Carlo Pinsoglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Pinsoglio
Carlo Pinsoglio.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 194[1] cm
Peso 85[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
1999-2000 Moncalieri
2000-2010 Juventus
Squadre di club1
2010-2011 Viareggio25 (-35)[2]
2011-2012 Pescara5 (-7)
2012-2013 Vicenza23 (-35)
2013-2015 Modena76 (-74)[3]
2015-2016 Livorno36 (-45)
2016-2017 Latina39 (-46)
2017- Juventus2 (-2)
Nazionale
2008-2009 Italia Italia U-202 (-2)
2011-2012 Italia Italia U-219 (-5)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Repubblica Ceca 2008
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2018

Carlo Pinsoglio (Moncalieri, 16 marzo 1990) è un calciatore italiano, portiere della Juventus.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella Juventus, che nel 1999 lo ha rilasciato dai Pulcini del Moncalieri, con i pantaloni bianconeri ha vinto la Supercoppa Primavera nel 2007 e il Torneo di Viareggio nel 2009 e nel 2010, risultando in quest'ultimo anche il miglior portiere della competizione[4].

Ha il primo approccio con la prima squadra della Juventus in occasione della 28ª giornata del campionato 2009-2010, quando viene portato in panchina a causa delle defezioni per infortunio di Gianluigi Buffon e di Alexander Manninger[5].

I vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 passa in prestito al Viareggio dove gioca da titolare in Lega Pro Prima Divisione.

Nel 2011 viene ceduto in prestito al Pescara in Serie B, esordendo in categoria il 10 settembre nella vittoria 2-0 sul Crotone; dopo poche partite entra in contrasto con l'allenatore Zdeněk Zeman, perdendo il posto da titolare[6].

Il 17 gennaio 2012 fa così ritorno alla Juventus per poi passare in comproprietà al Vicenza per 1,5 milioni di euro, esordendo con la maglia biancorossa il 1º maggio 2012, in Pescara-Vicenza finita 6 a 0[7][8]. Il 22 giugno 2012 la compartecipazione viene rinnovata e il giocatore rimane al Vicenza per un'altra stagione[9].

Nel 2013 passa in prestito al Modena, di cui diventa il portiere titolare e con il quale arriva ai play-off. Dopo essere tornato alla Juventus, viene ceduto in prestito per il secondo anno consecutivo alla squadra emiliana[10], arrivando ai play-out e piazzandosi secondo nella Top 15 dei portieri della Serie B 2014-2015 secondo una classifica stilata dalla Lega Serie B[11].

Nel 2015 passa al Livorno, restando in Serie B. Gioca gran parte delle partite ma, a causa di numerosi errori, nelle ultime due giornate gli viene preferito la riserva Matteo Ricci. Lo stesso Ricci tuttavia viene espulso nell'ultimo fondamentale turno contro il Lanciano, e il subentrato Pinsoglio a pochi minuti dalla fine si fa sfuggire un pallone che causa il pareggio ospite e la conseguente retrocessione in Lega Pro del Livorno. Nella stessa notte si è recato in ospedale dopo aver ricevuto un pugno al volto da un tifoso[12][13][14][15].

Il 6 luglio 2016 prende parte al ritiro di Vinovo con la Juventus ma il 20 luglio viene nuovamente ceduto in prestito in Serie B, questa volta al Latina[16], con cui retrocede in Serie C.

Il ritorno alla Juventus[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate successiva torna alla Juventus, dove viene confermato come terzo portiere della squadra per la stagione 2017-2018, in seguito alla cessione in prestito di Emil Audero al Venezia[17], vincendo campionato e Coppa Italia. Il 19 maggio 2018, nell'ultima gara di campionato contro il Verona, vinta 2-1 all'Allianz Stadium, subentra a Gianluigi Buffon (subendo gol da Alessio Cerci) ed esordisce così in Serie A.[18] Viene confermato anche per la stagione successiva come terzo portiere della Juventus,[19] bissando il titolo di campione d'Italia. Il 26 maggio 2019 viene schierato in campo per la prima da titolare con i bianconeri nella partita dell'ultima giornata di campionato in casa della Sampdoria, persa per 2-0. [20]Dalla stagione 2019-2020 decide di cedere il suo numero 21 al compagno di squadra Gonzalo Higuaín, prendendo così la maglia numero 31.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2008 e il 2009 gioca 2 partite con la nazionale Under-20 italiana.

L'11 novembre 2010 riceve la sua prima convocazione in Under-21 da parte del nuovo commissario tecnico Ciro Ferrara in vista dell'amichevole contro i pari età della Turchia del 17 novembre[21]. In seguito lascia il ritiro a causa di un trauma distrattivo al retto anteriore della coscia sinistra[22]. L'8 febbraio 2011, sotto la guida di Ciro Ferrara come CT, esordisce con l'Under-21 in amichevole contro i pari età dell'Inghilterra, giocando titolare[23]. Il 6 settembre 2011 gioca poi la sua prima gara valida per le qualificazioni agli Europei di categoria 2013, la vittoria per 3-0 in casa dell'Ungheria[24].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Comp Pres Pres Reti
2010-2011 Italia Viareggio 1D 25+2[25] -35 + -1[25] CI-LP 1 -0 - - - - - - 28 -36
2011-gen. 2012 Italia Pescara B 5 -7 CI 1 -2 - - - - - - 6 -9
gen.-giu. 2012 Italia Vicenza B 3 -7 CI 0 -0 - - - - - - 3 -7
2012-2013 B 20 -28 CI 3 -5 - - - - - - 23 -33
Totale Vicenza 23 -35 3 -5 - - - - 26 -40
2013-2014 Italia Modena B 36+3[26] -36 + -2[26] CI 0 -0 - - - - - - 39 -38
2014-2015 B 40+2[25] -38 + -3[25] CI 2 -0 - - - - - - 44 -41
Totale Modena 76+5 -74 + -5 2 -0 - - - - 83 -79
2015-2016 Italia Livorno B 36 -45 CI 2 -2 - - - - - - 38 -47
2016-2017 Italia Latina B 39 -46 CI 2 -1 - - - - - - 41 -47
2017-2018 Italia Juventus A 1 -1 CI 0 -0 UCL 0 -0 SI 0 -0 1 -1
2018-2019 A 1 -2 CI 0 -0 UCL 0 -0 SI 0 -0 1 -2
2019-2020 A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 0 0
Totale Juventus 2 -3 0 -0 0 -0 0 -0 2 -3
Totale carriera 206+7 -251 11 -10 0 -0 0 -0 224 -261

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-2-2011 Empoli Italia Under-21 Italia 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole -
24-3-2011 Reggio Emilia Italia Under-21 Italia 3 – 1 Svezia Svezia Under-21 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
29-3-2011 Kassel Germania Under-21 Germania 2 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole -2
13-4-2011 Padova Italia Under-21 Italia 2 – 0 Russia Russia Under-21 Amichevole -
10-8-2011 Varese Italia Under-21 Italia 1 – 1 Svizzera Svizzera Under-21 Amichevole -1
6-9-2011 Székesfehérvár Ungheria Under-21 Ungheria 0 – 3 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
6-10-2011 Vaduz Liechtenstein Under-21 Liechtenstein 2 – 7 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -2
11-10-2011 Rieti Italia Under-21 Italia 2 – 0 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 - Ingresso al 46’ 46’
25-4-2012 Edimburgo Scozia Under-21 Scozia 1 – 4 Italia Italia Under-21 Amichevole -
Totale Presenze 9 Reti -5
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-11-2008 Como Italia Under-20 Italia 0 – 0 Svizzera Svizzera Under-20 Torneo Quattro Nazioni Under-20 2007-2008 - Uscita al 79’ 79’
31-3-2009 Londra Inghilterra Under-20 Inghilterra 2 – 0 Italia Italia Under-20 Amichevole -2
Totale Presenze 2 Reti -2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2007
Juventus: 2009, 2010

Competizioni Maggiori[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2017-2018, 2018-2019
Juventus: 2018
Juventus: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Carlo Pinsoglio[collegamento interrotto], vicenzacalcio.com. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  2. ^ 27 (-36) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ 81 (-79) se si comprendono le presenze nei play-off e nei play-out.
  4. ^ Alberto Mauro, Juve, emergenza portieri. È il momento di Pinsoglio, in gazzetta.it, 16 marzo 2010.
  5. ^ Un'occasione sprecata, in juventus.com, 14 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2010).
  6. ^ Zeman punge Pinsoglio, la risposta dell’agente, in gianlucadimarzio.com, 26 agosto 2012.
  7. ^ Calciomercato, legaseriea.it. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  8. ^ Relazione finanziaria annuale al 30 giugno 2012, syndication.teleborsa.it. URL consultato il 25 maggio 2013.
  9. ^ Compartecipazioni: rinnovo per Pinsoglio, in vicenzacalcio.com, 22 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2012).
  10. ^ Carlo Pinsoglio è il primo tassello del Modena F.C. 2014/2015, su ModenaFC.net, 4 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  11. ^ Classifica alla 42ª giornata Archiviato il 26 giugno 2015 in Internet Archive.
  12. ^ Livorno, assedio degli ultrà alla squadra: picchiato il portiere Pinsoglio, su gazzetta.it, 21 maggio 2016.
  13. ^ Livorno, nottata da incubo: tifoso colpisce Pinsoglio, su sportmediaset.it, 21 maggio 2016.
  14. ^ Livorno retrocesso in Lega Pro: nella notte picchiato il portiere Pinsoglio, su repubblica.it, 21 maggio 2016.
  15. ^ Livorno, follia ultras: squadra in ostaggio, pugno a Pinsoglio, su ilsole24ore.com, 21 maggio 2016.
  16. ^ Calciomercato Latina, dalla Juventus Pinsoglio e Garcia Tena, su tuttosport.com, 20 luglio 2016.
  17. ^ Juventus, il terzo portiere sarà Pinsoglio, su tuttosport.com, 7 luglio 2017.
  18. ^ Favola Pinsoglio, prima in Serie A nel giorno di Buffon. URL consultato il 19 maggio 2018.
  19. ^ Calciomercato Juventus, Pinsoglio rinnova: bianconero fino al 2019. URL consultato il 12 agosto 2018.
  20. ^ Nobile, Pinsoglio Titolare, Sampdoria Juventus: arriva il suo momento, su Juvelive.it, 25 maggio 2019. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  21. ^ Amichevole con la Turchia: dodici volti nuovi nel gruppo di Ferrara Figc.it
  22. ^ Parte da Fermo l'avventura della squadra di Ferrara, tra passato e futuro Archiviato il 21 dicembre 2010 in Internet Archive. Figc.it
  23. ^ Under 21, Macheda sorriso Italia sportmediaset.mediaset.it
  24. ^ Ungheria-Italia 0-3 Archiviato l'11 novembre 2011 in Internet Archive. Uefa.com
  25. ^ a b c d Play-out.
  26. ^ a b Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]