Aniello Mazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aniello Mazza
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Torre del Greco
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1932-1943 Serie A Arbitro
Attività internazionale
UEFA e FIFA Arbitro

Aniello Mazza (Torre del Greco, 1905Torre del Greco, 1980) è stato un arbitro di calcio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prese la tessera di arbitro nel 1926.[1]

Fratello maggiore del politico e ministro Crescenzo, dal 1932 al 1943 ha diretto 71 gare di serie A. Nell'immediato dopoguerra, si adoperò per costituire a Torre del Greco una sezione AIA di cui venne nominato primo Presidente e fondatore nel 1946, a seguito dello scioglimento del CITA (Comitato Italiano Tecnico Arbitrale).

Presidente della F.I.G.C. Campania e del centro sud, Presidente della F.I.G.C. provinciale, fu tra i primi promotori del trasferimento della sede dell'A.I.A. a Roma, facendo parte negli anni cinquanta del Consiglio Centrale direttivo dell'Associazione e nel 1959, sotto la presidenza di Generoso Dattilo, venne nominato vice Presidente A.I.A.

Fu anche tra i fondatori della Turris[2].

Per ricordarlo, la Sezione di Torre del Greco ha istituito nel 2006 il "Premio Aniello Mazza", all'arbitro campano che si è distinto per l'attività[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Barlassina.
  2. ^ Storia della Turris Archiviato il 7 ottobre 2007 in Internet Archive., fcturris1944.it.
  3. ^ Articolo, Aia-figc.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]