Serie B 1954-1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1954-1955
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 46ª (23ª di Serie B)
Organizzatore Lega Nazionale
Date dal 19 settembre 1954
al 12 giugno 1955
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore L.R. Vicenza
(1º titolo)
Promozioni Padova
Retrocessioni Treviso
Pavia
Statistiche
Miglior marcatore Italia Achille Fraschini e Enrico Motta e Giancarlo Rebizzi (14)
Incontri disputati 306
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1953-1954 1955-1956 Right arrow.svg

La Serie B 1954-1955 fu il secondo livello della cinquantatreesima edizione del campionato italiano di calcio, la quarantaseiesima dall'istituzione del livello e la diciannovesima disputata con la formula del girone unico.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 1955 fu l'anno della vittoria del L.R. Vicenza che, con passo spedito, arrivò a conquistare la promozione in Serie A con ben cinque giornate d'anticipo. La lotta per il secondo posto vide impegnate Padova, Como e Legnano. Se i lariani furono i primi a cedere il passo alle avversarie, furono i patavini ad aggiudicarsi un posto in massima serie grazie alla vittoria nello scontro diretto contro i lilla, all'ultima giornata, e a rendere dunque inutile il tentativo di rincorsa del Modena.

In coda, il Treviso subì in extremis il sorpasso da parte del Verona, che l'anno prima aveva lottato per la promozione, e si unì nel ritorno in Serie C a un Pavia già condannato da alcune giornate.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio stagione precedente
Alessandria dettagli Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 13ª in Serie B
Arsenaltaranto dettagli Taranto Stadio Valentino Mazzola 2° in Serie C, promosso
Brescia dettagli Brescia Stadium di Viale Piave 9° in Serie B
Cagliari dettagli Cagliari Stadio Amsicora 3° in Serie B
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 4° in Serie B
L.R. Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 6° in Serie B
Legnano dettagli Legnano (MI) Stadio di via Carlo Pisacane 18° in Serie A, retrocesso
Marzotto Valdagno dettagli Valdagno (VI) Stadio dei Fiori 5° in Serie B
Messina dettagli Messina Stadio Giovanni Celeste 10° in Serie B
Modena dettagli Modena Stadio Comunale 10° in Serie B
Monza dettagli Monza (MI) Stadio "Città di Monza" 7° in Serie B
Padova dettagli Padova Stadio Silvio Appiani 13° in Serie B
Palermo dettagli Palermo Stadio La Favorita 17° in Serie A, retrocesso
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 1° in Serie C, promosso
Pavia dettagli Pavia Stadio Comunale 13° in Serie B
Salernitana dettagli Salerno Stadio Donato Vestuti 10ª in Serie B
Treviso dettagli Treviso Stadio Comunale 13° in Serie B
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 7° in Serie B

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[1] Calciatore più presente Cannoniere
Alessandria[2] Italia Nereo Marini (1ª-30ª)
Italia Luciano Robotti e Italia Renato Cattaneo (D.T.) (31ª-34ª)
Italia Luigi Bussetti (34) Italia Roberto Serone (7)
Arsenaltaranto Italia Mario Villini Italia Pietro Castignani,
Italia Mirco Tagliamento (31)
Italia Fulvio Castaldi,
Italia Alessandro Ferrari,
Italia Lamberto Giorgis,
Italia Giovanni Veglianetti (4)
Brescia Italia Mario Perazzolo Italia Giovanni Mangini,
Italia Piero Provezza (34)
Italia Achille Fraschini (14)
Cagliari[3] Italia Carlo Alberto Quario e Italia Vincenzo Soro (D.T.) (1ª-10ª)
Italia Silvio Piola (11ª-34ª)
Italia Mario Villa (31) Italia Aurelio Santagostino (9)
Como Argentina Italia Hugo Lamanna Italia Ivo Brancaleoni,
Italia Vincenzo Rigamonti,
Italia Corrado Viciani (34)
Italia Aldo Santoni (12)
L.R. Vicenza Italia Aldo Campatelli Italia Lucidio Sentimenti (34) Italia Enrico Motta (15)
Legnano Italia Ugo Innocenti Italia Emilio Caprile,
Italia Luciano Lupi,
Svezia Karl-Erik Palmér (34)
Italia Giancarlo Rebizzi (14)
Marzotto Italia Alberto Marchetti Italia Enea Masiero (33) Italia Giuseppe Marchetto (12)
Messina Italia Manlio Bacigalupo Italia Giuseppe Cardano (34) Italia Adelchi Brach (9)
Modena Italia Renzo Magli Italia Luigi Robotti (34) Italia Basilio Cabas (12)
Monza Italia Fioravante Baldi (1ª-10ª)
Italia Carlo Alberto Quario (11ª-34ª)
Italia Sergio Magni (33) Italia Guido Macor (7)
Padova Italia Nereo Rocco Italia Silvano Chiumento,
Italia Franco Mori (34)
Italia Amedeo Bonistalli (13)
Palermo[4] Italia Adolfo Baloncieri (1ª-5ª)
Italia Mario Sperone (6ª-34ª)
Italia Pietro Bettoli (33) Italia Franco Maselli,
Italia Angelo Turconi (6)
Parma Italia Ivo Fiorentini Italia Osvaldo Biancardi (34) Italia Aldo Fontana,
Cecoslovacchia Čestmír Vycpálek (8)
Pavia Italia Gipo Poggi Italia Luigi Parodi (34) Italia Ettore Bertoni (11)
Salernitana Italia Enrico Carpitelli (1ª-11ª)
Italia Mario Saracino (12ª-34ª)
Italia Giancarlo Catarsi (34) Italia Renato Fioravanti (13)
Treviso Italia Giacinto Ellena (1ª-23ª)
Italia Ottorino Paulinich (24ª-34ª)
Italia Giuseppe Giordano Persi,
Italia Lionello Tulissi (34)
Italia Dino Pavanello (7)
Verona[5][6] Italia Luigi Ferrero (1ª-4ª)
Italia Luigi Ferrero e Italia Giulio Cappelli (D.T.) (5ª-9ª)
Italia Angelo Piccioli e Italia Giulio Cappelli (D.T.) (10ª-17ª)
Italia Federico Allasio (18ª-34ª)
Italia Sante Begali,
Italia Erasmo Zamperlini (30)
Italia Ermanno Scaramuzzi (7)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. L.R. Vicenza 50 34 22 6 6 53 21
1uparrow green.svg 2. Padova 42 34 15 12 7 46 27
3. Modena 40 34 13 14 7 42 30
3. Legnano 40 34 13 14 7 42 36
5. Brescia 37 34 15 7 12 44 36
5. Como 37 34 11 15 8 33 27
7. Messina 36 34 11 14 9 46 43
8. Marzotto Valdagno 35 34 14 7 13 55 45
9. Cagliari 33 34 10 13 11 33 35
9. Parma 33 34 8 17 9 37 40
11. Arsenaltaranto 32 34 12 8 14 31 38
12. Salernitana 31 34 9 13 12 44 56
13. Palermo 30 34 10 10 14 38 43
13. Monza 30 34 8 14 12 34 43
15. Alessandria 28 34 10 8 16 30 40
15. Verona 28 34 10 8 16 35 50
1downarrow red.svg 17. Treviso 27 34 7 13 14 32 45
1downarrow red.svg 18. Pavia 23 34 7 9 18 32 52

Legenda:

      Promosso in Serie A 1955-1956.
      Retrocesso in Serie C 1955-1956.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
19 set. 1-0 Alessandria-Brescia 1-2 6 feb.
1-0 Marzotto-Arsenaltaranto 1-2
2-1 Messina-L.R. Vicenza 1-4
1-0 Modena-Palermo 1-1
1-1 Monza-Padova 0-2
2-2 Parma-Como 2-1
2-0 Pavia-Legnano 1-1
2-1 Salernitana-Cagliari 1-1
1-0 Verona-Treviso 1-1
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
26 set. 2-1 Brescia-Parma 1-2 13 feb.
1-0 Cagliari-Alessandria 0-1
3-1 Legnano-Verona 1-2
3-3 Marzotto-Salernitana 1-4
1-0 Messina-Monza 1-1
2-0 Modena-Arsenaltaranto 2-2
2-1 Padova-Pavia 1-1
0-2 Palermo-L.R. Vicenza 0-3
0-0 Treviso-Como 1-2


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
3 ott. 1-1 Alessandria-Modena 2-3 20 feb.
2-1 Arsenaltaranto-Messina 1-1
2-0 Cagliari-Treviso 1-0
1-1 Como-Pavia 1-0
3-0 L.R. Vicenza-Brescia 0-1
2-0 Palermo-Monza 1-2
0-0 Parma-Legnano 1-3
0-3 Salernitana-Padova 0-0
2-4 Verona-Marzotto 1-3
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
10 ott. 2-1 Alessandria-Como 1-1 27 feb.
0-1 Arsenaltaranto-Padova 0-1
2-1 Brescia-Messina 0-3
0-0 Legnano-L.R. Vicenza 1-2
3-0 Marzotto-Cagliari 0-2
1-1 Monza-Modena 0-1
2-1 Parma-Verona 2-2
4-1 Pavia-Salernitana 3-4
2-1 Treviso-Palermo 0-0


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
17 ott. 0-0 Brescia-Palermo 0-1 6 mar.
1-0 Como-Cagliari 2-2
1-0 L.R. Vicenza-Marzotto 1-0
3-3 Messina-Legnano 2-2
2-1 Modena-Parma 0-0
1-2 Padova-Alessandria 2-2
4-1 Pavia-Arsenaltaranto 0-1
2-0 Treviso-Salernitana 2-2
1-0 Verona-Monza 0-0
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
24 ott. 0-1 Alessandria-Vicenza 0-1 13 mar.
1-1 Cagliari-Brescia 1-0
1-0 Marzotto-Como 1-3
1-0 Messina-Verona 1-1
4-2 Modena-Padova 0-2
1-1 Monza-Treviso 2-2
0-1 Palermo-Legnano 1-2
1-0 Parma-Pavia 0-0
1-1 Salernitana-Arsenaltaranto 1-1


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
31 ott. 2-0 Arsenaltaranto-Parma 0-0 20 mar.
1-1 Cagliari-Monza 0-1
1-0 Como-Brescia 0-0
1-2 L.R. Vicenza-Treviso 2-0
1-0 Legnano-Marzotto 1-2
3-1 Padova-Messina 0-2
3-0 Palermo-Verona 1-3
2-0 Pavia-Modena 0-3
1-2 Salernitana-Alessandria 0-0
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
7 nov. 2-0 Arsenaltaranto-Alessandria 0-1 3 apr.
4-1 Brescia-Marzotto 1-5
1-0 L.R. Vicenza-Cagliari 0-1
1-1 Modena-Legnano 1-2
3-0 Monza-Salernitana 0-2
2-2 Padova-Palermo 2-0
1-1 Parma-Messina 2-1
1-0 Treviso-Pavia 1-1
0-1 Verona-Como 0-2


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
14 nov. 0-1 Alessandria-Treviso 0-2 10 apr.
5-0 Como-Monza 0-0
0-0 Legnano-Arsenaltaranto 0-1
0-1 Marzotto-Padova 0-0
1-2 Messina-Salernitana 3-3
1-1 Modena-Cagliari 0-0
1-2 Pavia-L.R. Vicenza 1-3
3-2 Parma-Palermo 1-2
1-0 Verona-Brescia 2-3
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
21 nov. 3-0 Brescia-Arsenaltaranto 2-1 17 apr.
0-0 Cagliari-Verona 1-3
0-0 L.R. Vicenza-Modena 2-1
2-1 Legnano-Alessandria 0-0
2-2 Padova-Parma 0-0
1-1 Palermo-Messina 1-1
2-1 Pavia-Monza 0-2
0-1 Salernitana-Como 0-0
0-1 Treviso-Marzotto 2-2


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
12 dic. 0-1 Alessandria-Palermo 0-1 24 apr.
2-0 Arsenaltaranto-Como 0-1
3-0 Brescia-Salernitana 1-0
1-1 Cagliari-Parma 2-1
1-0 L.R. Vicenza-Padova 0-0
2-2 Messina-Treviso 2-0
1-0 Modena-Marzotto 0-0
3-1 Monza-Legnano 2-3
1-1 Verona-Pavia 1-0
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
19 dic. 1-1 Alessandria-Messina 0-1 1° mag.
1-0 Arsenaltaranto-Treviso 0-3
0-1 Como-Palermo 1-1
3-1 Marzotto-Monza 0-0
1-0 Padova-Cagliari 0-1
0-0 Parma-L.R. Vicenza 1-2
2-0 Pavia-Brescia 0-4
2-2 Salernitana-Legnano 1-2
2-0 Verona-Modena 0-4


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
26 dic. 2-0 Brescia-Modena 2-2 8 mag.
0-0 Como-Messina 1-2
3-0 L.R. Vicenza-Salernitana 3-0
1-0 Legnano-Cagliari 1-1
1-0 Monza-Alessandria 2-2
1-0 Palermo-Arsenaltaranto 0-1
0-0 Pavia-Marzotto 1-7
1-1 Treviso-Parma 1-1
1-1 Verona-Padova 1-4
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
2 gen. 2-1 Cagliari-Palermo 3-3 15 mag.
4-1 Vicenza-Arsenaltaranto 0-2
4-2 Marzotto-Alessandria 1-2
1-0 Messina-Pavia 1-2
0-0 Modena-Como 1-0
1-0 Padova-Brescia 0-0
0-0 Parma-Monza 1-1
5-2 Salernitana-Verona 1-0
1-1 Treviso-Legnano 0-2


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
9 gen. 2-1 Alessandria-Parma 0-1 22 mag.
2-1 Arsenaltaranto-Cagliari 1-1
1-1 Brescia-Monza 3-0
0-0 Como-Legnano 0-0
2-0 Messina-Marzotto 1-3
3-0 Padova-Treviso 3-0
3-0 Palermo-Pavia 2-0
1-0 Salernitana-Modena 0-3
0-1 Verona-L.R. Vicenza 1-0
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
23 gen. 2-0 Arsenaltaranto-Verona 0-0 5 giu.
0-1 Cagliari-Messina 2-2
1-0 Como-Padova 1-1
1-1 Legnano-Brescia 1-0
3-1 Modena-Treviso 1-1
1-1 Monza-L.R. Vicenza 1-2
0-0 Palermo-Marzotto 2-4
1-1 Parma-Salernitana 1-1
0-0 Pavia-Alessandria 0-2


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
30 gen. 2-0 Alessandria-Verona 0-4 12 giu.
1-0 Cagliari-Pavia 2-2
3-0 L.R. Vicenza-Como 3-3
3-1 Legnano-Padova 0-3
3-2 Marzotto-Parma 1-2
1-1 Messina-Modena 0-1
2-0 Monza-Arsenaltaranto 3-2
2-2 Salernitana-Palermo 3-1
1-2 Treviso-Brescia 1-3

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
14 Italia Achille Fraschini Brescia
14 Italia Enrico Motta Lanerossi
14 Italia Giancarlo Rebizzi Legnano

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Serie B e Serie C: protagonisti e comprimari, da Corriere dello Sport, 219 (XXXVI), 14 settembre 1955, p. 3
  2. ^ Renato Cattaneo direttore tecnico dell'Alessandria, Il Corriere dello Sport, n. 112, 11 maggio 1955, p. 3.
  3. ^ Silvio Piola allenatore del Cagliari, Il Corriere dello Sport, n. 287, 2 dicembre 1954, p. 3.
  4. ^ Sperone allenatore del Palermo, Il Corriere dello Sport, n. 249, 19 ottobre 1954, p. 4.
  5. ^ Il dott. Giulio Cappelli direttore tecnico del Verona, Il Corriere dello Sport, n. 244, 13 ottobre 1954, p. 3.
  6. ^ Confermato ufficialmente Allasio allenatore del Verona, Il Corriere dello Sport, n. 29, 3 febbraio 1955, p. 5.