Associazione Calcio Brescia 1954-1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1954-1955
AllenatoreItalia Mario Perazzolo
PresidenteItalia Piercarlo Beretta
Serie B5º posto
Maggiori presenzeCampionato: Azzini, Mangini e Provezza (34)
Miglior marcatoreCampionato: Fraschini (14)[1]
StadioStadium di Viale Piave

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1954-1955.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1954-55 il Brescia ha disputato il campionato di Calcio di Serie B, chiudendolo in quinta posizione. Il torneo cadetto è stato vinto dal Lanerossi Vicenza davanti al Padova entrambe le squadre venete sono state promosse in Serie A

In casa Brescia partito "Cina" Bonizzoni destinazione Bergamo, per la panchina bresciana viene ingaggiato l'ex rondinella Mario Perazzolo. Vengono ceduti il portiere Giuseppe Zibetti alla Lazio e l'ala Celso Posio al Napoli. Il nuovo portiere è Giuseppe Albani dopo cinque stagioni all'Atalanta, in difesa arriva Osvaldo Fattori, per l'attacco Achille Fraschini che vincerà il titolo di capo cannoniere della Serie B con 14 reti, alla pari con Enrico Motta del Vicenza e Giancarlo Rebizzi del Legnano. Ultima stagione da calciatore per Renato Gei che la chiude con 23 presenze e 5 reti. La difesa poggia su due pilastri, uno è Cesare Zamboni rientrato da Udine e l'altro il roccioso Piero Provezza. In campionato si disputa un torneo senza molti acuti, i biancoazzurri si prendono però la soddisfazione di battere (1-0) alla ventesima giornata la capolista Lanerossi Vicenza, e chiudono le ostilità con il quinto posto in classifica.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Albani
Italia P Aldo Romano
Italia D Giovanni Azzini
Italia D Marcello Castoldi
Italia D Erberto Galeotti
Italia D Piero Provezza
Italia D Cesare Zamboni
Italia C Battista Buizza
Italia C Armando Carta
Italia C Osvaldo Fattori
N. Ruolo Giocatore
Italia C Luigi Genero
Italia C Giovanni Mangini
Italia C Silvano Togni
Italia C Giuseppe Cavalleri
Italia C Marcello Vergnani
Italia A Ezio Bettini
Italia A Achille Fraschini
Italia A Amedeo Gasparini
Italia A Renato Gei
Italia A Moreno Jacopini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1954-1955.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
19 settembre 1954
1ª giornata
Alessandria1 – 0BresciaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Brescia
8 novembre 1959
2ª giornata
Brescia1 – 1ParmaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Alterio (Roma)

Vicenza
3 ottobre 1954
3ª giornata
L.R. Vicenza3 – 0BresciaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Brescia
10 ottobre 1954
4ª giornata
Brescia2 – 1MessinaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Brescia
17 ottobre 1954
5ª giornata
Brescia0 – 0PalermoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Cagliari
24 ottobre 1954
6ª giornata
Cagliari1 – 1BresciaStadio Amsicora
Arbitro:  Alterio (Roma)

Como
31 ottobre 1954
7ª giornata
Como1 – 0BresciaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Brescia
7 novembre 1954
8ª giornata
Brescia4 – 1Marzotto ValdagnoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Liverani (Torino)

Verona
14 novembre 1954
9ª giornata
Verona1 – 0BresciaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Grillo (Napoli)

Brescia
21 novembre 1954
10ª giornata
Brescia3 – 0ArsenaltarantoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Alterio (Roma)

Brescia
12 dicembre 1954
11ª giornata
Brescia3 – 0SalernitanaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Adami (Roma)

Pavia
19 dicembre 1954
12ª giornata[2]
Pavia2 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Brescia
26 dicembre 1954
13ª giornata
Brescia2 – 0ModenaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Padova
14 ottobre 1945
14ª giornata
Padova1 – 0BresciaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Brescia
9 gennaio 1955
15ª giornata
Brescia1 – 1MonzaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Canepa (Genova)

Legnano
23 gennaio 1955
16ª giornata
Legnano1 – 1BresciaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Treviso
30 gennaio 1955
17ª giornata
Treviso1 – 2BresciaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Marangio (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
6 febbraio 1955
18ª giornata
Brescia2 – 1AlessandriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Grandville (Roma)

Parma
13 febbraio 1955
19ª giornata
Parma2 – 1BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Smorto (Reggio Calabria)

Brescia
20 febbraio 1955
20ª giornata
Brescia1 – 0L.R. VicenzaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Messina
27 febbraio 1955
21ª giornata
Messina3 – 0BresciaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Palermo
6 marzo 1955
22ª giornata
Palermo1 – 0BresciaStadio La Favorita
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Brescia
13 marzo 1955
23ª giornata
Brescia0 – 1CagliariStadium di Viale Piave
Arbitro:  Menchini (Udine)

Brescia
20 marzo 1955
24ª giornata
Brescia0 – 0ComoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Grandville (Roma)

Valdagno
3 aprile 1955
25ª giornata
Marzotto Valdagno5 – 1BresciaStadio dei Fiori
Arbitro:  Famulari (Messina)

Brescia
10 aprile 1955
26ª giornata
Brescia3 – 2VeronaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Alterio (Roma)

Taranto
17 aprile 1955
27ª giornata
Arsenaltaranto1 – 2BresciaStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Smorto (Reggio Calabria)

Salerno
24 aprile 1955
28ª giornata
Salernitana0 – 1BresciaStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Adami (Roma)

Brescia
1º maggio 1955
29ª giornata[3]
Brescia4 – 0PaviaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Campanati (Milano)

Modena
8 maggio 1955
30ª giornata
Modena2 – 2BresciaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Menchini (Udine)

Brescia
15 maggio 1955
31ª giornata
Brescia0 – 0PadovaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Monza
22 maggio 1955
32ª giornata
Monza0 – 3BresciaStadio Città di Monza
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Brescia
5 giugno 1955
33ª giornata
Brescia0 – 1LegnanoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Scaramella (Roma)

Brescia
12 giugno 1955
34ª giornata
Brescia3 – 1TrevisoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Scaramella (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B[4] 37 17 11 4 2 30 10 17 4 3 10 14 26 34 15 7 12 44 36 +8

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B
Presenze Reti
Albani, G. G. Albani 26-30
Romano, A. A. Romano 8-6
Azzini, G. G. Azzini 340
Castoldi, M. M. Castoldi 310
Galeotti, E. E. Galeotti 40
Provezza, P. P. Provezza 340
Zamboni, C. C. Zamboni 300
Buizza, B. B. Buizza 20
Carta, A. A. Carta 309
Fattori, O. O. Fattori 325
Genero, L. L. Genero 132
Mangini, G. G. Mangini 341
Togni, S. S. Togni 30
Cavalleri, G. G. Cavalleri 30
Vergnani, M. M. Vergnani 31
Bettini, E. E. Bettini 61
Fraschini, A. A. Fraschini 2614
Gasparini, A. A. Gasparini 295
Gei, R. R. Gei 235
Jacopini, M. M. Jacopini 30

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Primo nella classifica del campionato, insieme a Enrico Motta del L.R. Vicenza ed a Giancarlo Rebizzi del Legnano
  2. ^ Partita rinviata per maltempo, di nuovo rinviata il 29 dicembre 1954 per impraticabilità del campo e recuperata il 16 gennaio 1955.
  3. ^ Partita Anticipata il 30 aprile 1955.
  4. ^ SERIE B 1954-1955 - Brescia - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 29 agosto 2015.