Associazione Calcistica Perugia Calcio 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcistica Perugia Calcio
Stagione 2013-2014
AllenatoreItalia Cristiano Lucarelli
(fino al 24 agosto 2013)
Italia Andrea Camplone
(dal 24 agosto 2013)
All. in secondaItalia Alessandro Conticchio
(fino al 24 agosto 2013)
Italia Giacomo Dicara
(dal 24 agosto 2013)
ProprietarioItalia Massimiliano Santopadre
1ª Divisione - Gir. B1º posto (in Serie B)
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa Italia Lega ProTerzo turno
Supercoppa di 1ª DivisioneVincitore
Miglior marcatoreCampionato: Eusepi, Mazzeo (13)
Totale: Eusepi (14)
StadioRenato Curi
Maggior numero di spettatori22 000 circa vs Frosinone (4 maggio 2014)
Minor numero di spettatori300 circa vs Santarcangelo (23 ottobre 2013)
Media spettatori7 660 [1]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcistica Perugia Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2013-2014 del Perugia incomincia il 25 giugno con la scelta del nuovo allenatore, Cristiano Lucarelli;[2] il tecnico livornese, reduce dall'esperienza con la formazione Allievi del Parma, esordisce così sulla panchina di una prima squadra, peraltro nello stesso club con cui da giocatore, a diciott'anni, fece il suo debutto nel calcio professionistico.[3] L'avventura del tecnico dura però lo spazio di un paio di mesi, avendo modo di guidare i grifoni solamente nell'esordio ufficiale del 4 agosto, nel primo turno di Coppa Italia, incontrando in casa i pari categoria del Savona; la sfida termina ai supplementari con la vittoria di misura dei liguri, che fermano il cammino umbro nella coppa nazionale dopo un solo turno.[4] Il 24 dello stesso mese, a una settimana dall'inizio del campionato, Lucarelli viene quindi esonerato dopo sopravvenuti dissidi con la società biancorossa.

Umberto Eusepi, miglior marcatore stagionale del Perugia con 14 reti.

Sulla panchina perugina viene quindi richiamato Andrea Camplone,[5] l'allenatore che aveva guidato il club nella seconda parte della stagione precedente. L'undici titolare frattanto si rinnova, e accanto ai confermati Koprivec, Nicco, Moscati e Fabinho si aggiungono gli innesti del nuovo capitano Comotto, il quale va a far coppia al centro della difesa con l'altro volto nuovo Scognamiglio, e del prolifico tandem di attacco composto dal giovane Eusepi – il quale emergerà come capocannoniere stagionale dei grifoni – e dall'esperto Mazzeo, questo ultimo di ritorno in biancorosso dopo un quadriennio. Tra le seconde linee, importante si rivelerà il contributo del portiere di riserva Stillo nonché del debuttante Sprocati, autore di alcune decisive reti nell'ottica della corsa alla promozione.

Per quanto concerne il torneo di Prima Divisione, i grifoni vengono inseriti nel girone B.[6] Dopo un avvio altalenante, col successo esterno del 1º dicembre 2013 ai danni del Viareggio il Perugia raggiunge la testa della classifica;[7] col seguente pareggio in trasferta a Frosinone, il 22 del mese, i grifoni chiudono simbolicamente il girone d'andata da campioni d'inverno.[8] Tra ottobre e febbraio, sono 15 i risultati utili che permetteranno ai grifoni di risalire la china.[9] Nel frattempo, il percorso in Coppa Italia Lega Pro vede la vittoria del derby umbro contro il Castel Rigone;[10] dopo un altro successo sul Santarcangelo,[11] i biancorossi si fermano al terzo turno della manifestazione, dove nella fase a gironi superano il Lecce ma cadono con il Grosseto.[12]

La coreografia della curva Nord allo stadio "Curi", il 4 maggio 2014, per l'ultima partita di campionato, uno scontro diretto al vertice contro il Frosinone; vincendo la gara (1-0) i grifoni si sono assicurati il primo posto della classifica e, dopo nove anni, la promozione in Serie B.

All'inizio del girone di ritorno, è degno di nota il 5-0 con cui il 12 gennaio 2014 i perugini superano a domicilio il Gubbio,[13] il maggior scarto nella storia di questo derby regionale nonché la più ampia vittoria biancorossa in trasferta nei campionati professionistici.[14] Sempre al giro di boa inizia a delinerarsi un duello con il Frosinone per il primo posto del girone, tant'é che all'inizio del nuovo anno le due squadre più volte si sorpassano a vicenda in vetta alla classifica. Tra febbraio e marzo, una serie di passi falsi porta la formazione perugina a staccarsi dalla capolista giallazzurra, facendosi appaiare all'inseguimento dal Lecce;[15] una successiva striscia positiva riporta tuttavia, a metà aprile, i biancorossi in testa al girone, tallonati da ciociari e salentini.[16] Nello sprint finale il Perugia inanella 6 successi e 2 pareggi che lo lanciano verso la vittoria in volata del campionato:[9] il 4 maggio, all'ultima giornata, è Moscati a siglare la rete che permette ai grifoni di battere 1-0 i frusinati nello scontro diretto al Curi, sancendo il ritorno dei biancorossi in Serie B dopo nove anni e due fallimenti; per i perugini è la terza promozione nello spazio di quattro stagioni.[17]

Con la vittoria del proprio girone, la formazione umbra ottiene inoltre l'accesso alla Supercoppa di Prima Divisione, sfidando l'Entella primo classificato nell'altro raggruppamento. Dopo il pareggio esterno 1-1 nella gara di andata giocata al Comunale di Chiavari, al ritorno i grifoni superano i liguri al Curi con il punteggio di 3-1, mettendo in bacheca il loro secondo trofeo stagionale;[18] con quest'ultima vittoria, il Perugia diventa inoltre la prima squadra italiana a fare proprie entrambe le Supercoppe della Lega Pro, dopo quella di Seconda Divisione conquistata nel 2012.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Per il secondo anno consecutivo, il Perugia sfoggia divise realizzate da Frankie Garage Sport, azienda di abbigliamento di proprietà dell'amministratore del club Massimiliano Santopadre. Come sponsor principale debutta il marchio Officine Piccini, mentre il secondo sponsor di maglia rimane Italproget.[19] Rispetto alle controverse uniformi della stagione 2012-2013, le casacche di questa stagione mostrano un taglio più classico ed elegante – ispirato alle maglie perugine viste a cavallo degli anni 1960 e 1970 –, e sono state realizzate con il contributo diretto dei sostenitori della curva biancorossa.[20]

Il completo casalingo è composto da una tradizionale maglietta rossa, con colletto a polo e bordini bianchi delle maniche; lo stemma del club è inserito all'altezza del cuore, mentre sulla manica sinistra, all'altezza dell'omero, è stato stampato il grifone rampante simbolo della squadra e della città. I pantaloncini sono bianchi con una bordatura rossa, e recano un fregio a mo' di freccia sui entrambi e lati, che ingloba a sua volta un piccolo grifone; i calzettoni sono completamente rossi. Stesso stile e dettagli, ma a colori invertiti, è adottato per l'uniforme da trasferta, che prevede quindi maglia bianca, pantaloncini rossi e calzettoni bianchi. È stata in seguito presentata anche una terza divisa, un completo nero con girocollo e bordini biancorossi per la maglia, e dettagli rossi per i calzoncini.[21] Per i portieri sono state invece realizzate delle divise dedicate, in vari colori, caratterizzate dalla presenza di uno scollo a V e dall'inserimento di ben quattro grifoni lungo la trama della maglietta: due, più piccoli, all'altezza delle clavicole, e altri due, più grandi, lungo i fianchi.[21]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Amministratore unico: Massimiliano Santopadre
  • Direttore generale: Mauro Lucarini

Area organizzativa

  • Direttore sportivo: Roberto Goretti
  • Responsabile area scouting: Marcello Pizzimenti
  • Segretario generale: Ilvano Ercoli
  • Team manager: Simone Rubeca

Area comunicazione

  • Responsabile ufficio stampa: Roberto Renga (fino al 24 agosto 2013)[22]
  • Ufficio stampa: Giusi De Angelis (fino al 30 agosto 2013),[23] Rosanna Fella

Area amministrazione

  • Responsabile: Sandro Paiano
  • Staff Studio Paiano: Chiara Cinelli, Alessia Pelosi

Area marketing

  • Responsabile marketing: Marco Triani
  • Responsabile commerciale: Stefano Politelli
  • Studio legale: Prof. Avv. Carlo Calvieri, Avv. Gianluca Calvieri

Area tecnica

  • Responsabile tecnico: Cristiano Lucarelli (fino al 24 agosto 2013);[24] Andrea Camplone (dal 24 agosto 2013)[5]
  • Allenatore in seconda: Alessandro Conticchio (fino al 24 agosto 2013);[24] Giacomo Dicara (dal 24 agosto 2013)[5]
  • Preparatore dei portieri: Marco Bonaiuti
  • Preparatore atletico: Matteo Levi (fino al 30 ottobre 2013)[25]
  • Preparatore atletico: Fabio Cavargini (dal 30 ottobre 2013)[25]
  • Preparatore atletico: Stefano Falcone (dal 30 ottobre 2013)[25]
  • Preparatore atletico: Andrea Mortati

Area sanitaria

  • Responsabile staff sanitario: Prof. Giuliano Cerulli
  • Medico sociale: Dott. Giuseppe De Angelis
  • Massofisioterapista: Renzo Luchini
  • Massofisioterapista: Stefano Gigli
  • Fisioterapista: Fabrizio Ragusa
  • Massaggiatore: Leonello Tosti

Staff

  • Addetto biglietteria: Tiziana Barbetti
  • Addetto rapporti tifosi: Monica Landi
  • Magazzinieri: Gino Bettucci, Fausto Maccarelli
  • Custode stadio: Sergio Militi
  • Gestione campi: Alberto Tomassini, Leonardo Tomassini
  • Manutenzione stadio: Archiplan - Lemmi
  • Delegato alla sicurezza: Fabio Castellani
  • Vicedelegato alla sicurezza: Michele Diosono

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 marzo 2014.

N. Ruolo Giocatore
Italia P Raffaele Esposito [26]
Slovenia P Jan Koprivec
Canada P Robert Stillo
Italia D Alberto Barison
Italia D Gianluca Comotto (capitano)
Italia D Andrea Conti
Italia D Manuel Daffara [27]
Italia D Michele Franco [26]
Italia D Leonardo Massoni
Italia D Marco Rossi [28]
Italia D Gennaro Scognamiglio
Italia D Simone Sini
Italia D Davide Viti [29]
Burkina Faso C Yves Benoit Bationo
RD del Congo C Jonathan Bijimine [27]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Imperio Carcione [26]
Italia C Marco Moscati
Italia C Gianluca Nicco
Brasile C Filipe
Italia C Giulio Sanseverino [26]
Albania C Klisman Toma [29]
Italia C Ferdinando Vitofrancesco
Italia A Fabio Aveni
Italia A Umberto Eusepi
Brasile A Fabinho
Nigeria A Ezekiel Henty [26]
Italia A Roberto Insigne
Italia A Fabio Mazzeo
Italia A Mattia Sprocati

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Raffaele Esposito Nocerina definitivo[30]
D Michele Franco Varese definitivo[31]
C Imperio Carcione L'Aquila definitivo[32]
C Giulio Sanseverino Palermo prestito[33]
A Ezekiel Henty Milan[34] prestito[35]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Manuel Daffara Beira-Mar prestito[36]
C Jonathan Bijimine Barletta prestito[33]

Operazioni esterne alle sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome a Modalità
D Marco Rossi - svincolato[37]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Nocera Inferiore
30 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Girone B – 1ª giornata
Nocerina 2 – 2
referto
Perugia Stadio San Francesco d'Assisi (3 500 circa spett.)
Arbitro Fiore (Andria)

Perugia
8 settembre 2013, ore 20:45 CEST
Girone B – 2ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
Gubbio Stadio Renato Curi (10 000 circa spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

15 settembre 2013
3ª giornata
Turno di riposo
 – 

Grosseto
22 settembre 2013, ore 15:00 CEST
Girone B – 4ª giornata
Grosseto 2 – 0
referto
Perugia Stadio Carlo Zecchini (2 500 circa spett.)
Arbitro Rocca (Vibo Valentia)

Perugia
29 settembre 2013, ore 15:00 CEST
Girone B – 5ª giornata
Perugia 2 – 0
referto
Lecce Stadio Renato Curi (6 000 circa spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Prato
6 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
Girone B – 6ª giornata
Prato 2 – 2
referto
Perugia Stadio Lungobisenzio (1 000 circa spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Perugia
13 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
Girone B – 7ª giornata
Perugia 0 – 1
referto
Pisa Stadio Renato Curi
Arbitro Ros (Pordenone)

Benevento
20 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
Girone B – 8ª giornata
Benevento 1 – 1
referto
Perugia Stadio Ciro Vigorito
Arbitro Abisso (Palermo)

Perugia
27 ottobre 2013, ore 20:45 CET
Girone B – 9ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
Catanzaro Stadio Renato Curi (7 500 circa spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Barletta
3 novembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 10ª giornata
Barletta 0 – 0
referto
Perugia Stadio Cosimo Puttilli
Arbitro Mangialardi (Pistoia)

Perugia
10 novembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 11ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
L'Aquila Stadio Renato Curi (6 000 circa spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

Pagani
16 novembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 12ª giornata
Paganese 1 – 4
referto
Perugia Stadio Marcello Torre
Arbitro Caso (Verona)

Perugia
24 novembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 13ª giornata
Perugia 3 – 2
referto
Ascoli Stadio Renato Curi (5 310 spett.)
Arbitro Lanza (Pinerolo)

Viareggio
1º dicembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 14ª giornata
Viareggio 0 – 2
referto
Perugia Stadio Torquato Bresciani (1 500 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Pontedera
8 dicembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 15ª giornata
Pontedera 0 – 1
referto
Perugia Stadio Ettore Mannucci (1 194 spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Perugia
13 dicembre 2013, ore 20:45 CET
Girone B – 16ª giornata
Perugia 1 – 0
referto
Salernitana Stadio Renato Curi
Arbitro Abisso (Palermo)

Frosinone
22 dicembre 2013, ore 14:30 CET
Girone B – 17ª giornata
Frosinone 1 – 1
referto
Perugia Stadio comunale Matusa
Arbitro Ripa (Nocera Inferiore)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
5 gennaio 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 18ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
Nocerina Stadio Renato Curi (5 091 spett.)
Arbitro Piccinini (Forlì)

Gubbio
12 gennaio 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 19ª giornata
Gubbio 0 – 5
referto
Perugia Stadio Pietro Barbetti (4 000 circa spett.)
Arbitro Pezzuto (Lecce)

19 gennaio 2014
20ª giornata
Turno di riposo
 – 

Perugia
24 gennaio 2014, ore 20:45 CET
Girone B – 21ª giornata
Perugia 3 – 2
referto
Grosseto Stadio Renato Curi
Arbitro Ros (Pordenone)

Lecce
2 febbraio 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 22ª giornata
Lecce 3 – 4
referto
Perugia Stadio Via del Mare
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Perugia
9 febbraio 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 23ª giornata
Perugia 0 – 0
referto
Prato Stadio Renato Curi
Arbitro Piscopo (Imperia)

Pisa
16 febbraio 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 24ª giornata
Pisa 2 – 1
referto
Perugia Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Perugia
21 febbraio 2014, ore 20:45 CET
Girone B – 25ª giornata
Perugia 0 – 0
referto
Benevento Stadio Renato Curi
Arbitro Brasi (Seregno)

Catanzaro
2 marzo 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 26ª giornata
Catanzaro 1 – 0
referto
Perugia Stadio Nicola Ceravolo
Arbitro Sacchi (Macerata)

Perugia
9 marzo 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 27ª giornata
Perugia 3 – 0
referto
Barletta Stadio Renato Curi (6 000 circa spett.)
Arbitro Tardino (Milano)

L'Aquila
16 marzo 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 28ª giornata
L'Aquila 0 – 0
referto
Perugia Stadio Tommaso Fattori (3 000 circa spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Perugia
23 marzo 2014, ore 14:30 CET
Girone B – 29ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
Paganese Stadio Renato Curi
Arbitro Rapuano (Rimini)

Ascoli Piceno
30 marzo 2014, ore 15:00 CEST
Girone B – 30ª giornata
Ascoli 0 – 1
referto
Perugia Stadio Cino e Lillo Del Duca (4 000 circa spett.)
Arbitro Marini (Roma)

Perugia
6 aprile 2014, ore 15:00 CEST
Girone B – 31ª giornata
Perugia 2 – 1
referto
Viareggio Stadio Renato Curi
Arbitro Pagliardini (Arezzo)

Perugia
13 aprile 2014, ore 15:00 CEST
Girone B – 32ª giornata
Perugia 1 – 0
referto
Pontedera Stadio Renato Curi (12 000 circa spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Salerno
27 aprile 2014, ore 15:00 CEST
Girone B – 33ª giornata
Salernitana 2 – 2
referto
Perugia Stadio Arechi (12 575 circa spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Perugia
4 maggio 2014, ore 15:00 CEST
Girone B – 34ª giornata
Perugia 1 – 0
referto
Frosinone Stadio Renato Curi (22 000 circa spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.
Perugia
4 agosto 2013, ore 20:30 CEST
Primo turno
Perugia 0 – 1
(d.t.s.)
referto
Savona Stadio Renato Curi (2 953 spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2013-2014.
Perugia
2 ottobre 2013, ore 20:30 CEST
Primo turno
Perugia 1 – 0
referto
Castel Rigone Stadio Renato Curi (1 200 spett.)
Arbitro Albertini (Ascoli Piceno)

Perugia
23 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
Secondo turno
Perugia 3 – 0
referto
Santarcangelo Stadio Renato Curi (300 spett.)
Arbitro Melidoni (Frattamaggiore)

Lecce
27 novembre 2013, ore 14:30 CET
Terzo turno – 2ª giornata
Lecce 0 – 2
referto
Perugia Stadio Via del Mare
Arbitro Melidoni (Frattamaggiore)

Perugia
18 dicembre 2013, ore 14:30 CET
Terzo turno – 3ª giornata
Perugia 0 – 2
referto
Grosseto Stadio Renato Curi (392 spett.)
Arbitro Formato (Benevento)

Supercoppa di Lega di Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa di Lega di Prima Divisione 2014.
Chiavari
11 maggio 2014, ore 18:30 CEST
Finale – Andata
Entella 1 – 1
referto
Perugia Stadio Comunale
Arbitro Baroni (Firenze)

Perugia
15 maggio 2014, ore 20:45 CEST
Finale – Ritorno
Perugia 3 – 1
referto
Entella Stadio Renato Curi (6 500 circa spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2014.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Lega Pro Prima Divisione 66 16 13 2 1 22 11 16 6 7 3 26 17 32 19 9 4 52 28 +24
Coppa Italia - 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 -1
Coppa Italia Lega Pro - 3 2 0 1 4 2 1 1 0 0 2 0 4 3 0 1 6 2 +4
Supercoppa di Prima Divisione - 1 1 0 0 3 1 1 0 1 0 1 1 2 1 1 0 4 2 +2
Totale - 21 16 2 3 33 15 18 7 8 3 29 18 39 23 10 6 62 33 +29

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Responsabile settore giovanile agonistica: Mirko Vagnoli
  • Responsabile osservatori area Lazio: Bruno Toralbi
  • Responsabile segreteria: Daniela Zampini
  • Segretario settore agonistico: Francesco Maria Gaudenzi

Scuola Calcio "A.C. Perugia Football Academy"

  • Responsabile: Mauro Lucarini
  • Testimonial: Franco Vannini
  • Segretaria: Rachele De Santis

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Attendance Statistics of Lega Pro 1st Division B 2013-2014, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Lucarelli nuovo allenatore del Perugia, oggi la presentazione, su acperugiacalcio.com, 25 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2013).
  3. ^ Lucarelli ufficiale a Perugia, su msn.com, 24 giugno 2013.
  4. ^ Grifo, subito addio alla Coppa Italia: il Savona passa 1-0, espulsi Lucarelli e Scognamiglio, su umbria24.it, 5 agosto 2013.
  5. ^ a b c Perugia calcio, ufficiale: esonerato il tecnico Cristiano Lucarelli, su acperugiacalcio.com, 24 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2013).
  6. ^ Lega Pro, la composizione dei gironi. Perugia nel girone B: sarà derby col Gubbio, su umbria24.it, 5 agosto 2013.
  7. ^ Lega Pro Prima Divisione, le partite del 1º dicembre 2013: il Perugia balza in vetta, su calcioblog.it, 1º dicembre 2013.
  8. ^ Il Perugia campione d’inverno si gode il primato, Camplone: "Grande risultato e partita maschia", su umbria24.it, 22 dicembre 2013.
  9. ^ a b Perugia in Serie B: la vittoria del “modello” Santopadre, su eurosport.yahoo.com, 7 maggio 2014.
  10. ^ Giovanni Baricca, Coppa Italia, passa il Perugia: il Castel Rigone china il capo al gol di Fabinho, finisce 1-0, su umbria24.it, 2 ottobre 2013.
  11. ^ Coppa Italia, tre graffi al Santarcangelo e il Grifo passa. 3-0 a firma Eusepi, Filipe e Insigne, su umbria24.it, 23 ottobre 2013.
  12. ^ Daniele Cibruscola, Coppa Italia: Perugia fuori, passa il Grosseto 0-2 con eurogol (da centrocampo) di Montalto, su umbria24.it, 18 dicembre 2013.
  13. ^ Daniele Cibruscola, Gubbio-Perugia: 0-5. Quasi un test-match per i grifoni. Rossoblù sotto una pioggia di gol, su umbria24.it, 12 gennaio 2014.
  14. ^ Claudio Giulietti, Nella storia, in Vecchia Guardia Grifo News, 24 gennaio 2014, p. 3.
  15. ^ Crisi Perugia, l’appello di Camplone alla squadra: "Resettiamo la testa, torniamo umili, fuori gli artigli", su umbria24.it, 2 marzo 2014.
  16. ^ Calcio: il Perugia da solo al comando. Camplone: «Ora dipende tutto da noi», su ilmessaggero.it, 13 aprile 2014.
  17. ^ Lega Pro: festa Entella e Perugia, promosse in serie B, su repubblica.it, 4 maggio 2014.
  18. ^ Lega Pro: Il Perugia batte l'Entella: Supercoppa in Umbria, su corrieredellosport.it, 15 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2014).
  19. ^ Daniele Sborzacchi, Santopadre carica: «Vogliamo la B» E ritorna Moscati, su giornaledellumbria.it, 8 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2014).
  20. ^ Fieri di questa Maglia, su acperugiacalcio.com, 22 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2013).
  21. ^ a b Daniele Costantini, FG Sport sceglie tradizione e semplicità per le maglie del Perugia 2013-2014, su passionemaglie.it, 22 settembre 2013.
  22. ^ Roberto Renga si è dimesso! Ecco le motivazioni ufficiali in una lettera, su perugia24.net, 24 agosto 2013.
  23. ^ Dopo Roberto Renga anche Giusi de Angelis lascia il Perugia, su ac-perugia.com, 30 agosto 2013.
  24. ^ a b Presentato nuovo organigramma A.C.Perugia Calcio 2013/2014, su acperugiacalcio.com, 5 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2013).
  25. ^ a b c Rescissione con Levi, Cavargini il nuovo preparatore atletico, su acperugiacalcio.com, 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  26. ^ a b c d e Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  27. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  28. ^ Aggregato da svincolato il 31 marzo 2014.
  29. ^ a b Aggregato dalla formazione "Berretti".
  30. ^ Ufficiale: il Perugia ha acquistato il portiere Esposito, su acperugiacalcio.com, 27 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2014).
  31. ^ Michele Franco è del Perugia, su acperugiacalcio.com, 30 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2014).
  32. ^ Ufficiale: Imperio Carcione è un giocatore del Perugia, su acperugiacalcio.com, 24 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2014).
  33. ^ a b Sanseverino al Perugia, Bijimine al Barletta, su acperugiacalcio.com, 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  34. ^ Militante nello Spezia nella prima parte della stagione.
  35. ^ Henty è del Perugia, su acperugiacalcio.com, 9 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2014).
  36. ^ Ufficiale: Daffara in prestito al S.P. Beira Mar, su acperugiacalcio.com, 28 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2014).
  37. ^ Marco Rossi è un giocatore del Perugia, su acperugiacalcio.com, 31 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]