 29 45 12 11 22 51 63 -12

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Baclet, A. A. Baclet[25] 100030004000
Bellazzini, T. T. Bellazzini[23] 18110----18110
Bessa, D. D. Bessa[23] 3000----3000
Bojinov, V. V. Bojinov[23] 16410----16410
Bremec, N. N. Bremec[23] 17-2110----17-2110
Brighenti, N. N. Brighenti 27181[26]301030191
Bruno, A. A. Bruno 000000000000
Camisa, A. A. Camisa 32060000032060
Castiglia, L. L. Castiglia 33580200035580
Cavion, M. M. Cavion 100020003000
Ciaramitaro, M. M. Ciaramitaro[23] 16050----16050
Cinelli, A. A. Cinelli[23] 15020----15020
Corticchia, N. N. Corticchia[23] 1000----1000
Coser, A. A. Coser 3-70000003-700
Danti, D. D. Danti 200000002000
Di Matteo, L. L. Di Matteo 28150000028150
Fortunato, S. S. Fortunato 000000000000
Forò, F. F. Forò 000000000000
Gavazzi, D. D. Gavazzi[24] 10120310013220
Gentili, M. M. Gentili 932000009320
Giacomelli, S. S. Giacomelli 31380300034380
Giandonato, M. M. Giandonato[24] 13160000013160
Giani, N. N. Giani[24] 10040300013040
Gouano, P. P. Gouano[23] 000000000000
Imparato, R. R. Imparato 000020002000
Laczkó, Z. Z. Laczkó 11020000011020
Lo, Y. Y. Lo[24] 302110004021
Maiorino, P. P. Maiorino[24] 9000310012100
Malonga, D. D. Malonga 3610200000361020
Martinelli, D. D. Martinelli 24141321027351
Milanovic, M. M. Milanovic[23] 12000----12000
Minesso, M. M. Minesso[24] 300032006200
Misuraca, G. G. Misuraca 9110320012310
Mustacchio, M. M. Mustacchio 22150311025260
Padalino, M. M. Padalino 28090000028090
Pinardi, A. A. Pinardi[24] 18420000018420
Pinsoglio, C. C. Pinsoglio 20-2821[27]3-50023-3321
Pisano, M. M. Pisano 15030301018040
Plasmati, G. G. Plasmati[24] 16250000016250
Rigoni, N. N. Rigoni 702021009120
Semioli, F. F. Semioli 27131000027131
Tiribocchi, S. S. Tiribocchi[23] 13000----13000

Record[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma gestionale generale[28][modifica | modifica wikitesto]

Responsabili
  • Settore giovanile: Dario Cassingena
  • Attività agonistica: Stefano Umbro
  • Attività di base: Alberto Ciarelli, Massimo Margiotta
  • Scuola calcio: Stefano Pasini
  • Osservatori: Piero Borella
Area dirigenziale
  • Segreteria: Andrea De Poli
  • Logistica: Enzo Manuzzato
  • Tutoring: Andrea Meggiolan

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Primavera:
  • Allievi Nazionali:
    • Allenatore: Maurizio Paggiola
    • Campionato: 8º classificato nel Girone C (in corso)
  • Giovanissimi Professionisti:
    • Allenatori: Giovanni Barbugian e Mauro Carretta
    • Campionato: 1º classificato nel Girone C – vincitori del Torneo Primavera (1º titolo)[29]
  • Giovanissimi Sperimentali:
    • Allenatore: Alessandro Cuccarolo
    • Campionato: 2º classificato nel Girone C (in corso)
  • Esordienti 2002:
    • Allenatore: Roberto De Tomasi
    • 2º posto al Trofeo Città di Carpi
      2º posto al Trofeo Petucco
      5º posto al Trofeo Città di Villorba[30]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Statistiche Spettatori Serie B 2012-2013, stadiapostcards.com. URL consultato il 5 marzo 2013.
  2. ^ Vicenza, partiti per il ritiro di Gallio, biancorossi.net, 18 luglio 2012. URL consultato il 10 agosto 2012.
  3. ^ Scienza o Pillon? Alla fine però potrebbe spuntarla Breda, biancorossi.net, 13 luglio 2012. URL consultato l'11 agosto 2012.
  4. ^ Corrado Ferretto, Vicenza, il punto ad un mese dalla chiusura del mercato, biancorossi.net, 31 luglio 2012. URL consultato l'11 agosto 2012.
  5. ^ Vicenza-Cittadella termina 0-0. Bojinov schierato come ariete, Il Giornale di Vicenza, 19 gennaio 2013.
  6. ^ Alessandro Dal Canto è il nuovo allenatore, su vicenzacalcio.com (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  7. ^ Mercato: intesa tra i club per lo scambio Minesso-Bellazzini[collegamento interrotto], biancorossi.net, 17 gennaio 2013.
  8. ^ Mercato: Danti in extremis resta biancorosso[collegamento interrotto], biancorossi.net, 31 gennaio 2013.
  9. ^ Corrado Ferretto, Presidente Cunico, Corriere del Veneto, 14 marzo 2013.
  10. ^ Calcio, Zingaretti si allena col Vicenza, ANSA, 17 aprile 2013. URL consultato il 24 aprile 2013.
  11. ^ avv. Enrico Battaglia, COMUNICATO UFFICIALE N. 101 DEL 7 maggio 2013[collegamento interrotto], Lega Serie B, 7 maggio 2013. URL consultato l'8 maggio 2013.
  12. ^ Scattato il ritiro anticipato: i convocati[collegamento interrotto], Vicenza Calcio, 6 maggio 2013.
  13. ^ Continua il ritiro[collegamento interrotto], Vicenza Calcio, 11 maggio 2013.
  14. ^ Società Vicenza Calcio, La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 2 settembre 2012.
  15. ^ Vicenza, il presidente Masolo si dimette, biancorossi.net, 7 gennaio 2013.
  16. ^ Campagna Abbonamenti al via dal 10 agosto, biancorossi.net, 8 agosto 2012. URL consultato l'11 agosto 2012.
  17. ^ Il Vicenza presenta le maglie 2012-2013 del nuovo sponsor tecnico Macron, passionemaglie.it, 29 agosto 2012. URL consultato il 29 agosto 2012.
  18. ^ a b Rimane in prestito al Vicenza.
  19. ^ Condannato a due anni e sei mesi di squalifica per Calcioscommesse.
  20. ^ Fine carriera, entra nello staff tecnico del Vicenza Calcio.
  21. ^ a b Aggregato alla Primavera.
  22. ^ a b c Occasionalmente convocato, titolare della Primavera.
  23. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Acquistato durante il mercato invernale.
  24. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q Ceduto durante il mercato invernale.
  25. ^ Trasferitosi nel mercato estivo.
  26. ^ Per doppia ammonizione.
  27. ^ Dalla panchina.
  28. ^ Organigramma settore giovanile, Vicenza Calcio (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2013).
  29. ^ Ai Giovanissimi 2000 il "1º Torneo Primavera"[collegamento interrotto], Vicenza Calcio, 3 maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2013.
  30. ^ Giovanni Barcaro, Baby biancorossi: un 2° e un 5º posto per gli esordienti 2002[collegamento interrotto], biancorossi.net, 8 maggio 2013. URL consultato l'8 maggio 2013.