Associazione Calcio Reggiana 1941-1942

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1941-1942
AllenatoreUngheria János Vanicsek, poi
Italia Luigi Bernardi[1]
PresidenteItalia Alberto Ferrari
Serie B16º posto. Retrocessa in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Salati, Violi (30)
Miglior marcatoreCampionato: Violi (5)
StadioCampo Mirabello

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1941-1942.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1941-1942 la Reggiana disputa il suo secondo campionato di B e di guerra, mentre alcuni giocatori partono per altri lidi, non solo sportivi. Con 25 punti in classifica si piazza in sedicesima posizione e retrocede in Serie C, il torneo è stato vinto dal Bari con 49 punti davanti al Vicenza con 47 punti, entrambe promosse in Serie A.

Vittorio Malagoli (detto Scheggia) torna al Modena e a Reggio tornano Giordano Colaussi, Sergio Citterio e Amerigo Salati.

Dopo un discreto inizio la Reggiana incappa in diversi risultati negativi, poi un risveglio dopo la vittoria sul Pisa, ma la sconfitta interna subita con lo Spezia, proprio nel giorno della vittoria del campione europeo di pugilato Gino Bondavalli sul rumeno Lucian Popescu nel padiglione delle Officine Reggiane il 1º giugno, condanna la Reggiana alla retrocessione.

Durante la partita col Pescara al Mirabello i tifosi invadono il campo per inseguire l’arbitro. Il campo reggiano viene squalificato per due turni e lo (0-2) è il verdetto del Direttorio Divisioni Superiori. Dopo la sostituzione di Vanicsek con il centromediano Bernardi che siede al posto dell'ungherese in panchina, poi anche Bernardi viene sostituto con William Ruozzi. A Padova si rimedia un rotondo (8-1) e a Busto Arsizio i granata sono umiliati con undici gol. Sono le premesse di una evitabile retrocessione.[2]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Armando Bedogni
Italia A Roberto Beghi
Italia D Luigi Bernardi
Italia A Bruno Biagini
Italia A Carlo Bianchi
Italia C Antonio Bonesini
Italia A Ideo Boni
Italia D Milo Campari
Italia D Nello Caraffi
Italia A Mario Ceriani
Italia A Sergio Citterio
Italia D Guido Duo
Italia C Teresio Dutto
Italia C Luigi Ganassi
Italia C Cornelio Gatti
Italia C Giuliano Gobetto
N. Ruolo Giocatore
Italia D Ivo Ligabue
Italia P Satiro Lusetti
Italia P Livio Martinelli
Italia C Francesco Meregalli
Italia C Raggio Montanari
Italia C Vivante Montanari
Italia C Cesare Pilla
Italia C Umberto Romanini
Italia A Dino Sala
Italia C Amerigo Salati
Italia A Amos Simonini
Italia D Livio Spaggiari
Italia C Dino Testoni
Italia C Giulio Tognoli
Italia P Gino Vasirani
Italia A Alcide Ivan Violi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1941-1942.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
26 ottobre 1941
1ª giornata
Reggiana3 – 1PratoStadio Mirabello
Arbitro:  Cardinali (Milano)

Vicenza
2 novembre 1941
2ª giornata
Vicenza2 – 0ReggianaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Reggio Emilia
9 novembre 1941
3ª giornata
Reggiana0 – 0UdineseStadio Mirabello
Arbitro:  Francini (Viareggio)

Fiume (Croazia)
16 novembre 1941
4ª giornata
Fiumana1 – 1ReggianaStadio del Littorio
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Reggio Emilia
23 novembre 1941
5ª giornata
Reggiana3 – 1LuccheseStadio Mirabello
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Novara
30 novembre 1941
6ª giornata
Novara3 – 0ReggianaStadio del Littorio
Arbitro:  Donati (Milano)

Reggio Emilia
7 dicembre 1941
7ª giornata
Reggiana1 – 1SienaStadio Mirabello
Arbitro:  Tassini (Verona)

Brescia
14 dicembre 1941
8ª giornata
Brescia2 – 1ReggianaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Goracci (Firenze)

Reggio Emilia
21 dicembre 1941
9ª giornata
Reggiana0 – 2FanfullaStadio Mirabello
Arbitro:  Gnocchini (Ancona)

Pisa
28 dicembre 1941
10ª giornata
Pisa3 – 0ReggianaCampo del Littorio
Arbitro:  Bogetti (Torino)

La Spezia
4 gennaio 1942
11ª giornata
Spezia1 – 0ReggianaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Reggio Emilia
11 gennaio 1942
12ª giornata
Reggiana0 – 0PadovaStadio Mirabello
Arbitro:  Catalucci (Firenze)

Pescara
18 gennaio 1942
13ª giornata
Pescara2 – 1ReggianaStadio Rampigna
Arbitro:  Colonna (Bari)

Reggio Emilia
25 gennaio 1942
14ª giornata
Reggiana2 – 0Pro PatriaStadio Mirabello
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Alessandria
12 febbraio 1942
15ª giornata
Alessandria1 – 0ReggianaStadio del Littorio
Arbitro:  Andreoni (Milano)

Reggio Emilia
15 febbraio 1942
16ª giornata
Reggiana0 – 4SavonaStadio Mirabello
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Bari
22 febbraio 1942
17ª giornata
Bari2 – 0ReggianaStadio della Vittoria
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Prato
1º marzo 1942
18ª giornata
Prato2 – 1ReggianaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Capitanio (Venezia)

Reggio Emilia
8 marzo 1942
19ª giornata
Reggiana1 – 1VicenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Biancone (Roma)

Udine
15 marzo 1942
20ª giornata
Udinese0 – 0ReggianaStadio Moretti
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

Reggio Emilia
22 marzo 1942
21ª giornata
Reggiana0 – 4FiumanaStadio Mirabello
Arbitro:  Bogetti (Torino)

Lucca
29 marzo 1942
22ª giornata
Lucchese0 – 0ReggianaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Reggio Emilia
26 aprile 1942
23ª giornata
Reggiana0 – 0NovaraStadio Mirabello
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Siena
2 maggio 1942
24ª giornata
Siena0 – 0ReggianaStadio del Rastrello
Arbitro:  Colonna (Bari)

Reggio Emilia
9 maggio 1942
25ª giornata
Reggiana1 – 0BresciaStadio Mirabello
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Lodi
17 maggio 1942
26ª giornata
Fanfulla0 – 2ReggianaStadio Dossenina
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Reggio Emilia
24 maggio 1942
27ª giornata
Reggiana2 – 0PisaStadio Mirabello
Arbitro:  Tassini (Verona)

Reggio Emilia
1º giugno 1942
28ª giornata
Reggiana0 – 2SpeziaStadio Mirabello
Arbitro:  Colonna (Bari)

Padova
7 giugno 1942
29ª giornata
Padova8 – 1ReggianaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Cardinali (Milano)

Reggio Emilia
14 giugno 1942
30ª giornata
Reggiana0 – 2
A Tav.[3]
PescaraStadio Mirabello
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Busto Arsizio
21 giugno 1942
31ª giornata
Pro Patria11 – 0ReggianaStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Zavattaro (Casale Monferrato)

Piacenza
28 giugno 1942
32ª giornata[4]
Reggiana1 – 1AlessandriaStadio del Littorio
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Savona
5 luglio 1942
33ª giornata
Savona2 – 3ReggianaCampo di Corso Ricci
Arbitro:  Buratti (Milano)

reggio Emilia
12 luglio 1942
34ª giornata
Reggiana1 – 1BariStadio Mirabello
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dalla 18ª giornata.
  2. ^ Del Bue-Storia della Reggiana.
  3. ^ Partita Assegnata (0-2) a tavolino su delibera del DDS. Gara sospesa al minuto 76' dall'arbitro Bertolio per invasione di campo sul punteggio di (0-1).
  4. ^ Partita disputata sul campo neutro di Piacenza.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli, L'anno della Lupa - I campionati italiani della stagione 1941-42, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., settembre 2004, p. 87.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, p. 18.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 95-97.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende dai pionieri alla liberazione, 1919-1945 (1º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2006, pp. 321-334.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio