Gianmarco Zigoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianmarco Zigoni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
1996-1999 Opitergina
1999-2009 Treviso
2009-2010 Milan
2010-2011 Genoa
Squadre di club1
2008-2009 Treviso 18 (2)
2009-2010 Milan 1 (0)
2010-2011 Genoa 0 (0)
2011 Frosinone 6 (1)
2011 Milan 0 (0)
2011-2012 Avellino 30 (11)
2012-2013 Pro Vercelli 11 (1)
2013 Avellino 10 (6)
2013-2014 Lecce 22 (8)[1]
2014-2015 Monza 14 (1)
2015-2017 SPAL 88 (33)
2017- Milan 0 (0)
Nazionale
2009 Italia Italia U-18 4 (1)
2009-2010 Italia Italia U-19 5 (4)
2009-2010 Italia Italia U-20 3 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2017

Gianmarco Zigoni (Verona, 10 maggio 1991) è un calciatore italiano, attaccante del Milan.

È soprannominato "Il Cobra".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il figlio di Gianfranco Zigoni e nipote di Pierluigi Ronzon,[2] anch'essi calciatori professionisti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Zigoni ha iniziato la sua carriera ad Oderzo nell'Opitergina dove suo padre Gianfranco allenava.[3] Successivamente è passato nelle giovanili del Treviso, dove ha segnato oltre 100 gol.[4] Ha esordito in prima squadra il 26 gennaio 2009 nella partita di Serie B persa dal Treviso per 2-1 contro l'Ancona, gara in cui ha segnato il suo primo gol per i biancocelesti.[4] Quattro giorni dopo ha realizzato la prima delle reti nella vittoria del Treviso per 3-2 contro il Brescia. Nel corso della stagione si è distinto segnando 2 reti in 18 gare disputate.

Il 1º luglio 2009 è stato ufficializzato il suo trasferimento al Milan,[5] con cui ha esordito in Serie A il 28 marzo 2010 nel pareggio per 1-1 tra i rossoneri e la Lazio, subentrando al 77º minuto di gioco a Filippo Inzaghi.[6] Con la formazione Primavera dei rossoneri ha vinto la Coppa Italia Primavera 2009-2010, segnando il gol del definitivo 2-0 nella finale di ritorno contro il Palermo.[7]

Il 20 luglio 2010 è stato ufficializzato il suo passaggio in comproprietà al Genoa nell'operazione che ha portato Sōkratīs Papastathopoulos al Milan.[8]

Il 9 settembre 2010 con la squadra Primavera del Genoa ha vinto la Supercoppa italiana Primavera segnando due gol, uno per tempo, nella partita terminata 5-0 contro la sua ex squadra, il Milan.[9]

Il 30 gennaio 2011 il Frosinone ha ufficializzato l'acquisizione in prestito del giocatore fino al termine della stagione.[10] Il 12 marzo 2011 ha segnato la prima rete in maglia gialloazzurra realizzando l'unico gol del Frosinone nella sconfitta esterna per 2-1 contro il Modena.[11][12]

Il 14 giugno 2011 il Milan ha riscattato per intero il suo cartellino dal Genoa[13] e il successivo 31 agosto ha ceduto in prestito il giocatore all'Avellino[14] in Lega Pro Prima Divisione. Il 25 settembre 2011 ha segnato la sua prima rete con la maglia dell'Avellino e nel corso della stagione ha contribuito alla salvezza della squadra con 11 gol in 30 presenze.

L'11 luglio 2012 è passato in prestito con diritto di riscatto alla Pro Vercelli.[15] Dopo 12 presenze e un gol con la maglia della squadra piemontese, il 23 gennaio 2013 è tornato, ancora in prestito, all'Avellino.[16] Il 9 febbraio seguente ha segnato il primo gol della sua seconda avventura in terra irpina nella vittoria in rimonta per 3-2 con il Barletta.[17] Sigla la rete decisiva nel match in trasferta contro il Catanzaro vinto per 1-0 dai lupi irpini, una vittoria che segna l'aritmetica promozione dell'Avellino in Serie B quattro anni dopo il fallimento.

Il 29 luglio 2013 viene ufficializzato il suo trasferimento in prestito al Lecce, club di Lega Pro Prima Divisione.[18] Ha esordito in maglia giallorossa il 4 agosto seguente, in occasione del match valevole per il primo turno di Coppa Italia vinto per 3-0 contro l'A.S.D. Santhià.[19] Segna i suoi primi gol nella partita seguente Ternana-Lecce l'11 agosto, risultando decisivo con una doppietta (2-4 il finale).

Il 13 agosto 2014 viene acquistato dal Monza con la formula del prestito secco[20].

Il 7 gennaio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito alla SPAL.[21] Il 29 marzo 2015 segna la sua prima tripletta in Lega Pro contro l'Ancona[22]. Conclude la stagione con un totale di 12 marcature, superando il suo precedente record di 11 realizzato con la maglia dell'Avellino[23]. Il 13 luglio 2015 il prestito dal Milan alla SPAL viene prolungato per un'altra stagione. A fine stagione ritorna al Milan.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Zigoni ha esordito con la Nazionale italiana Under-20 l'11 febbraio 2009 nel Torneo Quattro Nazioni contro l'Austria, segnando anche la sua prima rete in azzurro.

Successivamente è stato convocato nella Nazionale Under-19 e Under-18. Con la prima ha disputato 4 partite, di cui 2 valide per le qualificazioni all'Europeo Under-19 2010, nelle quali ha realizzato 3 gol e con la seconda 4 gare con un gol.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Treviso B 18 2 CI 0 0 - - - - - - 18 2
2009-2010 Italia Milan A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2010-gen. 2011 Italia Genoa A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2011 Italia Frosinone B 6 1 CI - - - - - - - - 6 1
2011-2012 Italia Avellino 1D 30 11 CI-LP 1 0 - - - - - - 31 11
2012-gen. 2013 Italia Pro Vercelli B 11 1 CI 1 0 - - - - - - 12 1
gen.-giu. 2013 Italia Avellino 1D 10 6 CI+CI-LP - - - - - SL-PD 2 0 12 6
Totale Avellino 40 17 1 0 - - 2 0 43 17
2013-2014 Italia Lecce 1D 22+3[24] 8+1 CI+CI-LP 3+4 2+1 - - - - - - 32 12
2014-gen.2015 Italia Monza LP 14 1 CI+CI-LP 0+1 0+1 - - - - - - 15 2
gen.-giu. 2015 Italia SPAL LP 19 11 CI-LP 0 0 - - - - - - 19 11
2015-2016 LP 33 11 CI+CI-LP 2+6 1+2 - - - SC-LP 2 1 43 15
2016-2017 B 36 11 CI 1 0 - - - - - - 37 11
Totale SPAL 88 33 9 3 - - 2 1 99 37
Totale carriera 200+3 64 19 7 0 0 4 1 226 72

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 2009-2010
Genoa: 2010

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Avellino: 2012-2013 (girone B)
Avellino: 2013
S.P.A.L.: 2015-2016
S.P.A.L.: 2015-2016
S.P.A.L.: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 25 (9) se si comprendono i play-off.
  2. ^ Corrado Zunino, Zigoni, il predestinato. "Questo calcio fa paura, ma voglio esserci", la Repubblica, 20 giugno 2009. URL consultato il 31 marzo 2010.
  3. ^ Simone Antolini, Gianmarco sulle orme di Zigogol, larena.it, 19 dicembre 2008. URL consultato il 1º aprile 2012.
  4. ^ a b Sebastiano Vernazza, Zigoni lancia Zigoni. "Che coppia saremmo stata", La Gazzetta dello Sport, 27 gennaio 2009. URL consultato il 30 marzo 2010.
  5. ^ Stefano Maraviglia, Comunicato ufficiale A.C.Milan: ceduti Antonelli e Aubameyang, milannews.it, 1º luglio 2009. URL consultato il 25 aprile 2012.
  6. ^ Alberto Rossi e Simone Pace, Milan-Lazio: la prima del 18enne Zigoni, datasport.it, 28 marzo 2010. URL consultato il 30 marzo 2010.
  7. ^ Un sogno che diventa realtà, acmilan.com, 14 aprile 2010. URL consultato il 25 aprile 2012.
  8. ^ Salvatore Trovato, Ufficiale: Papastathopoulos è un giocatore del Milan, milannews.it, 20 luglio 2010. URL consultato il 25 aprile 2012.
  9. ^ Al Genoa la Supercoppa Primavera TIM, legaseriea.it, 9 settembre 2010. URL consultato il 10 settembre 2010.
  10. ^ Mercato, via Gucher, arriva Zigoni, frosinonecalcio.com, 30 gennaio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  11. ^ Amara sconfitta a Modena, frosinonecalcio.com, 12 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2011.
  12. ^ Serie B: le pagelle di Modena-Frosinone, datasport.it, 13 marzo 2011. URL consultato il 15 marzo 2011.
  13. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 15 giugno 2011.
  14. ^ Accordo con il Milan: l’attaccante Zigoni è dell’Avellino, asavellino.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 25 aprile 2012.
  15. ^ Ufficiale l'ingaggio dell'attaccante del Milan Gianmarco Zigoni, fcprovercelli.it, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  16. ^ Ufficiale l'ingaggio dell'attaccante del Milan Gianmarco Zigoni, asavellino.it, 23 gennaio 2013. URL consultato il 23 gennaio 2013.
  17. ^ Giuseppe Nocerino, Anticipo: l'Avellino vince in rimonta sul Barletta, tuttonocerina.com, 9 febbraio 2013. URL consultato l'11 febbraio 2013.
  18. ^ Ufficializzata acquisizione Zigoni, uslecce.it, 29 luglio 2013. URL consultato il 29 luglio 2013.
  19. ^ Gavino Coradduzza, Lecce – Santhià = 3 – 0, corrieresalentino.it, 5 agosto 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  20. ^ Calciomercato Monza, firma Zigoni, corrieredellosport.it, 13 agosto 2014. URL consultato il 13 agosto 2014.
  21. ^ Gianmarco Zigoni e Valerio Nava – Primi innesti di gennaio, spalferrara.it, 7 gennaio 2015. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  22. ^ ESCLUSIVA TMW - Spal, Zigoni e la tripletta: "Lo stadio di Ancona mi porta bene", tuttomercatoweb.com, 30 marzo 2015. URL consultato il 30 marzo 2015.
  23. ^ Spal, è record per Zigoni, tuttolegapro.com, 10 maggio 2015. URL consultato il 10 maggio 2015.
  24. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]