Associazione Calcio Brescia 1942-1943

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1942-1943
AllenatoreUngheria József Bánás
PresidenteItalia Piercarlo Beretta
Serie B2º posto, promosso in Serie A.
Coppa ItaliaQualificazioni.
Maggiori presenzeCampionato: Mariani e Olivieri (34)
Totale: Mariani e Olivieri (35)
Miglior marcatoreCampionato: Romanini (11)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1942-1943.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Gli eventi bellici stanno trasformando l'Italia in un campo di battaglia. Il Brescia in questo clima ha partecipato al campionato di Serie B, piazzandosi al secondo posto in classifica con 43 punti ottenendo la promozione in Serie A. Le rondinelle sono affidate alle cure del tecnico danubiano József Bánás. Nel campionato di Serie B c'è anche il Palermo Juve, ma dopo 24 giornate la squadra siciliana viene forzatamente tolta dal torneo, perché gli americani sono sbarcati sull'isola. Il Brescia disputa un buon torneo e chiude al secondo posto con 43 punti, dietro al Modena con 45 punti. Ottenendo sulla carta la promozione in Serie A con i canarini, ai danni del Napoli che è terzo con 41 punti. Il campionato finisce il 6 giugno 1943, l'8 settembre e la fine del fascismo sono ormai imminenti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Aldo Olivieri
Italia D Carlo Albini
Italia D Faustino Ardesi
Italia D Aldo Cadario
Italia D Giuseppe Geigerle
Italia D Franco Petermann
Italia D Gino Vaghini
Italia C Francesco Alberti
Italia C Bruno Arcari
Italia C Renato Cervati
Argentina C José Compagnucci
N. Ruolo Giocatore
Italia C Felice Mariani
Italia C Danilo Martelli
Italia C Mario Perazzolo
Italia C Luigi Sabaini
Italia A Renato Calzolai
Italia A Mario Ferrari
Italia A Pino Morini
Italia A Italo Rebuzzi
Italia A Carlo Re Dionigi
Italia A Umberto Romanini
Italia A Astorre Zanolla

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1942-1943.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
4 ottobre 1942
1ª giornata
Brescia1 – 0NovaraStadium di Viale Piave
Arbitro:  Curradi (Firenze)

Busto Arsizio
11 ottobre 1942
2ª giornata
Pro Patria0 – 0BresciaStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Brescia
18 ottobre 1942
3ª giornata
Brescia0 – 0PisaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Pescara
25 ottobre 1942
4ª giornata
Pescara1 – 1BresciaCampo Rampigna
Arbitro:  Scotti (Taranto)

Brescia
1º novembre 1942
5ª giornata
Brescia3 – 1SavonaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Gnocchini (Alessandria)

Cremona
8 novembre 1942
6ª giornata
Cremonese1 – 0BresciaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Donati (Milano)

Brescia
15 novembre 1942
7ª giornata
Brescia3 – 2UdineseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Silvano (Torino)

Siena 1942
8ª giornata
Siena2 – 1BresciaStadio Rino Daus
Arbitro:  Tassini (Verona)

Brescia
29 novembre 1942
9ª giornata
Brescia2 – 1
A Tav.[1]
Palermo-JuventinaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Lodi
6 dicembre 1942
10ª giornata
Fanfulla1 – 1BresciaStadio Dossenina
Arbitro:  Goracci (Firenze)

Brescia
13 dicembre 1942
11ª giornata
Brescia2 – 2MATERStadium di Viale Piave
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Padova
20 dicembre 1942
12ª giornata
Padova0 – 0BresciaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Silvano (Torino)

Brescia
27 dicembre 1942
13ª giornata
Brescia3 – 2SpeziaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Ancona
3 gennaio 1943
14ª giornata
Anconitana-Bianchi0 – 1BresciaCampo del Littorio
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Napoli
10 gennaio 1943
15ª giornata
Napoli2 – 1BresciaStadio Arturo Collana
Arbitro:  Biancone (Roma)

Brescia
17 gennaio 1943
16ª giornata
Brescia1 – 2ModenaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Francini (Viareggio)

Alessandria
24 gennaio 1943
17ª giornata
Alessandria1 – 0BresciaStadio del Littorio
Arbitro:  Bernardi (Savona)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Novara
31 gennaio 1943
18ª giornata
Novara0 – 1BresciaStadio del Littorio
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Brescia
7 febbraio 1943
19ª giornata
Brescia0 – 0Pro PatriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Buratti (Milano)

Pisa
14 febbraio 1943
20ª giornata
Pisa2 – 0BresciaCampo Sport Littorio
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Brescia
21 febbraio 1943
21ª giornata
Brescia3 – 1PescaraStadium di Viale Piave
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Savona
28 febbraio 1943
22ª giornata
Savona1 – 2BresciaCampo di Corso Ricci
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Brescia
7 marzo 1943
23ª giornata
Brescia2 – 1CremoneseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Di Pasquale (Varese)

Udine
14 marzo 1943
24ª giornata
Udinese0 – 1BresciaStadio Moretti
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Brescia
21 marzo 1943
25ª giornata
Brescia2 – 0SienaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Silvano (Torino)

Palermo
28 marzo 1943
26ª giornata
Palermo-Juventina0 – 0
A Tav.[1]
BresciaStadio Michele Marrone
Arbitro:  Tonnetti (Roma)

Brescia
4 aprile 1943
27ª giornata
Brescia2 – 0FanfullaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Vitali (Treviglio)

Roma
11 aprile 1943
28ª giornata
MATER1 – 5[2]BresciaMotovelodromo Appio
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Brescia
18 aprile 1943
29ª giornata
Brescia2 – 1PadovaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Pizziolo (Firenze)

La Spezia
25 aprile 1943
30ª giornata[3]
Spezia3 – 4BresciaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Pizziolo (Firenze)

Brescia
9 maggio 1943
31ª giornata
Brescia4 – 0Anconitana-BianchiStadium di Viale Piave
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Brescia
23 maggio 1943
32ª giornata
Brescia1 – 0NapoliStadium di Viale Piave
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Modena
30 maggio 1943
33ª giornata
Modena3 – 1BresciaStadio Cesare Marzari
Arbitro:  Fois (Roma)

Brescia
6 giugno 1943
34ª giornata
Brescia5 – 0AlessandriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1942-1943.

Qualificazioni squadre di Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
13 settembre 1942
Cremonese2 – 1BresciaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B[4] 43 16 12 3 1 34 12 16 6 4 6 19 18 32 18 7 7 53 30 +23

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia[5] Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Olivieri, A. A. Olivieri 34-301-235-32
Albini, C. C. Albini 25410264
Ardesi, F. F. Ardesi 70--70
Cadario, A. A. Cadario 19310203
Geigerle, G. G. Geigerle 16010170
Petermann, F. F. Petermann 330--330
Vaghini, G. G. Vaghini 20--20
Alberti, F. F. Alberti 20--20
Arcari, B. B. Arcari 92--92
Cervati, R. R. Cervati 201030
Compagnucci, J. J. Compagnucci 10--10
Mariani, F. F. Mariani 34110351
Martelli, D. D. Martelli 33810348
Perazzolo, M. M. Perazzolo 33211343
Sabaini, L. L. Sabaini 14010150
Calzolai, R. R. Calzolai 249--249
Ferrari, M. M. Ferrari 81--81
Morini, P. P. Morini 41--41
Rebuzzi, I. I. Rebuzzi 233--233
Re Dionigi, C. C. Re Dionigi 219--219
Romanini, U. U. Romanini 2611102711
Zanolla, A. A. Zanolla 101020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gara in seguito annullata dal DDS per l'esclusione della Palermo-Juventina dal campionato per motivi bellici (invasione della Sicilia).
  2. ^ Gara anticipata al 10 aprile 1943.
  3. ^ Partita rinviata e recuperata il 16 maggio 1943.
  4. ^ SERIE B 1942-1943 - Brescia - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 13 ottobre 2015.
  5. ^ Tabellino tratto da: Cremonese-Brescia 2-1, in Il Littoriale, 14 settembre 1942, p. 3.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia, 1911-2007, Tremila volte in campo, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2007, pp. 159-162.