Brescia Calcio 2002-2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Brescia Calcio
Stagione 2002-2003
AllenatoreItalia Carlo Mazzone
All. in secondaItalia Leonardo Menichini
PresidenteItalia Luigi Corioni
Serie A9º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Martínez (34)
Totale: Martínez (35)
Miglior marcatoreCampionato: Baggio (12)
Totale: Baggio (12)
Maggior numero di spettatori22 039 vs Inter (19 aprile 2003)[1]
Minor numero di spettatori10 030 vs Udinese (24 novembre 2002)[1]
Media spettatori15 739[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Brescia Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2002-2003.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2002-2003 terminò con un nono posto in Serie A e la conseguente qualificazione in Coppa Intertoto.

Forte di Carlo Mazzone in panchina e di Roberto Baggio, in campo la squadra ebbe un inizio negativo rimanendo confinata nelle zone basse della classifica. L'inversione di tendenza arrivò grazie alla vittoria sulla Juventus ottenuta al Rigamonti per 2-0.

Dopo quella partita la squadra centrò sedici risultati utili consecutivi (tra cui nove pareggi a reti bianche, e la vittoria 3-0 nel derby lombardo con l'Atalanta) prima di essere fermata sull'1-0 dall'Inter.

Nel resto del ritorno la squadra perse solo con Juventus (2-1) e Lazio (3-1) e riuscì anche a battere i campioni d'Europa del Milan per 1-0.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore di materiale tecnico per la stagione 2002-2003 fu Umbro, mentre lo sponsor ufficiale fu Banca Lombarda.[2]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Area direttiva

  • Presidente: Luigi Corioni
  • Team manager e addetto stampa: Edoardo Piovani
  • Segretario: Gianni Zanardini

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Ernesto Alicicco
  • Massaggiatori: Fausto Balduzzi e Andrea Bondielli

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[3][4]

N. Ruolo Giocatore
1 Rep. Ceca P Pavel Srníček[5]
2 Costa Rica D Gilberto Martínez
3 Italia D Dario Dainelli
4 Ghana C Stephen Appiah
5 Italia D Fabio Petruzzi
6 Australia D Anthony Šerić
7 Marocco C Abderrazzak Jadid
8 Brasile C Matuzalém
9 Italia A Luca Toni
10 Italia A Roberto Baggio
11 Italia C Jonathan Bachini
12 Italia P Davide Micillo
14 Lituania D Marius Stankevičius[5]
15 Argentina C Andrés Yllana[6]
15 Brasile D Fábio Bilica
N. Ruolo Giocatore
16 Paraguay D Víctor Mareco
17 Italia C Roberto Guana[7]
18 Italia C Antonio Filippini
19 Austria C Markus Schopp
21 Albania A Igli Tare
22 Italia P Matteo Sereni
23 Uruguay C Alejandro Correa[8]
24 Italia A Simone Del Nero[9]
25 Cile A Mario Salgado[6]
26 Italia D Marco Pisano
27 Italia A Massimiliano Caputo[10]
28 Spagna C Josep Guardiola
29 Italia A Andrea Alberti
30 Italia D Simone Dallamano[11]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2002-2003.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
6 novembre 2002
1ª giornata[12]
Parma4 – 3
referto
BresciaStadio Ennio Tardini (14 952 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Brescia
15 settembre 2002
2ª giornata
Brescia1 – 2
referto
PiacenzaStadio Mario Rigamonti (17 284 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Verona
22 settembre 2002
3ª giornata
Chievo1 – 2
referto
BresciaStadio Marcantonio Bentegodi (13 880 spett.)
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Brescia
29 settembre 2002
4ª giornata
Brescia2 – 3
referto
RomaStadio Mario Rigamonti (18 286 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Reggio Calabria
5 ottobre 2002
5ª giornata
Reggina2 – 2
referto
BresciaStadio Oreste Granillo (23 902 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Bologna
20 ottobre 2002
6ª giornata
Bologna3 – 0
referto
BresciaStadio Renato Dall'Ara (23 173 spett.)
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Brescia
27 ottobre 2002
7ª giornata
Brescia1 – 1
referto
ComoStadio Mario Rigamonti (13 797 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Torino
2 novembre 2002
8ª giornata
Torino0 – 2
referto
BresciaStadio delle Alpi (14 688 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Brescia
10 novembre 2002
9ª giornata
Brescia0 – 2
referto
EmpoliStadio Mario Rigamonti (13 343 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Bergamo
17 novembre 2002
10ª giornata
Atalanta2 – 0
referto
BresciaStadio Atleti Azzurri d'Italia (14 000 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Brescia
24 novembre 2002
11ª giornata
Brescia1 – 1
referto
UdineseStadio Mario Rigamonti (10 030 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Milano
1º dicembre 2002
12ª giornata
Inter4 – 0
referto
BresciaStadio Giuseppe Meazza (61 294 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Brescia
8 dicembre 2002
13ª giornata
Brescia2 – 0
referto
JuventusStadio Mario Rigamonti (19 714 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Brescia
15 dicembre 2002
14ª giornata
Brescia3 – 1
referto
PerugiaStadio Mario Rigamonti (10 687 spett.)
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Milano
22 dicembre 2002
15ª giornata
Milan0 – 0
referto
BresciaStadio Giuseppe Meazza (61 724 spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Brescia
11 gennaio 2003
16ª giornata
Brescia0 – 0
referto
LazioStadio Mario Rigamonti (15 975 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Modena
19 gennaio 2003
17ª giornata
Modena0 – 0
referto
BresciaStadio Alberto Braglia (14 669 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
26 gennaio 2003
18ª giornata
Brescia1 – 1
referto
ParmaStadio Mario Rigamonti (14 221 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Piacenza
1º febbraio 2003
19ª giornata
Piacenza1 – 4
referto
BresciaStadio Leonardo Garilli (7 705 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Brescia
9 febbraio 2003
20ª giornata
Brescia0 – 0
referto
ChievoStadio Mario Rigamonti (15 212 spett.)
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
15 febbraio 2003
21ª giornata
Roma0 – 0
referto
BresciaStadio Olimpico (53 235 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Brescia
23 febbraio 2003
22ª giornata
Brescia2 – 1
referto
RegginaStadio Mario Rigamonti (14 420 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Brescia
1º marzo 2003
23ª giornata
Brescia0 – 0
referto
BolognaStadio Mario Rigamonti (14 007 spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Como
9 marzo 2003
24ª giornata
Como1 – 1
referto
BresciaStadio Giuseppe Sinigaglia (8 005 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Brescia
16 marzo 2003
25ª giornata
Brescia1 – 0
referto
TorinoStadio Mario Rigamonti (14 097 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Empoli
23 marzo 2003
26ª giornata
Empoli0 – 0
referto
BresciaStadio Carlo Castellani (8 704 spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Brescia
6 aprile 2003
27ª giornata
Brescia3 – 0
referto
AtalantaStadio Mario Rigamonti (20 025 spett.)
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Udine
13 aprile 2003
28ª giornata
Udinese0 – 0
referto
BresciaStadio Friuli (16 448 spett.)
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Brescia
19 aprile 2003
29ª giornata
Brescia0 – 1
referto
InterStadio Mario Rigamonti (22 039 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Torino
27 aprile 2003
30ª giornata
Juventus2 – 1
referto
BresciaStadio delle Alpi (40 881 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Perugia
3 maggio 2003
31ª giornata
Perugia0 – 0
referto
BresciaStadio Renato Curi (7 120 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Brescia
10 maggio 2003
32ª giornata
Brescia1 – 0
referto
MilanStadio Mario Rigamonti (19 155 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Roma
17 maggio 2003
33ª giornata
Lazio3 – 1
referto
BresciaStadio Olimpico (68 095 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Brescia
25 maggio 2003
34ª giornata
Brescia2 – 2
referto
ModenaStadio Mario Rigamonti (15 277 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2002-2003.
Ancona
25 settembre 2002
Secondo turno - Andata
Ancona1 – 1BresciaStadio Del Conero
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Brescia
23 ottobre 2002
Secondo turno - Ritorno
Brescia1 – 3AnconaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pellegrino (Barcellona Pozzo di Gotto)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[13] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 42 17 6 7 4 20 15 17 3 8 6 16 23 34 9 15 10 36 38 -2
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 3 1 0 1 0 1 1 2 0 1 1 2 4 -2
Totale - 18 6 7 5 21 18 18 3 9 6 17 24 36 9 16 11 38 42 -4

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

[14]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alberti, A. A. Alberti 300010004000
Appiah, S. S. Appiah 31750100032750
Bachini, J. J. Bachini 18141----18141
Baggio, R. R. Baggio 321210----321210
Bilica, F. F. Bilica 11002----11002
Caputo, M. M. Caputo 100020003000
Correa, A. A. Correa 101020003010
Dainelli, D. D. Dainelli 24060200026060
Dallamano, S. S. Dallamano ----10001000
Del Nero, S. S. Del Nero 300020005000
Filippini, A. A. Filippini 29172210031272
Guana, R. R. Guana 10020200012020
Guardiola, J. J. Guardiola 13150----13150
Jadid, A. A. Jadid 9000200011000
Mareco, V. V. Mareco 11010200013010
Martínez, G. G. Martínez 34010100035010
Matuzalem F. Matuzalém 3001212100321121
Micillo, D. D. Micillo 8-11102-40010-1510
Petruzzi, F. F. Petruzzi 31250----31250
Pisano, M. M. Pisano 17050----17050
Schopp, M. M. Schopp 23250200025250
Sereni, M. M. Sereni 23-1700----23-1700
Seric, A. A. Šerić 30180----30180
Srnicek, P. P. Srníček 5-1000----5-1000
Stankevicius, M. M. Stankevičius 600010007000
Tare, I. I. Tare 33620100034620
Toni, L. L. Toni 16220----16220

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Attendance Statistics of Serie A 2002-2003 - Statistiche Spettatori Serie A 2002-2003, Stadiapostcards.com. URL consultato il 24 aprile 2013.
  2. ^ a b Melegari, 2002, p. 49
  3. ^ Melegari, 2002, p. 50
  4. ^ Brescia - 2002/03, FootballSquads.co.uk. URL consultato il 24 aprile 2013.
  5. ^ a b Trasferitosi al Cosenza dal gennaio 2003
  6. ^ a b Trasferitosi al Verona dal settembre 2002
  7. ^ Trasferitosi al Cagliari dal gennaio 2003
  8. ^ Trasferitosi al Martinafranca dal gennaio 2003
  9. ^ Trasferitosi al Palermo dal gennaio 2003
  10. ^ Trasferitosi al Sora dal gennaio 2003
  11. ^ Trasferitosi al Prato dal gennaio 2003
  12. ^ Rinviata a tale data per mancato accordo sui contratti televisivi:
  13. ^ Melegari, 2003, pp. 289, 422-423
  14. ^ Melegari, 2003, pp. 333, 335, 422-423

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Melegari (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 2003, Modena, Panini, 2002.
  • Fabrizio Melegari (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 2004, Modena, Panini, 2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]