Andrea Camplone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Camplone
Andrea Camplone.jpg
Camplone nel 1988 con la maglia del Pescara
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Catania
Ritirato 1999 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Pescara
Squadre di club1
1984-1992 Pescara 188 (1)
1992-1996 Perugia 71 (1)
1996-1998 Ancona 43 (2)
1998-1999 Gubbio 14 (1)
Carriera da allenatore
2002-2003 Penne
2003-2004 Alba Adriatica
2004-2006 Penne
2006-2007 Lanciano
2007 Pescara
2007-2008 Martina
2008-2009 Cavese
2009-2010 Benevento
2010-2011 Virtus Lanciano
2012-2013 Perugia
2013-2015 Perugia
2016 Bari
2016-2017 Cesena
2019-Catania
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2019

Andrea Camplone (Pescara, 27 luglio 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico del Catania.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le giovanili nel Pescara, la squadra della sua città, milita per ben nove stagioni nella formazione abruzzese, di cui due in Serie A per un totale di 52 presenze nella massima serie. Disputa, fra l'altro, da titolare coi biancazzurri la stagione 1987-1988, l'unica in cui il Pescara ha conquistato la permanenza in A.

Camplone al Perugia nella stagione 1994-1995

Dopo aver contribuito nella stagione 1991-1992 alla promozione degli abruzzesi in Serie A, passa al Perugia, in Serie C1, dove centra due promozioni consecutive in B (la prima delle quali però annullata per illecito), e nella stagione 1995-1996 contribuisce con 32 presenze e 1 rete al ritorno in A degli umbri dopo quindici anni, centrando la sua terza promozione in massima serie. Passa quindi all'Ancona dove rimane per due stagioni (con una promozione in B nella prima e una retrocessione in C1 nella seconda), per poi chiudere la carriera al Gubbio.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2002-2003 inizia la carriera da allenatore in Promozione, nel Penne, cui ritorna nel 2004-2005, stavolta in Eccellenza, dopo la parentesi di un anno con l'Alba Adriatica. Per l'annata 2006-2007 va al Lanciano, in Serie C1. L'annata in Abruzzo è molto turbolenta: Camplone ha il sostegno della tifoseria ma non quello della società, che a febbraio del 2007 lo esonera a seguito di una sconfitta interna con il Ravenna; ad aprile, con il Lanciano in zona play-out, Camplone viene richiamato in panchina, traghettando la squadra alla salvezza. A fine stagione, non viene riconfermato dal club abruzzese.

Nel 2007-2008 inizia la stagione con il Pescara, ma lascia l'incarico prima dell'inizio del campionato per via di una situazione societaria poco chiara nonché delle pressioni di parte della tifoseria. A ottobre viene chiamato alla guida del Martina, sempre in C1, dimettendosi il 18 febbraio 2008 con la compagine pugliese all'ultimo posto in classifica. Nella stagione 2008-2009 è quindi il tecnico della Cavese. Il 9 dicembre 2009 viene ingaggiato dal Benevento, sostituendo l'esonerato Leonardo Acori. L'11 aprile 2010, dopo il pareggio esterno contro il Figline e a seguito dei risultati negativi ottenuti, viene sollevato dall'incarico.[1] Nel 2010-2011 viene richiamato ad allenare il Lanciano,[2] che guida fino al termine della stagione.

Il 12 novembre 2012 viene ingaggiato dal Perugia, in sostituzione di Pierfrancesco Battistini;[3] partendo da una posizione di metà classifica, porta il club umbro alla qualificazione ai play-off[4] dove viene sconfitto in semifinale dal Pisa.[5] Dopo la mancata promozione, l'11 giugno 2013 viene sollevato dalla guida dei grifoni,[6] salvo poi essere richiamato sulla panchina biancorossa due mesi più tardi, prima dell'inizio del nuovo torneo.[7] Stavolta Camplone guida la squadra alla vittoria del campionato,[8] bissando quel successo già ottenuto a Perugia da giocatore vent'anni prima,[9] e riportando gli umbri in Serie B dopo nove anni; a fine stagione, arriva anche la vittoria nella Supercoppa di Prima Divisione sull'Entella.[10] Al termine del successivo torneo cadetto, dopo aver centrato i play-off ma non la promozione, la società umbra decide di esonerarlo.[11]

Il 31 dicembre 2015 viene ingaggiato dal Bari, in Serie B,[12] in sostituzione di Davide Nicola; sotto la sua guida la squadra raggiunge il quinto posto in campionato, conquistando i play-off poi persi per 3-4 al turno preliminare, dopo i supplementari, contro il Novara. Lascia la società pugliese al termine della stagione. Il 31 ottobre 2016 subentra a Massimo Drago alla guida del Cesena, sempre tra i cadetti.[13] Il 18 gennaio 2017, espugnando 2-1 il campo del Sassuolo, riesce a portare i romagnoli ai quarti di finale di Coppa Italia; in campionato chiude al tredicesimo posto. All'inizio dell'annata seguente, tuttavia, il 30 settembre 2017 viene esonerato dopo la sconfitta per 5-2 contro la Pro Vercelli.

L'8 luglio 2019 viene ingaggiato dal Catania, in Serie C.[14]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2002-2003 Italia Penne Ecc. 34 12 13 9 - - - - - - - - - - - - - - - 34 12 13 9 35,29
2003-2004 Italia Alba Adriatica Ecc. 34 11 11 12 - - - - - - - - - - - - - - - 34 11 11 12 32,35
2004-2005 Italia Penne Ecc. 34+2 18+2 10 6 - - - - - - - - - - - - - - - 36 20 10 6 55,56
2005-2006 D 34 14 12 8 CI-D 4 1 2 1 - - - - - - - - - - 38 15 14 9 39,47
Totale Penne 104 46 35 23 4 1 2 1 108 47 37 24 43,52
2006-2007 Italia Lanciano C1 34 9 12 13 CI-C 4 1 2 1 - - - - - - - - - - 38 10 14 14 26,32
2007-2008 Italia Pescara C1 0 0 0 0 CI-C 4 1 3 0 - - - - - - - - - - 4 1 3 0 25,00
2007-2008 Italia Martina 17 2 3 12 4 0 3 1 - - - - - - - - - - 21 2 6 13 &&9,52
2008-2009 Italia Cavese 1D 34 14 11 9 CI+CI-LP 2+2 1+1 0+1 1+0 - - - - - - - - - - 38 16 12 10 42,11
2009-2010 Italia Benevento 1D 34+2 16 8+1 10+1 CI+CI-LP 2+4 1+2 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 42 19 10 13 45,24
2010-2011 Italia Lanciano 1D 34 9 17 8 CI-LP 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 36 10 17 9 27,78
Totale Lanciano 68 18 29 21 6 2 2 2 74 20 31 23 27,03
2012-2013 Italia Perugia 1D 30+2 18 5+1 7+1 CI +CI-LP 3+4 2+3 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 39 23 6 10 58,97
2013-2014 1D 32 19 9 4 CI+CI-LP 1+4 0+3 0+0 1+1 - - - - - SdL-1D 2 1 1 0 39 23 10 6 58,97
2014-2015 B 42+1 16 18 8+1 CI 3 2 0 1 - - - - - - - - - - 46 18 18 10 39,13
Totale Perugia 107 53 33 21 15 10 0 5 2 1 1 0 124 64 34 26 51,61
dic. 2015-2016 Italia Bari B 21+1 9 6 6+1 CI - - - - - - - - - - - - - - 22 9 6 7 40,91
ott. 2016-2017 Italia Cesena B 30 11 10 9 CI 3 2 0 1 - - - - - - - - - - 33 13 10 10 39,39
ago.-set. 2017 B 7 1 1 5 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 9 2 1 6 22,22
Totale Cesena 37 12 11 14 5 3 0 2 42 15 11 16 35,71
2019-2020 Italia Catania C 8 4 0 4 CI+CI-C 2+0 1+0 0+0 1+0 - - - - - - - - - - 10 5 0 5 50,00
Totale carriera 467 185 148 134 49 23 12 14 2 1 1 0 519 209 161 149 40,27

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Pescara: 1986-1987
Perugia: 1993-1994 (girone B)

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Perugia: 2013-2014 (girone B)
Perugia: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Benevento pareggia. Esonerato Camplone, torna Acori, su ilquaderno.it, 11 aprile 2010.
  2. ^ Presentati Andrea Camplone e il nuovo Staff Tecnico, su sportoggi.com, 23 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2015).
  3. ^ Presentazione del nuovo allenatore del Perugia Calcio, su acperugiacalcio.com, 12 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2013).
  4. ^ Giovanni Baricca, Paganese – Perugia, 0 a 2. E il Grifo blinda il secondo posto, su umbria24.it, 12 maggio 2013.
  5. ^ Giovanni Baricca, Grifo, finisce il sogno serie B. Contro il Pisa i biancorossi fanno 2-2, in finale vanno i toscani, su umbria24.it, 2 giugno 2013.
  6. ^ Perugia calcio, il saluto a Camplone e Dicara, su acperugiacalcio.com, 11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2013).
  7. ^ Perugia calcio, ufficiale: esonerato il tecnico Cristiano Lucarelli, su acperugiacalcio.com, 24 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2013).
  8. ^ Guido Barucco, Perugia, Camplone: “Emozione grandissima, ci ho sempre creduto. Dimostrato di essere uniti”, su gianlucadimarzio.com, 4 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2014).
  9. ^ Vincenzo Fiore, Perugia in B. Camplone: "gioia grande vincere da giocatore e tecnico", su iamcalcio.it, 4 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2014).
  10. ^ Lega Pro: Il Perugia batte l'Entella: Supercoppa in Umbria, su corrieredellosport.it, 15 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2014).
  11. ^ Alessandra Stefanelli, Perugia, Santopadre: "Camplone non è più il nostro tecnico", su tuttomercatoweb.com, 29 maggio 2015.
  12. ^ Camplone nuovo allenatore della FC Bari 1908, su fcbari1908.club, 31 dicembre 2015.
  13. ^ Camplone è il nuovo allenatore dell'A.C. Cesena, su cesenacalcio.it, 31 ottobre 2016. URL consultato il 31 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2016).
  14. ^ Stagione sportiva 2019/20: la composizione dello staff tecnico della prima squadra, su calciocatania.it, 8 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]