Associazione Calcio Perugia 1976-1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Perugia
Associazione Calcio Perugia 1976-1977.jpg
Una formazione biancorossa all'inizio dell'annata; sulle maglie, il grifone è ancora cucito sulla manica destra.
Stagione 1976-1977
AllenatoreItalia Ilario Castagner
All. in secondaItalia Giampiero Molinari
PresidenteItalia Franco D'Attoma
Serie A6º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Ceccarini (30)
Miglior marcatoreCampionato: Vannini (9)
StadioComunale di Pian di Massiano

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 1976-1977.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il neoacquisto Antonio Ceccarini, in contrasto su Speggiorin, in Perugia-Napoli (4-2) del 15 maggio 1977.

Dopo la buona stagione d'esordio in massima serie, in quest'annata il Perugia migliorò ulteriormente il piazzamento finale in classifica raggiungendo un lusinghiero sesto posto, che lo pose a ridosso delle big del calcio italiano. La squadra dell'anno precedente venne solo ritoccata in alcuni ruoli, con l'arrivo di Antonio Ceccarini in difesa, prelevato dall'Avellino, e di Giordano Cinquetti in attacco, acquistato dal Rimini a cui venne invece ceduto Sollier, entrambi provenienti dalla cadetteria e debuttanti in Serie A.

La stagione segnò la consacrazione di Walter Novellino, che nel corso del suo secondo torneo di A esplose definitivamente, rivelandosi come uno dei migliori centrocampisti offensivi del campionato.[1] Le prestazioni dell'ala campana, assieme a quelle dei compagni di reparto Renato Curi e Franco Vannini, portarono i grifoni a raggiungere la prima, storica, qualificazione alle competizioni europee, conquistando un posto nel tabellone della Coppa Mitropa.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Walter Novellino, tra i protagonisti della stagione calcistica nazionale,[1] con la versione definitiva della maglia del 1976-1977, recante il grifone sul petto.

Nella stagione 1976-1977 il Perugia abbandonò le divise monocolore degli anni precedenti, optando per delle maglie rosse con colletto bianco e scollo a V, impreziosito da alcune righe rosse. Anche le maniche erano bordate di bianco, e su di esse ricorreva il dettaglio delle righe rosse ornamentali. I pantaloncini erano bianchi, mentre i calzettoni erano rossi con risvolto bianco.

La seconda casacca presentava lo stesso stile, ma a colori invertiti, con maglia bianca, pantaloncini rossi, e calzettoni bianchi con risvolto rosso. In questa stagione ritornò sulle maglie biancorosse dopo alcuni anni d'assenza anche il Grifo, storico simbolo della squadra; inizialmente cucito sulla manica destra, venne poi subito spostato sul petto all'altezza del cuore.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medici sociali: Mario Tomassini
  • Massaggiatore: Bruno Palomba

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[3]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Roberto Marconcini
Italia P Nello Malizia
Italia P Rossano Pinti
Italia P Giorgio Casciarri
Italia D Michele Nappi
Italia D Pierluigi Frosio (capitano)
Italia D Fabrizio Berni
Italia D Comunardo Niccolai
Italia D Enrico Lanzi
Italia D Antonio Ceccarini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Renato Curi
Italia C Franco Vannini
Italia C Mauro Amenta
Italia C Aldo Agroppi
Italia C Livio Pin
Italia A Walter Novellino
Italia A Giordano Cinquetti
Italia A Roberto Ciccotelli
Italia A Mario Scarpa
Italia A Massimo Lupini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1976-1977.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

3 ottobre 1976
1ª giornata
Milan2 – 1Perugia

10 ottobre 1976
2ª giornata
Perugia1 – 0Foggia

24 ottobre 1976
3ª giornata
Cesena0 – 3Perugia

31 ottobre 1976
4ª giornata
Perugia2 – 1Genoa

7 novembre 1976
5ª giornata
Lazio1 – 0Perugia

21 novembre 1976
6ª giornata
Perugia1 – 1Torino

28 novembre 1976
7ª giornata
Verona2 – 0Perugia

5 dicembre 1976
8ª giornata
Perugia1 – 1Catanzaro

12 dicembre 1976
9ª giornata
Perugia1 – 0Bologna

19 dicembre 1976
10ª giornata
Roma2 – 2Perugia

2 gennaio 1977
11ª giornata
Juventus1 – 0Perugia

9 gennaio 1977
12ª giornata
Perugia0 – 0Fiorentina

16 gennaio 1977
13ª giornata
Perugia0 – 0Sampdoria

30 gennaio 1977
14ª giornata
Napoli1 – 1Perugia

6 febbraio 1977
15ª giornata
Perugia0 – 1Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

13 febbraio 1977
16ª giornata
Perugia3 – 1Milan

20 febbraio 1977
17ª giornata
Foggia2 – 1Perugia

27 febbraio 1977
18ª giornata
Perugia1 – 0Cesena

6 marzo 1977
19ª giornata
Genoa0 – 0Perugia

13 marzo 1977
20ª giornata
Perugia2 – 0Lazio

20 marzo 1977
21ª giornata
Torino2 – 1Perugia

27 marzo 1977
22ª giornata
Perugia1 – 1Verona

3 aprile 1977
23ª giornata
Catanzaro1 – 1Perugia

10 aprile 1977
24ª giornata
Bologna1 – 0Perugia

17 aprile 1977
25ª giornata
Perugia3 – 0Roma

24 aprile 1977
26ª giornata
Perugia1 – 1Juventus

1º maggio 1977
27ª giornata
Fiorentina1 – 0Perugia

8 maggio 1977
28ª giornata
Sampdoria2 – 0Perugia

15 maggio 1977
29ª giornata
Perugia4 – 2Napoli

22 maggio 1977
30ª giornata
Inter1 – 1Perugia

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 29 30 9 11 10 32 28 +4
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 4 2 0 2 3 2 +1
Totale - 34 11 11 12 35 30 +5

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

[3]

Giocatore Serie A
Presenze Reti
Agroppi, Agroppi 160
Amenta, Amenta 202
Berni, Berni 220
Casciarri, Casciarri 10
Ceccarini, Ceccarini 300
Ciccotelli, Ciccotelli 183
Cinquetti, Cinquetti 256
Curi, Curi 280
Frosio, Frosio 292
Lanzi, Lanzi 60
Lupini, Lupini 50
Malizia, Malizia 60
Marconcini, Marconcini 220
Nappi, Nappi 290
Niccolai, Niccolai 70
Novellino, Novellino 265
Pin, Pin 181
Pinti, Pinti 30
Scarpa, Scarpa 223
Vannini, Vannini 270

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Panini, p. 7.
  2. ^ Panini, p. 50.
  3. ^ a b Panini, p. 8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Calciatori 1976-77, edizione speciale per "La Gazzetta dello Sport", Modena, Franco Cosimo Panini Editore, 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]