Brescia Calcio 1985-1986

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Brescia Calcio
Brescia Calcio 1985-1986.jpg
Le rondinelle promosse in massima serie
Stagione 1985-1986
AllenatoreAntonio Pasinato
PresidenteFranco Baribbi
Serie B2º posto (promosso in Serie A)
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Bonometti (38)
Miglior marcatoreCampionato: Gritti (16)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Brescia Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1985-1986.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In questa stagione la squadra ottiene una seconda promozione consecutiva, dopo avere vinto il proprio girone di Serie C1 nella stagione precedente. Il Brescia si colloca sin dalle prime giornate ai vertici della classifica, ottenendo 4 vittorie consecutive tra la seconda e la quinta giornata. A fine stagione il club ottiene un secondo posto dietro l'Ascoli, anche grazie ai gol di Tullio Gritti che andrà a segno 16 volte, risultando secondo nella classifica dei marcatori dietro solo ad Oliviero Garlini. In Coppa Italia il Brescia viene inserito nel girone 4 del primo turno, venendo eliminato dopo aver ottenuto 5 punti, frutto di due vittorie un pareggio e due sconfitte, a tre lunghezze dall'Inter.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Roberto Aliboni
Italia P Luigi Belletta
Italia D Alessandro Chiodini
Italia D Augusto Gentilini
Italia D Sergio Paolinelli
Italia D Paolo Carlo Rossi
Italia D Giuliano Giorgi
Italia C Stefano Bonometti
Italia C Luca Bressan
Italia C Roberto Chierici
N. Ruolo Giocatore
Italia C Renzo Gobbo
Italia C Riccardo Maritozzi
Italia C Daniele Zoratto
Italia A Tiziano Ascagni
Italia A Giorgio De Giorgis
Italia A Tullio Gritti
Italia A Stefano Mariani
Italia A Lorenzo Mossini
Italia A Giampietro Piovani
Italia A Vanni Tessari

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Le forze del Brescia 1985-1986

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1985-1986.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
8 settembre 1985
1ª giornata
Catania 2 – 1
referto
Brescia Stadio Cibali
Arbitro Cornieti (Forlì)

Brescia
15 settembre 1985
2ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
Pescara Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Gava (Conegliano)

Catanzaro
22 settembre 1985
3ª giornata
Catanzaro 0 – 2
referto
Brescia Stadio Militare
Arbitro Baldas (Trieste)

Perugia
29 settembre 1985
4ª giornata
Perugia 0 – 1
referto
Brescia Stadio Renato Curi
Arbitro Testa (Prato)

Brescia
6 ottobre 1985
5ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
L.R. Vicenza Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Luci (Firenze)

Genova
13 ottobre 1985
6ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Brescia Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Esposito (Torre Annunziata)

Brescia
20 ottobre 1985
7ª giornata
Brescia 0 – 0
referto
Cremonese Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Testa (Prato)

Ascoli Piceno
27 ottobre 1985
8ª giornata
Ascoli 3 – 1
referto
Brescia Stadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro Sguizzato (Verona)

Brescia
3 novembre 1985
9ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
Bologna Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Pellicanò (Reggio Calabria)

Empoli
10 novembre 1985
10ª giornata
Empoli 0 – 0
referto
Brescia Stadio Carlo Castellani
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Brescia
17 novembre 1985
11ª giornata
Brescia 0 – 1
referto
Sambenedettese Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Luci (Firenze)

Arezzo
24 novembre 1985
12ª giornata
Arezzo 1 – 1
referto
Brescia Stadio Città di Arezzo
Arbitro Lamorgese (Potenza)

Brescia
1º dicembre 1985
13ª giornata
Brescia 2 – 0
referto
Monza Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Baldi (Roma)

Palermo
8 dicembre 1985
14ª giornata
Palermo 2 – 0
referto
Brescia Stadio La Favorita
Arbitro Pieri (Genova)

Brescia
15 dicembre 1985
15ª giornata
Brescia 2 – 1
referto
Cesena Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Trieste
22 dicembre 1985
16ª giornata
Triestina 1 – 0
referto
Brescia Stadio Giuseppe Grezar
Arbitro Boschi (Parma)

Brescia
5 gennaio 1986
17ª giornata
Brescia 3 – 1
referto
Cagliari Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Bruschini (Firenze)

Campobasso
12 gennaio 1986
18ª giornata
Campobasso 0 – 0
referto
Brescia Stadio Nuovo Romagnoli
Arbitro Coppetelli (Tivoli)

Brescia
19 gennaio 1986
19ª giornata
Brescia 2 – 0
referto
Lazio Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Mattei (Macerata)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
26 gennaio 1986
20ª giornata
Brescia 2 – 0
referto
Catania Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Tuveri (Cagliari)

Pescara
2 febbraio 1986
21ª giornata
Pescara 1 – 2
referto
Brescia Stadio Adriatico
Arbitro Redini (Pisa)

Brescia
9 febbraio 1986
22ª giornata
Brescia 0 – 1
referto
Catanzaro Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Fabbricatore (Roma)

Brescia
16 febbraio 1986
23ª giornata
Brescia 1 – 1
referto
Perugia Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Bianciardi (Siena)

Vicenza
23 febbraio 1986
24ª giornata
L.R. Vicenza 0 – 0
referto
Brescia Stadio Romeo Menti
Arbitro Paparesta (Bari)

Brescia
2 marzo 1986
25ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
Genoa Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Testa (Prato)

Cremona
9 marzo 1986
26ª giornata
Cremonese 0 – 1
referto
Brescia Stadio Giovanni Zini
Arbitro Leni (Perugia)

Brescia
16 marzo 1986
27ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
Ascoli Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Paparesta (Bari)

Bologna
29 marzo 1986
28ª giornata
Bologna 1 – 1
referto
Brescia Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Redini (Pisa)

Brescia
6 aprile 1986
29ª giornata
Brescia 3 – 0
referto
Empoli Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Baldi (Roma)

San Benedetto del Tronto
13 aprile 1986
30ª giornata
Sambenedettese 0 – 0
referto
Brescia Stadio Riviera delle Palme
Arbitro Longhi (Roma)

Brescia
27 aprile 1986
31ª giornata
Brescia 3 – 1
referto
Arezzo Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Tubertini (Bologna)

Monza
4 maggio 1986
32ª giornata
Monza 0 – 0
referto
Brescia Stadio Brianteo
Arbitro Luci (Firenze)

Brescia
11 maggio 1986
33ª giornata
Brescia 0 – 0
referto
Palermo Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Cesena
18 maggio 1986
34ª giornata
Cesena 2 – 2
referto
Brescia Stadio Dino Manuzzi
Arbitro Redini (Pisa)

Brescia
25 maggio 1986
35ª giornata
Brescia 2 – 1
referto
Triestina Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Lanese (Messina)

Cagliari
1º giugno 1986
36ª giornata
Cagliari 2 – 0
referto
Brescia Stadio Sant'Elia
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Brescia
8 giugno 1986
37ª giornata
Brescia 1 – 1
referto
Campobasso Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Gava (Conegliano)

Roma
15 giugno 1986
38ª giornata
Lazio 4 – 2
referto
Brescia Stadio Olimpico
Arbitro Bruschini (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1985-1986.

Primo turno (Girone 4)[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
21 agosto 1985, ore 21.00
1ª giornata
Brescia 1 – 1 Avellino Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Bianciardi (Siena)

Milano
25 agosto 1985, ore 21.00
2ª giornata
Inter 3 – 1 Brescia Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Brescia
28 agosto 1985, ore 21.00
3ª giornata
Brescia 0 – 3 Ancona Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Novi (Pisa)

Cesena
1 settembre 1985, ore 21.00
4ª giornata
Cesena 0 – 2 Brescia Stadio Dino Manuzzi
Arbitro Amendolia (Messina)

Brescia
4 settembre 1985, ore 21.00
5ª giornata
Brescia 2 – 1 Empoli Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Coppetelli (Tivoli)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini; Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia (1911-2007 tremila volte in campo), Geo Edizioni, 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio