Associazione Calcio Brescia 1965-1966

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Brescia1966.jpg
Stagione 1965-1966
AllenatoreItalia Renato Gei
PresidenteItalia Giacomo Ghidini
Serie A9º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Rizzolini (34)
Miglior marcatoreCampionato: De Paoli (13)
Totale: De Paoli (14)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1965-1966

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1965-1966 il Brescia disputa il campionato di Serie A, con 32 punti in classifica si piazza in nona posizione, lo scudetto è stato vinto dall'Inter con 50 punti, al suo decimo titolo tricolore, davanti al Bologna con 46 punti, terzo il Napoli con 45 punti. Scendono in Serie B la Sampdoria con 27 punti, il Catania con 22 punti ed il Varese con 15 punti.

La stagione 1965-1966 terminò con un onorevole nono posto in Serie A. Ritornato nella massima categoria dopo ben diciotto anni d'assenza, il Brescia riuscì a disputare un discreto campionato e a salvarsi senza troppi patemi, con cinque punti di vantaggio sulla Sampdoria.

Una fase di Brescia-Juventus (4-0)

Durante questa stagione la squadra lombarda ottenne la sua vittoria più larga nei confronti della Juventus, vincendo per 4-0 al Rigamonti, ma incappò anche in una delle più pesanti sconfitte nei derby lombardi: perse infatti per (7-0) contro l'Inter a San Siro. Dopo aver vinto lo scorso anno la classifica dei marcatori con 20 reti, anche in questa stagione in Serie A Virginio De Paoli con 13 reti in campionato ed una in Coppa Italia, risulta il miglior realizzatore delle rondinelle.

In Coppa Italia le rondinelle vennero eliminate dal Catania al secondo turno (2-3 il risultato finale), dopo aver battuto 2-1 il Mantova.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Le maglie utilizzate nella stagione furono quelle "classiche" degli anni sessanta: blu Savoia con V bianca la prima divisa, bianca con V rossa la seconda.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luigi Brotto
Italia P Gianvito Geotti
Italia D Alberto Fumagalli
Italia D Eugenio Rizzolini
Italia D Giancarlo Vasini
Italia D Enzo Robotti
Italia D Giovanni Botti
Italia D Ferdinando Mangili
Italia D Paolo Vaini
Italia D Bernardino Busi
Italia C Candido Beretta
N. Ruolo Giocatore
Italia C Ottavio Bianchi
Germania Ovest C Albert Brülls
Italia C Massimo Giacomini
Italia C Fernando Veneranda
Italia A Egidio Salvi
Italia A Abbondanzio Pagani
Italia A Virginio De Paoli
Italia A Franco Vanzini
Argentina A Pedro Manfredini
Italia A Santino Maestri
Italia A Walter Frisoni

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Italia Renato Gei

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1965-1966.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
5 settembre 1965
1ª giornata
Brescia4 – 1CataniaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Firenze
12 settembre 1965
2ª giornata
Fiorentina2 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Asti)

Brescia
19 settembre 1965
3ª giornata[1]
Brescia0 – 3MilanStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Brescia
26 settembre 1965
4ª giornata
Brescia2 – 0AtalantaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Napoli
3 ottobre 1965
5ª giornata
Napoli1 – 0BresciaStadio San Paolo
Arbitro:  Genel (Trieste)

Brescia
10 ottobre 1965
6ª giornata
Brescia1 – 0SampdoriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Cagliari
17 ottobre 1965
7ª giornata
Cagliari1 – 0BresciaStadio Amsicora
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Brescia
24 ottobre 1965
8ª giornata
Brescia2 – 2InterStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Foggia
14 novembre 1965
9ª giornata
Foggia1 – 0BresciaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Brescia
21 novembre 1965
10ª giornata
Brescia2 – 1LazioStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Francescon (Padova)

Torino
28 novembre 1965
11ª giornata
Torino2 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Brescia
12 dicembre 1965
12ª giornata
Brescia1 – 0Bianco e Rosso (Strisce) con R dorata.png Lanerossi VicenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Roma
19 dicembre 1965
13ª giornata
Roma1 – 1BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  De Robbio (Salerno)

Brescia
26 dicembre 1965
14ª giornata
Brescia4 – 0JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Bologna
2 gennaio 1966
15ª giornata
Bologna2 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Brescia
9 gennaio 1966
16ª giornata
Brescia2 – 2VareseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Carminati (Milano)

Ferrara
16 gennaio 1966
17ª giornata
SPAL0 – 2BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
23 gennaio 1966
18ª giornata
Catania1 – 1BresciaStadio Cibali
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Brescia
30 gennaio 1966
19ª giornata
Brescia1 – 2FiorentinaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  De Robbio (Salerno)

Milano
6 febbraio 1966
20ª giornata
Milan2 – 1BresciaStadio San Siro
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Bergamo
13 febbraio 1966
21ª giornata
Atalanta0 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Brescia
20 febbraio 1966
22ª giornata
Brescia0 – 0NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
27 febbraio 1966
23ª giornata
Sampdoria0 – 2BresciaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Francescon (Padova)

Brescia
6 marzo 1966
24ª giornata
Brescia0 – 0CagliariStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
13 marzo 1966
25ª giornata
Inter7 – 0BresciaStadio San Siro
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Brescia
27 marzo 1966
26ª giornata
Brescia4 – 0FoggiaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Roma
3 aprile 1966
27ª giornata
Lazio0 – 3BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Brescia
10 aprile 1966
28ª giornata
Brescia2 – 1TorinoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Vicenza
17 aprile 1966
29ª giornata
L.R. Vicenza4 – 1BresciaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Brescia
24 aprile 1966
30ª giornata
Brescia3 – 0RomaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Torino
1º maggio 1966
31ª giornata
Juventus3 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Brescia
8 maggio 1966
32ª giornata
Brescia0 – 1BolognaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Varese
15 maggio 1966
33ª giornata
Varese2 – 0BresciaStadio Franco Ossola
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Brescia
22 maggio 1966
34ª giornata
Brescia2 – 2SPALStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1965-1966.
Mantova
29 agosto 1965
1º Turno
Mantova1 – 2BresciaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Gonella (Torino)

Catania
4 novembre 1965
2º Turno
Catania3 – 2BresciaStadio Cibali
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 32 17 9 5 3 30 15 17 3 3 11 13 29 34 12 8 14 43 44 -1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - - - - - - - 2 1 0 1 4 4 2 1 0 1 4 4 0
Totale - 17 9 5 3 30 15 19 4 3 12 17 33 36 13 8 15 47 48 -1

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Beretta, C. C. Beretta 330???0??33+0??
Bianchi, O. O. Bianchi 266???1??26+7??
Botti, G. G. Botti 000000000000
Brotto, L. L. Brotto 21-31??????21+-31+??
Brülls, A. A. Brülls 306???1??30+7??
Busi, B. B. Busi 80???0??8+0??
De Paoli, V. V. De Paoli 3113?1?1??31+14?1+
Frisoni, W. W. Frisoni 30???1??3+1??
Fumagalli, A. A. Fumagalli 290???0??29+0??
Geotti, G. G. Geotti 13-13??????13+-13+??
Giacomini, M. M. Giacomini 120???0??12+0??
Maestri, S. S. Maestri 91???0??9+1??
Manfredini, P. P. Manfredini 81???0??8+1??
Mangili, F. F. Mangili 160???0??16+0??
Pagani, A. A. Pagani 137???0??13+7??
Rizzolini, E. E. Rizzolini 341???0??34+1??
Robotti, E. E. Robotti 301???0??30+1??
Salvi, E. E. Salvi 272???0??27+2??
Vaini, P. P. Vaini 91???0??9+1??
Vanzini, F. F. Vanzini 000000000000
Vasini, G. G. Vasini 180???0??18+0??
Veneranda, F. F. Veneranda 41???0??4+1??

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Rosa della squadra:

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini; Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia 1911-2007 - Tremila volte in campo.

Tabellini della stagione:

  • RSSSF, su rsssf.com. URL consultato il 20 luglio 2011.

Arbitri degli incontri:

Statistiche dei giocatori:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Con 40.000 spettatori record di presenze allo Stadio Mario Rigamonti di Mompiano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]