Coppa Italia Serie D

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia Serie D
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Federazione FIGC
Paese Italia Italia
Organizzatore Lega Nazionale Dilettanti
Cadenza annuale
Apertura agosto
Partecipanti 171
Formula Eliminazione diretta
Sito Internet lnd.it
Storia
Fondazione 1999
Detentore Fondi
Record vittorie Nessuna squadra ne ha vinti 2
Edizione in corso Coppa Italia Serie D 2016-2017
Coccarda Coppa Italia.svg
Trofeo o riconoscimento

La Coppa Italia Serie D è una competizione calcistica italiana, organizzata dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti,[1] a cui partecipano tutte le 171 squadre iscritte al campionato di Serie D.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Tale competizione è nata nel 1999 in seguito alla riforma della Coppa Italia Dilettanti. Fino alla stagione precedente, infatti, le squadre di Serie D competevano anch'esse per tale coppa, giocando tra loro per eleggere una sfidante che gareggiava poi per il trofeo con la vincente di un'altra fase riguardante le compagini di Eccellenza e Promozione.

In origine la coppa si svolgeva sotto forma di gare a eliminazione diretta d'andata e ritorno o semidiretta in triangolari, mentre negli anni si è assistita ad una forma di semplificazione e snellimento che, a partire dal 2010, ha preso la forma di turni in gara secca dopo due turni preliminari, con solo le semifinali in incontri d'andata e ritorno e la finale disputata in campo neutro itinerante. In tutte le partite sono previsti direttamente i calci di rigore in caso di pareggio. Le finaliste della Coppa Italia Serie D ricevono un contributo economico di 3.500 euro ciascuna, mentre le semifinaliste ne ottengono 2.000. Dalla stagione calcistica 2007-2008 la vittoria della coppa garantisce inoltre l'accesso diretto alle semifinali dei play-off nazionali di categoria; nel caso la squadra vincitrice abbia già acquisito il diritto alla promozione tra i professionisti, al posto in semifinale subentra la finalista perdente, che in caso contrario vi partecipa comunque dai quarti di finale.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vincitore Luogo Partita Ris.
1999-2000 600px Giallo e Blu.svg Castrense Montecchio Maggiore
Grotte di Castro
Montecchio - 600px Giallo e Blu.svg Castrense
600px Giallo e Blu.svg Castrense - Montecchio
1-2
4-0
2000-2001 Todi Todi
Lodi
Todi - Fanfulla
Fanfulla - Todi
2-0
1-0
2001-2002 Pievigina Pieve di Soligo
Grottaglie
Pievigina - Grottaglie
Grottaglie - Pievigina
1-0
0-2
2002-2003 Sansovino Calcio
Monte San Savino
Bianco e Granata.svg U.S.O. Calcio - Sansovino
Sansovino - Bianco e Granata.svg U.S.O. Calcio
0-1
0-0
2003-2004 Juve Stabia Massa
Castellammare di Stabia
Massese - Juve Stabia
Juve Stabia - Massese
1-0
4-2
2004-2005 Bianco e Granata.svg U.S.O. Calcio Isola del Liri
Calcio
Isola Liri - Bianco e Granata.svg U.S.O. Calcio
Bianco e Granata.svg U.S.O. Calcio - Isola Liri
0-1
3-2
2005-2006 Sorrento Giarre
Sorrento
Giarre - Sorrento
Sorrento - Giarre
1-2
1-1
2006-2007 San Felice Normanna Aversa
Rodengo-Saiano
San Felice Normanna - Rodengo Saiano
Rodengo Saiano - San Felice Normanna
1-0
0-1
2007-2008 Como Como
Colle di Val d'Elsa
Como - Colligiana
Colligiana - Como
2-0
1-1
2008-2009 Sapri Villacidro
Sapri
Villacidrese - Sapri
Sapri - Villacidrese
0-3 (a tav.)
0-0
2009-2010 Matera Voghera
Matera
Voghera - Matera
Matera - Voghera
1-2
1-0
2010-2011 Perugia Lanciano Perugia - Turris 1-0
2011-2012 Sant'Antonio Abate Arezzo Sant'Antonio Abate - SanDonà Jesolo 2-1
2012-2013 Turris Perugia Delta Porto Tolle - Turris 1-3
2013-2014 Pomigliano Firenze Pomigliano - Pontisola 2-2
(5-4 dcr)
2014-2015 Monopoli Firenze Correggese - Monopoli 1-2
2015-2016 Fondi Firenze OltrepoVoghera - Fondi 0-0
(3-4 dcr)
2016-2017 Firenze

Albo d'oro per Regioni[modifica | modifica wikitesto]

Regione Titoli Anni
Campania 7 2003-2004, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014
Lombardia 2 2004-2005, 2007-2008
Umbria 2 2000-2001, 2010-2011
Lazio 2 1999-2000, 2015-2016
Veneto 1 2001-2002
Toscana 1 2002-2003
Basilicata 1 2009-2010
Puglia 1 2014-2015

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Il trofeo in palio
  • Nessuna squadra ha finora vinto più di una edizione del torneo, e nessuna è mai riuscita a centrare nella stessa stagione il trofeo e lo Scudetto Serie D.
  • Il Como, la Juve Stabia, il Perugia e il Sorrento hanno vinto nella stessa stagione il torneo e il girone di Serie D.
  • Il Como, la Juve Stabia e il Sorrento hanno vinto almeno un'edizione sia della Coppa Italia Lega Pro sia della Coppa Italia Serie D.
  • La San Felice Normanna è l'unica formazione ad aver vinto almeno un'edizione sia dello Scudetto Dilettanti sia della Coppa Italia Serie D, seppur in epoche diverse.
  • Il Matera è l'unica formazione ad aver vinto almeno un'edizione sia del Trofeo Jacinto sia della Coppa Italia Serie D, seppur in epoche diverse.
  • L'U.S.O. Calcio e la Turris hanno disputato due finali, entrambe vincendone solo una.
  • Il Como e il Perugia sono le uniche squadre ad aver disputato in passato la Serie A e ad aver vinto il trofeo.
  • Il Fondi e il Pomigliano sono le uniche squadre a essersi aggiudicate il trofeo ai tiri di rigore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato ufficiale n°4 (PDF), figclnd-fvg.org. URL consultato il 17 settembre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio