Associazione Calcio Legnano 2002-2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

A.C. Legnano
Stagione 2002-2003
AllenatoreItalia Ernestino Ramella poi
Italia Angelo Gregucci
PresidenteItalia Antonio Di Bari
Serie C28º posto nel girone A
Coppa Italia Serie C2º posto nel girone A
Maggiori presenzeCampionato: Bonomi e Malatesta (33)
Miglior marcatoreCampionato: Bernardi (8)
StadioGiovanni Mari

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 2002-2003.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Marco Franceschetti, al Legnano dal 1988 al 1989 e dal 2002 al 2003

Prima dell'inizio del campionato 2002-2003 la società è nuovamente coinvolta in una gravissima crisi che porta il Legnano ad un passo dalla scomparsa dal panorama calcistico italiano. Il motivo risiede nel mancato arrivo di un nuovo compratore: nell'estate falliscono molti tentativi di acquisto e ciò fa rischiare al Legnano l'iscrizione al campionato di Serie C2. La situazione è risolta all'ultimo momento grazie all'intermediazione di Maurizio Cozzi, sindaco di Legnano, che porta all'acquisto della società da parte di Antonio di Bari, già direttore generale dei Lilla.

Date le menzionate vicissitudini societarie, il calciomercato viene predisposto in un tempo molto breve. Sono acquistati il portiere Enrico Maria Malatesta, i difensori Davide Corti, Flavio Chiti, Denis Zanardo e Marco Franceschetti e i centrocampisti Diuk Ronny Toma e Julien Brellier. Tra le partenze, c'è quella del centrocampista Alberto Gruttadauria.

Nella stagione 2002-2003 il Legnano disputa il girone A del campionato di Serie C2, piazzandosi in ottava posizione di classifica con 47 punti, a 6 lunghezze dalla zona play-off e a 8 punti da quella play-out. Il torneo viene vinto con 70 punti dal Pavia, che ottiene la promozione diretta in Serie C1, mentre la seconda promossa è il Novara, che si aggiudica i playoff. Dopo un buon inizio di campionato, il Legnano conosce una fase di forte involuzione che porta all'esonero di Ernestino Ramella. Il suo successore, Angelo Gregucci, riesce a far risalire la squadra in zone di classifica più tranquille accarezzando anche il sogno di raggiungere i playoff. Per far fronte alla scarsa vena realizzativa degli attaccanti, a gennaio viene acquistato Alessandro Zirilli. Invece, in Coppa Italia Serie C, il Legnano giunge secondo nel girone A, risultato che non è sufficiente per passare il turno.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Stagione

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Antonio Di Bari
  • Direttore generale: Marco Codazzi

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Paolo Bernardi
Italia C Matteo Bonomi
Francia C Julien Brellier
Italia D Antonio Bucci
Italia D Flavio Chiti
Italia D Roberto Capetti
Italia D Davide Corti
Italia C Piero Ferraresso
Italia D Marco Franceschetti
Italia C Michele Garegnani
Italia C Manuel Iori
Italia P Fabio Lico
N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Maria Malatesta
Italia D Vincenzo Pandullo
Italia C Stefano Sala
Italia C Cristiano Scapolo
Italia D Sandro Schenone
Albania A Altin Shala
Italia C Fabio Spaziani
Italia A Adriano Alex Taribello
Italia C Diuk Ronny Toma
Italia A Francesco Viscido
Italia D Denis Zanardo
Italia A Alessandro Zirilli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 2002-2003.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pavia
9 ottobre[1] 2002
1ª giornata
Pavia1 – 1LegnanoStadio Pietro Fortunati
Arbitro:  Castagneri (Torino)

Legnano
8 settembre 2002
2ª giornata
Legnano1 – 0MonzaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Di Renzo (Ostia)

Cremona
15 settembre 2002
3ª giornata
Cremonese4 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Legnano
22 settembre 2002
4ª giornata
Legnano0 – 3MantovaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Latella (Potenza)

Sesto San Giovanni
29 settembre 2002
5ª giornata
Pro Sesto4 – 3LegnanoStadio Breda
Arbitro:  Gandolfi (Cremona)

Legnano
6 ottobre 2002
6ª giornata
Legnano1 – 0AlessandriaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Lena (Ciampino)

Vercelli
13 ottobre 2002
7ª giornata
Pro Vercelli1 – 0LegnanoStadio Silvio Piola
Arbitro:  Orsato (Schio)

Legnano
20 ottobre 2002
8ª giornata
Legnano1 – 2Meda MobiliStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Marti (Modena)

Trento
27 ottobre 2002
9ª giornata
Trento0 – 2LegnanoStadio Briamasco
Arbitro:  De Luca (Pescara)

Legnano
3 novembre 2002
10ª giornata
Legnano1 – 2MestreStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Di Rienzo (Ostia)

Pordenone
10 novembre 2002
11ª giornata
Pordenone2 – 2LegnanoStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Castagneri (Torino)

Legnano
17 novembre 2002
12ª giornata
Legnano0 – 0NovaraStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Brunialti (Trento)

Legnano
24 novembre 2002
13ª giornata
Legnano1 – 0BielleseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Masin (Cervignano del Friuli)

Bolzano
1º dicembre 2002
14ª giornata
Südtirol1 – 2LegnanoStadio Druso
Arbitro:  Iannone (Napoli)

Legnano
8 dicembre 2002
15ª giornata
Legnano1 – 0ThieneStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Italiani (L'Aquila)

Valenza
15 dicembre 2002
16ª giornata
Valenzana3 – 1LegnanoCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Zin (Cervignano del Friuli)

Legnano
22 dicembre 2002
17ª giornata
Legnano0 – 0MontichiariStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Guerriero (Catanzaro)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
5 gennaio 2003
18ª giornata
Legnano0 – 1PaviaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Damato (Barletta)

Monza
12 gennaio 2003
19ª giornata
Monza0 – 0LegnanoStadio Brianteo
Arbitro:  Caristia (Siracusa)

Legnano
19 gennaio 2003
20ª giornata
Legnano1 – 0CremoneseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  De Luca (Pescara)

Mantova
26 gennaio 2003
21ª giornata
Mantova0 – 1LegnanoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Lena (Ciampino)

Legnano
2 febbraio 2003
22ª giornata
Legnano0 – 0Pro SestoStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Iannone (Napoli)

Alessandria
16 febbraio 2003
23ª giornata
Alessandria0 – 2LegnanoStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Landolfo (Frattamaggiore)

Legnano
23 febbraio 2003
24ª giornata
Legnano0 – 0Pro VercelliStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Masin (Cervignano del Friuli)

Meda
2 marzo 2003
25ª giornata
Meda Mobili0 – 1LegnanoStadio Città di Meda
Arbitro:  Santucci (Reggio Calabria)

Legnano
9 marzo 2002
26ª giornata
Legnano1 – 1TrentoStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Zin (Cervignano del Friuli)

Mestre
16 marzo 2003
27ª giornata
Mestre0 – 1LegnanoStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Giachero (Pinerolo)

Legnano
30 marzo 2003
28ª giornata
Legnano2 – 2PordenoneStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Guerriero (Catanzaro)

Novara
6 aprile 2003
29ª giornata
Novara2 – 0LegnanoStadio Silvio Piola
Arbitro:  Rubino (Salerno)

Biella
13 aprile 2003
30ª giornata
Biellese1 – 0LegnanoStadio Lamarmora
Arbitro:  Giglioni (Savona)

Legnano
19 aprile 2003
31ª giornata
Legnano2 – 1SüdtirolStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Caristia (Siracusa)

Thiene
27 aprile 2003
32ª giornata
Thiene0 – 0LegnanoStadio comunale "Guido Miotto"
Arbitro:  Lioce (Molfetta)

Legnano
4 maggio 2003
33ª giornata
Legnano1 – 1ValenzanaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Giordano (Caltanissetta)

Montichiari
11 maggio 2003
34ª giornata
Montichiari2 – 1LegnanoStadio Romeo Menti
Arbitro:  Bernardoni (Modena)

Coppa Italia Serie C (girone A)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 2002-2003.
Legnano
18 agosto 2002
1ª giornata
Legnano2 – 0Pro VercelliStadio Giovanni Mari

Biella
21 agosto 2002
2ª giornata
Biellese0 – 0LegnanoStadio Lamarmora

Legnano
25 agosto 2002
3ª giornata
Legnano2 – 0NovaraStadio Giovanni Mari

28 agosto 2002
4ª giornata[2]
- – -

Busto Arsizio
4 settembre 2002
5ª giornata
Pro Patria2 – 0LegnanoStadio Carlo Speroni

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C2 47 34 12 11 11 30 34 -4
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Serie C 7 4 2 1 1 4 2 +2

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C2
Presenze Reti
Bernardi, P. P. Bernardi 328
Bonomi, M. M. Bonomi 331
Brellier, J. J. Brellier 301
Bucci, A. A. Bucci 120
Capetti, R. R. Capetti 10
Chiti, F. F. Chiti 303
Corti, D. D. Corti 240
Ferraresso, P. P. Ferraresso 100
Franceschetti, M. M. Franceschetti 220
Garegnani, M. M. Garegnani 201
Iori, M. M. Iori 301
Lico, F. F. Lico 10
Malatesta, E.M. E.M. Malatesta 330
Pandullo, V. V. Pandullo 110
Sala, S. S. Sala 30
Scapolo, C. C. Scapolo 323
Schenone, S. S. Schenone 100
Shala, A. A. Shala 195
Spaziani, F. F. Spaziani 130
Taribello, A. A. Taribello 245
Toma, D.R. D.R. Toma 180
Viscido, F. F. Viscido 50
Zanardo, D. D. Zanardo 310
Zirilli, A. A. Zirilli 121

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Originariamente prevista per il 1º settembre, venne rinviata per protesta contro la F.I.G.C. e recuperata il 9 ottobre.
  2. ^ Turno di riposo per il Legnano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]