Lega Nazionale Professionisti B

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Lega Serie B)
Lega Nazionale Professionisti B
Logo della competizione
Altri nomi LNPB, Lega B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FIGC
Paese Italia Italia
Sito Internet legab.it
Storia
Fondazione 2010

La Lega Nazionale Professionisti B,[1] già Lega Nazionale Professionisti Serie B (generalmente abbreviata in Lega Serie B), e più comunemente nota come Lega B o con la sigla LNPB, è l'organo che gestisce il campionato italiano di calcio di Serie B - ovvero il secondo livello della piramide calcistica nazionale - e il Campionato Primavera 2. Fondata nel 2010, la Lega B ha sede a Milano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Nazionale Professionisti.

L'atto notarile di costituzione dell'allora Lega Nazionale Professionisti Serie B viene firmato il 7 luglio 2010, a ratifica della scissione della Lega Nazionale Professionisti in due distinti organi: la Lega Serie A che continuò a gestire, oltre alla Serie A, la Coppa Italia, la Supercoppa Italiana, il Campionato Primavera, la Coppa Italia Primavera e la Supercoppa Primavera, e la Lega Serie B cui fu demandata unicamente l'organizzazione del campionato di Serie B e delle iniziative correlate.[2] Dall'8 luglio 2015 ha assunto l'attuale denominazione.[1]

Organico della Lega[modifica | modifica wikitesto]

L'organico della Lega Serie B corrisponde alle squadre iscritte alla Serie B, al quale afferiscono dalla stagione 2004-05, ventidue società. La regione più rappresentata è l'Emilia-Romagna con tre società.

La composizione del Consiglio di Lega è di seguito riportata.

Comitato di Presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Consiglieri di Lega[modifica | modifica wikitesto]

Consigliere Federale[modifica | modifica wikitesto]

da nominare

Direttore Generale[modifica | modifica wikitesto]

Collegio dei Revisori[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La Lega Serie B decide lo slittamento del campionato e il cambio di denominazione (PDF), su legab.it, 8 luglio 2015.
  2. ^ PARTE LA NUOVA LEGA SERIE A, su lega-calcio.it, 22 giugno 2010.
  3. ^ Già commissario ad interim dal 13 settembre al 23 novembre 2017, cfr. Serie B commissariata, su raisport.rai.it, 13 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]