Alfonso Borra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfonso Borra
AlfonsoBorra.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1955 - giocatore
196? - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1939-1941 Pro Patria 37 (10)
1941-1943 Spezia 54 (6)
1943-1944 Pro Patria 14 (3)
1944-1945 Legnano 11 (4)
1945-1951 Pro Patria 175 (19)
1951-1953 Brescia 69 (8)
1953-1955 Marzoli ? (?)
Carriera da allenatore
1961Ternana
1962Sestri Levante
1963-1964Derthona
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alfonso Borra (Olgiate Olona, 17 aprile 1920) è un ex calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Borra ha militato nel Pro Patria, con cui ha guadagnato la promozione in Serie B nel 1941. Dopo 28 presenze e 8 reti. Nel 1941-42 è passato allo Spezia per giocare 2 stagioni in serie B per poi ritornare alla Pro Patria nel 1945.

Nel 1944-45 ha disputato con il Legnano il Torneo Benefico Lombardo.[1]

Con la squadra di Busto Arsizio ha esordito in Serie A il 14 settembre 1947 in casa del Bologna (2-2). In totale ha disputato 122 partite in Serie A con la maglia della Pro Patria, realizzando anche 14 gol, di cui 8 nella stagione 1949-1950, risultando capocannoniere della propria squadra insieme a Umberto Guarnieri.[2]

Nel 1951 è passato al Brescia (Serie B) per poi trasferirsi nel 1953 al Palazzolo (IV serie), dove chiuse la carriera nel 1955.

In carriera ha totalizzato, oltre alle 122 presenze e 14 reti in Serie A, anche 121 presenze e 5 reti in Serie B.

Ha allenato in seguito Ternana (nelle prime sei giornate del campionato 1961-1962[3]), Derthona[4] e Sestri Levante, subentrando a Giobatta Odone nel campionato di Serie D 1961-1962[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pro Patria: 1946-1947
Pro Patria: 1940-1941

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un secolo di calcio a Legnano, di Fontanelli e Zottino, GEO Edizioni 2005, da pagina 148 a pagina 150.
  2. ^ (EN) Italy 1949/50, rsssf.com. URL consultato il 4 ottobre 2008.
  3. ^ a b Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 239.
  4. ^ Gli allenatori del Derthona, Derthona.it. URL consultato il 31 dicembre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli, Galante-Andreoni, Le Aquile volano in ... B, Geo Edizioni, 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Alfonso Borra, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.