Associazione Calcio Brescia 1941-1942

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1941-1942
AllenatoreItalia Evaristo Frisoni
PresidenteItalia Piercarlo Beretta
Serie B5º posto.
Coppa ItaliaOttavi di finale.
Maggiori presenzeCampionato: Azimonti e Miniati (34)
Miglior marcatoreCampionato: Miniati e Martelli (13)
Totale: Miniati (15)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1941-1942.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Brescia nella stagione 1941-1942 ha disputato il campionato di Serie B, piazzandosi quinto in classifica con 39 punti ha sfiorato la promozione, nel torneo vinto dal Bari con 49 punti davanti al Vicenza con 47 punti che hanno ottenuto la promozione in Serie A. Sono retrocesse in Serie C la Fiumana, la Reggiana, il Prato e la Lucchese.

In Coppa Italia supera il Savona nei sedicesimi di finale vincendo 2-1 in casa, viene quindi eliminato dal Padova, perdendo 3-2 in campo avverso.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Romano
Italia P Fioretti
Italia D Carlo Albini
Italia D Faustino Ardesi
Italia D Libero Dossena
Italia D Andrea Gadaldi
Italia D Alberto Mazzucco
Italia D Giorgio Michelini
Italia D Franco Petermann
Italia D Bruno Vale
Italia C Carlo Azimonti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Renato Cervati
Italia C Aldo Dusi
Italia C Giuseppe Faita
Italia C Luigi Ganelli
Italia C Danilo Martelli
Italia C Umberto Renica
Italia A Renato Ghezzi
Italia A Athos Miniati
Italia A Arrigo Morselli
Italia A Italo Rebuzzi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1941-1942.

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
25 ottobre 1941
1ª giornata
Brescia 2 – 1 Fiumana Stadium di Viale Piave
Arbitro Zambotto (Padova)

Lucca
2 novembre 1941
2ª giornata
Lucchese 0 – 1 Brescia Stadio Porta Elisa
Arbitro Scotto (Savona)

Brescia
9 novembre 1941
3ª giornata
Brescia 1 – 0 Novara Stadium di Viale Piave
Arbitro Moretti (Genova)

Siena
16 novembre 1941
4ª giornata
Siena 1 – 0 Brescia Stadio Rino Daus
Arbitro Bernardi (Savona)

La Spezia
23 novembre 1941
5ª giornata
Spezia 4 – 2 Brescia Stadio Alberto Picco
Arbitro Cambi (Livorno)

Brescia
30 novembre 1941
6ª giornata
Brescia 4 – 0 Fanfulla Stadium di Viale Piave
Arbitro Gnocchini (Alessandria)

Pisa
7 dicembre 1941
7ª giornata
Pisa 2 – 1 Brescia Campo Sportivo del Littorio
Arbitro Coletti (Treviso)

Brescia
14 dicembre 1941
8ª giornata
Brescia 2 – 1 Reggiana Stadium di Viale Piave
Arbitro Goracci (Firenze)

Padova
21 dicembre 1941
9ª giornata
Padova 0 – 0 Brescia Stadio Silvio Appiani
Arbitro Fois (Roma)

Brescia
28 dicembre 1941
10ª giornata
Brescia 1 – 1 Pescara Stadium di Viale Piave
Arbitro Cambi (Livorno)

Busto Arsizio
4 gennaio 1942
11ª giornata
Pro Patria 2 – 3 Brescia Stadio Benito Mussolini
Arbitro Neri (Vicenza)

Brescia
11 gennaio 1942
12ª giornata[1]
Brescia 2 – 2 Alessandria Stadium di Viale Piave
Arbitro Donati (Milano)

Savona
18 gennaio 1942
13ª giornata
Savona 0 – 0 Brescia Campo di Corso Ricci
Arbitro Gnocchini (Alessandria)

Brescia
25 gennaio 1942
14ª giornata
Brescia 1 – 1 Bari Stadium di Viale Piave
Arbitro Bertolio (Torino)

Prato
1º febbraio 1942
15ª giornata[2]
Prato 0 – 6 Brescia Stadio Lungobisenzio
Arbitro Mazza (Torre del Greco)

Brescia
15 febbraio 1942
16ª giornata[3]
Brescia 1 – 1 Vicenza Stadium di Viale Piave
Arbitro Poggipollini (Ferrara)

Udine
22 febbraio 1942
17ª giornata
Udinese 1 – 5 Brescia Stadio Moretti
Arbitro Bianchi (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Fiume
1º marzo 1942
18ª giornata
Fiumana 1 – 0 Brescia Stadio del Littorio
Arbitro Bernardi (Savona)

Brescia
8 marzo 1942
19ª giornata
Brescia 3 – 0 Lucchese Stadium di Viale Piave
Arbitro Bellè (Venezia)

Novara
15 marzo 1942
20ª giornata
Novara 2 – 0 Brescia Stadio del Littorio
Arbitro Bellè (Venezia)

Brescia 1942
21ª giornata
Brescia 2 – 0 Siena Stadium di Viale Piave
Arbitro Gnocchini (Alessandria)

Brescia
29 marzo 1942
22ª giornata
Brescia 2 – 1 Spezia Stadium di Viale Piave
Arbitro Bogetti (Torino)

Lodi
26 aprile 1942
23ª giornata
Fanfulla 0 – 3 Brescia Stadio Dossenina
Arbitro Cardinali (Milano)

Brescia
3 maggio 1942
24ª giornata
Brescia 2 – 2 Pisa Stadium di Viale Piave
Arbitro Silvano (Torino)

Reggio Emilia
10 maggio 1942
25ª giornata
Reggiana 1 – 0 Brescia Stadio Mirabello
Arbitro Bianchi (Firenze)

Brescia
17 maggio 1942
26ª giornata
Brescia 2 – 1 Padova Stadium di Viale Piave
Arbitro Galeati (Bologna)

Pescara
24 maggio 1942
27ª giornata
Pescara 2 – 0 Brescia Campo Rampigna
Arbitro Camiolo (Milano)

Brescia
31 maggio 1942
28ª giornata
Brescia 2 – 1 Pro Patria Stadium di Viale Piave
Arbitro Viarengo (Asti)

Alessandria
7 giugno 1942
29ª giornata
Alessandria 2 – 1 Brescia Stadio del Littorio
Arbitro Tassini (Verona)

Brescia
14 giugno 1942
30ª giornata
Brescia 2 – 1 Savona Stadium di Viale Piave
Arbitro Nerozzi (Verona)

Bari
21 giugno 1942
31ª giornata
Bari 2 – 0 Brescia Stadio della Vittoria
Arbitro Galeati (Bologna)

Brescia
28 giugno 1942
32ª giornata
Brescia 6 – 2 Prato Stadium di Viale Piave
Arbitro Poggipollini (Ferrara)

Vicenza
5 luglio 1942
33ª giornata
Vicenza 1 – 0 Brescia Stadio del Littorio
Arbitro Bertolio (Torino)

Brescia
12 luglio 1942
34ª giornata
Brescia 0 – 1 Udinese Stadium di Viale Piave
Arbitro Silvano (Torino)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
12 ottobre 1941
Sedicesimi di Finale
Brescia 2 – 1 Savona Stadium di Viale Piave
Arbitro Scarpi (Dolo)

Padova
19 ottobre 1941
Ottavi di Finale
Padova 3 – 2 Brescia Stadio Silvio Appiani
Arbitro Venutti (Trieste)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata l'8 febbraio 1942.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 12 febbraio 1942.
  3. ^ Partita rinviata e recuperata il 26 febbraio 1942.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia, 1911-2007, tremila volte in campo, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., pp. 155-158.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]