Associazione Calcio Perugia 2002-2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Perugia.

Associazione Calcio Perugia
Stagione 2002-2003
AllenatoreItalia Serse Cosmi
All. in secondaItalia Mario Palazzi
PresidenteItalia Luciano Gaucci
Serie A9º posto
Coppa ItaliaSemifinale
Coppa IntertotoTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Zé Maria, Miccoli (34)
Totale: Zé Maria, Miccoli (42)
Miglior marcatoreCampionato: Miccoli (9)
Totale: Miccoli (16)
StadioRenato Curi
Media spettatori10 311[1]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 2002-2003.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione vide per il terzo anno consecutivo Serse Cosmi sulla panchina del club. Tra i nuovi arrivi dal mercato, ci furono i portieri Željko Kalac e Sebastiano Rossi, il centrocampista Roberto Baronio e l'attaccante Fabrizio Miccoli. In estate la squadra partecipò alla Coppa Intertoto, competizione da cui venne eliminata al terzo turno dai tedeschi dello Stoccarda (poi tra i vincitori finali del torneo). L'ossatura della squadra non cambiò, Cosmi schierò i Grifoni sempre col collaudato 3-5-2 con Miccoli seconda punta dietro a Vryzas, mentre Obodo a centrocampo sostituì il partente Baiocco.[2][3]

In campionato la squadra ripeté quanto di buono fatto nelle ultime annate conquistando un'agevole e tranquilla salvezza, chiudendo il campionato al 9º posto e qualificandosi nuovamente per l'Intertoto. Alla sua prima stagione in massima serie Miccoli fu tra le rivelazioni del torneo[4] e coi suoi gol contribuì ad importanti vittorie, tra cui quelle interne per 1-0 contro il Milan[5] e la Roma,[6] entrambe maturate nel girone di ritorno; fu degno di nota anche il successo al Curi per 4-1 ai danni dell'Inter, arrivato alla fine del girone d'andata, il più ampio per scarto contro i nerazzurri.[7]

La punta Fabrizio Miccoli, capocannoniere della Coppa Italia 2002-2003 che vide il Perugia semifinalista.

In Coppa Italia il Perugia si comportò ancora meglio: dopo aver eliminato Sampdoria[8] e Juventus,[9] la formazione biancorossa arrivò fino in semifinale, dove il suo cammino s'interruppe per mano del Milan[10] (trionfatore finale dell'edizione); si trattò del miglior risultato del club umbro nella storia della coppa nazionale. Miccoli si mise ancora in mostra, realizzando 5 gol nell'arco del torneo, che gli permisero di vincere in solitaria il titolo di miglior marcatore della manifestazione (prima volta assoluta per un giocatore del Perugia).

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico del Perugia per la stagione 2002-2003 fu la Galex mentre lo sponsor ufficiale fu la Toyota.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[11]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Direttore organizzativo: Roberto Regni
  • Segretario generale: Ilvano Ercoli
  • Team manager: Alberto Di Chiara

Area comunicazione

  • Capo ufficio stampa: Paolo Meattelli
  • Addetti stampa: Fabio Meattelli e Paolo Giovagnoni

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giuliano Cerulli

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[12]

N. Ruolo Giocatore
1 Australia P Željko Kalac
2 Brasile D Zé Maria
3 Italia D Mauro Milanese
4 Italia C Giovanni Tedesco
6 Italia D Sean Sogliano
7 Italia P Michele Tardioli
8 Italia C Manuele Blasi
10 Italia A Fabrizio Miccoli
11 Italia D Fabio Grosso
12 Italia P Fabio Fiorentini
13 Italia C Roberto Baronio
14 Belgio A Raphael Galeri
15 Italia C Giovanni Sulcis
16 Grecia D Kōnstantinos Loumpoutīs
17 Italia A Emanuele Berrettoni
18 Italia C Luigi Pagliuca
19 Nigeria C Christian Obodo
20 Italia C Massimiliano Fusani
N. Ruolo Giocatore
22 Italia D Marco Di Loreto
23 Grecia A Zīsīs Vryzas
24 Iran D Rahman Rezaei
25 Italia D Luca Bisello Ragno
27 Italia P Sebastiano Rossi
29 Italia A Andrea Caracciolo
30 Italia C Michele Boldrini
31 Italia D William Viali
32 Italia A Lorenzo Crocetti
34 Brasile D Tiago Calvano
44 Italia C Fabio Gatti[13]
- Italia P Giuseppe Aprea[14]
- Romania D Adrian Nalați[13]
- Italia D Fabio Pessia
- Italia C Daniele Di Camillo
- Italia C Paolo Zaccagnini[14]
9 Italia A Nicola Amoruso[14]
- Italia A Antonio Criniti[14]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2002-2003.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

6 novembre 2002, ore 20:30
1ª giornata
Chievo3 – 0Perugia

Perugia
15 settembre 2002, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Perugia2 – 0RegginaStadio Renato Curi
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

21 settembre 2002, ore 18:00
3ª giornata
Milan3 – 0Perugia

29 settembre 2002, ore 15:00
4ª giornata
Perugia1 – 3Empoli

6 ottobre 2002, ore 15:00
5ª giornata
Parma2 – 2Perugia

20 ottobre 2002, ore 15:00
6ª giornata
Lazio3 – 0Perugia

27 ottobre 2002, ore 15:00
7ª giornata
Perugia2 – 0Modena

3 novembre 2002, ore 15:00
8ª giornata
Roma2 – 2Perugia

10 novembre 2002, ore 15:00
9ª giornata
Perugia2 – 1Torino

16 novembre 2002, ore 18:00
10ª giornata
Bologna2 – 1Perugia

24 novembre 2002, ore 15:00
11ª giornata
Perugia3 – 0Como

1º dicembre 2002, ore 15:00
12ª giornata
Atalanta0 – 2Perugia

8 dicembre 2002, ore 15:15
13ª giornata
Perugia0 – 0Piacenza

15 dicembre 2002, ore 15:00
14ª giornata
Brescia3 – 1Perugia

22 dicembre 2002, ore 15:00
15ª giornata
Perugia0 – 1Juventus

12 gennaio 2003, ore 15:00
16ª giornata
Udinese0 – 0Perugia

19 gennaio 2003, ore 15:00
17ª giornata
Perugia4 – 1Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

26 gennaio 2003, ore 15:00
18ª giornata
Perugia1 – 0Chievo

2 febbraio 2003, ore 15:00
19ª giornata
Reggina3 – 1Perugia

9 febbraio 2003, ore 15:00
20ª giornata
Perugia1 – 0Milan

16 febbraio 2003, ore 15:00
21ª giornata
Empoli1 – 1Perugia

23 febbraio 2003, ore 20:30
22ª giornata
Perugia1 – 2Parma

2 marzo 2003, ore 15:00
23ª giornata
Perugia2 – 2Lazio

9 marzo 2003, ore 15:00
24ª giornata
Modena1 – 1Perugia

16 marzo 2003, ore 15:00
25ª giornata
Perugia1 – 0Roma

23 marzo 2003, ore 15:00
26ª giornata
Torino2 – 1Perugia

6 aprile 2003, ore 15:00
27ª giornata
Perugia1 – 1Bologna

12 aprile 2003, ore 18:00
28ª giornata
Como1 – 1Perugia

19 aprile 2003, ore 15:00
29ª giornata
Perugia1 – 0Atalanta

27 aprile 2003, ore 15:00
30ª giornata
Piacenza5 – 1Perugia

3 maggio 2003, ore 15:00
31ª giornata
Perugia0 – 0Brescia

10 maggio 2003, ore 15:00
32ª giornata
Juventus2 – 2Perugia

17 maggio 2003, ore 15:00
33ª giornata
Perugia0 – 2Udinese

24 maggio 2003, ore 15:00
34ª giornata
Inter2 – 2Perugia

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2002-2003.

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
3 dicembre 2002, ore 21:00 CET
Ottavi di finale – Andata
Sampdoria1 – 1PerugiaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Perugia
19 dicembre 2002, ore 21:00 CET
Ottavi di finale – Ritorno
Perugia2 – 0
[http://qn.quotidiano.net/2002/12/19/3989977-COPPA-ITALIA--PERUGIA-SAMP-2-0.shtml[collegamento interrotto] referto]
SampdoriaStadio Renato Curi (2.000 spett.)
Arbitro:  Nucini (Bergamo)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Torino
15 gennaio 2003, ore 21:00 CET
Quarti di finale – Andata
Juventus1 – 2
referto
PerugiaStadio delle Alpi
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Perugia
23 gennaio 2003, ore 21:00 CET
Quarti di finale – Ritorno
Perugia2 – 0
referto
JuventusStadio Renato Curi
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
6 febbraio 2003, ore 21:00 CET
Semifinale – Andata
Perugia0 – 0
referto
MilanStadio Renato Curi (12.000[15] spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Milano
15 aprile 2003, ore 21:00 CEST
Semifinale – Ritorno
Milan2 – 1
referto
PerugiaStadio Giuseppe Meazza (9.605[16] spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistiche Spettatori Serie A 2002-2003, stadiapostcards.com.
  2. ^ Perugia 2002-2003, Football-Lineups.com, 12 marzo 2013.
  3. ^ Perugia 2002/2003, footballdatabase.eu, 12 marzo 2013.
  4. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 19 (2002-2003), Panini, 10 settembre 2012, p. 159.
  5. ^ Il Milan perde la vetta, i rossoneri battuti a Perugia, in la Repubblica, 9 febbraio 2003.
  6. ^ Il Perugia affonda la Roma, decide un gol di Miccoli, in la Repubblica, 16 marzo 2003.
  7. ^ L'Inter crolla a Perugia, addio al titolo d'inverno, in la Repubblica, 19 gennaio 2003.
  8. ^ Marzio Cencioni, Coppa Italia. A sorpresa il Bari gela l'Inter. Avanti anche Perugia (2-0 sulla Sampdoria) e Lazio (2-1 ad Empoli), in l'Unità, 20 dicembre 2002, p. 21 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Grande gol di Miccoli, il Perugia elimina la Juve, in la Repubblica, 23 gennaio 2003.
  10. ^ Milan, faticaccia col Perugia ma è finale di Coppa Italia, in la Repubblica, 15 aprile 2003.
  11. ^ Panini, 50.
  12. ^ Panini, 71-72-73-74.
  13. ^ a b Acquistato nel mercato invernale.
  14. ^ a b c d Ceduto a stagione in corso.
  15. ^ (PL) Perugia 0:0 Milan, acmilan.pl. URL consultato il 27 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  16. ^ (PL) Milan 2:1 Perugia, acmilan.pl. URL consultato il 27 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatori 2002-03, Modena-Milano, Panini-L'Unità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]